Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 28 Mag 2010

La moderna radioterapia

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Offre ai pazienti affetti da tumore sempre maggiori opportunità di guarigione e di preservazione degli organi malati e della loro funzione. Questo miglioramento è ottenuto dall’integrazione di saperi diversi. La moderna radioterapia si avvale, infatti, dell’approfondimento delle conoscenze sull’interazione diretta o indiretta tra le radiazioni e i diversi processi metaboli della cellula neoplastica e del microambiente che la circonda, e sul ruolo delle nuove molecole nel potenziare la sua azione sulle cellule neoplastiche come nel prevenirla sui tessuti sani. Nuove modalità di accelerazione di particelle differenti dagli elettroni rendono disponibili radiazioni dalle caratteristiche utili ad ulteriormente perfezionare l’irradiazione di bersagli complessi ed eterogenei nella loro sensibilità. La rappresentazione mediante un imaging non più solo morfologico, ma anche metabolico e funzionale, consente di identificare meglio i volumi a rischio di presenza di malattia, ma anche di identificare tramite la ripetizione degli stessi durante la terapia, se la neoplasia evidenzia sub volumi resistenti al trattamento, consentendo le necessarie ottimizzazioni. La possibilità di realizzare macchine ibride con diagnostiche disponibili nelle apparecchiature di trattamento o di montare unità di terapia in apparecchiature di diagnostica o su robot, favorisce il monitoraggio della corretta geometria del trattamento radiante durante tutta la sua durata e il governo dell’irradiazione di organi in movimento. L’estendersi delle possibilità delle altre terapie oncologiche favorisce la definizione di approcci terapeutici personalizzati in grado di offrire ai pazienti non solo maggiori possibilità di guarigione ma anche una migliore qualità di vita. La percezione da parte del paziente della fondamentale importanza di identificare nell’équipe terapeutica dei sanitari vicini alle complesse dinamiche emotive ed organizzative nelle quali si trova a vivere, richiede l’esercizio di un sapere relazionale attento e competente. Nella moderna radioterapia nuovi profili professionali e nuovi scenari organizzativi interagiscono con grande dinamicità e richiedono quindi di essere coordinati per far beneficiare ai pazienti e gli operatori tutti il vantaggi di questa innovazione. (Prof. Vincenzo Valentini Professore Associato, Cattedra di Radioterapia, Università  Cattolica S. Cuore (Roma) Presidente eletto della European Society of Therapeutic Radiology and Oncology (ESTRO)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Assaggi di stagione”

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Roma Giovedì 3 e Venerdì 4 Giugno 2010 – ore 21.00 Teatro de’ Servi Via del Mortaro, 22 (Via del Tritone) Conduce Francesca Nunzi Ingresso Euro 5,00. Più che un anticipo, le due serate trailer si presentano come veri e proprio appuntamenti in sé, offrendo uno scorcio sul mondo del teatro comico e della leggerezza autoriale che hanno determinato il sempre più grande successo del Teatro de’ Servi (40.000 presenze in questa stagione appena conclusa).  Dodici spettacoli compressi in pillole da pochi minuti l’una: il meglio dell’ironia, della suspance e del gioco psicologico in una confezione trailer che contiene tutta l’emozione e l’impatto della mise en scene dal vivo.
Sarà il trailer show di 30…senza lode, scritto e diretto da Marco Falaguasta, ad aprire le danze anticipatorie presentandoci un giovane e brillante architetto alle prese con un progetto stimolante, creativo ma molto difficile da gestire: quello d’amore. (21 Settembre-10 Ottobre 2010)  Sarà poi la volta delle esilaranti differenze culturali che uniscono e dividono uno sfiduciato agente immobiliare, una bella cecena dalle troppe identità, una banda di serbi piuttosto balordi, una nonna partigiana e un esule politico.
Per amore o per caso: un grottesco ovest-est diretto da Benedetta Buccellato. (12 Ottobre-31 Ottobre 2010)  Con la parola d’ordine “amore… siamo in crisi” (scritto da Sandra Conti e diretto da Ennio Coltorti) verrà anticipata l’esilarante commedia
C’è una certa Annalisa per te, una storia dai ritmi frenetici che coinvolge due genitori ex sessantottini alle prese con una figlia conformista e intransigente. (2 Novembre-21 Novembre 2010)
La strana notte di Alice (di Alessadro Betti, regia di Roberto Marafante, con Ussi Alzati) è invece una commedia psicologica dagli infiniti risvolti ironici, tutta giocata sul pianerottolo di Alice, donna pragmatica e positiva, che una sera per (s)fortuna rompe la chiave nella serratura. Questo banale incidente darà il via a una nottata piena situazioni paradossali in un teatro dell’assurdo del vivere quotidiano. (23 Novembre-12 Dicembre 2010)
A seguire un giallo comico e surreale: Il mistero del calzino bucato, scritto e diretto da Marco Zadra. E’ la storia di un ispettore di Scotland Yard che nella notte di Natale indaga sull’assassinio di uno degli uomini più ricchi di Londra, avendo come unico indizio un calzino destro bucato. (14 Dicembre-2 Gennaio 2011)
Sarà di nuovo Marco Falaguasta (scrittura e regia) a presentare Pane e Befane, storia di una vecchietta malconcia che nella notte fra il 5 e il 6 gennaio irrompe in un centro di accoglienza, tra paure paradossi e situazioni comiche in cui tutti torneranno ad essere un po’ bambini. (4 Gennaio-23 Gennaio 2011)
Forte del successo di “Ricette d’amore”, Cinzia Berni presenterà Disposte a tutto, commedia da lei scritta e diretta e ambientata nello studio televisivo di una seguitissima trasmissione spazzatura. Un faccia a faccia tragicomico fra la presentatrice e l’ospite in studio sarà lo spunto per una divertente riflessione sulla tv di oggi. (25 Gennaio-13 Febbraio 2011)
Ancora una riflessione, tra risate e lacrime, quella proposta da Un minuto per me (di Gianluca Crisafi, regia Daniele di Lepore): è la storia della rampante direttrice di una rivista glamour che ha l’occasione di dire stop al ritmo frenetico della sua vita. Complici i suoi istrioni amici gay, coglierà quell’attimo fuggente che le era sempre sfuggito. (15 Febbraio-6 Marzo 2011)
L’intera Sicilia in uno spettacolo teatrale: Minchia signor tenente (di Antonio Grosso, regia di Nicola Pistoia), storia di una Caserma dei Carabinieri e della sua noiosa routine quotidiana che viene spezzata da un evento drammatico e inaspettato, prestando il fianco a un confronto sul mondo della mafia. (8 Marzo-27 Marzo 2011)
Una commedia al femminile scritta e diretta da Francesco Apolloni: Addio al Nubilato, spioncino che rivela il mondo interiore delle donne contemporanee. In attesa della festeggiata cinque amiche si confrontano sulle esperienze con gli uomini, le frustrazioni, le ambizioni e il proprio modo di vivere il sesso. (29 Marzo-17 Aprile 2011)
Sulle difficoltà dell’ amore si cimenterà anche Pericolo di Coppia (di Marco Cavallaro, regia di Claudio Insegno) in cui due trentenni in crisi, supportati da uno psicologo virtuale, ripercorreranno le tappe della loro storia fra gelosie, occasioni sprecate, rimpianti, e una relazione da rilanciare oppure uccidere per sempre. (19 Aprile-8 Maggio)
Concluderà la due giorni di trailer show Un matrimonio all’italiana, scritto e diretto da Roberto D’Alessandro, in cui un vedovo alto borghese si sposerà per procura con una moscovita biondo platino, alta un metro e novanta, tutta curve e burrosità. Come reagirà la sua famiglia all’arrivo di questa bomba? (10 Maggio-29 Maggio 2011) (disposte a tutte,pericolo di coppia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: traffico fine settimana

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Sabato e domenica, ma anche durante tutti i primi giorni della settimana, fino a mercoledì 2 giugno compreso (festa della Repubblica), traffico intenso su tutta la rete autostradale. Già da venerdì 28 maggio la circolazione si farà più sostenuta sulla A4 Venezia Trieste, in entrambe le direzioni (in particolar modo tra il bivio con la A57 tangenziale di Mestre e Latisana) con possibili rallentamenti alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Latisana nel pomeriggio e in serata.  Anche sabato 29 e domenica 30 maggio flussi sostenuti durante le ore centrali della giornata lungo tutta la A4, nei due sensi di marcia e rallentamenti, in uscita, ai caselli di Latisana e alla barriera di Trieste Lisert. Il divieto di transito per i mezzi pesanti, sabato 29 maggio sarà in vigore dalle ore 16,00 alle ore 22,00  mentre domenica 30 maggio dalle ore 8,00 del mattino alle ore 22,00 della sera. Lunedì 31 maggio flusso sempre sostenuto in entrambe le direzioni e probabili rallentamenti durante la mattinata in uscita ai caselli di Latisana, S.Donà di Piave, S.Stino di Livenza e alla barriera di Trieste Lisert. Nel pomeriggio, invece, si potrebbero verificare delle attese superiori alla media in uscita al casello di Portogruaro. Effetto “ponte” per martedì 1 giugno sia sulla A4 Venezia Trieste sia sulla A23 Palmanova Tarvisio per il ponte festivo per la festa della Repubblica in Italia e il Corpus Domini in Austria e Germania. Traffico di rientro mercoledì 2 giugno, con previsione di rallentamenti alle intersezioni delle diverse tratte autostradali, soprattutto in direzione Palmanova per la A23 e in uscita al casello di Portogruaro e alla barriera di Trieste Lisert sulla A4. Mezzi pesanti fermi dalle ore 7 alle ore 24. Giovedì 3 giugno, ultimo giorno di rientro, intensificazione della circolazione sulla A4 in direzione Venezia e sulla A23 in direzione Palmanova. Possibili rallentamenti, fin dalle primissime ore del giorno, alla barriera di Trieste Lisert, per la ripresa del traffico commerciale.
Pochi i cantieri sulla rete in questo fine settimana. Attivi, infatti, solo quello sulla A4 Venezia Trieste dove, in prossimità del casello di San Stino è in fase di realizzazione un sottopasso e quello, sempre in A4, tra San Donà di Piave e il bivio con la A57 tangenziale di Mestre, dove sono iniziati i lavori di dismissione della barriera di Roncade. Il cantiere comporta, in entrambe le direzioni di marcia, corsie a larghezza ridotta. la “Bretella di Caneva”, infrastruttura che rappresenta il collegamento tra lo svincolo di Ronc di San Michele (Pn – Strada Statale 13) e Caneva (Pn) sulla Strada Provinciale n. 29, da oggi (venerdì 28 maggio) è stata parzialmente riaperta al traffico. Dalle ore 15,00 sono percorribili la prima rotatoria alla fine della bretella di Cornadella (uscita Sacile ovest A28), il tratto di strada che collega questa rotatoria all’incrocio di via Damiano Chiesa e Via San Giuseppe, il tratto di via Damiano Chiesa fino all’intersezione con la vecchia strada di Fratta interrotta dalla nuova viabilità e l’asse di collegamento tra la prima rotatoria e la vecchia strada di Fratta interrotta dalla nuova viabilità. L’ultimazione della bretella è imminente.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il teatro e il territorio

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

La Convenzione fra il Teatro Dehon – Centro Culturale Teatroaperto e i Comuni della Provincia di Bologna si rivolge ai cittadini residenti nel territorio bolognese. Decine di migliaia di persone che, in molti casi, non hanno la possibilità di conoscere il teatro o di andarvi regolarmente, tanto per motivi logistici quanto per ragioni economiche.  L’idea è quella di avvicinare al palcoscenico un pubblico più ampio, residente in provincia, attraverso sconti su biglietti e abbonamenti fino al 50%, promozioni dedicate, interscambio di iniziative culturali. L’adesione alla Convenzione permette ai residenti dei Comuni convenzionati di accedere alla programmazione dei teatri Dehon e Tivoli di Bologna con tariffe e modalità agevolate. Tali vantaggi saranno resi noti e diffusi alla cittadinanza dal Teatro Dehon e dalle amministrazioni comunali sul territorio con pubblicazioni cartacee, affissioni e newsletter.  Si tratta di un’iniziativa che per modalità e numero di soggetti istituzionali coinvolti non ha eguali a Bologna e che mira ad arricchire l’offerta culturale del territorio bolognese in aggiunta e non in contrapposizione agli eventi già esistenti. Fondamentale alla riuscita della Convenzione è stato il supporto e il patrocinio della Provincia di Bologna così come dei Comuni che hanno sinora deciso di aderirvi.  L’iniziativa si rivolge a tutti i Comuni della Provincia di Bologna, ed è già  stata approvata e sottoscritta da 9 di loro. I Comuni che hanno già aderito all’iniziativa sono:  Baricella, Castel Guelfo, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Malalbergo, Marzabotto, Ozzano dell’Emilia, Sala Bolognese e Vergato. Per il medio-lungo periodo si punta a stabilire un rapporto di collaborazione reciproca fra il Teatro Dehon, le Istituzioni locali e i soggetti culturali operanti nel bolognese, così da estendere la Convenzione nel tempo, nelle modalità e nel numero dei soggetti coinvolti. (madame de sade, il cardinale)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tutti giù per aria – L’aereo di carta”

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Martedì  1 giugno Università  degli Studi Roma Tre Aula B 1, Via Ostiense, 133  Corso di Laurea Dams – Facoltà di Lettere e Filosofia , ospiterà la proiezione di “Tutti giù per aria – L’aereo di carta”, il docufilm ideato e prodotto da Alessandro Tartaglia Polcini, ex assistente di volo cassaintegrato e anche studente in questo Ateneo.    Dopo un anno esatto dalla sua prima proiezione al Teatro Ghione il docufilm sulla vertenza Alitalia, per la regia di Francesco Cordio, diviene argomento di dibattito culturale e di analisi, quale prima inchiesta giornalistica e documentaristica interamente realizzata dagli stessi lavoratori.   L’evento realizzato grazie alla disponibilità del Prof. Giorgio De Vincenti, Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre e della Prof.ssa Parigi, offrirà l’opportunità di contestualizzare quest’opera e di rileggerla anche sotto altri punti di vista.   Il docufilm infatti oltre ad avere una valenza di carattere prettamente sociale, quale testimonianza oggettiva di una situazione, oggi purtroppo trasducibile a molte altre realtà, ovvero la perdita del posto di lavoro, si colloca come veicolo di divulgazione e comunicazione alternativa e indipendente, rispetto a quei canali d’informazione che si sono astenuti dal riportare molte verità rispetto alla vicenda Alitalia. La volontà degli autori è stata quella di fare informazione e di evitare che si chiudesse il sipario su quei drammatici avvenimenti. Il docufilm ha dato voce ai reali protagonisti di questa storia, proponendosi di non subire condizionamenti, ma cercando semplicemente di far prevalere la realtà dei fatti.   A tal proposito e in relazione al tema della comunicazione e dell’informazione, si inserirà nel dibattito anche l’intervento del Prof. Edoardo Novelli, docente di Teorie e Tecniche delle Comunicazioni di Massa, presso l’Università degli Studi Roma Tre.   Parteciperà  alla discussione anche il giornalista de Il sole 24 ore Gianni Dragoni, la cui opinione sul caso Alitalia  è consultabile insieme a quella di altri personaggi della politica, del mondo sindacale e dello spettacolo sul sito del docufilm http://www.tuttigiuperaria.it.  Ricordiamo inoltre che il  docufilm, unito ad un libro d’inchiesta sul fallimento dell’Alitalia, grazie all’interessamento del collettivo di giornalisti Gruppo Zero, è disponibile nelle librerie di tutta Italia, edito dalla casa editrice Editori Riuniti. Gli autori del libro sono anche autori del documentario: Guido Gazzoli (co-produttore), capocabina Alitalia per 28 anni,  ora in cassaintegrazione e Francesco Staccioli, responsabile di cabina Alitalia per 21 anni, anche lui in cassaintegrazione. (l’aereo di carta)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La manovra che pesa sui cittadini

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Adiconsum dichiara: “È una manovra quella adottata che di là delle affermazioni di rito incide per almeno metà (400 euro) direttamente o indirettamente sulle tasche delle famiglie. I tagli alle regioni e agli enti locali si trasformano come già accaduto o in un taglio dei servizi ai cittadini o nel passaggio dei servizi da pubblico a privato (com’è più probabile) o in un aumento di tasse o di tributi locali (ticket, tariffe, autovelox), o di contributi volontari, resi nei fatti obbligatori, come avvenuto nella scuola. Affermare quindi che non c’è un aggravio di tasse è improprio per i 2/3 delle famiglie che vivono con redditi da lavoro dipendente o da pensione. Giusta la scelta di colpire l’evasione, ma gli strumenti sembrano abbastanza generici e inadeguati. I consumatori possono dare un contributo rilevante ad individuare tutte quelle illegalità di evasione parziale o totale nelle prestazioni dei professionisti, di sprechi e collusioni tra pubblico e privato, in particolare nella sanità. Se vogliamo realizzare ciò occorre dotare i cittadini di strumenti idonei a segnalare queste situazioni; spetta poi alle istituzioni il compito di verificarle e soprattutto far seguire adeguate sanzioni, come la sospensione temporanea dell’attività professionale e commerciale. Una manovra per rilanciare lo sviluppo deve basarsi sul recupero delle risorse necessarie dalle evasioni, dalle rendite finanziarie, dai grandi patrimoni”.

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I meriti di Tremonti e i demeriti della sinistra

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

L’on.le Cazzola del Pdl scrive: ““Mettiamoci bene d’accordo, cari compagni della sinistra e della Cgil. Delle due l’una: o, come sostenete se vi trovate in qualche salotto buono, la manovra non ha carattere strutturale, ma si limita a chiedere qualche sacrificio per un periodo più o meno lungo; oppure, il governo si accinge a fare ‘macelleria sociale’, come affermate sul campo assai poco neutro di Ballarò”. E soggiunge il deputato del PdL Giuliano Cazzola su Libertiamo.it, il webmagazine dell’associazione politica presieduta da Benedetto Della Vedova. “Un esame attento e disincantato ci porta a vederne il principale limite: una prudenza forse eccessiva. Nessuno si chiede mai perché altri Paesi europei come la Francia e la Germania stanno predisponendo manovre più pesanti di parecchi miliardi e di più lunga prospettiva della nostra, nonostante che i loro saldi di finanza pubblica siano assai migliori di quelli italiani”. Oltre che per l’opposizione, per il deputato del PdL “la domanda vale anche per noi. Perché, invece di puntare, in un tempo più lungo al pareggio di bilancio, ci accontentiamo di un deficit appena sotto il 3 per cento tra due anni?”. Conclude Cazzola: “Giulio Tremonti ha fatto il possibile. Non è colpa del ministro dell’Economia se alla classe dirigente del Paese manca una ‘visione’ condivisa (dubito anche dell’esistenza di più ‘visioni’) del futuro e del possibile ruolo dell’Italia”. (n.r. caro onorevole, noi non protestiamo o ci sorprendiamo per la manovra ma per i suoi contenuti che ricalcano il vecchio modulo di sempre che è quello di far pagare chi meno ha e di proteggere chi più ha anche se lasciamo credere che anch’essi fanno la loro parte. Si è mai chiesto quale grande sacrificio potrebbe fare chi prendendo uno stipendio mensile di seimila euro si vede una trattenuta di 400 euro mentre chi incassa 1200 è già penalizzato con trattenute fiscali del 30% e si vede ora insidiato dalle ulteriori addizionali irpef dei comuni e delle regioni, del ticket, ecc.? Un’associazione consumatori si è preso la briga di calcolare il maggiore gravame che risulta a carico delle famiglie intorno alle 200 euro mensili. Il rapporto è chiaro :c’è chi contribuisce, quello da seimila euro, con un modesto 6-8% e l’altro da 1.200 con oltre il 15% tra oneri diretti e riflessi. E allora se proprio vogliamo quadrare il cerchio incominciamo a ridurre da subito del 20% il numero dei parlamentari, dei consiglieri comunali e regionali, nell’abolire tutte le province, di dare un taglio drastico alle auto blu che oggi hanno un parco di 620mila automobili e che potremmo portarle a meno di centomila. E se lei tanto ama fare dei confronti internazionali sa bene che in Gran Bretagna e in Francia e in Germania le auto blu sono di gran lunga inferiori alle nostre. Non crede, caro onorevole, che se cominciassimo a fare queste cose gli italiani crederebbero un po’ di più ai politici e al loro invito a fare sacrifici?)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aumento tasse e tariffe comunali

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

“In un periodo di magra è stato straordinario il risultato raggiunto dal sindaco Alemanno per la città di Roma, ma è necessario avviare una riflessione sul tema della gestione integrata delle entrate al fine di scongiurare anche il minimo aumento di tasse e tariffe” –  lo dichiara in una nota Fabrizio Santori (PdL), consigliere comunale di Roma. “Interpretare il significato profondo del concetto di decentramento nella nuova logica del federalismo fiscale e della costituenda Roma Capitale, è l’obiettivo principale della giunta Alemanno. La giunta deve necessariamente avviare un progetto complessivo di politiche fiscali per realizzare un concreto adeguamento delle imposte che serva a far pagare tutti per far pagare meno ciascuno – prosegue Santori – L’obiettivo pertanto deve essere quello di trasformare, dopo i disastri delle giunte precedenti, il Comune di Roma in un soggetto capace di sviluppare, migliorare, proporre e programmare le proprie attività divenendo a pieno titolo l’artefice del proprio futuro politico e amministrativo”. “Evitare di incidere sulle tasche dei cittadini e delle imprese, già profondamente toccati da questa lunga coda della crisi economica, sarà l’obiettivo da raggiungere e su questo abbiamo grande fiducia nei confronti dell’assessore al bilancio Maurizio Leo, che certamente saprà rispondere, con efficacia e concretezza, all’esigenza di attivare un percorso integrale di riforma del sistema delle entrate reali tramite una costante, funzionale e monitorata riscossione che potrà essere realizzata solo se l’amministrazione si doterà di un sistema informativo territoriale integrato e versatile avviando una incisiva attività di contrasto all’evasione fiscale” – conclude Santori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lavorare nel Mondo

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

E’ il primo portale italiano per l’incontro tra domanda e offerta nella cooperazione internazionale, parteciperà alla VII edizione di Terra Futura a Firenze: dal 28 al 30 maggio Lavorare nel Mondo sarà, infatti, ospite di Agimondo, media partner dell’iniziativa, collocato nella sezione “Comunicare la sostenibilità” – padiglione Spadolini – Fortezza da Basso. Terra Futura, manifestazione nata dall’obiettivo comune di garantire un futuro al nostro pianeta, vuole far conoscere e promuovere tutte le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di governo, di consumo, produzione, finanza, commercio sostenibili: pratiche che, se adottate e diffuse, contribuirebbero a garantire la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta, e la tutela dei diritti delle persone e dei popoli. Una grande mostra-convegno che ha riscontrato, nelle scorse edizioni, ampia partecipazione: oltre 87.000 i visitatori dell’edizione 2009, 600 le aree espositive con più di 5000 enti rappresentati; 250 animazioni, 200 gli eventi culturali in calendario e 800 i relatori presenti, fra esperti e testimoni di vari ambiti di livello internazionale. Lavorare nel Mondo parteciperà all’iniziativa con un punto informazione sul portale, allestito all’interno dello stand di Agimondo. Per tutti i tre giorni della manifestazione sarà possibile conoscere il nuovo strumento di job-recruitment nel mondo della cooperazione, comprendere le opportunità del settore, i profili e le professionalità ricercati nonché le modalità per partire con le ONG italiane in progetti all’estero.  Lavorare nel Mondo, on line dal 23 aprile 2010, è un progetto della SISCOS, il patronato per l’assistenza assicurativa a quanti operano nella cooperazione internazionale, che da oltre 25 anni tutela chi interviene in paesi dalle condizioni ambientali, climatiche e sociali difficili.

Posted in Recensioni/Reviews, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ue: tagliare i gas serra fa bene all’economia

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

La Commissione Europea ha reso noto oggi agli Stati Membri che un aumento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra nell’UE (dal 20 al 30 per cento al 2020) costerebbe assai meno di quanto ipotizzato, con notevoli conseguenze per la creazione di posti di lavoro e sviluppo economico. La Commissione stima che il raggiungimento degli attuali obiettivi di riduzione (20 per cento) al 2020 costerebbe almeno un terzo meno (22 miliardi di euro) di quanto calcolato nel 2008. Sempre secondo la Commissione, aumentare i tagli al 30 per cento potrebbe in realtà farci risparmiare 40 miliardi di euro solo in importazioni di combustibili fossili e creare centinaia di migliaia di posti di lavoro. Le industrie manifatturiere europee sostengono che maggiori tagli alle emissioni di gas serra rischiano di esporre il settore alla competizione dall’estero. Tuttavia, si è scoperto che le stesse industrie stanno accumulando miliardi grazie ai crediti di emissione di CO2 non utilizzati per il rallentamento delle attività dovuto alla crisi economica. La scorsa settimana, un rapporto (1) ha dimostrato che i settori dell’acciaio, della raffinazione e del ferro hanno scaricato sui consumatori europei i costi “immaginari” di questi crediti, guadagnando non meno di 14 miliardi di euro negli ultimi tre anni.Greenpeace chiede agli Stati Membri di sostenere le argomentazioni della Commissione a favore di un ulteriore taglio delle emissioni al 30 per cento al 2020. Ciò sarebbe un grande passo avanti verso l’obiettivo di una riduzione delle emissioni da parte dei Paesi industrializzati di almeno il 40 per cento: questo obiettivo è necessario per rispettare le decisioni del G8 de L’Aquila di mantenere l’aumento delle temperature entro i 2°C.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ecco i falsi invalidi!

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Il Ministro dell’Economia la scorsa settimana fa ha annunciato che a pagare la Manovra sarebbero stati “falsi invalidi e veri evasori”.  Autorevoli esponenti della Maggioranza hanno pervaso i media di invettive contro i falsi invalidi – causa del disastro economico –  sui quali sarebbe caduta la scure di una politica nuova che elimina le ingiustizie e fa cassa.  Sono seguite veline artatamente false che buona parte dei giornali, schierati e non, hanno rilanciato acriticamente, senza approfondire i fatti e i risvolti. Dimenticando, ad esempio, che l’Italia per l’invalidità civile spende meno della Polonia, dell’Ungheria, della Francia e della Germania e di molti altri. Che meno di noi spende solo la Grecia, l’Estonia, la Bulgaria, l’Irlanda.  Che la nostra spesa è inferiore all’Europa dei 15 e anche a quella dei 27 (Fonte: Relazione sullo stato economico del Paese, Ministero dell’economia). L’innalzamento della soglia percentuale dal 74% all’85% per vedersi erogare l’assegno mensile, non colpisce in alcun modo i falsi invalidi, bensì principalmente persone con disabilità intellettive di media entità espulse dal mercato del lavoro per lo stigma dell’improduttività e per lo stesso stigma privati della vita di relazione ordinaria. Il carico assistenziale ricade, ancora una volta, esclusivamente sulle loro famiglie.  “I falsi invalidi secondo il Ministro Tremonti – commenta Pietro Vittorio Barbieri, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap – sono le persone ai margini della società che – alla faccia del principio costituzionale della non discriminazione e del pieno sviluppo della personalità, e dei loro diritti fondamentali – vengono private dell’unica misura nazionale che ne incentiva, già in modo esiguo, la permanenza nel proprio contesto familiare, e che restituisce qualche seppur minima opportunità di inclusione sociale.” La FISH e le associazioni aderenti sono mobilitate per ogni iniziativa democratica affinché la discussione parlamentare possa riequilibrare una mancanza di equità così evidente.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni amministrative in Sicilia

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Il senatore Francesco Rutelli, presidente di Alleanza per l’Italia (API), ha incontrato a Catania i giornalisti insieme con il coordinatore regionale di API, Egidio Ortisi, ex sindaco di Floridia (Sr) ed ex parlamentare regionale con la Margherita. All’incontro, che ha preceduto le tappe a Milazzo (Me) e Ispica (Rg) a sostegno di due candidati sindaco del Mpa alle amministrative di domenica prossima, hanno partecipato alcuni esponenti del partito in Sicilia fra cui il deputato regionale Mario Bonomo, che ha lasciato il PD per aderire all’API e condividere l’attuale formula governativa del Presidente Raffaele Lombardo e tre consiglieri dei Comuni di Palermo (Agostino Genova e Vincenzo Di Gaetano) e di Catania (Francesco Montemagno) transitati di recente in API. Rutelli ha illustrato i contenuti del suo appoggio al governo Lombardo: “Sosteniamo senza contropartite di potere un tentativo di fare delle riforme importanti: mettere in ordine i conti della Sicilia e affrontare i grandi temi sociali del lavoro, dello sviluppo e dell’innovazione. Staremo col governo Lombardo finché fa le riforme: non per il potere, non per le poltrone. Ma per cercare di dare una mano alla Sicilia”. In Sicilia, intanto, sulla scia dell’on. Bonomo e dei consiglieri comunali di Palermo e Catania cresce il numero di eletti transitati nelle file di API: “Sono già oltre cinquanta – sottolinea il senatore – ci sono esponenti di Forza Italia, del Pd, delle forze centriste, delle liste civiche. Una lista lunghissima che aumenterà nelle prossime settimane”, anticipa il senatore. Prima di proseguire la sua visita in Sicilia, il presidente di API, interrogato dai giornalisti, ha commentato due temi caldi della politica di questi giorni: la manovra finanziaria e il ddl sulle intercettazioni. “E’ una manovra insufficiente – commenta – dovrà essere più solida e dovrà fare i conti con una forte speculazione finanziaria. Il Governo dovrà dimostrare di non aver soltanto realizzato una manovra congiunturale, ma stabile, permanente, strutturale. In sostanza la finanza internazionale, che punta sugli anelli deboli, non deve poter guardare all’Italia”. Infine il tema scottante delle intercettazioni e del ddl in via di approvazione: “E’ possibile – conclude il senatore – trovare un equilibrio per salvaguardare il diritto di cronaca, non ostacolare il corso della giustizia e garantire il diritto alla privacy”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Iscrizioni ipotecarie immobiliari/Equitalia

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Il 22 febbraio scorso la Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con sentenza n. 4077 del 2010 ha dichiarato illegittime le ipoteche iscritte sugli immobili da Equitalia per i debiti di importo inferiore agli 8000 euro. Nel caso portato all’attenzione della Corte, un cittadino aveva subito una iscrizione ipotecaria per un debito di appena 916,93 euro. La pronuncia della Corte suprema e’ stata poi recepita in un decreto legge (n. 40 del 25 marzo 2010, convertito con legge n. 73 del 22 maggio 2010 (art. 3, comma 2 ter): “A decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, l’agente della riscossione non puo’ iscrivere l’ipoteca di cui all’articolo 77 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, e successive modificazioni, se l’importo complessivo del credito per cui procede e’ inferiore complessivamente ad 8.000 euro”. Dal 26 maggio 2010 (giorno di entrata in vigore della legge 73/2010), Equitalia non potra’ piu’ iscrivere ipoteca per debiti inferiori a 8.000,00 euro. Per il passato, poiche’ ad oggi Equitalia non ritiene di dover operare d’ufficio per cancellare le ipoteche illegittimamente iscritte, dovranno essere i singoli cittadini interessati ad attivarsi personalmente, presentando alla societa’ di riscossione una istanza in cui si eccepisce l’insussistenza dei presupposti per il mantenimento dell’ipoteca sulla base della sentenza della Corte di Cassazione e se ne richiede la cancellazione d’ufficio ad Equitalia, che si dovrà accollare i costi sia degli oneri di iscrizione che di cancellazione ipotecaria. (Emmanuela Bertucci, legale Aduc)
Istanza di riesame / cancellazione ipotecaria
Il sottoscritto… nato a… il…  codice fiscale…  e residente in…(qualora l’iscrizione attenga ad una persona giuridica, aggiungere: nella sua qualita’ di legale rappresentante della società  con sede in…)premesso che – in data…  e’ stata iscritta ipoteca sul/i proprio/i immobile/i sito/i in . via… ; – il debito contestato e’ di importo inferiore ad Euro 8.000,00; – la recente sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 4077 del 22 febbraio 2010 ha ritenuto illegittime le iscrizioni ipotecarie immobiliari effettuate dalla società di riscossione per importi inferiori a 8.000,00; – detta pronuncia e’ stata peraltro tempestivamente recepita dal legislatore nazionale, con decreto-legge n. 40 del 25 marzo 2010 convertito con legge n. 73 del 22 maggio 2010 (art. 3, comma 2 ter);  che pertanto i presupposti per il mantenimento della misura cautelare sono insussistenti. Chiede il riesame della posizione nonché la cancellazione d’ufficio dell’iscrizione ipotecaria su descritta, con oneri di iscrizione e cancellazione a carico della societa’ di riscossione entro 30 giorni dal ricevimento della presente, nonche’ la comunicazione tempestiva della avvenuta cancellazione al seguente recapito… Si allega fotocopia del documento di identità. In fede, Luogo, Data Firma

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Attivare commissione graduazione sfratti

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Roma. “Contro la mattanza rappresentata dagli sfratti per morosità, che ormai come è noto colpiscono anche quella che una volta era definita la classe media,  non basta la convocazione di un semplice tavolo di concertazione, come richiesto da alcune parti sociali. Sarebbe sufficiente applicare l’art. 13 della Legge regionale  n. 21, approvata lo scorso agosto, che prevede l’istituzione, presso le prefetture, delle commissioni di graduazione degli sfratti. In sostanza, tale commissione dovrebbe garantire il passaggio da casa a casa dei soggetti deboli colpiti da provvedimento di sfratto,  come avviene nella gran parte dei paesi civili, mettendo semplicemente  in relazione il rilascio dell’unità immobiliare con la consegna dell’alloggio di edilizia popolare. Non si comprende, infatti, il motivo per il quale, nonostante tante inutili chiacchiere, Sindaco e Prefetto, vista la gravità dell’emergenza abitativa nella città di Roma, non si siano ancora attivati  in tal senso”.  E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, esponente romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del XVII Municipio di Roma.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmacie: dalla crisi si esce cambiando

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti ritiene che gli effetti della manovra economica sul settore farmaceutico giustifichino le preoccupazioni per il futuro della filiera del farmaco, soprattutto per quanto riguarda i riflessi sull’occupazione. “ Il Governo ha dovuto fronteggiare una situazione di innegabile emergenza per tutta l’Europa e quindi per il nostro paese, che si è presentata nel momento in cui si stava mettendo mano a una riforma del ruolo della farmacia, alla sua integrazione nella rete assistenziale sul territorio. Le difficoltà che oggi inevitabilmente si profilano discendono da una politica sindacale inadeguata, che non ha saputo cogliere il mutamento del settore e, in ultima analisi, di tutto il welfare, come invece aveva chiesto la Federazione” dice il Presidente della Federazione Andrea Mandelli. Per Mandelli l’uscita da questa congiuntura non può essere cercata nella contrapposizione al Governo, che ha fatto propria la visione dell’evoluzione della farmacia come centro polifunzionale di servizi. “C’è la volontà di puntare sulle farmacie come perno del nuovo modello di assistenza sul territorio e, quindi, dobbiamo spingere affinché alla riforma del servizio farmaceutico, ora in discussione alla Commissione Igiene e Sanità del Senato, siano apportate le integrazioni necessarie per la stabilità del sistema, ivi compresa una nuova forma di remunerazione. Nel 2006, quando abbiamo prospettato la nascita della farmacia dei servizi abbiamo legato questo nuovo assetto alla riforma della remunerazione. Del resto, l’onorario professionale sarà anche la chiave per remunerare i futuri servizi che le farmacie renderanno ai cittadini una volta che saranno emanati i decreti attuativi della Legge 69/2009”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La guerra degli italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

“Chiediamo al ministro La Russa di venire in Aula e riferire su quanto rivelato da L’Espresso circa l’operazione condotta il 18 maggio scorso da nostri alpini paracadutisti, accompagnati da marines americani e commandos afgani, contro un accampamento talebano nei pressi di Bala Murghab” lo dichiara l’on. Fabio Evangelisti, vicepresidente del gruppo IdV alla Camera e capogruppo in Commissione Esteri. “L’operazione, a quanto riferisce il settimanale con dovizia di particolari, avrebbe avuto luogo il giorno dopo l’attentato nel quale hanno perso la vita gli alpini italiani e avrebbe avuto i contorni di una vera e propria azione di guerra, autorizzata dal ministro La Russa in persona” aggiunge Evangelisti. “Se ciò fosse vero, è evidente che, come Italia dei Valori pensa ormai da tempo, saremmo di fronte ad un teatro di guerra e non ad una missione di pace come il Governo sostiene. Per questo, riteniamo che il Ministro debba avere il coraggio di venirci a spiegare quanto accaduto e riferirci le circostanze che lo coinvolgono direttamente” conclude Evangelisti.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cultura in TV

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

“In un’economia di libero mercato si chiudono le trasmissioni con bassi ascolti e, di conseguenza, improduttive per un’azienda. Considerati gli ottimi ascolti della trasmissione “Parla con me”, è del tutto evidente che non ci sono i presupposti per una cancellazione né tantomeno per una riduzione della sua messa in onda. La trasmissione della Dandini non fa solo satira, che per definizione indugia sul potere, ma riesce a vendere una merce rara, ormai in via di estinzione nella tv italiana, la cultura, merce rara da proteggere” lo dichiara l’on. Fabio Evangelisti, vicepresidente del gruppo IdV alla Camera. “Già la Rai, per colpa di una certa censura gretta e sciocca al servizio del Re, ha perso l’ottima Daria Bignardi, costretta a dimettersi dopo essere stata sostituita con Paperino, relegandola nella notte e regalandola di fatto alla concorrenza. Fare lo stesso errore con la Dandini sarebbe davvero imperdonabile”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Composizione… Scomposizione… Movimento…”

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Roma  dal 29 maggio al 6 giugno (il vernissage è fissato per sabato 29 maggio 2010 dalle 18.30 alle 22.00) Galleria Il Mondo dell’Arte “Palazzo Margutta” – Via Margutta, 55   “Composizione… Scomposizione… Movimento…”, una preziosa collettiva per riflettere sulle sfumature della pittura  Un confronto fra autori di linguaggi diversi e pubblico per riflettere insieme sugli aspetti più significativi delle diverse tendenze artistiche.  “Tutti gli autori coinvolti – ha detto a proposito dell’esposizione il Maestro Elvino Echeoni, Presidente dell’Associazione Margutta Arte e direttore artistico della società Il Mondo dell’Arte – presentano una tecnica diversa. Si passa da una pittura statica fortemente ancorata ai canoni della tradizione ad una che, ritraendo espressioni visuali non figurative, riconduce ai dettami tipici dell’astrattismo, per finire con una tecnica artistica che, così come il futurismo, rappresenta i soggetti attraverso nuove forme di prospettiva e di spazio in grado di estrinsecare velocità e dinamismo”.  L’organizzazione dell’esposizione è stata curata dal Maestro Elvino Echeoni unitamente ad Adriano Chiusuri e Remo Panacchia. A prendere parte a questo piacevole scambio artistico: Elzbieta Krasinska (Elkra), Nicola Famà, Girolamo Lania, Lilly Nardi, Marina Sinitsyna, Francesca Surace.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tour mondiale di Informatica

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Roma 17 giugno 2010 (Sheraton Golf Parco dè Medici – Viale Salvatore Rebecchini, 39). In quest’occasione, l’azienda, che in Italia vanta oggi più di 30 clienti Enterprise in diversi settori di mercato e che di recente ha ampliato la struttura con nuove figure sales,  pre-sales e post-sales per coprire al meglio il territorio – annuncerà la strategia di go-to-market dell’innovativa piattaforma di integrazione dei dati e illustrerà l’approccio data-driven per le aziende.  Il tour comprende una serie di eventi in più di 45 città in tutto il mondo, durante i quali Informatica illustrerà le tecnologie per la data integration di prossima generazione – come la piattaforma Informatica 9 Platform – e i vantaggi che ne derivano. Verrà fornita una visione dettagliata sugli ultimi sviluppi e sulle innovazioni in ambito data integration che consentono alle organizzazioni di superare le tradizionali barriere all’utilizzo dei dati e di diventare aziende data-driven. Grazie alle best practice di alcuni clienti significativi, i partecipanti avranno l’occasione di comprendere come utilizzare al meglio il proprio patrimonio informativo per individuare e conquistare rapidamente nuovi mercati, attrarre e mantenere clienti importanti, eliminare ritardi o errori operativi costosi e aumentare la rapidità di fornitura di nuovi prodotti e servizi prendendo decisioni di business migliori e tempestive. Il management di Informatica, insieme agli esperti di data integration, approfondirà in particolare i seguenti temi: qualità dei dati pervasiva, servizi dati SOA-based, collaborazione tra IT e business, master data management, gestione del ciclo di vita delle informazioni.
Informatica Corporation (NASDAQ: INFA) è il principale fornitore indipendente di software e servizi di integrazione dei dati. La piattaforma di Informatica offre alle aziende un approccio completo, unificato, aperto ed economico per ridurre i costi IT e conseguire un vantaggio competitivo dalle proprie risorse informative. Oltre 4.000 aziende in tutto il mondo si affidano a Informatica per accedere, integrare e affidarsi al proprio patrimonio informativo, presente sia nell’infrastruttura aziendale tradizionale sia “in the cloud”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pepi Morgia alla fiera del libro

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 Mag 2010

Imperia 29 maggio, alle ore 18, in via XX Settembre (Oasi del Gusto), a Imperia, Pepi Morgia presenterà Tourbook all’interno della nona edizione della Fiera del Libro di Imperia. Interverrà Claudio Porchia. Tourbook, edito da chiarelettere, è realizzato dalla Fondazione De Andrè e ripercorre i concerti di Faber dal 1975 al 1998 con immagini inedite, schizzi originali per l’allestimento dei palchi, giornali d’epoca, pass, manoscritti e documenti originali di ogni tour.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »