Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Record illeciti ambientali nel Lazio

Posted by fidest press agency su domenica, 30 Maggio 2010

“Non sono sorpreso che oggigiorno la criminalità organizzata abbia esteso le sue attività anche nel business dei rifiuti.” Con queste parole il vicesegretario per il Lazio, Oscar Tortosa, esprime il suo evidente rammarico nell’apprendere che la regione Lazio è seconda dietro la Campania sul podio degli illeciti legati all’ambiente. Secondo quanto si legge dai dati del Primo rapporto sui reati in questione infatti,  sono state registrate sul territorio laziale per l’anno 2009, 1530 denunce, 29 arresti e 536 sequestri. I principali settori teatro del business delle ecomafie sono il traffico e lo smaltimento illecito dei rifiuti, l’inquinamento dei corsi d’acqua e delle sorgenti e l’abusivismo edilizio. Dal ministero dell’Ambiente arriva la promessa di combattere il racket dell’immondizia con l’inasprimento delle sanzioni scoraggiando le attività che la malavita pianifica con l’evidente complicità di alcuni funzionari pubblici addetti ai controlli. Continua l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro: “È chiaro che solo con un adeguato e capillare sistema di vigilanza è possibile combattere la criminalità organizzata a partire dall’alto, non escludendo quindi funzionari e dirigenti che si prendono gioco delle istituzioni in cui lavorano e soprattutto dei cittadini”. A gran voce Tortosa conclude: “Guardia alta e pugno duro sono gli atteggiamenti indispensabili per recidere con risolutezza i tentacoli del mostro mafia”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: