Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 2 giugno 2010

Le balene del Mar Tirreno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Civitavecchia 3 giugno 2010 alle ore 17.00 presso l’Aula Pucci del Comune di in Piazza Guglielmotti. si terrà  un incontro pubblico sulla la nuova stagione di ricerca sui cetacei appena iniziata. Sarà l’occasione per conoscere i dettagli di questo progetto e capire qualcosa di più dei cetacei che vivono nei nostri mari. All’incontro interverranno diversi esperti che approfondiranno le tematiche relative a come è cambiata in un ventennio la presenza e la distribuzione delle diverse specie di cetacei nel Tirreno centrale, qual è il quadro attuale, a larga scala, dei cetacei, all’interno del Santuario dei cetacei Pelagos e subito fuori dei suoi confini. Si parlerà anche di come poter mitigare l’impatto che il traffico navale, soprattutto lungo le “Autostrade del mare”, potrebbe arrecare alle popolazioni di cetacei. Infine, verrà presentata una indagine sulla percezione ambientale, nei confronti dei cetacei, da parte dei passeggeri imbarcati su navi e traghetti.
Dal 2007 l’Accademia del Leviatano Onlus monitora settimanalmente le acque fra Civitavecchia e Golfo Aranci da Maggio a fine Settembre per avvistare i cetacei. Il transetto fa parte di una rete di monitoraggio, coordinata da ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale), che vede impegnati diversi enti nel monitoraggio dei cetacei in tutto il Tirreno e Mar Ligure utilizzando traghetti di linea (Corsica Sardinia Ferries). L’Accademia del Leviatano non è nuova a questo tipo di ricerche: già negli anni dal 1989 fino al 1992 i ricercatori dell’associazione percorrevano lo stesso tratto di mare segnalando presenza, abbondanza e distribuzione delle diverse specie di cetacei. I nuovi dati ci forniscono quindi un quadro di lungo termine e di larga scala di come questi affascinanti animali vivano nei nostri mari.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fratelli d’Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Il difficile percorso dell’Unità: Nord e Sud attraverso un viaggio nel cuore della stampa italiana dal 1945 al 1947″. Un libro di Matilde Iaccarino, edito da “Antonio Pisano Editore”. racconta gli anni che portarono alla Repubblica tra miti, fraintendimenti, luoghi comuni, speranze e disillusioni.  Come si diventa “Fratelliditalia”? Lo si è mai diventati davvero? E chi o cosa ha contribuito alla creazione di differenze o ha allungato le distanze tra le due Italie al punto da trovare difficile stare insieme?  Questo libro presenta la narrazione storica, documentata attraverso le pagine dei giornali più rappresentativi del secondo Dopoguerra, delle difficoltà reali o presunte che, all’indomani del 1945, l’Italia si trovò ad affrontare sulla strada della unità, con tensioni, speranze, nutrite da un immaginario collettivo che andava via via definendosi su ciò che era il Sud e ciò che era il Nord. Il libro, ricco di riferimenti, lettere, storie raccontate dai giornalisti, inchieste, indaga a largo spettro, sul biennio 1945-1947, mettendo in luce molti aspetti di una irrisolta questione meridionale e anche di una questione settentrionale: si passa in rassegna l’anno cruciale della Liberazione, vissuto in maniera del tutto diversa al Sud e al Nord, il fatidico 1946 con la scelta repubblicana, le agitazioni sociali e politiche del 1947. Il libro è la ricostruzione storica attraverso i giornali dell’epoca, di come i meridionali, dalla gente comune agli intellettuali, percepissero gli italiani del Nord e di come questi ultimi vedessero “quelli” del Sud. Il lavoro è frutto di una lunga ricerca tra Napoli, Roma e Milano ed esamina una fetta di storia italiana che è soprattutto la ricostruzione di un modo di sentire, di vedere e di vedersi italiani, in un periodo particolare in cui si posero le basi per la Repubblica.
Matilde Iaccarino, è nata a Pozzuoli; giornalista e appassionata di letteratura (ha pubblicato alcune raccolte di poesie e racconti) ed è impegnata da molti anni nella ricerca storica. Si occupa principalmente di storia contemporanea, alternando al lavoro d’archivio quello legato alla storia orale e ai giornali d’epoca. Ha collaborato con prestigiosi istituti di ricerca, come l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e l’Istituto Italiano per gli Studi Storici “Benedetto Croce”; attualmente fa parte della redazione del «Bollettino Flegreo» e insegna italiano e latino presso l’Istituto superiore di Bacoli.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Altare della patria: off limits

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Roma 2/6/2010. Dichiarazione di Marco Beltrandi, radicale, componente della IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati “A Roma per diverse ore sono state oggi impedite  da parte delle forze dell’ordine la libera manifestazione del pensiero e dell’attività politica. Mi riferisco a quanto ho visto con i miei occhi accadere oggi a Piazza Venezia davanti all’Altare della Patria, e che sarà oggetto di interrogazioni parlamentari urgenti. Agenti di Polizia e Carabinieri hanno impedito per oltre due ore e mezza a sette  (tra cui io) dirigenti, parlamentari, attivisti radicali e del Partito dei Militari di srotolare uno striscione davanti all’Altare della Patria in ricordo delle “Vittime del Dovere” caduti in servizio militare. Da notare che non esistevano ragioni di ordine pubblico visto che la parata del 2 giugno era, da tempo, terminata, e visto che i manifestanti avevano soltanto in  mano una bandiera italiana listata a lutto. Da notare altresì che il permesso a questa manifestazione era stato concesso dal Questore da tempo, poi revocato all’ultimo inspiegabilmente senza alcuna ragione ( ordini politici)? Per oltre due ore turisti e cittadini romani hanno assistito ad una scena surreale: un cordone di forze dell’ordine di guardia a sette attivisti non violenti con bandiere, per ore. Non solo: una volta che alle 15.10 gli agenti hanno infine consentito l’esposizione dello striscione, altri agenti hanno con la forza impedito ad alcuni studenti di semplicemente distribuire ai passanti volantini, che peraltro nulla avevano a che vedere né con la politica né con le forze armate. Quando si assiste a questo tipo di episodi si ha un  solo dovere: la denuncia in ogni sede.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Golfo Messico: Gli strani silenzi …

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Di Rosario Amico Roxas. Nel Golfo del Messico si sta consumando la più grande catastrofe ambientale mai accaduta nel pianeta; bisognerà aspettare la fine di agosto perché la fuoriuscita di petrolio possa rallentare, grazie ad altre perforazioni che ridurrebbero la pressione che spinge il petrolio. Intanto sono milioni di barili che  si riversano quotidianamente in mare, distruggendo tutto ciò che investono. I danni ambientali non sono quantificabili, poiché faranno risentire le conseguenze per parecchi decenni. Ovviamente si è acceso un grande clamore, forse eccessivo e artatamente gonfiato. Non che l’evento disastroso non meritasse  il clamore sollevato, ma talune operazioni mediatiche forniscono il dubbio che si voglia nascondere ciò che non viene detto, per esaltare le conseguenze del momento. Ma se ci sono conseguenze devono esserci necessariamente le cause che le hanno provocate. Basterebbe andare indietro nella storia di questa maledetta trivellazione off shore, per cercare le cause e denunciarle pubblicamente. Ciò non avviene, perché dietro  tale disastro ci sono i potenti della terra che decidono tutto, anche della vita e della morte del pianeta. Basterebbe indagare alla ricerca dei tanti “perché”, che   nessuno solleva, forse temendo le risposte. Chi ha autorizzato quella perforazione? Chi ha sottovalutato i rischi e le misure di sicurezza ? Quali petrolieri americani sono associati in tale perforazione della BP? Chi ha accuratamente evitato che si facessero le doverose ispezioni per documentare l’applicazione delle norme di sicurezza ambientale? Sono quesiti ai quali si potrebbe rispondere con molta facilità, sole che lo si volesse .Cosa si vuole nascondere? Quali personaggi si nascondono dietro le analisi delle conseguenze? Quali personaggi si nascondono dietro le ipotesi della cause? E’ ben noto che il potere dei petrolieri, associato a quello dell’energia e a quello della produzione e vendita di armi, è tale da condizionare anche il governo degli USA (Casa Bianca e Congresso compresi), ma possono anche stravolgere l‘eco-sistema del pianeta senza che nessuno li indichi come gli avidi responsabili di una catastrofe che pagheremo noi e pagheranno i nostri figli? (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Food Night Ensemble”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Fontanellato (Pr) dal 3 giugno al 22 luglio 2010 ritornano a Fontanellato, nella suggestiva cornice della dimora storica In Villa, inserita nel circuito dell’associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, proprio di fronte alla Rocca Sanvitale, le nuove “Serate Musicali: Food Night Ensemble” in carnet da giovedì 3 giugno a giovedì 22 luglio. Si tratta della seconda edizione del carnet – ideato da Valentina Toscani – che fonde in una formula oggi di moda, l’aspetto enogastronomico con le sette note: la particolarità sta nel fatto che le degustazioni proposte al pubblico durante o dopo i concerti seguono il ritmo della musica protagonista della serata. Il cartellone delle serate si apre giovedì 3 giugno con Simone Valeo ed il suo Gipsy Trio: propongono musica catalana con uno spettacolo di grande impatto per divertire il pubblico e per regalare “mucho calor” con gli assoli vorticosi caratteristici delle chitarre flamenche, al ritmo coinvolgente della rumba. http://www.invilla.info.
Giovedì  10 giugno, emoziona la jazzista Augusta Trebeschi accompagnata da Michele Bianchi alla chitarra e Alex Cacerri al basso. Il trio reinterpreta in una veste lounge–jazzy, un vasto repertorio di pezzi pop che spaziano dai successi di Mina ai Depeche Mode, Police e altri ancora. Insieme propongono un’eterogenia di atmosfere dove si intrecciano sonorità classiche, acustiche, elettroniche, vocali e groove. http://www.invilla.info.
Giovedì  17 Giugno, Massimo Guerini – cantautore ed interprete noto per aver cantato a San Siro sul palcoscenico con Laura Pausini nel duetto “Non me lo so spiegare” – ritorna nel parco dei Sanvitale in un concerto che spazia in cover dedicate al meglio della musica italiana ed europea.
Giovedì  24 giugno faranno sognare e vibrare la pelle e le gambe i Gold Diggers con country, rock, blues degli anni Sessanta, Settanta, Ottanta in versione acustica. In occasione della magica Notte di San Giovanni, il duo di musicisti composto da Oscar Corradi alla chitarra e Pier Luigi Ferrari sempre alla chitarra, regaleranno emozioni. Il primo attualmente insegna all’Accademia di Musica Moderna di Piacenza e svolge attività concertistica. Pier Luigi Ferrari insegna a Milano e  ha collaborato con grandi personaggi della musica italiana come: Eugenio Finardi, Fabio Concato, Alberto Camerini.
Giovedì  1 Luglio, è il momento dello swing e bossanova con Alessia Galeotti Trio in una sertata musicale dal titolo “BioDiversità” realizzata in collaborazione con Massimo Bonini della Torrefazione Ladycafè ed Emanuele Pisaroni dell’azienda Agricola Pizzavacca che nella serata spiegheranno i loro prodotti.
Giovedì  8 Luglio, Aqua e Vanilla “Concerto-Picnic by night”. Facciamolo di notte: il picnic! Accompagnati dalle note degli Aqua e Vanilla, gli applauditi Paolo ed Ester Scarpa, attorniati dalla suggestiva atmosfera del parco ottocentesco illuminato a lume di candela, un modo tutto originale di fare un picnic.
Giovedì  15 Luglio, The Trail Acoustic Trio. Serata pop-rock-country-beat che spazia dagli Eagles, Beatles, U2, Sade, Police, Alanis Morissette, Elisa, Anouk con degustazione enoica a cura di Matteo Pessina degustatore indipendente, informatore enoico e oste a domicilio illustrerà al pubblico segreti e virtù di champagne e formaggi prelibati.
Giovedì  22 Luglio, Django’s Fingers in concerto. La rassegna musicale cala il sipario con una festa vera e propria dedicata al genere jazz manouche, swing tzigano e gypsy jazz banjoero che continua ad evolversi, con sempre più persone che l’ascoltano, lo suonano e lo amano: si ascolta musica, si balla e si degusta a buffet nel parco botanico: dalla pasta alla pizza alle verdure e i salumi senza tralasciare i dolci. Il progetto “Django’s Fingers” nasce dalla passione per lo swing stile anni Trenta, per il romanticismo e la classe con la quale si proponeva la musica dell’epoca. Il quartetto che si esibisce è formato da Alessandro Ricci (chitarra), Corrado Caruana (chitarra), Emiliano Bozzi (contrabbasso), Alejandro Mariangel Pradenas (violoncello), Alessandro Mori (clarinetto) e propone il meglio del repertorio swing del leggendario caposcuola Django Reinhardt.
I costi per tutte le proposte spaziano in base alla formula scelta: solo concerto, aperitivo-concerto, cena-concerto. Sono previsti sconti per chi prenota più serate o in una singola data all inclusive spazia dall’aperitivo fino alla cena.  http://www.invilla.info. (alessia,djangosfingers)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Baveno: festa dello sport

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Baveno 4 giugno alle ore 18 sul lungolago di Baveno, i piloti del team “TOP Rally”, Daniele Bestetti e Mattia Nicastri, con la loro Renault Clio, incontreranno appassionati e tifosi nel piazzale antistante il ristorante lounge-bar “Cava”. Ma quella di venerdì  non sarà soltanto l’occasione per presentare ufficialmente uno dei tanti team che partecipano all’evento. Gli organizzatori hanno pensato di dar vita ad una vera e propria festa dello sport, che richiamerà grandi e piccini e servirà a rilanciare ancora una volta l’appuntamento con il rally, al via dal giorno successivo, sabato 5 giugno.  Confermata la presenza del vincitore del “Valli Ossolane 2009” Alessandro Bocchio e delle vincitrici della categoria femminile Sara Visconti e Monica Martinelli. Ci saranno anche Massimo Lombardi e Paolo Urban, equipaggio del team Top Rally vincitore del campionato italiano 2009 nella classe s1600. E poi un altro grande nome dello sport italiano, lo slalomista Massimiliano Blardone, e infine Giacomo Ricci, già campione europeo di Formula 3000 e bandiera italiana del GP2 agli ultimi mondiali in Turchia. In esposizione non ci sarà soltanto la Reanult Clio del team Top Rally ma anche l’unica una Fiat 500 Abarth che prenderà parte al “Valli Ossolane”. “Una festa importante – dice Massimiliano Ferrari – per ricordare il legame che unisce il lago maggiore al rally. Un rally che sentiamo nostro e che ci dispiace perdere, anche se quest’anno non partirà da qui ma da Villadossola”. (baveno, foto team)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Francesca Schiavon: Anime libere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Mantova dal 5 al 19 giugno 2010 (Inaugurazione: Sabato 5 giugno, ore 18.00. Sarà presente l’artista) via Cappello, 17 Galleria: Galleria “Arianna Sartori” Francesca Schiavon. Anime libere Presentazione di: Camilla Bertoni (Orario di apertura: 10.00-12.30 / 16.00-19.30. Chiuso festivi)
Scrive la Schiavon: “Ho cominciato a lavorare “inventandomi” una professione e a collaborare con un grosso circolo didattico veronese che comprende 5 scuole elementari dove insegnavo ai bambini a disegnare tenendo corsi pomeridiani di disegno e pittura. Questa esperienza, che è durata 10 anni, è stata fondamentale per la mia formazione e potrei dire è stato un reciproco “scambio” di emozioni e di informazioni. Lo sapeva bene Picasso quando ha pronunciato la frase “una volta disegnavo come Raffaello ma mi ci è voluta un’intera vita per disegnare come i bambini”.  Contagiata dal desiderio di esprimersi e dalla spontaneità dei bambini, unito alla scoperta delle materie prime per la pittura, dovuta ad un breve periodo nel mondo del restauro, ho sentito impellente il bisogno di raccontare con la pittura.  Raccontare sensazioni provate e forse un po’ idealizzate; raccontare paesaggi che esistono dentro le persone positive; raccontare la forza e la capacità di cambiare insita in tutti coloro che riconoscono e apprezzano la loro parte femminile; raccontare esperienze ed amicizie semplici e sincere come le donne che mi circondano”.(schiavon)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riccardo Dalisi le regole della libertà

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Napoli, 6 Giugno 2010 alle ore 18.15 nell’ambito del Napoli Film Festival. a Castel Sant’Elmo, verrà presentato il documentario Riccardo Dalisi Le Regole della Libertà (26′) diretto da Matteo Giacomelli, produzione Emmegiprod.  Riccardo Dalisi (1931), architetto e designer apporta nell’ambito dell’Architettura una personale posizione teorica e poetica contraddistinta dai temi della geometria generativa e dall’animazione. Un’ideologia che si fa prassi e dà forma a oggetti unici nell’ambito del design italiano; una metodologia operativa che si misura e dà forma all’artigianato vivo, dove la dimensione del fare si fa portatrice di libertà personale e collettiva.
Riccardo Dalisi disvela una Napoli inedita, estranea al clamore della cronaca.   Dalisi architetto e designer affronta i grandi temi dell’economia della decrescita e dell’ambiente, porta il progetto tra la gente, affronta il design spontaneo con i bambini del Quartiere Traiano di Napoli, si misura con l’artigianato vivo.  Napoli, città misteriosa e a strati, si anima e si rivela, magica come nell’inconscio.   Protagonisti assoluti sono gli altri, la libertà e l’incontro umano, l’incontro sociale dove, come nel medioevo, si può ancora immaginare e lottare contro i draghi (dalisi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cento per mille: Garibaldi a Palermo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Palermo fino al 30/6/2010 via Maqueda, 157 Archivio storico comunale Il 27 maggio Garibaldi entra a Palermo attraverso Porta di Termini, che successivamente, a ricordo dell’evento, verrà ribattezzata Porta Garibaldi. Come la città vive queste giornate? Come reagisce di fronte ad eventi cosi’ importanti, decisivi per le future sorti dell’Isola in una prospettiva unitaria? Come vengono vissuti gli aspetti più quotidiani dell’epopea, quelli che non ritroviamo nei libri di storia?  A queste domande cerca di dare risposte una mostra di documenti, per lo piu’ inediti, in possesso dell’Archivio storico comunale, che coprono un arco cronologico che va dal 17 maggio 1860 al 27 maggio 1885. A questo nucleo, che comprende anche lettere autografe di Garibaldi e documentazione fotografica (Album dei Mille, stereoscopie delle barricate di Eugene Sevaistre) appartenente al fondo Ricordi patrii, sono stati aggiunti alcuni oggetti a tema garibaldino (veline di carretto, ex voto, stampe) provenienti dalle collezioni del Museo Pitre’.  Si tratta di una quarantina di testimonianze che ci restituiscono, attraverso la parola o le immagini, l’atmosfera del tempo. Intrisa di ideali che devono tuttavia confrontarsi con una realtà cittadina fatta di barricate e macerie, ma anche animata da una gran voglia di rinascita. In mostra un esemplare dell’Album dei Mille, epopea nell’epopea, opus magna del fotografo garibaldino Alessandro Pavia, ma anche diverse lettere autografe di Garibaldi, nelle quali sembra quasi che il generale contribuisca ad autoalimentare il proprio mito: il linguaggio usato, l’occasione per la quale vengono scritte, la scelta dei destinatari, tutto contribuisce a tenere viva la fiamma dell’epopea risorgimentale che fatalmente col tempo tende ad affievolirsi. (garibaldi a palermo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La notte di Desenzano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Desenzano 5 giugno, al Le Plaisir @ Mazoom di Desenzano del Garda una notte ricca di emozioni, musica e spettacolo per il 10 compleanno di Chandelier Motel. Un grande evento per festeggiare tutti insieme il lavoro straordinario del re della notte milanese e non solo: Antonio Coppola. La serata nasce dal connubio unico tra un club storico e Chandelier Motel, esclusiva ed inimitabile organizzazione di serate ed eventi unici nel loro genere. La colonna sonora della serata sarà magicamente curata da 3 grandi personaggi del sound system: Bruno Bolla, Claudio Di Rocco e William Valoti affiancati da vocal stars quali Ania J, Eloise e Claudio Deidda. Saranno tantissimi i personaggi che hanno calcato il super stage di Antonio Coppola in questi 10 anni di successi e grandi eventi e che per la speciale occasione si alterneranno sul palco per creare un evento indimenticabile. (immagine 001)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Comunicare la Scienza”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Poggibonsi 8 giugno con la partecipazione di ospiti d’eccezione: alle 17 ritorna il matematico Giovanni Filocamo che presenta ‘Il matematico curioso’, mentre alle 18 sarà Margherita Hack ad incontrare il pubblico, assieme a Vincenzo Millucci e lo stesso Filocamo. Dopo il successo della prima edizione dello scorso marzo, è il momento dell’appuntamento estivo della rassegna che si propone di indagare la scienza attraverso una molteplicità di linguaggi. Il Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale di Poggibonsi ospiterà scienziati e grandi divulgatori per dimostrare come si può comunicare la scienza, esplorandone il fascino e l’utilità.  La serata si concluderà alle 20 con ‘A cena con la scienza’ Osteria il Cassero che vedrà la presenza oltre che dell’astrofisica Hack, di Millucci e Filocamo, anche di Enzo Gallori e Marco Rustioni: una cena conviviale a cura dell’Osteria del Cassero, in cui si parlerà di cosmo, astrobiologia, ogm, fisica e matematica. Alle 21.30 poi tuti ad osservare il cielo stellato assieme all’Osservatorio Astronomico dell’Università degli Studi di Siena che farà da guida al cielo notturno.
“Comunicare la scienza” è una iniziativa del Comune di Poggibonsi realizzata con il contributo della Fondazione MPS e con la collaborazione della Fondazione E.l.s.a.(margherita)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il lupo e il cielo spinato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Cagliari 12 giugno 2010 ore 21.00  Fueddu e gestu  Teatro civico in Castello-Cagliari Prima Nazionale  Il lupo e il cielo spinato. la favola nera di Esther H.  di e con Francesca Falchi  installazioni Fabiola Ledda costumi Edith Maria Delle Monache Musiche originali Ennio Atzeni  regia Giampietro Orrù  I diari di Etty Hillesum sono costituiti da otto quaderni ricoperti da una scrittura minuta e quasi indecifrabile. Raccontano la storia di una donna di Amsterdam di 27 anni e coprono due anni, il 1941 ed il 1942, anni in cui gli ebrei olandesi dovettero fare i conti, anch’essi, con la persecuzione razziale messa in atto dal nazismo. Francesca Falchi ha studiato e lavorato sulla genesi del testo per due anni, dando corpo e parole al flusso di coscienza che precede la sintesi dei diari della Hillesum, creando uno spettacolo nel quale Etty in prima persona, racconta i suoi turbamenti personali, la sua evoluzione spirituale, le sue amicizie, i suoi amori sullo sfondo del genocidio perpetrato da Hitler e dai suoi. La drammaturgia, tratta da un testo integrale di 132 pagine, verrà composta in diretta dall’attrice seguendo il flusso delle sensazioni del momento, creando uno spettacolo differente ogni sera. In scena 4 installazioni opera dell’artista Fabiola Ledda rappresentano metaforicamente i momenti salienti della vita della giovane: scene-simbolo che raccontano in maniera essenziale ed efficace il suo rapporto con la famiglia, la natura, se stessa, lo studio, l’amato Spier, Dio, il campo di Westerbork, il nazismo. (il lupo,etty)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

For World cup 2010

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Milan 8 Giugno/ 14 Luglio  2010 via Thaon de Revel 3 Misael Space. Vernissage: 8 Giugno h 18:30/23:00  a Cura di: Angelo Cruciani e Sara Bettonica  Artists: Manuel Scrima, Francesco Martin, Dorian Rex, KATZO, Luca Lillo, Simona Bosio, Maurizio Bettonica, Luca Dalmazio, Salvatore Melillo, BBK, Martin Renero, Francesco Bellon, Diane Harper, Handile Daylvane Designer: RICREA, Pasquale Marino,Laura Scopa, Myriam Granci, Paola Parma, ISAMI, Silvano Paperino   Apre a Milano, in concomitanza con le sedi Misael di Vicenza e Cape Town, la Mostra D’arte Contemporanea HUMAN GAMES, che celebra l’incontro tra culture differenti attraverso la “FIFA World Cup”, per superare i preconcetti che ostacolano la realizzazione di un’umanità globale.
Misael in occasione dei Campionati Mondiali di Calcio 2010 ha deciso di indagare il Mondo attraverso la magia dello Sport, quello che si fà per sorridere e confrontarsi con gli altri nella lealtà dell’incontro. Human games è un progetto creativo intento a: testimoniare il razzismo e l’ appartheid attraverso il linguaggio della creatività artisitica  testimoniare attraverso L’IDEA artistica la possibilità di superare le paure di avvicinare il “prossimo” attraverso messaggi positivi che mirano a risolvere conflitti antropologici e culturali. Usufruire del linguaggio sportivo per  unire le diverse civiltà tramite il gioco. Esaltare la sportività intesa come modo d’ incontro e confronto interculturale che mette in risalto l’esigenza del Confronto e quindi genera una world cup parallela dove ognuno è vincitore Definire che attraverso l’incontro ognuno può arricchire  e accrescere l’esperienza “dell’altro” e quindi contribuire ad abolire i linguaggi di offesa interculturale. Human games proporrà: Un viaggio artistico mirato a testimoniare l’ingiustizia e proporre come alternativa la riscoperta dell’esigenza umana dell’incontro tramite Opere Pittoriche Fotografiche Verranno raccolte delle citazioni e testimonianze che espongano senza vergogna i fatti passati con l’intento umano della consapevolezza globalizzata contemporanea che mira all’abbattimento di ogni barriera. (katzo, the game)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Filomela”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Lecce  3 giugno, alle 21.00 Piazzetta Tancredi,  Chiostro del Rettorato dell’Università  del Salento  “Filomela”, nuova coreografia di Patrizia Rucco per la compagnia di Teatro Danza Skenè. In scena Chiara e Asia Acampora, Sacha Fumarola, Sheila Murciano, Marta Nicolì, Ilaria Nigri, Simona Solombrino, Stefania Trafficante, Patrizia Rucco. Danzeranno con la compagnia gli studenti dell’Università del Salento che hanno partecipato al percorso di produzione dello spettacolo
Filomela è  una figura della mitologia greca, figlia di Pandione, re di Atene vebbe violentata e poi mutilata della lingua dal cognato Tereo. “Grazie alla capacità di ricamare, Filomela sfugge alla violenza di Tereo. Con la complicità della sorella Prone e per intercessione degli dei, fu trasformata in usignolo acquistando così la libertà di volare”. La tela di Filomela è l’emblema dello spettacolo; è il lavoro delle donne del sud, che incide sulla storia e provoca cambiamenti pur nella sua invisibilità; è il lavoro di donne che invece si credono immobili, vincolate, ferme, senza meriti. La tela di Filomela è l’emblema dello spettacolo; è il lavoro delle donne del sud, che incide sulla storia e provoca cambiamenti pur nella sua invisibilità; è il lavoro di donne che invece si credono immobili, vincolate, ferme, senza meriti. Lo spettacolo apre uno spiraglio: che il filo diventi una strada senza i rischi dell’equilibrismo, senza la paura di precipitare, frutto di relazioni fra donne. Questo è il volo di Filomela… il volo delle donne verso la libertà di scegliere.  Questo spettacolo ha avuto il patrocinio dell’Università del Salento, Regione Puglia, Comune di Lecce, Provincia di Lecce. (filomela)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il Paesaggio dell’Eccellenza”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Recanati Si inaugura il prossimo 3 giugno, presso la Galleria Civica Guzzini (all’interno del Palazzo Comunale di Recanati), il nuovo spazio espositivo dell’Associazione “Il Paesaggio dell’Eccellenza”. Questo luogo è stato pensato per offrire a Recanati, al territorio circostante, agli Associati e a chiunque sia interessato alla Storia Economica marchigiana, una sede dove poter accedere, in maniera coinvolgente ed appassionante, al percorso compiuto dalle tante ed importanti aziende marchigiane situate fra i fiumi Potenza e Musone. A questo fine lo spazio è stato strutturato in due aree.  L’area Permanente, dove grazie a immagini, video e testi si potrà scoprire la storia  e le molteplici attività dell’Associazione, il territorio che la circonda e le oltre 30 realtà industriali associate. L’area Temporanea, in cui si avvicenderanno esposizioni con a tema la cultura industriale locale e nazionale. Un posto che approfondirà esperienze locali e nazionali espresse dal nostro Made in Italy: l’innovazione tecnologica, il lavoro, la ricerca, l’internazionalizzazione, l’architettura e il design. Per l’occasione del 3 giugno, nella sezione temporanea dello spazio, sarà allestita la mostra fotografica “Volti e Voci dal Lavoro. Uomini e Aziende fra le vallate del Potenza e Musone”.  Un’esposizione in cui, tramite un percorso cronologico e tematico, si è voluto rendere visibili i cambiamenti del mondo del lavoro attraverso le “voci e volti” delle migliaia di lavoratori che hanno contribuito alla ricchezza di questa parte delle Marche.
L’inaugurazione dell’esposizione sarà preceduta alle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Palazzo Comunale, dal convegno:“ll Racconto del Lavoro in Italia. Confronto su alcune significative esperienze legate alla rappresentazione del lavoro in Italia” in cui interverranno il Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, il Magnifico  Rettore dell’Università di Camerino Professor Fulvio Esposito e Giuseppe Guzzini – Presidente Ass. “Il Paesaggio dell’Eccellenza”

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra finanziaria e comparto difesa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Di Girolamo Foti. Il 31 Maggio con la firma del Presidente della repubblica Giorgio Napolitano si dà il via alla Manovra finanziaria del Governo, da qualcuno definita “macelleria sociale”.   Di certo a pagare il conto saranno gli Statali ed in particolare gli appartenenti alle forze armate e alle forze dell’ordine, due comparti da sempre oggetto di strumentalizzazione politica ad opera di molti parlamentari dell’attuale maggioranza; (da ricordare le stigmatizzazioni nei confronti del governo Prodi, accusato di trascurare gli operatori del settore e di volerli ridurre, tanto che si prospettava, qualora fossero state vinte le elezioni, un aumento di organico e l’introduzione della specificità dei comparti: dove sono finiti i proclami, i provvedimenti, e coloro che dovevano attuarli? I primi due nella spazzatura, i terzi siedono comodamente in parlamento…). Le delusioni cominciano già nel 2008, primo banco di prova del “governo che gode di maggiori consensi nella storia”: in grandi cifre, messi  a disposizione dei comparti circa 180 milioni di euro rispetto ai 250 milioni del governo Prodi; aumento in busta paga irrisorio, distribuzione degli emolumenti che favoriva i ruoli più anziani.  A soffrirne per primi furono i volontari in servizio permanente: essendo le risorse insufficienti, in alcuni reparti si arrivò ad impiegarli  in servizi di manovalanza, “dal fucile alla ramazza”. Il Co.Ce.R con delibera trattò la questione e attualmente c’è un interrogazione parlamentare ad opera dell’Italia dei Valori, ma la situazione si aggrava sempre di più, con scarse prospettive e tante preoccupazioni. Se qualcuno si impegna e cerca di usare tutte le armi a sua disposizione, altri giocano morbidamente in diplomazia, ma contro un governo spesso arrogante e irrispettoso delle parti sociali (vedasi alcune dichiarazioni del Ministro Brunetta nei confronti della polizia).  Prima delle ultime elezioni regionali spuntano fuori il riordino delle carriere e la specificità per il comparto difesa e sicurezza; anche di recente, in occasione del 25 aprile, i ministri compententi La Russa e Maroni hanno espresso i loro piu’ vivi complimenti;  cosa arriva dopo gli elogi e le promesse? Mentre gli sprechi continuano a livello centrale e locale (le cravatte firmate  per i  parlamentari ai baby-pensionati della regione Sicilia), e senza che i tagli previsti alla politica siano così incisivi come si paventavano,il resto sembra sia stato dimenticato, e i nostri operatori si ritrovano a pagare più degli impiegati statali. Il Cavaliere dichiara : “questa manovra non aumenterà le tasse” . Forse dimentica che le amministrazioni locali e regionali “battono cassa”, quindi aumenteranno la “Tarsu”, “le addizionali regionali”, “le addizionali comunali”. Leggendo il testo della manovra si ricontra: blocco dei contratti per tre anni fino al 2013 e di tutte le progressioni di carriera contrattualizzati nello stesso periodo (tali anni sono considerati esclusivamente giuridicamente, senza alcun compenso economico); riduzione assegni di funzione; tagli ai reparti operativi della “supercampagna”  per circa il 70% del personale impiegato. In una nota il Ministro della difesa dichiara che i tagli sono stati uguali a quelli di altri ministeri, dimenticando però che le risorse erano già state sforbiciate  negli anni precedenti: per mantenere una forza armata a certi livelli ci vogliono risorse adeguate; venendo queste a mancare, si rischia di bloccare il processo di professionalizzazione avviato negli ultimi 10 anni. Il malumore all’interno dei due comparti aumenta; lo scontento si ritorcerà alle prossime elezioni nei confronti di chi ha tradito le attese? Romano Prodi seppur alla guida di un’armata Brancaleone esordì con un contratto per gli statali compresi gli appartenenti del comparto difesa e sicurezza di circa 133 euro lordi, si apri il tavolo per incrementare altri fondi alla difesa negli anni a seguire, iniziò il primo progetto sul Fesi, ed l’allora Ministro Parisi ridusse i tagli previsti nella manovra finanziaria tramite un’azione incisiva. Loro sono stati mandati a casa. Che sorte dovrebbe seguire l’attuale governo? Nel frattempo, non mi rimane altro che fare appello a tutti i politici che hanno a cuore le sorti del paese di bocciare la manovra, di proporre un testo alternativo che non si accanisca sugli statali, e a maggior ragione su coloro che appartengono al comparto difesa e sicurezza rimarcando concretamente la cosidetta “specificità”, ma di ripartire equamente i sacrifici necessari in questo momento. Non da meno, sarebbe fondamentale rivedere o bloccare anche le norme sull’editoria e sui codici militari, che tanto minacciano e impensieriscono il settore. (Girolamo Foti detto Mirco)

Posted in Confronti/Your opinions, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“In mostra con Dalì”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Roma 14 giugno 2010 ore 17 e fino alle 21 Via Quattro Fontane, 128/a Galleria Tondinelli   Floriana Tondinelli, presenterà a sua cura e a cura di Costanzo Costantini, la mostra ideata da Josè Van Roy Dalì, figlio non dimenticato  di Salvador, che prosegue il suo itinerario espositivo internazionale per commemorare il padre con i colori della sua tavolozza. Recentemente tornato dalla Grecia, supportato e incoraggiato dal successo ottenuto con l’esposizione personale presso la galleria Municipale del Comune di Atene (Vassilis Sofias Str. Eleftherias Park) terminata il 23 maggio, ha operato una selezione di artisti che lo affiancheranno in questa impresa corale dal titolo In mostra con Dalì.  Gli artisti Graziano Peretti, Vittorio Angini, Fausto Ciotti, Ileana Della Matera, Loredana Bendini e Ada Cardilli con le loro opere pittoriche si affiancheranno assieme alle opere originali di José Van Roy Dalì, con le sue personali tematiche e alcune opere (solo in apparenza) di Salvador Dalì, eseguite da José, nell’insolita veste di “falsario dichiarato” di un’arte irripetibile. Nel corso della esposizione, che proseguirà fino al 9 luglio, saranno presentati al pubblico il libro di poesie e racconti di Fiorella Cappelli “Padrone il vento” e il libro di poesie di José Van Roy Dalì “Dedicato a te”.Nella prefazione di “Dedicato a te” l’autore dichiara: “Qualcuno di cui non ricordo il nome ha affermato che soltanto chi riesce a rimanere per sempre fanciullo e ad osservare tutto ciò che lo circonda con i medesimi occhi infantili, è in grado di comprendere,magari senza rendersene conto, il senso della felicità”. (Josè)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brianza open jazz festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

10° edizione – Summer 2010 dal 17 giugno al 14 luglio Monza, Villasanta, Nova Milanese, Biassono, Brugherio, Lissone: i palcoscenici degli otto appuntamenti in programma con Pat Metheny, Roberto Gatto, Giovanni Falzone, Tullio De Piscopo, Mattia Cigalini, Paolo Tomelleri, Tommaso Starace, Michele Di Toro … solo alcuni dei grandi nomi del jazz che si avvicenderanno sui palchi del Polo Jazz di Monza e Brianza. Nuova edizione per il Brianza Open Jazz Festival che festeggia il decennale offrendo al proprio pubblico un eccezionale appuntamento a Monza, nel cortile di Villa Reale, con il Pat Metheny Group.  Tema, quello del superamento degli stili, che ricorre in tutto il programma del BOJF, con particolare attenzione alla ricchezza di talenti e idee che offre il panorama jazzistico nazionale. Improvvisazione e sperimentazione, ma anche generi musicali che s’incontrano, danno luogo a inedite alchimie:  l’incontro di mondi sonori per il trio scaligero Marzi-Zanchini-Zannini che si cimenta con il tango e per il chitarrista Massimo Minardi che incrocia la ricerca musicale del sassofonista di origini russe Dimitri Grechi Espinoza; citazioni e rielaborazioni come quelle che troviamo dal repertorio pop nel progetto di Roberto Gatto o dalla musica “colta” per quanto riguarda il quintetto capitanato da Beppe Aliprandi.  Un altro tema ricorre nella programmazione del festival: le generazioni a confronto; accade nel quartetto di Tullio De Piscopo che presenta un astro nascente del sax, Mattia Cigalini, come nel quartetto di Tommaso Starace, in cui il giovanissimo Starace sarà affiancato da jazzisti di grande esperienza come Attilio Zanchi e Michele di Toro o nella vibrante Big Band di Paolo Tomelleri. Un’apertura nel segno della tradizione affidata alla Big Band di Paolo Tomelleri, protagonista il 17 giugno all’Arengario in piazza Roma, a Monza. A seguire, venerdì 18 giugno a Villasanta, il quintetto di Massimo Minardi che partendo da un repertorio jazz di tradizione gioca sull’interplay e sull’improvvisazione totale. A chiusura di questa prima tranche il concerto del 19 giugno a Nova Milanese: tre straordinari musicisti del Teatro alla Scala, Mario Marzi al sax, Simone Zanchini alla fisarmonica, e Paolo Zannini al pianoforte ci sorprenderanno con il virtuosismo, l’inventiva, l’originalità del loro progetto Tango y algo mas.  Si prosegue il 25 giugno a Biassono con la formazione di Beppe Aliprandi, 3X4+1, impreziosita dalla presenza del trombone di Daniele Moccia e del sax di Luca Segala che partendo dalla musica colta esplora l’inesauribile fonte del “tema con variazioni” rivisitato in chiave moderna e senza rinunciare alle peculiarità del Jazz, rappresentate dalla pulsazione swing del tempo e dall’onnipresente linguaggio del blues. La rassegna si chiude al 14 luglio a Lissone con il quartetto di Tommaso Starace. Il sassofonista si presenta alla testa di una formazione di tutto rispetto formata dal talentuoso pianista Michele Di Toro e da due colonne storiche del jazz italiano come Attilio Zanchi al contrabbasso e Tommy Bradascio alla batteria. Il loro nuovo cd “Don’t Forget” è un disco dal suono originale, enfatizzato da swing, groove e melodie. (2 luglio, 9 luglio, 13 luglio, 17 luglio)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusura Anno Sociale dell’UCFI

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 giugno 2010

Roma 9 giugno ore 20,30 – Battistero  della Basilica di San Giovanni in Laterano. Sarà mons. Armando Brambilla, Vescovo Ausiliare di Roma e delegato per la Pastorale Sanitaria diocesana, a presiedere, il 9 giugno prossimo, presso il Battistero della Basilica di San Giovanni in Laterano, una solenne celebrazione in chiusura dell’Anno Sociale dell’UCFI (Unione Cattolica Farmacisti Italiani) di Roma in occasione della chiusura del loro anno sociale. Un anno, intenso – dice il presidente, Dr. Eugenio Dragoni – con molti appuntamenti promosso dai Farmacisti Cattolici sia a livello locale che nazionale.  L’anno è iniziato lo scorso 13 ottobre con una celebrazione, sempre presso il Battistero di San Giovanni in Laterano, presieduta da mons.  Armando Brambilla. Il 16 dicembre la Messa in preparazione del Santo Natale presso il Nobile Collegio Chimico Farmaceutico-Universitas Aromatariorum Urbis.  Molto partecipate le iniziative promosse dal 9 all’11 febbraio in occasione della Giornata Mondiale del Malato e del XXV anniversario dell’istituzione del Pontificio Consiglio per la Pastorale della Salute.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »