Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 3 giugno 2010

Organalia Ekklesia 2010

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Chiesa di San Verano, sabato 5 giugno, alle 21.15 complesso sacro sito nella frazione Abbadia Alpina rassegna organistica della Provincia di Torino, sostenuta dalla Fondazione CRT, sarà a Pinerolo con due appuntamenti concertistici dedicati alla musica antica e barocca che si terranno oltre ad Abbadia Alpina anche domenica 6 giugno nella Chiesa del Monastero della Visitazione. L’organista italiana ma residente a Vienna, Angela Amodio, suonerà alla console dell’organo attribuito a Giacomo Filippo Landesio, costruito nella seconda metà del XVIII secolo, recentemente restaurato dai Fratelli Marzi nel 2008. Il programma copre un arco temporale molto vasto e, partendo da Hofmaier, compositore nato nel 1459, giunge fino ai giorni nostri ? operazione di raro interesse su un organo dell’età barocca  con brani di Giampaolo Di Rosa (1972), passando attraverso il sommo Frescobaldi, Pasquini, Cimarosa, Muffat e Donizetti con il Grande Offertorio in Do maggiore.
L’organista milanese Alessio Corti, presenza costante a Organalia, inaugurerà la sera successiva, domenica 6 giugno, alle 21.15, l’organo, appena restaurato da Dell’Orto & Lanzini, attribuito a al francese Potier che lo avrebbe costruito nella seconda metà del XVIII secolo, forse intorno al 1770. La serata vuole celebrare il IV centenario della Fondazione dell’Ordine della Visitazione, avvenuta il 6 giugno 1610 ad opera di San Francesco di Sales e Santa Giovanna Francesca di Chantal. Il programma è racchiuso nell?arco temporale che va dal 1510 alla fine del ?700 con musiche di Andrea Gabrieli, Cavazzoni, De Cabezon, Giovanni Gabrieli, Sweelinck, Frescobaldi, Pasquini, Speth, Zipoli e Martini. L’ingresso ai concerti, che si avvalgono del patrocinio della Città di Pinerolo, è libero e gratuito.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Museo delle Antiche Genti di Lucania

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Vaglio Basilicata (PZ) da venerdì 11 Giugno il Museo delle Antiche Genti di Lucania di Vaglio Basilicata (PZ), sarà sede dell’evento internazionale più prestigioso della storia culturale Lucana: una mostra dedicata ai più grandi maestri della storia dell’arte italiana del XV e XVI secolo. Leonardo, Donatello e Raffaello, saranno presentati per la prima volta in assoluto in Lucania dal Prof. Bellini nell’ambito del riconoscimento della tavola di Leonardo. Finalmente il capolavoro del grande genio di Leonardo, rientrerà dopo circa un anno di assenza al museo di Vaglio per trattenersi sino al 25 Giugno, data ultima prima di approdare a Sorrento, dove sarà esposta insieme ad altri capolavori assoluti in occasione della mostra internazionale “Leonardo e il Rinascimento fantastico”, iniziativa patrocinata dalla Presidenza della Repubblica.
Il Museo delle Antiche Genti di Lucania è Aperto tutti i giorni, dal lunedì alla domenica dalle ore 09:00 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 20:00.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quarto rapporto Aidwatch 2010

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma 10 giugno 2010, presso l’Hotel Nazionale dalle  ore 11:00 alle ore 13:00, in contemporanea con il lancio in tutta Europa, verrà presentato in Italia il quarto rapporto Aidwatch 2010, elaborato dalla Confederazione europea di Ong Concord.  La ricerca, nell’anno della verifica dei progressi per il raggiungimento degli Obiettivi del Millennio fissata per il 2015, traccia un quadro sulle tendenze degli Aiuti Pubblici allo Sviluppo (APS) per tutti i paesi membri dell’Unione Europea. Se alcuni paesi virtuosi hanno già raggiunto la quota dello 0,7% dell’Aiuto Pubblico allo Sviluppo, nella maggioranza dei casi gli Stati membri non hanno rispettato l’impegno dell’APS per il 2010. Nonostante il rilancio dell’azione esterna dell’Europa di Lisbona, l’Unione Europea farà mancare 15 miliardi di euro di risorse per la lotta allo povertà. Di questa mancanza una grave responsabilità ricade sull’Italia che quest’anno evidenzia una performance particolarmente negativa che, oltre ad allontanarci ulteriormente dalla media dei nostri partner europei, rende sempre più improbabile il raggiungimento degli Obiettivi del Millennio da parte del nostro paese.
Nel rapporto Aidwatch, CONCORD stila per i 27 paesi dell’Unione europea la valutazione delle politiche di lotta alla povertà, con le raccomandazioni da seguire per ogni Paese membro.  Per l’Italia hanno partecipato alla stesura del rapporto ActionAid in collaborazione con le reti Italiane: Associazione Ong italiane, CINI Coordinamento Italiano Network Internazionali e LINK 2007-Cooperazione in rete, che presenteranno la scheda italiana e le raccomandazioni

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sangue infetto: responsabilità

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Ancora una decisione della Cassazione (sentenza n. 9315 dello scorso 20 aprile 2010) che ribadisce i limiti temporali della responsabilità del Ministero della Salute per tutti i contagi da sangue infetto, a seguito di emotrasfusioni o vaccinazioni obbligatorie. Ebbene, dopo le note decisioni delle Sezioni Unite n. 576, 581, 582 e 584/2008, la Cassazione interviene a riaffermare un principio ormai più che consolidato: il Ministero deve rispondere per tutti i contagi ed i decessi a seguito di contagio, a far data dagli anni 60/70. A commento dell’ulteriore importante decisione della Suprema Corte, Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela dei Consumatori” dell’ITALIA DEI VALORI, vuole far notare che nonostante siano ormai decine e decine gli interventi della giurisprudenza e del legislatore in tema di risarcibilità o indennizzabilità del cosiddetto “danno da emotrasfusione”, non tutti i cittadini o parenti di ammalati a seguito di contagio da sangue infetto siano a conoscenza della possibilità di poter tutelare efficacemente i propri diritti. Lo “Sportello dei Diritti” di cui Giovanni D’AGATA è il fondatore, anche in questa materia fornirà la consulenza dei propri esperti a titolo assolutamente gratuito, affinché possa essere garantita la più ampia protezione e soddisfazione dei pregiudizi patiti dagli ammalati e dei parenti.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: I padri fondatori

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma, 7 giugno – 1° agosto 2010 Palazzo Madama Piazza Madama, 2  una grande mostra promossa dal Senato e dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano. La mostra è a cura del Prof. Giuseppe Talamo, presidente dell’Istituto. Vuole ripercorrere la costruzione dello stato unitario attraverso i suoi protagonisti, uomini che cercarono di realizzare i loro convincimenti ideali. L’attività dei “Padri Fondatori” si esplicò in vari modi: attraverso le azioni – partecipando a tentativi insurrezionali, combattendo durante le guerra d’indipendenza o all’interno dell’impegno politico – o mediante la scrittura e la diffusione degli ideali di patriottismo e di libertà. Ecco dunque in mostra un centinaio di opere tra documenti, libri, lettere, manoscritti, cimeli, fotografie, dipinti a olio, che documentano i ritratti di questi protagonisti mettendo in luce anche altre figure che si mossero all’interno di idealità comuni pur mostrando singole fisionomie: da Cesare Beccaria a Ugo Foscolo e Alessandro Manzoni; da Carlo Cattaneo a, tra gli altri, Vincenzo Gioberti, Giuseppe Mazzini, Massimo D’Azeglio, Giuseppe Garibaldi, fino ad arrivare a Camillo Cavour. Il percorso espositivo della mostra su “I Padri Fondatori” parte quindi da alcuni precursori ideali per poi passare agli attivi protagonisti delle vicende risorgimentali: una serie di ritratti di figure che unirono, in maniera diversa, istanze teoriche e attività politica.  Ogni singola sezione è illustrata da un ritratto del protagonista, da una selezione di citazioni e da una serie di cimeli originali quali manoscritti e documenti volti ad illustrare la vita della figura. La presenza di piante e mappe originali dell’Italia tra XVIII e XIX secolo consente di contestualizzare la vita di questi singoli protagonisti . La mostra si articola in varie sezioni: Storie d’Italia; Verso la Costituzione; I Precursori; I Padri fondatori; Il Pantheon Ideale. La mostra sarà aperta al pubblico da venerdì  11 giugno Ingresso libero
Orario: Venerdì 15.00 – 20.00 Sabato 10.00 – 13.0  15.00 – 20.00 Domenica 10.00 – 13.00 14.00 – 18.00 Lunedì  10.00 – 13.00 Catalogo: Gangemi Editore.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Asl: terapie antifumo

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Anche se il costo dei farmaci per smettere di fumare equivale al costo di un pacchetto di sigarette al giorno di un mese, è proprio il prezzo a scoraggiare chi vuole provarci: 200 euro per un trattamento di quattro settimane con vareniclina o nicotina sostitutiva o ancora le sigarette elettroniche. Per questo motivo, molte ASL stanno rendendo queste terapie gratuite, come è stato spiegato in occasione della consegna del premio “Fumo, Salute Sanità”, organizzato dall’Osservatorio sanità e salute, in collaborazione con l’Osservatorio fumo, alcol e droga dell’Istituto superiore di sanità (Iss), per promuovere le buone pratiche dei centri anti-fumo. Il premio è stato per altro assegnato a due ASL, quelle di Prato e Trieste, che hanno introdotto nei propri centri antifumo anche la terapia farmacologica gratuita e si sono guadagnati il riconoscimento di migliori strutture in questo campo. Promuovere iniziative per aiutare i fumatori a smettere è particolarmente utile anche perché chi si rivolge a strutture specializzate o al medico ha possibilità cinque volte superiori di vincere la battaglia contro il fumo, che sette pentiti su 10 perdono pochi mesi dopo aver deciso di smettere, secondo i dati dell’ISS.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regione Lazio: bagni milionari

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

“Oramai non ci sorprende più nulla, ogni giorno qualche organo di stampa porta alla luce situazioni nelle quali è sperperato denaro pubblico”. E’ il primo commento di Oscar Tortosa, vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori, in merito alla spesa di ben 665 mila euro annui, che la Regione sembrerebbe sostenere per la manutenzione dei wc del palazzo della Giunta in Via Cristoforo Colombo e degli altri uffici dell’amministrazione. Il contratto faraonico è stato firmato nel 2001 e aggiornato di anno in anno. Facendo un rapido conto, la sofisticata tecnologia dei water, la quale fa in modo che il copritavoletta in plastica sia azionato da un pulsante che a sua volta fa scorrere un nastro per garantire la pulizia, costa ben 1824 euro al giorno. La presidente della Regione Renata Polverini è intervenuta sulla questione dicendo che si preoccuperà di porre un freno a tali spese. “Spendere tutti questi soldi pubblici per i wc – continua Tortosa – è un insulto nei confronti dei contribuenti. Qualunque siano le maggioranze, queste scelte fanno male alla collettività. Come mai i funzionari regionali non hanno parlato fino ad oggi dell’argomento, forse perché sono coinvolti in una scelta scellerata come questa? Sono convinto che alla Regione farebbero bene ad utilizzare dei semplici disinfettanti. In ogni caso – conclude l’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro – apprezziamo la presa di posizione della Polverini che ha annunciato la fine di questo assurdo spreco. Speriamo non sia l’ennesima promessa non mantenuta”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raccolta emporio della solidarietà

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma 5 giugno in oltre 50 supermercati con l’insegna Sma, PuntoSma, SIMPLYSma, IperSIMPLYSma di Roma, si svolgerà una grande raccolta alimentare a favore dell’Emporio della solidarietà dove sarà possibile devolvere parte della spesa alle famiglie in difficoltà assistite dalla Caritas. I volontari della Caritas, presenti nei punti di raccolta, illustreranno l’iniziativa ai clienti di Sma distribuendo materiale informativo e sacchetti dove inserire le donazioni. I beni richiesti sono i generi alimentari di facile conservazione e stoccaggio (pasta, riso, olio, caffè, orzo e scatolame), prodotti per l’infanzia (pannolini, pappe e omogeneizzati) e prodotti per l’igiene.
L’Emporio della solidarietà è un vero e proprio supermercato di medie dimensioni con carrelli, scaffali e insegne a cui possono accedere gratuitamente persone indigenti assistite dalla Caritas e dai servizi sociali. Attualmente, sono oltre mille le famiglie che ogni mese si servono dell’Emporio per reperire alimenti e prodotti di prima necessità. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche sociali  L’elenco dei punti SMA che aderiscono all’iniziativa e materiale informativo della raccolta sono disponibili nel sito http://www.caritasroma.it

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The vagabond can’t draw

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma 10 giugno alle ore 19 nell’Accademia di Romania (Piazza José de San Martin, 1, Valle Giulia) serata inaugurale a cura di Mirela Pribac e Dina Dancu di Spazi Aperti 2010, manifestazione artistica organizzata con il sostegno dell’Istituto Culturale Romeno e con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma. Media partner la prestigiosa testata Art Daily prima pubblicazione americana di arte contemporanea sul web, la rivista Wanted in Rome e Roma The Radio to Contemporary Art. Il programma spazia nelle varie forme della rappresentazione artistica, sia visiva, con pittura e scultura, progetti d’architettura e fotografia, istallazioni e performance, sia musicale con concerti e danza. Si esibiranno trentaquattro artisti visivi (30 stranieri e 4 italiani) maestri provenienti da tutto il mondo e da accademie e istituti culturali esteri a Roma. Tutte le opere presentate saranno pubblicate in un catalogo a diffusione internazionale.
Roma 10 giugno alle ore 20.30 in anteprima spettacolo di danza contemporanea: “Cvartet Pentru o Lavaliera” regia Vava Stefanescu del Centro di Danza Contemporanea di Bucarest già tutto esaurito al debutto in Romania.
Sempre il 10 giugno alle ore 22.00, concerto di musica elettronica-gypsy di Shukar Collective, gruppo di musicisti zingari che ha entusiasmato ai recenti festival di Brighton e Londra.
Tante sorprese per la serata del 15 giugno dalle ore 20.00 in occasione della performance di Terry Adkins, statunitense, artista senza compromessi, autore di installazioni, musicista. Il suo recital si sviluppa attorno alla scultura – installazione in interazione con la musica che suona col sax, col video che scorre, con la letteratura recitata e il coinvolgimento del pubblico.
Il 24 giugno in chiusura di rassegna, one man show spettacolo di danza – performance dell’attore Eduard Gabia, protagonista del film Cover Boy di Carmine Amoroso con Luciana Littizzetto. Quella
Spazi Aperti é stata ideata nel 2003 dagli artisti borsisti dell’Accademia di Romania e si svolge sin dalla prima edizione negli ambienti non convenzionali dell’edificio che ne è sede. L’evento, giunto alla ottava edizione è già da qualche anno tra gli appuntamenti di arte contemporanea più attesi da critici, collezionisti e pubblico della Capitale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Class action per danni da sigarette

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Tre milioni e mezzo di fumatori italiani chiederanno un risarcimento miliardario, 10,5 miliardi di euro, ai produttori di sigarette. L’accusa è «di non aver eliminato dalle sigarette la nicotina e aver incrementato gli effetti di dipendenza dalla nicotina aggiungendo al tabacco oltre 200 additivi». Lo ha annunciato Carlo Rienzi, presidente del Codacons, che ha illustrato i dettagli della prima class action italiana per danni da fumo, nel corso nel convegno sul tabagismo che si è tenuto all’Iss in occasione della Giornata mondiale senza il tabacco. «L’azione collettiva – ha spiegato Rienzi – partirà oggi stesso dinanzi al Tribunale di civile di Roma, nei confronti della Bat Italia Spa, e potranno aderirvi tutti i fumatori dei marchi di sigarette prodotti da questa società, circa 3,5 milioni di cittadini in Italia». Il risarcimento che ciascun fumatore può richiedere aderendo all’azione del Codacons «è di 3.000 euro, per un totale complessivo di 10,5 miliardi di euro, e i marchi di sigarette interessati sono: MS, Alfa, Bis, Brera, Colombo, Cortina, Esportazione, Eura, HB, Kent, Lido, MS Club, Mundial, Nazionale, Nazionali, N80, Rothmans, SAX Musical, St. Moritz, Stop, Super, Zenit, Vogue, Dunhill, Kent, Lucky Strike e Pall Mall». Rienzi ha anche citato uno studio svizzero commissionato dall’Ufficio federale della Sanità Pubblica, che dimostrerebbe come lo scopo degli oltre 200 additivi inseriti nelle sigarette sia quello di aumentare la dipendenza nei fumatori. (fonte farmacista33)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Milano la guerra al fumo

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Si combatte anche in farmacia, grazie a psicologi specializzati pronti ad aiutare i pentiti delle bionde a dire addio al pacchetto senza traumi o ricadute. Il progetto di attrezzare i negozi con la croce verde a veri e propri centri antifumo è stato presentato ieri all’Istituto nazionale tumori (Int) del capoluogo lombardo, durante l’annuale incontro con gli studenti organizzato dall’Irccs per la Giornata mondiale senza tabacco. Dopo avere attivato il servizio dello psicologo di quartiere in farmacia, sempre in farmacia «l’assessorato alla Salute del Comune di Milano sosterrà la presenza di uno psicologo dell’Int esperto di lotta al tabagismo», spiega Roberto Boffi, responsabile dell’Unità prevenzione danni da fumo dell’Istituto. Si partirà a settembre in 5 delle 84 farmacie comunali gestite in città dal gruppo Admenta. «La fase sperimentale durerà 6 mesi – precisa l’esperto – e prevede la presenza costante di un farmacista formato da noi, affiancato una volta alla settimana da un nostro psicologo». Doppio lo scopo: «Da una parte assistere i farmacisti affinché possano acquisire tutte le competenze necessarie a supportare un percorso di disassuefazione, se necessario anche suggerendo farmaci specifici – continua Boffi – dall’altra fornire un sostegno diretto alle persone che richiedono un sostegno psicologico maggiore e più specifico». Già da oggi, inoltre, in tutte le 160 farmacie comunali Admenta presenti in Lombardia, Emilia Romagna e Toscana saranno a disposizione tre cartoline motivazionali gratuite per dire basta al fumo, ideate dai ragazzi che negli anni hanno partecipato al “World No Tobacco Day” dell’Int. Sempre nelle farmacie, nuovi baluardi della lotta al fumo, è possibile infine acquistare il manuale “Spegnila!” in cui l’Int passa in rassegna i vari metodi per smettere. Il ricavato va alla ricerca sul cancro. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicilia: gravi timori per l’occupazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

“La nostra Regione presenta una situazione molto particolare, nella quale circa l’85% degli iscritti agli Ordini trova occupazione nelle farmacie di comunità” si premette nella dichiarazione elaborata dal presidente della Consulta, Antonino Abate, presidente dell’Ordine di Messina e dai componenti Maurizio Pace (Agrigento), Maria Ippolito (Caltanissetta) Giovanni Puglisi (Catania), Sigismondo Rizzo (Enna), Antonino D’Alessandro (Palermo) Carmelo Vitale (Ragusa), Francesco Gibiino (Siracusa) e Leonardo Galatioto (Trapani). “Questo fa sì che la riduzione dei margini delle farmacia, in una fase di prezzi calanti, rende più che concreta la possibilità di una diminuzione dei farmacisti collaboratori, in una situazione che non offre altri sbocchi ai laureati in farmacia”. La questione occupazionale, peraltro gravissima, non esaurisce però le preoccupazioni degli Ordini siciliani: “Mettendo a rischio la stabilità economica della farmacie si mette a rischio anche la varietà e la qualità dei servizi offerti, vanificando i positivi effetti che la Legge 69/2009 avrebbe avuto sui livelli di assistenza nel territorio. In realtà le misure che incidono sulle farmacie di comunità mettono in forse tutto il disegno, sostenuto dal Ministro della Salute Ferruccio Fazio, di spostare sul territorio il fulcro dell’assistenza sanitaria”.
Un concetto, quest’ultimo, sottolineato anche dal presidente della Federazione degli Ordini Andrea Mandelli: «Minare la stabilità economica della farmacia rischia di compromettere la capillarità del servizio, cioè una delle caratteristiche, unita all’alto livello di professionalità, che ne fa uno degli elementi fondamentali del nuovo modello di assistenza territoriale che aveva trovato nella Legge 69 sulla farmacia dei servizi una prima importante concretizzazione».(fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pompei: nuovo regolamento guide turistiche

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Partirà dal 1 luglio la riorganizzazione e la razionalizzazione dell’attività delle guide turistiche a Pompei disposte dal Commissario delegato per l’emergenza dell’area archeologica di Napoli e Pompei Marcello Fiori, un provvedimento che affronta  un antico problema legato al decoro dell’area e volto a migliorare l’accoglienza ai turisti. Tutti e tre gli ingressi degli scavi (Porta Marina, Porta Anfiteatro e Piazza Esedra) saranno dotati di una postazione permanente con personale dedicato a cui faranno capo esclusivamente le guide abilitate dalla Regione Campania nonché postazioni d’attesa per le guide stesse. Alle tre postazioni degli ingressi le guide  si iscriveranno tutti i giorni, al momento del loro arrivo, e  sarà loro rilasciato un badge. Ogni postazione accoglierà le richieste di servizio da parte dei visitatori e provvederà all’organizzazione delle guide, iscritte in ordine di arrivo,  che dovranno essere disponibili entro 15 minuti dalla chiamata.. Per le  guide anche un codice deontologico condiviso con  le associazioni di categorie nel quale si richiede il rispetto dei colleghi, dei turisti e  dei gruppi, oltre che del  sito archeologico. E’ vietato ingaggiare clienti nelle aree circostanti gli scavi archeologici, bar, parcheggi, chioschi, pena l’esclusione dall’iscrizione giornaliera e la denuncia. I compensi saranno corrisposti  alle postazioni dietro presentazione di fattura,ricevuta o nota di liquidazione.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno e l’omofobia

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

“Ritengo che la dichiarazione rilasciata da Alemanno sia incomprensibile. La legge sull’omofobia nasce per contrastare duramente episodi di intolleranza contro la comunità gay. Queste aggressioni sono sinonimo del mancato rispetto del diritto alla vita, presupposto imprescindibile per tutti i cittadini, indipendentemente dalle proprie preferenze sessuali”. Con queste parole Oscar Tortosa, vicesegretario per il Lazio dell’Italia dei Valori, esprime il suo sconcerto di fronte a quanto dichiarato dal sindaco di Roma relativamente all’ennesima vicenda di cronaca che ha coinvolto un ragazzo gay vittima di pestaggio in un quartiere della Capitale. Il primo cittadino si dice infatti contrario alla legge in questione, in quanto non solo introdurrebbe il reato di opinione di per sé problematico e quindi inaccettabile, ma potrebbe avere inevitabili contorni ideologici. L’esponente del partito guidato da Antonio Di Pietro ribatte e avanza con il piede di guerra: “Il sindaco ha forse paura che questo provvedimento possa contrapporsi ai sentimenti politici della destra? Il rispetto del prossimo non è forse il fondamento per una civile convivenza umana, a prescindere dal colore politico? Davanti a questioni così sentite e delicate, forse – conclude Tortosa – Alemanno avrebbe fatto meglio a tacere”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Archeologia: tagli in finanziaria

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

La Confederazione Italiana Archeologi esprime soddisfazione per l’intervento del ministro Bondi che ha portato allo stralcio in Finanziaria del provvedimento che avrebbe tagliato 232 istituti culturali del nostro paese. “Siamo contenti – ha dichiarato il Presidente Giorgia Leoni – che il Ministro Bondi abbia ascoltato i ripetuti appelli provenienti da esponenti del mondo della cultura e dell’archeologia in particolare e che sia riuscito a sventare il taglio definitivo di tutti gli istituti. Il passaggio dai 21,5 milioni di euro di finanziamenti ai 10,7 impone una riflessione profonda e l’elaborazione di una programmazione degli interventi mirata ad individuare i centri di eccellenza da potenziare e i veri sprechi da eliminare.” La Confederazione Italiana Archeologi chiede al Ministro Bondi l’apertura di un tavolo di confronto con tutti i soggetti che operano nel settore dei Beni Culturali per elaborare un piano condiviso per la ridefinizione dei criteri di finanziamento pubblico agli istituti. “Siamo molto preoccupati per i tagli gravissimi che la manovra impone al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e agli istituti ed enti di ricerca del settore – prosegue il Presidente Giorgia Leoni – ma siamo fiduciosi che il Ministro Bondi saprà ascoltare e recepire le istanze che vengono dal mondo dell’archeologia. Comprendiamo il momento di profonda crisi economica in cui versa il paese e siamo convinti che sia necessario razionalizzare la spesa pubblica anche nei Beni Culturali.” “Razionalizzazione della spesa e non tagli indiscriminati. – continua il Presidente della Confederazione – Tagliare del 50% i fondi alla Scuola Archeologica di Atene o all’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia di Taranto o all’Istituto Italiano per la Preistoria e la Protostoria significherebbe comunque destinarli alla chiusura. Dunque c’è bisogno di un intervento coraggioso per individuare le eccellenze ed eliminare o ridurre tramite accorpamenti altri enti di discutibile utilità.  Quale futuro ci sarà altrimenti per l’archeologia italiana?” La Confederazione Italiana Archeologi, rinnovando la propria disponibilità alla collaborazione con le istituzioni, auspica che il Ministro Bondi, di concerto con il Ministro Tremonti, sappia garantire il giusto riconoscimento e il meritato contributo dello Stato agli Istituti archeologici che rappresentano veri centri di eccellenza a livello internazionale nell’ambito della formazione, della ricerca, dell’innovazione metodologica e della diffusione della conoscenza del nostro patrimonio culturale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovani e sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Roma 3 giugno, alle 11,00 in piazzale Pino Pascali, il presidente della Commissione sicurezza urbana Fabrizio Santori, interverrà alla manifestazione conclusiva, prevista a partire dalle ore 9,00 e alla presenza di rappresentanti dell’amministrazione e del Comandante della Polizia Municipale Angelo Giuliani, dei corsi di educazione stradale organizzati dal VII Gruppo di Polizia Municipale con la collaborazione di Arcat Lazio, rivolti agli alunni delle scuole di primo e secondo grado dell’area del VII Municipio. “L’importanza dell’educazione ai comportamenti corretti, al rispetto delle regole e delle norme di sicurezza durante la guida è indispensabile se si vuole raggiungere l’obiettivo della diminuzione del numero degli incidenti nelle strade. Molto in questo senso ha fatto e continua a fare la Polizia Municipale di Roma, i cui operatori si trasformano ogni anno in insegnanti per inculcare nei giovani il rispetto delle norme. E’ solo grazie al rispetto delle regole, infatti, che una società può continuare a progredire nel suo cammino di sviluppo garantendo il rispetto reciproco tra i propri componenti e il comune diritto al benessere”. Lo ha dichiarato in una nota
Le lezioni  hanno impegnato 28 tra istruttori e funzionari del VII Gruppo, guidato dal comandante Marco Giovagnorio, 14 istituti scolastici con 84 classi per un totale di 1646 alunni e si concluderanno appunto il 3 giugno con una prova pratica con auto elettriche organizzata dall’ASGS (Associazione Sportiva Guida Sicura). Sono attesi circa settecento alunni, e naturalmente insegnanti e genitori, oltre ai cittadini che vorranno presenziare, che trascorreranno la mattinata in festa, con la possibilità di vedere da vicino i mezzi della Polizia Municipale compreso l’elicottero, il furgone per l’infortunistica e l’autovelox, e ascoltando la musica della Banda musicale del Corpo.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disoccupazione giovanile

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

«Le ultime notizie sui dissidi tra i cofondatori del Pdl evidenziano, una volta ancora, le distanze tra un governo che involve di giorno in giorno limitandosi a gestire le beghe interne, e un Paese in grave crisi. I dati Istat sulla disoccupazione giovanile, salita al 29,5%, impongono una risposta immediata. Occorre mettere da parte immediatamente i contrasti politici e dare risposte precise: mentre altri paesi in crisi come l’Irlanda annunciano tagli fiscali per i giovani che fanno impresa, in Italia si mettono a punto solo tagli indiscriminati. Il PD è pronto a dare il suo contributo a riforme a sostegno di chi ogni giorno lavora e fa sacrifici, mettendosi in gioco. Aspettiamo proposte dal governo e dalla maggioranza». Così Alessia Mosca, deputato del PD, segretario della Commissione Lavoro e vicepresidente di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento a Enrico Letta.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Epatite cronica B: identikit

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

La maggioranza dei pazienti europei affetti da epatite cronica B sono HBeAg negativi, caucasici, di sesso maschile e con significativi segni istologici di malattia epatica. La fotografia sulle caratteristiche dell’infezione virale e sulle tecniche di gestione in quattro Paesi europei (Francia, Germania, Spagna e Italia) è frutto di un’indagine condotta nel 2006 da Thomas Berg e collaboratori della Clinica universitaria di Lipsia (Germania) con la partecipazione di 200 medici per un totale di 2.023 pazienti affetti da infezione cronica da Hbv. Vediamo i dati in sequenza. La maggior parte dei pazienti sono uomini (69%), il 64% con HbeAg negativo, spesso con evidenza di una malattia significativa (53%): nel 35% dei casi è già presente una fibrosi di grado moderato, nel 14% una cirrosi compensata e nel 4% una cirrosi non compensata. Tra i 1.665 pazienti con la sola infezione da Hbv, 1.184 (71%) erano ancora in trattamento per epatite cronica B. Al momento dell’instaurazione della terapia, il 70% dei soggetti HBeAg-positivi aveva livelli sierici pre-trattamento di Hbv Dna </= 9 log(10) copie/mL e di alanina aminotransferasi (Alt) >/= 2 x Uln (limite superiore della norma) mentre l’81% dei casi HBeAg-negativi mostrava livelli di Hbv Dna </= 7 log(10) copie/mL. Fra i pazienti non trattati, invece, i livelli di Hbv Dna e di Alt erano rispettivamente </= 5 log(10) e < 2 x Uln. In questo gruppo, infine, il 48% dei soggetti HBeAg-positivi e l’84% di quelli HBeAg-negativi non presentava fibrosi epatica o, in caso contrario, era comunque di grado leggero.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria senza riforme strutturali

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

«Una manovra insufficiente e inadeguata», secondo il Sindacato dei Medici Italiani (Smi), quella proposta dal Governo, che rischia di essere solo un’operazione dettata dall’emergenza e dalle pressioni internazionali senza riforme strutturali. È il giudizio di Salvo Calì, segretario generale dello Smi che sottolinea come, «mentre in Europa si discute di innalzare l’età pensionabile e di ridurre gli sprechi nell’amministrazione pubblica, in Italia si prevedono solo interventi tampone che, oltretutto, danneggiano i cittadini e mortificano i medici e il Ssn». E aggiunge: «Se non si risolve il nodo dell’invecchiamento della popolazione e la mutata domanda di salute e la conseguente e necessaria riorganizzazione delle cure primarie e dei servizi sanitari, non si arriverà mai a un vero risparmio nella spesa». Secondo Calì, non tutto ciò che si sta facendo è sbagliato, «ma manca una logica complessiva e latitano proposte di portata strutturale come l’innalzamento dell’età pensionabile, la modernizzazione e riorganizzazione del Ssn, una serrata lotta all’evasione fiscale, la riduzione della pressione tributaria e un taglio netto agli organismi ed enti pubblici inutili. Se non si aprirà un confronto con i medici non mancheremo di avviare una forte mobilitazione» avverte il segretario generale Smi».(fonte doctor news)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cgil medici, pronti a scioperare

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 giugno 2010

Medici sul piede di guerra contro la manovra correttiva messa a punto dal Governo. La Fp Cgil medici minaccia iniziative di protesta da prendere insieme agli altri sindacati di categoria: «dal blocco degli straordinari fino allo sciopero».«Il testo definitivo della manovra economica – sottolineano in una nota Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil medici e Nicola Preiti, coordinatore nazionale Fp Cgil medici medicina generale – prevede in modo chiaro anche lo stop al rinnovo delle convenzioni della medicina generale, della specialistica ambulatoriale e della pediatria, per il triennio 2010-2012. Si tratta – aggiungono – di un grave colpo di freno alla riorganizzazione dell’assistenza sanitaria sul territorio, che dovrebbe garantire adeguate risposte 24 ore su 24 ai cittadini con problematiche risolvibili senza recarsi in ospedale. In sostanza così, paradossalmente, aumenteranno i costi per l’impropria utilizzazione delle risorse ospedaliere». Niente sconti a questa manovra da parte dei due leader sindacali. «Invece delle riforme, dell’innovazione, della razionalizzazione, dello sviluppo, dell’adeguamento dei servizi, ecco giungere la falce governativa che rade al suolo ogni velleità di cambiamento con penalizzazioni professionali, e non solo economica, dei medici. Se a questo – concludono Cozza e Preiti – aggiungiamo il taglio dei servizi sociali per la drastica riduzione delle risorse per gli enti locali e il razionamento dei medici dipendenti, per il blocco del turn over e il dimezzamento del precariato, possiamo senz’altro affermare che questa manovra soffoca la sanità pubblica». (fonte doctor news)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »