Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Depressione curabile

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2010

Secondo un’indagine promossa dalla Commissione salute istituita dal ministro per le Pari Opportunità e presentata a Roma al convegno “Depressione: cosa fare”, a essere colpiti dal disturbo «sono in maggioranza donne e giovani. Tre donne su 5, soprattutto nelle grandi città, conoscono questa malattia, che resta nella maggior parte dei casi invisibile, se è vero che solo il 15% degli italiani, in caso di depressione, chiede aiuto». Così spiega il ministro, Mara Carfagna, e aggiunge: «Compito delle istituzioni è quello di fornire una corretta informazione sulle cure possibili, ma anche quello di lavorare sulla prevenzione, cioè intervenire sulle cause della malattia, aiutare donne e giovani prima che si ammalino. Nel mondo della globalizzazione, infatti, il disagio sociale è in continuo aumento ed è dovuto a cause e origini diverse tra cui, per indicarne alcune, l’incertezza sul futuro, l’insicurezza del posto di lavoro, il mobbing che molti subiscono in ufficio». Gli esperti riuniti all’incontro ritengono le terapie oggi disponibili sufficientemente efficaci ma spesso a causa della vergogna e della paura delle cure, le persone rinviano il più possibile l’inizio del trattamento con il risultato di protrarre la sofferenza del malato e aggravando i costi per la comunità. «L’importante è che, come accade per le altre malattie, ci sia consapevolezza e ci si rivolga ad uno specialista, come si usa fare normalmente per qualunque altra patologia», ha concluso. (fonte farmacista33)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: