Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 25

“La carovana dei racconti” da palazzo Chigi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 giugno 2010

Ariccia 4 luglio alle 21 nell’affascinante terrazza di Palazzo Chigi parte la “Carovana dei Racconti”, con il patrocinio del Comune di Ariccia e della Provincia di Roma e l’organizzazione di Marie Paule Starquit.  “Ariccia Città dell’Arte. Questo – afferma l’Assessore alla Cultura Fausto Barbetta – è il grande progetto che stiamo mettendo in campo, stimolando fermenti artistici e culturali in tutto il paese. Parco Chigi, che abbiamo riaperto al pubblico lo scorso maggio, ed il Palazzo, diventano così l’affascinante cornice all’interno della quale far riecheggiare parole, musica, immagini fondendole con il Barco Romantico, un unicum naturalistico che conserva ancora intatta l’originaria macchia mediterranea”. Il ‘Gruppo Dire’ presenta ad Ariccia 4 serate di racconti, immagini e musica dove verranno raccontate sei o sette storie differenti. Ogni storia, ogni racconto avrà un corredo di immagini proiettate su uno schermo e sarà accompagnato da un musicista che improvviserà sulla scena. Tra questi Filippo Gatti, il chitarrista e compositore Francesco Forni e la senegalese, parigina d’adozione, Awa Ly.  Non è  previsto l’uso di un palcoscenico: il pubblico e i racconta-storie sono seduti in cerchio, in modo che le storie arrivino a sorpresa da punti differenti dello spazio. Non esiste limite alle storie da ascoltare: dai racconti classici alla letteratura contemporanea, dai fatti di cronaca alle storie di pura fantasia, dalle esperienze personali alle biografie di personaggi più o meno noti, ecco quali sono i temi del festival. Ogni serata si concluderà con un racconto improvvisato da un attore che ha come punto di partenza tre immagini scelte dal pubblico in una cesta piena di fotografie. La magia di ascoltare e raccontare storie fa si che ogni evento sia unico, non solo per il programma differente, ma soprattutto per l’atmosfera suggestiva e irripetibile che si crea. L’onda emotiva che ogni storia suscita, modifica qualcosa in chi ascolta e in chi narra, modifica il flusso stesso del racconto che acquista un’energia diversa, un ritmo e un respiro nuovo ogni volta che viene raccontato. Numerosi e sempre diversi gli approcci verso i racconti, che vanno dal montaggio incrociato con un racconto a due voci, dove una delle due voci può essere anche uno strumento musicale, al grandangolo dove il raccontatore offre una visione “allargata”, un punto di vista diverso, nuovo, su una storia molto nota. Dalla foto tessera fatta di narrazione in formato breve con racconti della durata massima di tre minuti, allo scatto censurato fatto di controinformazione in forma narrativa con storie basate su notizie che i media tendono di ignorare. Biglietto unico 5 €, ingresso da Palazzo Chigi. In caso di pioggia la serata si svolgerà nella Sala Maestra di Palazzo Chigi. (ariccia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: