Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 7 luglio 2010

Chep e Dia per un patto di collaborazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Madrid La multinazionale spagnola DIA, che dal 2000  fa parte di International Group Carrefour, ha recentemente siglato un contratto di collaborazione con CHEP Spagna, divisione nazionale del leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori. L’accordo, stipulato inizialmente per la sola piattaforma DIA di Mejorada del Campo (Madrid) con l’obiettivo di massimizzare il controllo dei pallet CHEP eliminando le inefficienze e riducendo i costi, prevede ora un’estensione dei termini dell’accordo agli altri 17 centri di distribuzione DIA dislocati su tutto il territorio nazionale.   “E’ necessario collaborare ad ogni livello della supply chain per garantire il perfetto funzionamento dei processi di ricezione, classificazione e raccolta dei pallet,” spiega Eric Marot, Direttore Logistica e Franchises di DIA in Spagna. “Condividendo questa responsabilità e incrementando il controllo dei flussi di attrezzature potremo trarre vantaggio dal miglioramento delle operazioni e dalle efficienze logistiche garantite dal sistema di pooling. Con questo accordo, abbiamo voluto mettere nero su bianco una metodologia vincente che costituirà la base di una duratura collaborazione.” Negli ultimi mesi, DIA e CHEP hanno inoltre collaborato all’ottimizzazione della raccolta delle attrezzature rendendola più produttiva ed efficace. CHEP è responsabile della raccolta dei pallet blu vuoti dalle piattaforme DIA, con una frequenza che soddisfa le esigenze delle diverse situazioni. Per Ricardo Gallar, Logistics Development Manager di DIA in Spagna, “grazie alla gestione CHEP riusciamo a liberare spazio rapidamente all’interno dei nostri magazzini, e ciò è fondamentale per svolgere le nostre operazioni logistiche in modo funzionale, a un costo adeguato e in linea con la nostra politica di rispetto ambientale”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La petite mort

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Roma dall’8 al 15 luglio 2010 vernissage 8 luglio a partire dalle ore 19.00  (via degli Zingari 54), presso lo spazio Degli Zingari Art & Brand Temporary Gallery ex fabbrica di bottoni nel cuore del vivace e creativo rione Monti, una mostra a cura di Francesco Paolo Del Re.  Due artisti per una galleria di ritratti femminili ammalianti e inquietanti, femme fatale sospese in equilibrio tra seduzione e oscurità, erotismo e tragedia. La petite mort, formula eufemistica usata nel linguaggio comune per indicare l’orgasmo in francese, è il titolo della doppia personale di Riot Queer e Marco Rea, a cura di Francesco Paolo Del Re, ospitata a Roma di fronte allo storico Angelo Mai, trasformata in vetrina espositiva. Con un allestimento che spalanca le porte su una galleria di un altro secolo, su un boudoir stregato o sul gabinetto di ossessioni di un collezionista folle, tra feticismi, stati allucinatori e un vago retrogusto necrofilo, la mostra mescola atmosfera retrò e dissoluzioni identitarie contemporanee. Le figure femminili protagoniste delle opere di Riot Queer e Marco Rea uniscono ipotesi di introspezione psicologica a un certo teatrale senso di fatalità, articolando la metrica di un discorso sulla seduzione che si tinge delle tinte del pericolo e della dannazione”.(marco rea,riot)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Video aggressione alla camera dei deputati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Lettera aperta al Presidente della Camera.“Gentile Presidente, oggi in Aula è accaduto un fatto di una gravità che non ha precedenti. Come potrà verificare dai resoconti dell’Aula, a seguito di un intervento dell’On Barbato che non aveva alcun contenuto offensivo o lesivo della onorabilità di alcuno, si è verificata una vera e propria aggressione fisica e violenta da parte di un numeroso drappello di parlamentari della PdL, che pur trattenuti dagli assistenti parlamentari si sono letteralmente avventati contro l’On. Barbato, calpestando persone e cose e in particolare uno di questi parlamentari ha volutamente colpito con un pugno l’onorevole in pieno volto” è quanto si legge nella lettera che il presidente dei deputati di IDV Massimo Donadi, ha inviato al presidente della Camera Gianfranco Fini. “Non conosco o non ricordo precedenti, non solo in questo Parlamento ma neanche in quelli di altre grandi democrazie europee, in cui un parlamentare debba subire una violenza fisica per la sola colpa di aver espresso una critica politica. Per questa ragione Le chiedo di voler convocare un’immediata riunione dell’Ufficio di Presidenza della Camera, acquisendo altresì tutte le registrazioni video dell’accaduto e provvedendo con opportuna e adeguata severità a sanzionare tali inconcepibili comportamenti” si legge nella lettera. “Le rappresento, inoltre, l’apprezzamento che il mio Gruppo avrebbe qualora Lei ritenesse di rendere di pubblico dominio e quindi accessibili alla pubblica informazione suddette registrazioni video, in quanto riteniamo che questi fatti non possano essere sottratti alla conoscenza della pubblica opinione” si legge nella lettera.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rissa alla camera dei deputati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

“In riferimento all’aggressione di cui è stato vittima il collega Barbato questa mattina nell’aula della Camera, ci tengo a precisare che ho sentito con le mie orecchie la sequela di ingiurie ed insulti che l’on. Saltamartini ha proferito nei riguardi del collega e che mai e poi mai il collega ha proferito parole triviali o di chiara allusione sessuale nei confronti della deputata del Pdl” lo dichiara l’on. Pierfelice Zazzera, commentando le dichiarazioni dell’on. Barbara Saltamartini. “La critica di Barbato era di natura meramente politica che, evidentemente, a giudicare dalla reazione smisurata e fuori controllo della deputata del Pdl, deve aver punto la Saltamartini nel vivo. Dopodiché, a completare lo scenario, sono partiti dal basso e dall’alto picchiatori scelti in giacca e cravatta, che hanno circondato Barbato e che hanno travolto persone e cose, arrivando a distruggere il pc portatile del collega Palagiano. Se non fosse stato per alcuni di noi che hanno fatto scudo intorno al collega e per il tempestivo intervento dei commessi sarebbe finita anche peggio per il collega” precisa Pieferlice Zazzera.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trionfo d’Amore, un trionfo per l’Arte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Cosenza 14 luglio 2010 ore 11.00 Palazzo Arnone Nella conferenza stampa, Fabio De Chirico, soprintendente BSAE della Calabria, ed i capitani Guido Barbieri, comandante  del Nucleo TPC di Torino, e Raffaele Giovinazzo, comandante del Nucleo TPC di Cosenza, tracceranno le fasi salienti dell’azione che ha reso possibile l’arrivo dell’opera a Cosenza e sarà presentata la manifestazione prevista per giovedì 15 luglio alle ore 19,30 nella GNC, in occasione dell’esposizione al pubblico dell’imponente dipinto. Nel corso della conferenza stampa Giorgio Reda, direttore del Conservatorio di Musica Stanislao Giacomantonio di Cosenza e gli attori Francesca Gariano e Francesco Aiello della Compagnia Libero Teatro illustreranno, rispettivamente, i commenti musicali e recitativi che completeranno la serata.
15 luglio 2010 – ore 19.30  Il Trionfo d’Amore di Mattia Preti torna alla pubblica fruizione.  Il dipinto, appartenuto a collezioni private italiane e straniere, rientrato in Italia, passando per il mercato antiquario, è stato affidato in custodia giudiziale alla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria, in seguito a recenti indagini per il recupero dell’opera condotte dal Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale dei Nuclei di Torino e Cosenza.  La tela sarà  esposta nella Galleria Nazionale di Cosenza, dove andrà ad aggiungersi al considerevole nucleo di opere del Cavalier Calabrese, già in mostra.
L’opera sarà esposta nell’ala ovest di Palazzo Arnone, in una sala appositamente dedicata, adiacente ai nuovi spazi espositivi che hanno da poco accolto la ricca collezione di dipinti di Banca Carime.  L’allestimento, in linea con i moderni criteri museali già adottati, asseconda l’esigenza di un’efficace comunicazione e valorizzazione del dipinto, prevedendo quinte sceniche in pvc, pannelli didattici e proiezioni video.  Ancora un’altra magnifica opera nella GNC ed ottime ragioni per non mancare all’evento di presentazione.(csgn)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’ultimo film di Werner Herzog

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Torino da venerdì 9 a domenica 25 luglio Museo Nazionale del Cinema – National Cinema Museum – Musée National du Cinéma via Montebello L’ultimo film di Werner Herzog My Son, My Son, What Have Ye Done? (con Michael Shannon, Willem Dafoe, Chloë Sevigny, Udo Kier) distribuito da OneMovie, che sarà in programmazione al Cinema Massimo in esclusiva per l’Italia (in versione originale sottotitolata in italiano)
Ispirato a una vicenda realmente accaduta, My Son, My Son, What Have Ye Done? è la storia di un mito antico e di una moderna follia. Brad Macallam, un aspirante attore che recita in una tragedia greca, commette nella realtà il crimine che deve mettere in scena sul palcoscenico: uccide
la madre. Il film si apre nel momento in cui agenti di polizia giungono sulla scena di un delitto trovando una donna anziana in una pozza di sangue. Davanti alla casa sono radunati vicini curiosi e stupefatti. Il presunto colpevole si è barricato in un edificio dall’altra parte della strada e a quanto pare ha con sé degli ostaggi. Arrivano i due amici cui Brad ha telefonato nelle prime ore del mattino, ma ormai è troppo tardi. Ognuno racconta la propria storia agli investigatori che si occupano del delitto nel tentativo di capire il perché di tanta efferatezza. “Volevo realizzare un film dell’orrore senza il sangue, le seghe elettriche e le scene cruente, ma con una strana paura anonima che striscia piano sotto la pelle”, ha fìdicharato Werner Herzog. Il film è stato presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2009, ed è prodotto dalla Absurda Film di David Lynch (myson)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto di Massimo Salotti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Lucca 8 luglio 2010, nella Chiesa di San Cristoforo (LU) conferenza concerto di Massimo Salotti dedicata a Shostakovich Nell’ambito della mostra dedicata alle opere dell’artista milanese Bruto Pomodoro Musica, pittura e scultura si fondono insieme.  Un appuntamento promosso da Solares Fondazione delle Arti e di Lalla’s Join di Stefania Trolli e patrocinato da Provincia e Comune di Lucca, che vedrà protagonista il pianista Massimo Salotti. Nell’occasione si altereranno l’esecuzione di brani musicali e videoproiezioni per un emozionante percorso musicale del compositore di S. Pietroburgo, tra le figure più importanti della musica moderna russa. Salotti interpreterà alcune Sinfonie Belliche, brani per pianoforte solo ed esempi musicali da Lady Macbeth, nonché confronti tra composizioni come preludi e fughe.
Massimo Salotti, pianista e compositore di Fornaci di Barga, è allievo dei maestri Sacchetti, Rigacci, Carbonare e Masi. Vincitore del Master all’Accademia di Alto Perfezionamento di Imola e del primo Premio nei concorsi internazionali di Roma e Bologna, si è esibito in tutta Italia per le più importanti associazioni concertistiche.
Alla serata parteciperanno il Nunzio apostolico del Brasile, Don Lorenzo Baldisseri e Don Silvio Baldisseri del Centro Studi Francescano.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Documentati i tagli alla difesa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

(fonte GrNet.it in sintesi) “Paralisi dell’organizzazione militare, compromissione dello Strumento militare, sicurezza del personale”, sono queste le frasi più ricorrenti che appaiono nel lungo documento preparato dallo Stato maggiore della Difesa, pubblicato in esclusiva da GrNet.it – il portale di informazione indipendente per il comparto Sicurezza e Difesa –  con il quale vengono analizzate le conseguenze, in alcuni casi giudicate “irreversibili”, dei drammatici tagli operati dalla manovra finanziaria che si appresta ad ottene la fiducia dal parlamento. Di seguito solo alcuni dei numerosissimi punti analizzati dallo Stato maggiore della Difesa.
Taglio lineare del 10%: Per quanto riguarda la Difesa tale riduzione inciderà pesantemente anche sugli stanziamenti relativi all’Esercizio, già considerevolmente ridotti dalla precedente manovra (DL 112/2008) con gravi conseguenze sullo Strumento militare”.
Spese per studi e consulenze (ridotte al 20% sulle spese 2009) : “L’introduzione del tetto implica la necessità di ridurre, tra l’altro, le spese che la Difesa sostiene per consulenze ed onorari ai medici civili, psicologi, biologi, veterinari, chimici, indispensabili per sopperire alla carenza di personale militare specializzato”.
Spese per convegni e cerimonie  (ridotte al 20% sulle spese 2009) : “La disposizione impatta su eventi tradizionali particolarmente sentiti dal personale e connaturati con l’essenza stessa del militare. peraltro l’attuale formulazione sembra assoggettare alla valutazione del Presidente del Consiglio anche le cerimonie che oggi avvengono quotidianamente, per esempio, di cambio del Comandante in un Ente/reparto operativo o del giuramento solenne alla Patria dei volontari al termine del ciclo addestrativo e selettivo.”
Missioni nazionali ed all’estero (taglio del 50% delle disponibilità rispetto alle spese sostenute nel 2009): “La misura proposta, che decorre dal 1 gennaio 2011, prevede una riduzione del 50% sull’ammontare delle spese 2009. A tal riguardo, corre l’obbligo evidenziare che l’attuale formulazione della norma: – riduce sensibilmente, in relazione alle ridotte risorse finanziarie, la funzionalità della Difesa, condizionando l’attività di comando ai vari livelli;- esclude dal taglio le Forze di polizia (Carabinieri e Guardia di Finanza compresi), Vigili del Fuoco nonchè il personale della Magistratura.
Cancelazione dei rimborsi per uso mezzo proprio e trasporto mobili e masserizie: “La misura proposta, che decorre dall’entrata in vigore del decreto legge, cancella gli istituti in argomento. La sua eventuale applicazione, atteso l’elevato numero dei soggetti potenzialmente interessati, comprometterebbe la funzionalità dell’organizzazione militare, in quanto ridurrebbe, sensibilmente, la possibilità di movimentare il personale. La mobilità del personale costituisce infatti uno degli elementi caratterizzanti la specificità del personale militare”
Spese per acquisto, manutenzione ed esercizio autovetture: “Il personale delle Forze armate utilizza un parco veicoli vetusto e soggetto, in ragione del particolare impegno operativo, ad un tasso di usura ben più elevato della generalità dei casi”.
Riduzione contributi enti ed associazioni (-50% rispetto al 2009): “La norma potrebbe avere impatto sul finanziamento alla CRI e sulle poste relative al funzionamento ed all’investimento dell’Agenzia Industrie Difesa”.
Congelamento Massa salariale ed invarianza del trattamento economico: “La misura proposta comprometterebbe in modo irreversibile la funzionalità dello Strumento militare atteso che, congelando il trattamento economico di ogni singolo soggetto a quello percepito nel 2010, impedisce l’attribuzione dei trattamenti riconosciuti in caso di: – promozione al gradi superiore (da caporale a generale) nel triennio hanno effetto ai soli fini giuridici e non economici (acquisisce il grado, responsabilità e funzioni superiori ma non il corrispondente trattamento economico); – impiego presso unità destinatarie di indennità più pregiate, in ragione del maggior impegno operativo (pronto intervento aereo, imbarco, supercampagna, ecc…);  – trasferimenti in ambito nazionale, in quanto verrebbe pregiudicata l’attribuzione di specifici emolumenti (L.86/2001) attribuiti al personale in ragione di una norma “speciale” che riconosce al personale del Comparto trattamenti diversi per effetto dell’elevato tasso di mobilità; – trasferimente all’estero. Compromette l’impiego stabile presso le Addettanze militari e/o Comandi ed Organismi Internazionali.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Mondiali: chi sarà il goleador?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

I gol tanto attesi degli attaccanti sono arrivati. Ancora tre partite e, oltre alla squadra vincitrice dei Mondiali, conosceremo il goleador. Chi sarà il bomber di Sudafrica 2010? Per i quotisti Better il favorito è sempre lo spagnolo David Villa (5 gol all’attivo), quotato a 1,90, che oggi affronterà, per la seconda semifinale, la Germania del “panzer” Miroslav Klose (4 gol), quotato a 4,50. Stasera non ci sarà per squalifica il tedesco Thomas Muller (4 gol), quotato a 22,00, per lui comunque la possibilità di giocare una delle finali di sabato o domenica. A contendere la vittoria ai protagonisti di questa sera per la speciale graduatoria, c’è anche Wesley Sneijder (5 gol), quotato a 4,00. L’olandese, ieri sera contro l’Uruguay, ha siglato uno dei tre gol che hanno permesso agli “orange” di accedere alla finale. Da non dimenticare, gli uruguagi Diego Forlan (4 gol) e Luis Alberto Suarez (3 gol), rispettivamente quotati a 25,00 e a 75,00. I due attaccanti sudamericani hanno ancora delle possibilità: sabato giocheranno la finale per il 3°/4° posto. Inoltre, è importante ricordare che, in base al regolamento AAMS, l’Art.13 del D.M. 111 del 01/03/2006 recita: “Nel caso di esito di parità negli avvenimenti oggetto della scommessa, non contemplato come esito pronosticabile, la quota per la scommessa del singolo avvenimento, fermo restando quanto stabilito all’articolo 9, comma 1, è determinata dal rapporto tra la quota pattuita ed il numero degli esiti risultati in parità; la nuova quota, così determinata, è considerata anche nel calcolo della scommessa multipla nel quale l’avvenimento è ricompreso”. Quindi se a vincere il trofeo di capocannoniere saranno 2 o più calciatori, la quota della scommessa che è stata giocata, verrà divisa in base al numero dei calciatori arrivati a pari merito.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa e rappresentanza: Abolire il Cocer?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Dichiarazione di Luca Marco Comellini, segretario del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (PDM). “La rappresentanza militare è uno strumento interno all’Amministrazione, controllato e gerachizzato, e quindi totalmente inutile e impotente, ma costa al Ministro La Russa oltre 40 milioni di euro all’anno, cifra questa che opportunamente recuperata permetterebbe al Governo di non perdere la faccia proponendo emendamenti, come quello sulle tredicesime che non solo non è stato ritirato ma aggiunge una notevole forza alla “mannaia” che sta per essere calata sulle teste dei militari e dei poliziotti. Ieri il deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del Pdm, ha depositato una interrogazione (4-07889) rivolta a La Russa per chiedergli se non ritenga che «gli obbiettivi di contenimento dei costi che si prefigge il Governo giustificherebbero il riconoscimento del diritto di costituire associazioni a carattere sindacale per il personale delle Forze armate, ponendo così, a carico degli iscritti ai sindacati medesimi i costi di gestione e funzionamento della rappresentanza del personale che ora gravano pesantemente sui bilanci della Difesa.». Abbiamo sempre sostenuto che i Cocer rappresentano una “organizzazione” che troppo spesso si è prestata a servire determinate parti politiche o determinati interessi, totalmente distanti da quelli del personale, e per questo voglio suggerirgli di cogliere l’occasione pubblica che il ministro gli ha voluto concedere per per chiedere con forza di emendare la manovra finanziaria nel senso da noi suggerito, contrariamente non ci faremo scrupoli a nello spiegare ai militari che i soldi delle loro tredicesime o dei loro avanzamenti di carriera servono a mantenere una rappresentanza militare fine a se stessa.” Luca Marco Comellini – Segretario Pdm

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro: Mazzini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Roma 8 luglio 2010, alle ore 18.30presso lo Spazio Europa in via IV Novembre 149 Mazzini di Giovanni Belardelli Il Mulino  Oltre all’autore interverranno Dino Cofrancesco ed Ernesto Galli della Loggia  Introdurrà Lucio Battistotti, Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricarica CartaSi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Nelle 40mila ricevitorie Sisal è disponibile il servizio di ricarica delle carte prepagate CartaSi, grazie all’accordo fra Sisal Holding Finanziaria e CartaSi S.p.A. Il titolare delle carte prepagate CartaSi potrà scegliere tra i diversi tagli di ricarica disponibili: 25, 50, 75, 100, 150 e 200 euro.  L’operazione di ricarica si conclude in pochi secondi con l’emissione della ricevuta da consegnare al cliente. Il servizio è disponibile in qualsiasi giorno della settimana negli orari di apertura delle ricevitorie. L’elenco delle ricevitorie Sisal attive è disponibile sul sito http://www.sisal.it. Il servizio di ricarica delle prepagate CartaSi incrementa i circa 350 servizi già attivi sulla rete Sisal, che vanno dalle Ricariche Cellulari alle Carte Telefoniche, dalla Tv Digitale ai Pagamenti, dai Servizi Finanziari al Ticketing ed ai Prodotti. Sisal non è solo gioco, è sempre più una rete al servizio di tutti i cittadini, che ormai da anni mette a disposizione del pubblico e delle aziende il proprio know-how tecnologico e la capillarità dei propri punti di vendita.
Questa nuova modalità di ricarica si aggiunge agli altri canali CartaSi: il web, gli SMS, gli sportelli bancari, gli ATM. Le carte prepagate, sempre più diffuse e apprezzate in Italia, non necessitano di un conto corrente di appoggio e non è previsto il pagamento di una quota annuale di gestione. Con le prepagate CartaSi, scelte in Italia da oltre 600.000 persone, è possibile fare acquisti in milioni di esercizi convenzionati, anche online, e prelevare denaro contante, in Italia e nel mondo. CartaSi emette e gestisce quattro tipologie di carte prepagate: la Eura, la più diffusa, è una carta nominativa; la Telethon, nata per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche, la GiroCard, dedicata al centenario del Giro d’Italia (entrambe anonime) e infine la Club, disponibile sia in versione anonima, sia nominativa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Imprecisioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Roma Via Raffaele Cadorna, 28  12 – 23 luglio 2010  RossoCinabro  opening 12 luglio ore 12:30  Viaggio nell’imprecisione, linee dell’anima, situazioni della vita di ognuno. Vani estetismi,  linee talvolta evase, talvolta vacue per ritornare con tratti imprecisi nella visioni di: Carolina Barbolla, Philippe Bassett, Francesco Contarini, Cristina Madini, Claudio Missagia. Artisti ai quali non interessa l’illusione suscitata dalla pittura, ma nel nome di una assoluta libertà espressiva, con diversi stili e modi di interpretare il moderno anti-naturalismo mantengono l’attinenza col soggetto. Non limitano  le possibilità creative che la figurazione impone, ma mettono  in gioco la propria sensibilità, rompendo quelle regole e quei confini considerati invalicabili, distraendosi dal reale e proiettando sulla tela quello che i loro occhi, unici selettori, interpretano.  A cura di Cristina Madini http://www.rossocinabro.com (contarini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un fondo per il comparto difesa e sicurezza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Michele Fornicola commenta la notizia diffusa dall’Ansa nella quale si dice che “Sara’ istituito un Fondo di 160 milioni di euro (80 milioni per il 2011 e 80 per il 2012) per le forze armate e di polizia. E precisa: Lo prevede un emendamento presentato dal Governo alla manovra finanziaria. La misura è stata annunciata dai ministri La Russa, Maroni e Tremonti in una conferenza stampa a Palazzo Chigi. In questo modo, ha sottolineato La Russa, ‘si tiene conto della specificita’ del settore’. Per Fornicola: “Le contraddizioni di questo governo stanno diventando sempre più inaccettabili in quanto offensive. La specificità che doveva servire per sganciarci dal resto del comparto “pubblico impiego” non viene approvata con risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti. Ora si tiene conto del particolare settore con una somma stanziata che si aggirerebbe intorno agli 80 + 80 milioni di euro. Fatte le dovute proporzioni è, ripeto, offensivo.  Io penso che se abbiamo faticato molto per NON ottenere la specificità dovremo faticare molto di più per ottenere di far parte a pieno titolo del pubblico impiego con tutte le garanzie dei normali cittadini di serie “A” della nostra amata Repubblica”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa: recupero risorse

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Il presidente del COCER Carabinieri dice sostanzialmente che i militari non voterebbero più questa coalizione di governo. Salvatore Scino del CoCeR GdF suggerisce di tagliare le 44 feste che riguarderebbero il mondo militare. E si chiede, inoltre, se il governo è seriamente intenzionato a combattere l’evasione fiscale. Il presidente del CoCeR Interforze ipotizza un prepensionamento “ARQ” per 10.000 marescialli. In questo caso si tratterà di un “esodo forzato” che riguarderà in particolare il ruolo marescialli i quali, presumibilmente, godranno di uno speciale bonus (l’ARQ, aspettativa per riduzione quadri). La misura sarà presumibilmente applicata ai militari a cui mancano tre anni per il raggiungimento dei 40 anni di contribuzione. (fonte grnet)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa: Spese per gli armamenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

“Il Partito per la tutela dei diritti di militari e Forze di polizia (Pdm), ha presentato, tramite il deputato radicale Maurizio Turco cofondatore del Pdm, degli emendamenti alle Mozioni Fanceschini (1-00395) e Cicu (1-00404) in discussione oggi alla Camera. La presentazione degli emendamenti si è resa necessaria per chiedere un effettivo impegno del Governo, concreto e in tempi certi, per una effettiva riduzione delle spese militari destinate a finanziare inutili acquisizioni di armamenti, come i 131 velivoli JFS, e con lo scopo di recuperare importanti risorse da destinare al personale dei Comparti Difesa e Sicurezza.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XXIX edizione delle Orestiadi di Gibellina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Gibellina fino a sabato 31 luglio, per quattordici spettacoli e sette prime nazionali (con spettacoli direttamente pensati per le Orestiadi), per un cartellone la cui direzione artistica è firmata da Claudio Collovà. Da ventinove anni Gibellina è luogo di incontro e confronto culturale, sede di un Festival internazionale che persegue la scelta del teatro contemporaneo e di autore. Davanti al “Cretto” che Alberto Burri stese come un enorme sudario sulle rovine della vecchia Gibellina, dal 1981, le Orestiadi, che anche quest’anno si avvalgono del main sponsor Orestiadi Vini (www.orestiadisrl.it), presentano un mese di spettacolo tra musica, poesia, danza contemporanea e soprattutto teatro di sperimentazione.
Gli appuntamenti sono previsti al Baglio di Stefano, al Teatro degli Ulivi e al Cretto di Burri più i concerti di apertura e chiusura in piazza Municipio. Presenti al Festival: Palermo Art Ensemble, Claudio Collovà, Mariella Lo Sardo, Ralph Towner, La Compagnia Scimone\Sframeli, Ugo Giacomazzi E Luigi Di Gangi E I Loro Teatri Alchemici, Nino Romeo, Graziana Maniscalco, Piero Maccarinelli Con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Manuela Mandracchia, Valentina Sperlì E L’artista Visivo Giancarlo Neri, Ars Ludi Ensemble E La Piccola Banda Ikona, Salvatore Cantalupo E Riccardo Veno, Motus Di Enrico Casagrande & Daniela Nicolò, Alessandra Luberti E La Compagnia Esse P.A. con Domenico Sciajno E Alessandra Pescetta, Franco Scaldati Con Massimiliano Carollo Ed Egle Mazzamuto, Mario Modestini.
Il costo del biglietto intero è di 12 euro, mentre il ridotto (over 65 e under 24) e Soci Idea Net, 10 euro. Le prevendite sono in vendita a Palermo da Master Dischi (091.323151) e presso la libreria Modusvivendi (091.323493).  È presente un servizio di bus-navetta a pagamento Palermo-Gibellina-Palermo con prenotazione obbligatoria effettuato dalla Società Cooperativa Mondo Donna (0916221282 /333.6647053). (massa e potere)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pene d’amor perdute

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Roma ore 20.30 (prima replica) e 22.00 (seconda replica) Via degli equi, 26 (San Lorenzo) House Theatre con Elena Abbiatici, Sara Brunetti, Anna D’Alfonso, Eleonora Gargiulo, Olga Matsyna e Gabriella Pandinu testo: William Shakespeare allestimento scenico: Angela Antonini adattamento drammaturgico: Angela Antonini e Sara Brunetti musiche: Verdi, RossiniAbbiamo scelto di lavorare su questo testo di W. Shakespeare perché anzitutto vi sono molti personaggi femminili corrispondenti al numero delle sei donne che hanno preso parte al laboratorio di recitazione <Questi occhi che mi hanno rapita> proposto da Il Gigante. In secondo luogo fin dall’inizio del lavoro abbiamo pensato, insieme, di cercare una pièce che ci permettesse di lavorare su alcune immagini: donna – primavera – fiorire – sbocciare – farfalla – attrice. Pene d’amor perdute, con i suoi caleidoscopici giochi scenici, con il suo luccicante preziosismo linguistico ricco di innesti creativi e intrecci, è una commedia tutta tesa a rappresentare l’esplosione dei “sensi” nell’innamoramento. Quattro nobili spagnoli compreso il Re di Navarra hanno giurato – con tanto di firma – di non frequentare nessuna donna durante il tempo di tre anni per dedicarsi in clausura allo studio e alla conoscenza dell’arte del vivere. Inevitabilmente tre bellissime damigelle guidate dalla Principessa di Francia arrivano a corte con un pretesto insignificante: discutere la cessione della terra d’Aquitania. Gli uomini non accolgono le donne dentro la reggia per paura di tradire pubblicamente il loro voto, ma decidono di lasciarle fuori nel bellissimo parco reale “come chi arriva per assediar la corte“, scrivendo però segretamente centinaia di versi d’amore diretti ad ogni amata prescelta. euro 10 (incluso DRINK) Info e prenotazione (obbligatoria) telefonando al 06 44 61 827 (pene d’amor)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Film: Cimitero monumentale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Milano. Sono iniziate le riprese di un film sul Cimitero Monumentale di Milano, realizzato dal regista-docente Nino Bizzarri con la collaborazione attiva degli allievi del Corso di Cinematografia d’Impresa – Documentario e Pubblicità del Centro Sperimentale di Cinematografia, Sede Lombardia. Per Il sorriso dello strano visitatore, questo il titolo provvisorio del film della durata di circa 70 minuti, strutturato come un docu drama sono previste due settimane di riprese a partire dal 5 luglio. Questo è l’inizio del testo che Nino Bizzarri ha sottoposto agli allievi del CSC, per condividere l’idea ed il progetto del film:  “.. ci siamo accorti che per gran parte dei giovani di oggi il cimitero è un luogo sconosciuto. Non lo frequentano, lo considerano come qualcosa di estraneo, di remoto, da evitare … un recinto fuori dal mondo, saturo di pena e di tristezza, che nulla ha a che fare con la vita. Partendo da questo dato il film va dunque concepito come il racconto di una scoperta. Non può essere pensato come la documentazione oggettiva di un luogo importante e famoso, ma come il resoconto emotivo della scoperta di un luogo ignoto. E che un resoconto sia più o meno emotivo, più o meno toccante e coinvolgente, dipende dalla scelta del punto di vista, la cui individuazione è un nodo strategico fondamentale di ogni documentario: è da questo che dipendono la temperatura e la verità del racconto.” Il CSC-Sede Lombardia metterà a disposizione le proprie attrezzature di ripresa e post produzione, ribadendo così il proprio ruolo non solo formativo ma di produttore culturale capace di realizzare un filmato, dal progetto alla proiezione. Formazione, interdisciplinarità, sperimentazione, spazio alla creatività, a partire da basi teoriche e studi classici, acquisizione di metodo, confronto: tutto questo è l’ambizioso lavoro della Sede Lombardia del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema (troupe)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

VIII Asian Film Festival al via!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

Roma 10 luglio h. 20.00 Cinema Farnese – Persol (Campo de’ Fiori 56) Sarà il film di Stanley Kwan “Everlasting Regret” ad aprire ufficialmente l’ottava edizione,dell’Asian Film Festival, diretto da Antonio Termenini, che presenterà, sino al 17 luglio la migliore produzione cinematografica dell’Estremo Oriente e del Sud-Est Asiatico presso il cinema Farnese – Persol.
La pellicola del cineasta di Hong Kong rientra nella retrospettiva di 10 film a lui dedicata dal festival. Un’occasione per conoscere in maniera più approfondita la produzione cinematografica dell’ex colonia britannica. Il regista Stanley Kwan, che ha girato numerosi film sulle tematiche omosessuali, è, infatti, uno degli autori hongkonghesi più significativi e sarà ospite del festival.
A completare la programmazione di sabato 10 luglio tre film in concorso: alle ore 16.15 Adrift (Choi voi) del vietnamita Thac Chuyen Bui; alle ore 18.15 l’anteprima italiana One day (You yi tian) di Hou Chi-jan (Taiwan); alle ore 22.45, in anteprima europea Tears (Yan lei) del taiwanese Chen Weng-tan.
Ideato ed organizzato dall’Associazione Cineforum “Robert Bresson”, il Festival è stato realizzato con il contributo del Comune di Roma – Assessorato alle politiche culturali e della comunicazione, del Ministero dei Beni Culturali-Direzione Generale Cinema e dei seguenti organismi: GIO-Government Information Office, R.O.C. Republic of China (Taiwan), MOFA R.O.C, Ministry of Foreign Affairs Republic of China (Taiwan), Media Development Authority di Singapore, Singapore Film Commission, Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia, Ambasciata della Repubblica Socialista del Vietnam, Associazione Italia-Estremo Oriente, Persol, Cathay Pacific, China Airlines.  http://www.asianfilmfestival.eu (everlasting)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »