Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Il Presidente della Repubblica inaugura sede Sissa

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 luglio 2010

Trieste, 13 luglio alle 11.30 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano effettua il simbolico taglio del nastro partecipando alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Sissa, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati. Anche il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, la presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat e il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, parteciperanno ai festeggiamenti per la conclusione dell’operazione Santorio, che ha portato la Sissa da via Beirut a via Bonomea. La Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati si è trasferita, infatti, dall’area di Miramare al grande comprensorio situato ai margini del quartiere di Gretta e a pochi chilometri dal centro abitato di Opicina, che un tempo ospitava l’Ospedale Pneumologico Santorio.
8 settori di ricerca, in matematica, fisica e neuroscienze. 13 corsi di dottorato. 250 studenti di dottorato attualmente iscritti, di cui il 35% donne e il 32% stranieri, di 28 diverse nazionalità (dall’Etiopia alla Colombia, dalla Cina alla Nuova Zelanda, dall’Iran al Vietnam). Oltre 850 i dottori di ricerca che dalla Sissa hanno intrapreso il loro percorso nel mondo della ricerca scientifica internazionale. Sono questi i numeri della Scuola Superiore di Trieste istituita con decreto del Presidente della Repubblica il 6 marzo 1978. La prima realtà universitaria in Italia dedicata alla formazione post laurea per il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca. Un’officina dove si forgia la scienza, nel lavoro di squadra di allievi e docenti. Un laboratorio dove giovani talentuosi, provenienti da tutto il mondo, giorno dopo giorno imparano il mestiere di ricercatore.   “L’operazione Santorio – ricorda il direttore – è stata resa possibile, oltre che dallo straordinario impegno di una grande squadra di amministrativi e tecnici, affiancati dai docenti della Sissa, grazie ai contributi finanziari della Regione Friuli Venezia Giulia e del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e alla fattiva sinergia con le amministrazioni del territorio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: