Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 14 luglio 2010

Ute Lemper in Last Tango in Berlin

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Siena 14 luglio alle ore 21.15 il Teatro dei Rozzi ospiterà Ute Lemper, straordinaria artista che accompagnata da Vana Gierig al pianoforte, Tito Castro al bandoneon e Steve Millhouse al contrabbasso, presenta il suo ultimo spettacolo Last Tango in Berlin. Sarà un viaggio musicale che da Berlino a Buenos Aires, da Brecht a Piazzolla, rende omaggio al tango: una rassegna di tanghi da tutto il mondo in spagnolo, portoghese, francese, tedesco e inglese, con un omaggio particolare che Ute Lemper dedica alla musica di Astor Piazzolla e alle sue più drammatiche e sensuali canzoni sull’amore, la vita, la morte, la fatalità e la passione a Buenos Aires. Ma oltre che nella capitale argentina, queste pagine ci trascinano in un viaggio nei vicoli segreti di Berlino, di New York, di Parigi. Insieme a Piazzolla, sono presenti anche Bertolt Brecht e Kurt Weill, Edith Piaf, Jacques Brel, Nino Rota, nonché brani di tradizione yiddish, che compongono quindi uno straordinario, suggestivo mosaico musicale.
La carriera di Ute Lemper è stata straordinariamente varia grazie alla sua notevole versatilità che l’ha portata a coprire ruoli di attrice di teatro e di cinema, di cantante e di ballerina riscuotendo un notevole successo. http://www.chigiana.it
Prezzi dei biglietti: primi posti (platea e palchi di I e II ordine)  € 25; Ingresso (palchi di III e IV ordine)  € 18; Ingresso ridotto € 8.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Est ovest in salsa futurista

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Roma dal 16 luglio a metà settembre l’Antica Biblioteca Valle di Roma (L.go Valle 9) proporrà le opere di Ennio Giuliani, Laura Facchini e Marco Stefanini. Il format è quello dell’installazione, più che della mostra, proposta in un sound ogni volta differente. Con corredo di diverse degustazioni. Per il primo appuntamento, venerdì 16 luglio alle ore 20.00, i sapori sonori saranno quelli coraggiosi e contaminati di Chaly Albert: musicista argentino innamorato dell’Ucraina. Mentre il palato si impasterà dei profumi di campagna della cucina marchigiana, della terra che ha dato i natali all’uomo Giuliani. L’esposizione è curata da Mario Gambelli, ha preso forma a Recanati e ha toccato le più importanti città italiane ed europee.
Ennio Giuliani, artista marchigiano contemporaneo e pervicace, lavora da anni ad un progetto artistico capace di veicolare oggetti e contenuti ribaltandoli con passione e lucidità nella vita e nel vissuto, affinché l’arte torni ad essere oggetto della quotidianità: resine e reti che si torcono e si trasformano in lampade, contenuti e personaggi che si dispongono davanti a te per raccontarsi arredando e ripartendo gli spazi.
Chaly Albert nasce in Argentina dove inizia molto presto la sua attività artistica formando il gruppo LAS CUATRO MONEDAS. Con una musica prettamente latino-americana ottiene un clamoroso successo in tutto il Sud America: giunto in Spagna il Gruppo si scioglie e Chaly continua la sua carriera come solista.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Jazz by the Pool II

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Montegrotto terme da venerdì 25  giugno 2010 al 3 settembre 2010  Torna l’appuntamento estivo con “Jazz by the Pool II” all’Hotel Terme Preistoriche di Montegrotto Terme (via Castello, 5) dopo il fortunato esordio dell’edizione 2009, con  nove serate jazz , tra il verde degli alberi e il turchese delle piscine.  I concerti si terranno tutti i venerdì dal 25 giugno al 3 settembre 2010 con doppia esibizione degli artisti, durante l’aperitivo al tramonto (dalle 20 alle 20.30) e dopo cena a partire  dalle 22  e si avvalgono dei patrocini  dalla Provincia di Padova, Città di Montegrotto Terme e Turismo Padova Terme Euganee. Il jazz si fa in…cinque la sera di venerdì 16 luglio alle piscine delle Terme Preistoriche. Il festival estivo “Jazz by the pool” propone infatti il concerto del quintetto del sassofonista Nicolas Granelli, in due session: all’ora dell’aperitivo e dopo cena. Il pubblico potrà ascoltare la sua personalissima rivisitazione in chiave jazz del tango argentino e di Astor Piazzolla sia a bordo piscina che dal tepore rilassante dell’acqua termale. Granelli sarà accompagnato dal vivo da Giulio Corini al contrabbasso, Titti Castrini alla fisarmonica, Valerio Galla alle percussioni e Aisha Ruggieri al pianoforte. Il concerto si terrà anche in caso di maltempo, negli spazi al coperto delle Terme Preistoriche (www.psicinapreistoriche.it).(nicolas)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cous Cous Fest

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

San Vito Lo Capo (Trapani) dal 21 al 26 settembre 2010. La manifestazione, organizzata dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con l’agenzia Feedback e i main sponsor Banco di Sicilia Unicredit Group ed Electrolux Professional, si ispira ad un mondo pieno di colori, un “colorful world” dove convivono le differenze tra culture, popoli e tradizioni, lo spirito appunto della rassegna sanvitese che vede come protagonista il cous cous, piatto ricco di storia ed elemento di sintesi tra culture, simbolo di apertura, meticciato e contaminazione.  Edoardo Raspelli, critico gastronomico e conduttore della trasmissione Melaverde, al timone per il secondo anno consecutivo della giuria di giornalisti che valuterà i cous cous in gara, sarà affiancato quest’anno dalla conduttrice di Linea Blu, Donatella Bianchi e dalla giornalista del Gambero Rosso Laura Ravaioli, esperta di food.  Momento centrale dell’evento sarà, come di consueto, la gara gastronomica internazionale. Una competizione che, più che altro, è un confronto amichevole tra chef di paesi diversi che interpretano il cous cous secondo le proprie tradizioni. L’Italia, vincitrice dell’edizione 2009, con una ricetta di cous cous di pesce con finocchietto selvatico e medaglione di mostella, dovrà difendere il suo titolo confrontandosi con altri sette paesi dell’area mediterranea e non solo: Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia che si affronteranno proponendo il cous cous cucinato secondo la propria tradizione gastronomica. Gli chef, secondo la formula che ha debuttato lo scorso anno, si affronteranno in “sfide” ad eliminazione diretta durante le quali potranno votare anche i visitatori del festival che parteciperanno alla giuria popolare, composta da circa cento persone, che esprimerà il proprio voto con palette numerate. A questa si affiancherà il voto segreto espresso dalla giuria tecnica, composta da giornalisti, scrittori ed opinion leader del mondo dell’enogastronomia.In gara per l’Italia una delegazione composta da due chef sanvitesi, Antonella Pace (capo delegazione) e Vito Miceli, moglie e marito, insieme ad Ivan Scebba, giovane chef palermitano, figlio d’arte, che ha vinto le selezioni nazionali che si sono svolte al Cous Cous Fest Preview, l’anticipo dell’evento che si è svolto i primi di giugno San Vito Lo Capo e ha visto confrontarsi, in una gara di cous cous, sei chef nazionali selezionati tra le candidature ricevute da tutta Italia, per contendersi la partecipazione alla squadra italiana dell’edizione 2010. Vettore ufficiale dell’evento 2010 sarà Ryanair, la compagnia aerea preferita al mondo, con 37 basi e più di 950 rotte a tariffe basse in 26 paesi, per 150 destinazioni. La linea area a basso costo firmerà anche alcune iniziative promozionali durante la rassegna che assegneranno anche biglietti aerei in omaggio. I suoni e i ritmi del mondo saranno la colonna sonora del Fest. Ogni sera il palco di piazza Santuario sarà palcoscenico di talk show, concerti ed esibizioni di artisti nazionali ed internazionali nell’ambito del programma del Cous Cous Live Show. Tra gli artisti che si esibiranno ci sarà una band emergente, gli Skarafunìa, nove elementi provenienti da Sciacca (Agrigento) che propongono musica ska, reggae e rock steady, band vincitrice delle selezioni del ‘Cous Cous Factor’, Concorso Nazionale Nuove Proposte Artistiche, che si è svolto nell’ambito del Cous Cous Fest Preview e ha visto confrontarsi sei artisti emergenti, che avevano già superato la prima fase delle selezioni italiane, a cura di un Comitato di Garanzia, composto da membri di Musica e suoni, direzione artistica del Cous Cous Fest, del Comune di San Vito Lo Capo e di Feedback srl.Tutti i concerti si svolgeranno in piazza Santuario e sono gratuiti.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacoli di successo a Trecate

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Trecate (No) Si è  aperta con grande successo l’estate trecatese, che ha visto il suo esordio venerdì 9 in Piazza Cavour con un grande concerto dedicato ai più giovani. Sul palco i Cockoo live e poi a seguire alle i dARI, celebre gruppo rock emergente italiano, autore del singolo Wale e protagonista della 60esima edizione del festival di Sanremo. Quella trecatese era la sesta di undici tappe dell’Hi Life Tour, iniziativa di sensibilizzazione che ha visto il patrocinio del Settore Cultura del Comune di Trecate e la collaborazione dell’associazione culturale “Musica è Vita” e della Polizia di Stato. Il progetto, già presentato a Sanremo, ha l’obiettivo di diffondere tra i giovani una cultura del divertimento responsabile e di scoraggiare l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti.  Grande entusiasmo e coinvolgimento hanno caratterizzato la serata, che ha visto la centrale piazza Cavour gremita da giovani teenager letteralmente rapiti dalle vibrazioni dei loro “idoli”. Un divertimento sano, senza eccessi e all’insegna della buona musica.  Al termine del concerto i dARI hanno si sono concessi ai fans per le foto e gli autografi di rito. (dARI)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

7° edizione Laura Film Festival

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Levanto (Sp) dal 14 al 18 luglio 2010 Quest’anno la direzione artistica di Amedeo Fago e Morando Morandini per il concorso cortometraggi ha selezionato 24 opere che, per la maggior parte, raccontano storie di donne e mettono in risalto il ruolo della figura femminile nella società contemporanea; la giuria composta da Roberto Bessi, Patrizia De Clara, Fabio Ferzetti, Lia Morandini e Marco Turco premierà le migliori con il nodo di Levanto (opera di Renzo Bighetti che riproduce una gassa d’amante e che da quest’anno è anche simbolo del Laurafilmfestival) e due menzioni speciali. Verrà inoltre consegnata a Gabriele Ferzetti una targa in omaggio alla sua lunga e brillante carriera di attore tra i più amati del cinema italiano.
Numerose le occasioni d’incontro per parlare di cinema: tutti i giorni alle 18.30 appuntamento nel Giardino di Casa Morandini, ospiti gli attori e i registi dei film in programma, segnaliamo tra gli altri Alba Rohrwacher, Luca Guadagnino, Marco Turco, Felice Farina e Stefano Dionisi. Il pomeriggio del 15 luglio saranno ospiti del giardino di piazzetta della Compera Ruggero Savinio con Annelisa Alleva che presenterà il suo ultimo libro di poesie “La casa rotta”. La novità dell’edizione 2010 è il rendez-vous mattutino “parliamo di cinema al bar”, dal giovedì alla domenica (15 – 18 luglio ore 10 negli spazi del Café Casinò, del Bar Da Brigida, del Bar Angelo e dell’Enoteca La Vineria). Alcuni fra i più conosciuti critici e storici del cinema incontrano il pubblico per commentare e discutere i film visti la sera precedente accompagnati da brani musicali di atmosfera cinematografica eseguiti del quartetto Jazz Swing di Renato Musillo e Alessandro Russo. Gradito ritorno a Levanto, dopo cinque anni di assenza, Christian Depuyper, professore di storia del cinema italiano alla Sorbonne e fondatore del festival del cinema italiano di Annecy, che della prima edizione del Laura Film Festival fu padrino. Novità del programma 2010 è inoltre la sezione spazio aperto dedicata ad opere  che si riferiscono al territorio del Levante ligure nate, come nel caso di Per esempio Montaretto, dalla curiosità e dall’affetto che questi luoghi suscitano nei visitatori stranieri. Immancabili la sezione degli eventi speciali con lo spettacolo Eros e Priapo famoso testo di Carlo Emilio Gadda interpretato da Patrizia De Clara, la retrospettivaquest’anno dedicata a Fabio Carpi, regista, romanziere e critico cinematografico che con le sue opere eccentriche ha sempre dato vitalità e spessore al nostro cinema e, infine, la sezione dei corti fuori concorso alcuni dei quali realizzati da studenti di Scuole Superiori del territorio ligure. Quest’anno la promozione del Laura Film Festival si avvale della preziosa collaborazione del Parco Nazionale delle Cinque Terre: tv e radio del parco aiuteranno a dare massima risonanza al festival sul territorio.
Il “Laurafilmfestival” è organizzato dall’associazione “Laura Morandini” con la direzione artistica di Amedeo Fago e Morando Morandini con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Cinema, del Comune di Levanto, della Regione Liguria e con la collaborazione della Fondazione Cassa di risparmio di La Spezia e della Confartigianato di La Spezia (fago)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Jesolo: Playhouse Disney

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Jesolo, al parco Grifone (zona Piazza Milano), il 17 e 18 luglio, appuntamento di “Giocando s’Impara in Tour”, l’iniziativa Playhouse Disney, dedicata ai bambini dai 3 ai 7 anni: dato il grande successo del tour primaverile, che ha coinvolto oltre 16.000 bambini, il tour è stato prolungato per altri quattro weekend, fino al 1° agosto 2010, in altrettante località balneari italiane, a ingresso libero e senza bisogno di prenotazioni.  In ogni tappa del tour i più piccoli potranno divertirsi con attività ludico-educative ispirate alle serie più amate di Playhouse Disney, pensate e realizzate proprio per loro: La Casa di Topolino, Manny Tuttofare, Agente Speciale Oso e In giro per la giungla.   L’iniziativa, realizzata anche grazie al patrocinio dei comuni coinvolti, vedrà allestito In ogni città un “villaggio”, aperto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 21.00, all’interno del quale ci saranno quattro aree tematizzate dove esperti educatori coordineranno il laboratorio previsto per ognuna:  nell’area tematizzata In giro per la giungla i più piccoli potranno “prendere la patente”, prima però dovranno completare, in triciclo, un percorso rispettando i segnali che troveranno disseminati e le principali regole del codice della strada; nell’area tematizzata Agente Speciale Oso i bambini impareranno a fare la raccolta differenziata e, aiutando a separare i rifiuti, potranno, come Oso, portare a termine la missione e aggiudicarsi la Digi-medaglia; nell’area tematizzata Manny Tuttofare i più piccoli dovranno costruire una torre mettendo in ordine dei blocchi numerati da 1 a 10 e, proprio come Manny, lo faranno contando in inglese; nell’area tematizzata La Casa di Topolino i bambini giocheranno con le forme, con l’aiuto dello Sturmentopolo dovranno identificare e separare oggetti triangolari, quadrati e circolari.  Ai laboratori tematizzati  potranno accedere 15 bambini per volta e ogni attività durerà circa mezz’ora. http://www.playhousedisney.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tecnoconference europe fa la differenza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Tra fine maggio e fine giugno, a Roma, si sono svolte quattro assemblee di grande importanza. Sono l’Assemblea generale di Confindustria (Auditorium Parco della Musica, 27 maggio), l’Assemblea ordinaria della Banca d’Italia (Palazzo Koch, 31 maggio), l’Assemblea generale di Confcommercio (Auditorium della Conciliazione, 16 giugno) e l’Assemblea Unioncamere (Auditiorium Parco della Musica, 23 giugno). A tutte e quattro hanno assistito personalità di primario rilievo – alla prima, per esempio, c’erano i Presidenti di Camera e Senato Gianfranco Fini e Renato Schifani, il Premier Silvio Berlusconi, numerosi ministri e il Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi, che ha poi tenuto, il 31 maggio a Palazzo Koch, la sua consueta importante relazione, mentre all’evento di Confcommercio presenziavano il CEO di Intesa Sanpaolo Corrado Passera e l’Amministratore Delegato del Gruppo Unicredit Alessandro Profumo, nonché ancora Silvio Berlusconi, Pierferdinando Casini e molti altri politici di primo piano – e platee molto affollate, sempre superiori a millecinquecento persone. Comune denominatore a tutte era la direzione tecnica di Tecnoconference Europe, la società di Gruppo Del Fio, specializzata in tecnologie per eventi, che ha fornito un sofisticato bouquet di servizi tecnici, con progetto pianificazione e coordinamento, volti a massimizzare l’efficacia della comunicazione esaltandone la memorabilità. Il servizio era di volta in volta imperniato su una regia video quadricamere in full HD, la massima definizione dell’immagine oggi esistente, ulteriormente impreziosita da ottiche speciali (zoom molto lunghi) adatte a realizzare primi o primissimi piani in eccellente risoluzione anche da 60 metri. http://www.tecnoconference-europe.com!
Due aziende da sempre all’avanguardia nella fornitura di tecnologie per la comunicazione: Tecnoconference Europe s.r.l. a Roma e Del Fio Multimedia s.r.l. a Firenze, appartenenti a Gruppo Del Fio, sono fra i maggiori fornitori di servizi e prodotti tecnologici per eventi, nell’Italia centrale, in termini di fatturato, numero di eventi, numero di dipendenti, numero di clienti attivi. Le due società forniscono non solo impianti e apparecchiature audiovisive, ma un vero e proprio  servizio completo: dal progetto creativo, con relativo sviluppo del concept, alla progettazione della scenografia, dallo sviluppo tecnico, con l’utilizzo delle più avanzate tecnologie multimediali, alla produzione dell’evento, con la pianificazione, il coordinamento e la regia. Questo livello di professionalità ha consentito alle due aziende di essere scelte per tutti i più  importanti eventi svoltisi nel nostro Paese ai massimi livelli della comunicazione politica, scientifica e culturale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Operatori sicurezza: resta il tetto salariale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

“Proprio nel giorno in cui le sagome di centinaia di poliziotti pugnalati alle spalle hanno sfilato in corteo nella Capitale, per denunciare le  politiche di un Governo che continua a colpire a tradimento le Forze dell’Ordine, arriva l’ennesima coltellata da parte del Ministro dell’Economia”. Ad affermarlo è Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, che spiega: “Dalle anticipazioni sul maxiemendamento alla finanziaria, è scomparsa ogni traccia dell’impegno del Governo ad inserire una modifica che prevedeva l’abbattimento del tetto salariale individuale fissato alla retribuzione del 2010, un provvedimento che consentirebbe di rispettare la specificità dei lavoratori del Comparto Sicurezza e Difesa. Una specificità totalmente disconosciuta dal ministro Tremonti, il quale continua a mortificare la professionalità, la dignità e la funzione stessa degli Operatori della Sicurezza”. “Ancora una volta – spiega Maccari – alle parole e agli annunci questo governo non fa seguire i fatti: per questo lo accusiamo dell’ennesimo tradimento. Lo stesso Presidente del Consiglio Berlusconi, i ministri dell’Interno e della Difesa Maroni e Larussa, con i rispettivi sottosegretari Mantovano e Crosetto, si erano impegnati pubblicamente a non operare tagli ad un comparto che si trova già ai limiti del collasso, mentre nel Paese sono sempre più forti la richiesta di sicurezza e l’esigenza di un sempre più efficace contrasto al crimine. L’emendamento presentato dagli stessi ministri Maroni e Larussa prevedeva uno stanziamento di ottanta milioni di euro per due anni, destinati proprio a garantire la specificità: una soluzione che sarà di fatto vanificata se non verrà accompagnata dall’abbattimento del tetto della retribuzione individuale degli uomini delle Forze dell’Ordine”. “Anche questo dimostra quanto sia necessario tenere alta l’attenzione e il livello del confronto con il Governo: la nostra manifestazione di oggi – conclude Maccari – è solo il primo passo di un assedio che stiamo muovendo verso il Governo, finché non sarà dato il giusto riconoscimento agli uomini in divisa che ogni giorno difendono la sicurezza dei cittadini senza mezzi e senza risorse, contando soltanto sul proprio senso del dovere e sul proprio spirito di sacrificio”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Centinaia di sagome sono sfilate per Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Centinaia di sagome di poliziotti pugnalati alle spalle in marcia sotto le bandiere verdi del COISP. E’ partito da piazza San Marco a Roma, di fronte all’Altare della Patria, il rumoroso corteo del Sindacato Indipendente di Polizia. Poliziotti di cartone, con un coltello piantato nella schiena. E poliziotti veri, “accoltellati” a tradimento da un Governo che in campagna elettorale aveva fatto della Sicurezza la propria parola d’ordine, salvo poi disattendere tutti gli impegni presi con gli Operatori del Comparto e con i cittadini. A suonare la marcia il frastuono di centinaia di vuvuzelas, arrivate dagli stadi del Sudafrica per sturare le orecchie a un Governo che fa finta di non sentire, e che anziché rafforzare le Forze di Polizia, tutelandone la dignità del lavoro e dotandole di uomini e mezzi adeguati, sembra indirizzare tutto il proprio impegno per garantire l’impunità – o meglio la totale immunità – alle varie cricche di criminali, malfattori e corrotti. Il corteo del COISP ha attraversato le vie del centro, per poi sfociare in un sit-in di protesta davanti al Colosseo. “Abbiamo portato nella Capitale – ha detto Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – l’urlo unanime di tutti gli Operatori della Sicurezza, che non ne possono più di farsi umiliare da chi dovrebbe invece garantire loro le condizioni per lavorare al meglio, per garantire ai cittadini sicurezza e legalità”. “Il Coisp è esasperato – continua Maccari – perché la legge Finanziaria rischia di mettere in ginocchio l’intero Comparto Sicurezza, a causa di decisioni totalmente irrazionali, mascherate dai provvedimenti ragionieristici di Tremonti. La manifestazione di oggi – dice ancora il Segretario Generale del Coisp – rappresenta la ‘prova generale’ dell’assedio che abbiamo deciso di portare al Governo, finché non sarà dato il giusto riconoscimento agli uomini in divisa che ogni giorno difendono la sicurezza dei cittadini senza mezzi e senza risorse, contando soltanto sul proprio senso del dovere e sul proprio spirito di sacrificio. Abbiamo rispettato, come sempre, le regole di una protesta civile e le prescrizioni – anche quelle più bizzarre, che ci sono state fatte, ma non rinunceremo alla difesa dei nostri diritti, convinti come siamo che difendere il diritto anche di un solo Poliziotto significa difendere i diritti dell’intera società. Ecco perché – conclude Maccari – siamo pronti anche ad entrare con le sagome dei poliziotti pugnalati alle spalle nelle case dei membri del Governo Berlusconi!”.  Alla manifestazione hanno partecipato, tra gli altri, l’ex Prefetto di Roma, dott. Achille Serra, l’on. Emanuele Fiano, Presidente del forum Sicurezza del Pd, l’on.le Olga di Serio D’antona, l’on.le Massimo Donadi, l’on. Angela Napoli, oltre ad una delegazione del Partito per gli Operatori della Sicurezza e della Difesa, con anche il suo Presidente avv.to Giorgio Carta.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Viaggi, che cosa occorre sapere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

L’estate è tempo di vacanza e, nonostante la crisi economica, molte persone si accingono a partire per viaggi all’estero, anche verso Paesi in cui si possono trovare condizioni climatiche, igienico sanitarie e di sicurezza molto diverse da quelle presenti in Italia.  Per evitare o ridurre il rischio di avere problemi di salute mentre ci si trova all’estero, l’ideale è rivolgersi al proprio medico o all’ambulatorio di medicina dei viaggiatore dell’Asl, possibilmente 4-6 settimane prima di partire. In questo modo si potranno valutare, in base alla meta prevista, al tipo di soggiorno e alla sua durata, e anche in funzione dello stato di salute della persona, i possibili rischi e le norme di prevenzione. Si potranno così valutare eventuali vaccinazioni necessarie, ad esempio quella contro l’epatite A (raccomandata per tutti i Paesi con livello igienico sanitario inferiore agli standard europei) o contro la febbre gialla (obbligatoria o raccomandata in alcuni Paesi dell’Africa e dell’America del Sud), nonché altre profilassi farmacologiche, in particolare per la malaria. Tra i siti internet di riferimento, che possono integrare ma non sostituire i consigli forniti dal personale sanitario, si raccomandano quelli più accreditati, in particolare il sito della Società Italiana di Medicina dei Viaggi e delle Migrazioni http://www.simvim.it (che offre anche “10 regole d’oro” per il viaggiatore), e quelli del Ministero della Salute http://www.salute.gov.it  e del Ministero degli Affari Esteri http://www.viaggiaresicuri.it . Può inoltre essere utile registrarsi al sito http://www.dovesiamonelmondo.it , per consentire di essere rintracciati in caso di emergenze.
Durante il soggiorno in Paesi a rischio, occorre ricordarsi di mettere in atto le misure di prevenzione che sono state raccomandate. Ad esempio, per quanto riguarda la scelta dei cibi e delle bevande è fondamentale bere solo acqua o bevande da bottiglie sigillate oppure dopo bollitura, evitare il ghiaccio e le verdure crude, preferire cibi cotti e mangiati caldi, e ricordare che queste regole valgono anche se si mangia in hotel e villaggi turistici anche di lusso. Importante anche seguire le norme per la protezione da insetti, e assumere regolarmente i farmaci anti malarici prescritti.
Al ritorno dalla vacanza, non è necessario sottoporsi ad accertamenti particolari, se non in presenza di sintomi quali febbre, diarrea, disturbi respiratori, lesioni cutanee o altro. Se si è iniziata la profilassi della malaria, occorre ricordarsi di completarla. Se si è stati in zona malarica, indipendentemente dalla profilassi, si deve prestare particolare attenzione alla comparsa di febbre (anche nei mesi successivi), e nel caso sottoporsi subito a controlli: la malaria si può curare ma può essere molto pericolosa se non diagnosticata precocemente.
Gli ambulatori forniscono tutte le informazioni necessarie, ed eseguono o prescrivono le profilassi richieste. Gli ambulatori sono anche autorizzati dal Ministero della Salute a somministrare la vaccinazione contro la febbre gialla, e a rilasciare il relativo certificato, obbligatorio per l’ingresso in alcune nazioni. Non è necessaria la richiesta del medico curante: è consigliato comunque di portare il libretto sanitario e il libretto delle vaccinazioni. Un utile opuscolo informativo è scaricabile alla pagina internet  http://servizi.usl11.net/sviluppo/portalenw/dati/viaggi08.pdf

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carceri: rientrare nella legalità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Per la prima volta un tribunale di sorveglianza, in base al ruolo che gli viene attribuito dall’ordinamento penitenziario, dà ordine a un carcere di rientrare nella legalità. Succede a Napoli, dove la dottoressa Angelica Di Giovanni, presidente del tribunale di sorveglianza di Napoli, prendendo atto della drammatica situazione degli istituti di pena della Corte di appello di Napoli ha inviato, alle rispettive direzioni, l’ordine di disporre quanto necessario per eliminare l’evidente contrasto tra le condizioni di vita all’interno degli istituti di pena partenopei e le norme vigenti. Con ordinanza del 20 aprile 2010 la presidente Di Giovanni ha infatti disposto che la direzione della Casa Circondariale di Poggioreale si attivi con pronta sollecitudine per eliminare ogni possibile situazione di contrasto con l’articolo 27 della costituzione e con l’articolo 3 della Convenzione Europea dei Diritti Umani. Su questo provvedimento giudiziario i deputati della delegazione Radicale nel gruppo di Pd hanno depositato un’interrogazione al ministro della Giustizia Alfano, per sapere quali provvedimenti urgenti intenda adottare, sollecitare e promuovere al fine di risolvere i problemi evidenziati nell’ordinanza adottata dal presidente del tribunale di sorveglianza di Napoli. L’interrogazione è a prima firma della deputata Rita Bernardini, membro della Commissione Giustizia, che nel corso di diverse visite ispettive al carcere di Poggioreale, ha potuto riscontrare condizioni di detenzione palesemente contrastanti con i principi costituzionali e con le norme dell’ordinamento penitenziario. Come si legge nell’ordine del tribunale di sorveglianza, infatti: “attualmente il numero dei detenuti presenti nella Casa Circondariale di Napoli «Poggioreale» è di 2.759 a fronte di una capienza di 1.400 unità, ormai quasi il doppio, per cui la situazione è tale da essere oggettivamente, di per sé, possibile fonte di violazione dell’articolo 3 della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo. Di tutta evidenza, peraltro, appare la compromissione del dettato costituzionale, articolo 27 della Costituzione, atteso che in tali condizioni, resta difficile assicurare la concreta realizzazione del principio per cui «le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato».” La risposta all’interrogazione è attesa per questa settimana in Commissione Giustizia. “Notizia delle ultime ore- fa sapere Rita Bernardini – è che il magistrato di sorveglianza di Napoli, dott.ssa Di Giovanni, ha consegnato tutte le carte riguardanti il provvedimento del 20 aprile alla Procura della Repubblica di Napoli, evidentemente spinta dall’inottemperanza degli istituti di pena partenopei all’ordine impartito”.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fare business in Centro Est Europa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Udine 15 luglio, alle 10 in Sala Valduga, la Camera di Commercio di Udine, membro della rete Enterprise Europe Network indice un primo seminario, dedicato all’edilizia, alla bioedilizia e alle energie rinnovabili, con un quadro settoriale e l’analisi delle opportunità in Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Russia. Il secondo comincerà alle 15 e analizzerà l’export e il marketing nel comparto dell’arredo-contract in Russia e Polonia. L’iniziativa è realizzata nell’ambito del Progetto “Centro&Est Europa: fare business nel mercato comune”, sostenuto dalla l.r. 1 del 2005, e nel contesto del Desk Russia e delle attività d’internazionalizzazione co-finanziate da Unioncamere nazionale. Durante gli incontri, che saranno introdotti dai componenti di giunta camerale Fabrizio Mansutti e Graziano Tilatti, le aziende avranno la possibilità di ascoltare interventi di esperti-Paese, che presenteranno il quadro economico, i trend di mercato e forniranno consigli pratici. Interverranno in chiusura anche Sace e Informest consulting, per quanto riguarda da un lato gli strumenti offerti per il credito all’export e altri servizi correlati all’internazionalizzazione delle Pmi verso i Paesi di riferimento e, dall’altro, per quanto concerne i fondi strutturali di competenza. Le aziende interessate possono inviare la scheda di adesione (disponibile su http://www.ud.camcom.it)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusura della sede torinese della Tecnimont

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

I Parlamentari del PD del Piemonte On. Giorgio Merlo ed On. Stefano Esposito hanno presentato quest’oggi un’Interrogazione urgente al Ministro del Lavoro relativamente alla vicenda della chiusura della sede torinese della Tecnimont.  Spiegano i due Deputati: “Vogliamo sapere se ci troviamo di fronte ad una ristrutturazione della Tecnimont, peraltro pesante per i quasi 500 lavoratori, oppure se dietro l’angolo si profila lo spettro della drastica riduzione della stessa occupazione. Una preoccupazione destinata a crescere se si pensa che con questa operazione decisa dal gruppo, un’altra fetta di occupazione lascia Torino per Milano. Una scelta che non può non investire il Ministero del lavoro e, di conseguenza, tutte le istituzioni locali”.
Aggiungono l’On. Giorgio Merlo e l’On. Stefano Esposito: “Stiamo parlando di un’azienda che è il frutto della fusione tra le società di engineering di Edison e Fiat e che attualmente gode di una apparente buona salute e dove, al momento, non sono previste riduzioni di organico. Sono a tutt’oggi pressoché ignote le motivazioni del trasferimento – che creeranno ingenti problemi per gli stessi lavoratori –  se non dettate da ragioni di ‘inefficienze operative’ da parte dei vertici aziendali. Sul netto ridimensionamento di Torino da parte dell’azienda – dopo una smentita iniziale – arriva la certezza con un incontro svoltosi all’Unione Industriale tra l’impresa e i sindacati”. Pertanto “diventa decisivo sapere se il Ministero intende avviare un’iniziativa presso i vertici aziendali per conoscere se realmente c’è la volontà da parte del gruppo di procedere ad un drastico ridimensionamento dell’occupazione – seppur attraverso il trasferimento dei lavoratori – o se ci troviamo di fronte ad una ristrutturazione, peraltro dettata da motivazioni alquanto fumose e poco comprensibili”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

U.E. e autorizzazioni ogm

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Bruxelles, La Commissione europea ha annunciato la nuova proposta per accelerare la procedura di autorizzazione degli Ogm in Europa. Agli Stati membri viene promesso il diritto di vietare le coltivazioni Ogm sul proprio territorio a patto che riducano la loro opposizione durante il processo di autorizzazione a livello europeo. La Commissione, in base a un documento trapelato, spera con questa proposta di interrompere una situazione di stallo decennale delle autorizzazioni. Promette di formalizzare in legge ciò che già esiste nella pratica: una mezza dozzina di paesi hanno già vietato le colture geneticamente modificate. La proposta odierna è il contrario rispetto a quanto chiesto all’unanimità dai ministri dell’ambiente dell’Unione europea nel 2008, cioè un rafforzamento della procedura di autorizzazione, in particolare della valutazione dei rischi per nuove colture. La proposta della Commissione consentirebbe agli Stati membri di vietare le coltivazioni OGM per cause legate alle contaminazioni. Si tratta di un miglioramento rispetto alle prime bozze di proposta, ma non concede agli Stati membri il diritto di adottare divieti per motivi legati alla salvaguardia della salute pubblica e dell’ambiente. Non riesce, inoltre, a far fronte ai problemi di contaminazione che scaturirebbero negli Stati membri che decidessero di avviare coltivazioni transgeniche. La valutazione d’impatto della Commissione stessa ha concluso che questa proposta causerebbe un “impatto negativo per gli agricoltori NON-Ogm.”«Barroso sembra pensare che gli Stati membri vogliano vietare gli Ogm per ragioni politiche e che le preoccupazioni scientifiche sollevate per anni siano solo chiacchiere. Queste preoccupazioni sono reali – continua Ferrario – e la proposta di oggi è solo un rimedio temporaneo. Invitiamo il Governo italiano e gli altri Stati membri a respingere l’attuale proposta. Fino a quando la procedura di valutazione dei rischi delle colture geneticamente modificate non sarà adeguatamente implementata, nessun nuovo Ogm dovrebbe essere autorizzato».

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

ABI: nomina di Giuseppe Mussari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

“La nomina di Giuseppe Mussari a Presidente dell’Abi può costituire il volano in grado di attribuire una ‘forza’ significativa ai futuri rapporti fra l’Abi  e le Associazioni dei Consumatori che, da anni, si fanno portatrici delle aspettative e delle esigenze della clientela bancaria nella scrittura di norme e nell’adozione di comportamenti che definiscano il rapporto banca-cliente in una forma più moderna e più rispettosa delle normative vigenti”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), manifestando soddisfazione per la designazione del neo-Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana “Questa mia posizione -conclude Dona- trova solide fondamenta nelle positive esperienze maturate con il Gruppo Monte Paschi di Siena, di cui Mussari è Presidente, e nel fermo convincimento – manifestato nel corso degli anni – che la collaborazione con le Associazioni dei Consumatori ed iniziative con esse condivise  siano  elementi  efficaci per realizzare l’alfabetizzazione creditizia del consumatore, rendendolo consapevole dei propri diritti e degli strumenti che la legge e specifici accordi mettono a disposizione per farli valere”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival delle Orchestre Giovanili

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Firenze 14 luglio ore 21,15  Cortile dell’Ammannati (Palazzo Pitti) Wil youth symphony orchestra (Svizzera, 60 musicisti) Continuano le serate musicali nei luoghi monumentali tra i più belli di Firenze per la rassegna Festival delle Orchestre Giovanili, giunta alla sua 12° edizione.Il passato e il presente s’incontrano in un’occasione d’eccezione: l’esibizione dei giovani talenti della Wil youth symphony orchestra.  L’orchestra svizzera, con i suoi 60 elementi, proporrà un programma appassionante: da Haydn a Bach, da Piazzolla alle musiche del Signore degli Anelli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proroga Sistri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

U.N.I.M.A. (Unione Nazionali Imprese di Meccanizzazione Agricola) esprime la sua soddisfazione per lo slittamento al 1° ottobre 2010 dell’entrata a regime del Sistri (Sistema di tracciabilità informatica dei rifiuti), contenuta nel 3° decreto Sistri e attualmente in fase di registrazione alla Corte dei conti. Lo stesso decreto dispone inoltre la proroga al 12 settembre 2010 per la distribuzione e/o l’installazione delle necessarie tecnologie, quali dispositivi USB, black box e videosorveglianza.  Tra i punti del nuovo sistema più discussi da Unima c’è la scelta delle istituzioni di intervenire sui sistemi gestionali delle imprese, con rilevanti oneri a loro carico, piuttosto che fornire semplicemente le sole funzionalità relative alla tracciabilità; gli adempimenti necessari, infatti, presuppongono per la categoria agromeccanica non solo ulteriori costi e burocrazia, ma soprattutto una significativa quanto difficile evoluzione informatica delle aziende interessate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il diario di Bobby Sands

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Roma 15 luglio ore 18.30 presso la Sala delle Bandiere dell’Ufficio del Parlamento europeo in via IV Novembre 149 Roma, sarà presentato il libro  Il diario di Bobby Sands. Storia di un ragazzo irlandese. di Silvia Calamati, Laurence McKeown e Denis O Hearn edito da Castelvecchi Editore. Il libro racconta la storia del ragazzo di Belfast divenuto simbolo della lotta per l’indipendenza dell’Irlanda del Nord: Bobby Sands detenuto per quattro anni nel terribile carcere di Long Kesh, muore.
nel maggio 1981, a soli 27 anni, dopo 66 giorni di sciopero della fame. A un mese dalla pubblicazione del rapporto Silville sulla strage di Bloody Sunday, dalle scuse e dall’ammissione del Governo di Londra sull’uso  ingiustificato e ingiustificabile  delle armi da parte dei paracadutisti inglesi che in quella domenica del 1972 a Derry uccisero 14 manifestanti cattolici, la questione irlandese torna finalmente di attualità. Una guerra mai conclusa, 3700 morti, ma che l’Europa e il mondo sembrano aver dimenticato.Intervengono Roberta Angelilli, Vicepresidente del Parlamento europeo, Tommaso Della Longa giornalista esperto della questione irlandese e Silvia Calamati, autrice del libro.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia: siamo alle prefinali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2010

Arriveranno il 23 agosto alle prefinali di Miss Italia 195 ragazze alle quali si aggiungeranno al momento delle finali le 21 miss elette a titolo regionale (Miss Lazio, Miss Puglia, Miss Marche e via dicendo) per un totale di 216 concorrenti. Alle prefinali ciascuna regione presenterà 11 miss, titolari di altrettante fasce (Miss Cinema, Miss Rocchetta, Miss Eleganza, Miss Deborah, Miss Peugeot, Miss Valleverde, Miss Miluna, Miss Sasch, Miss Wella, Miss Liabel e Miss Capoluogo di Regione). A queste si aggiungeranno “Miss Alto Adige Sud Tirol” per la Regione Trentino Alto Adige; “Miss Salsomaggiore” per la Regione Emilia Romagna; “Miss Jesolo” per la Regione Veneto e “Prima Miss dell’Anno” per la Regione Lombardia, eletta a Rimini la notte di S. Silvestro durante la trasmissione “L’anno che verrà” condotta da Fabrizio Frizzi. Novità di questa edizione 2010 è l’ingresso dei seguenti sponsor: “Liabel” per l’intimo, “Bear” per i costumi da bagno e “Sony”. Inoltre, per la prima volta, verranno assegnate nelle piazze italiane 60 fasce “Miss Miluna”, sponsor storico di Miss Italia: Miluna finora non aveva mai partecipato sul territorio alle selezioni provinciali e regionali. Diciannove delle 60 “Miss Miluna” regionali andranno in prefinale. Lo sponsor, come sempre, avrà poi il proprio titolo assegnato durante le serate conclusive. Una particolarità del concorso già dallo scorso anno riguarda poi le regioni Piemonte e Valle d’Aosta che, per l’assegnazione dei titoli ammessi alle prefinali, sono unite. Il Piemonte presenterà singolarmente solo “Miss Torino”, così come la Valle d’Aosta presenterà “Miss Aosta”. Per le altre fasce le due regioni sono insieme. Un esempio fra tutti: verrà eletta “Miss Cinema Piemonte – Valle d’Aosta”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »