Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 15 luglio 2010

Full metal Afghanistan

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

E’ apparso su  Cybernaua InformAction Magazine un articolo in esclusiva di Maria Clara Mussa reduce dalla visita  a Camp Stone, una delle maggiori basi militari create dagli Americani, a circa 20 chilometri da Herat, dove ha constatato i risultati della cooperazione tra Isaf e Forze Armate Afghane (ANA) (Afghan National Army). Questi soldati sono dei “guerrieri, forti della propria tradizione e del ricordo del loro eroe, il “leone del Panjshir”, Ahmad Shah Massud”. Ciò non di meno, osserva la giornalista, necessitano di esperienze già consolidate volte al perfezionamento dell’organizzazione del loro esercito. A questo è destinata la task force OMLT (Operational mentoring liason team), l’unità multinazionale a guida italiana che accompagna i reparti dell’esercito afgano nelle attività addestrative e operative sul campo. Comandante regionale dell’OMLT è il colonnello Silvio Zagli, che le ha detto “si tratta di un grande successo nella prospettiva dello sviluppo di un esercito nazionale pienamente autosufficiente”. Il colonnello è affiancato dal suo capo di Stato Maggiore colonnello Pier Paolo Lamacchia. “L’esercito afgano, spiega Lamacchia alla intervistatrice, dispone da oggi di una brigata di élite, di stanza a Herat e destinata a operare con i militari italiani del Regional Command West.”
La 1a brigata del 207mo Corpo d’Armata ha superato le verifiche di piena efficienza operativa da parte dell’Operational Mentoring and Liaison Team (OMLT). Nel corso dell’intervista è stato chiesto ai due colonnelli italiani: “quali siano i rapporti con il contingente italiano e quali cambiamenti si sono verificati dall’inizio delle operazioni di ISAF. In proposito loro precisano che: “Molti sono i cambiamenti, da quando sono incominciate le attività ISAF in Afghanistan”. “La formazione e l’addestramento ogni giorno – si precisa – trovano motivo di esercitazione “dal vero”, in situazioni in cui i soldati devono contrastare gli attacchi degli insorgenti e mettere così in atto quanto appreso”. Il nerbo di questo nascente esercito afghano è costituito, per lo più, da “Ragazzi dai venti ai venticinque anni, provenienti da varie e lontane città afghane, dove hanno lasciato mogli e figli che per mesi non potranno riabbracciare. Ragazzi di varie etnie, soprattutto Tagiki e Pastun, giunti ad Herat per costituire l’Esercito afghano”. E allorché si chiede loro perché si sono arruolati rispondono: “perchè vogliamo rendere libero e più forte la nostra terra, l’Afghanistan”. Il lungo articolo della giornalista è possibile leggerlo integralmente su Cybernaua InformAction Magazine. (la foto è di  Daniel Papagni ed è andata a corredo dell’articolo della Mussa)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inversione data concerti

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Palermo ai giardini sopra le mura dello Spasimo. Benny Golson anziché  il 17 luglio suonerà il 16 al posto di Gorge Cables e viceversa.  Un’autentica leggenda del jazz venerdì 16 luglio alle ore 22.00. E’ il grande sassofonista americano Benny Golson che sarà sul palco insieme a Carmelo Leotta (cb), Byron Landham (d) e a Massimo Faraò (p), a ragione considerato “il più nero dei pianisti italiani”.  Se Italo Calvino fosse stato un appassionato di jazz, avrebbe celebrato Benny Golson quale campione insuperabile di “leggerezza”. Non c’è parola più pertinente per definire il sax tenore di Golson, componente dei Jazz Messengers intorno alla metà degli anni ’50 e poi fondatore del Jazztet insieme ad Art Farmer. Alla sua geniale penna si devono immortali capolavori del ‘900 musicale quali I Remember Clifford, Killer Joe, Stablemates, Whisper Not, Along Came Betty e Blues March.  Note lunghe e trasognate ma anche spunti taglienti e di vigorosa aggressività, al servizio di un fraseggio caldo, rilassato e colloquiale. Un pensiero armonico raffinatissimo che, lungi dal promettere rivoluzioni musicali, si insinua prepotentemente nella mente dell’ascoltatore come una fragorosa freccia di Cupido. Un pilastro della storia del jazz, in cui convivono felicemente l’anima di balladeur e  la verve ritmica dei Jazz Messengers per un concerto imperdibile. Il biglietto d’ingresso del concerto di George Cables costa € 10.00. I biglietti sono acquistabili presso la sede della Fondazione, allo Spasimo e presso il botteghino (la sera del concerto) dalle ore 20.30. (golson)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La manutenzione del territorio

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

“Con i Comuni italiani si apre una pagina nuova per la manutenzione del territorio” ad affermarlo è Massimo Gargano, presidente Anbi (Associazione Nazionale Bonifiche Irrigazioni e miglioramenti fondiari) nell’annunciare la firma del protocollo d’intesa a servizio della sicurezza idrogeologica, sottoscritto assieme a Gianni Alemanno, presidente del Consiglio Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e sindaco di Roma. “Firmiamo oggi un documento indispensabile per un’alleanza tra Comuni e Consorzi di Bonifica – ha detto Alemanno – , per valorizzare sia il territorio urbano che extraurbano. Oggi il federalismo ha senso se realizza la sussidiarietà – come già fanno i Consorzi di Bonifica -, spostando i centri decisionali vicino alla società, in modo tale che non vi sia il monopolio del pubblico o dello Stato, ma un equilibrio effettivo tra le parti”. I vantaggi? “Tutto questo costa meno – ha detto il presidente Anci -. Sulla difesa del territorio possiamo solo schierare il sistema consortile e il lavoro costante degli agricoltori. Non solo, la strada dell’intervenire dopo le emergenze deve essere rovesciata. Ogni anno abbiamo un lungo elenco di disastri e drammi e morti: il protocollo che sigliamo oggi serve a migliorare la collaborazione tra Comuni e Consorzi di Bonifica, ma anche per rivolgersi al Ministero dell’Ambiente e spiegare come tutto questo avviene con i costi più contenuti”.
Massimo Gargano, presidente Anbi, ha dato lettura ai presidenti intervenuti da ogni regione d’Italia, della convenzione che, da subito, prevede la nascita di un gruppo di lavoro congiunto. Saranno definiti programmi di formazione rivolti al personale comunale e divulgate in Italia le pratiche virtuose nei diversi Comuni. Quindi si realizzeranno  attività di pianificazione in merito all’incidenza dei piani territoriali sul sistema idraulico scolante, onde prevenire danni agli insediamenti civili, ma anche intese in merito ai servizi attinenti ai rifiuti, al catasto e al sistema fognario, con particolare riguardo all’incidenza di fognature e impianti di depurazione dei comuni sui canali di bonifica. Quindi intese in merito alla regolazione delle acque, alla difesa e alla conservazione del suolo, per la mitigazione del rischio idraulico, la manutenzione delle zone a verde e azioni di ripristino ambientale e, non ultima, la valorizzazione di beni culturali e in ogni alto settore che presenti comune interesse.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Agricoltura e bonifica in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

«Riportare l’agricoltura e la bonifica al centro dell’agenda politica italiana». E’ il primo obiettivo del Ministro dell’Agricoltura Giancarlo Galan, intervenuto alla Assemblea Nazionale dell’A.N.B.I. (Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni). L’agricoltura, come volano per la valorizzazione del territorio e la difesa del suolo da attuarsi attraverso i Consorzi di bonifica. «Non possiamo dimenticare quante risorse idriche vadano sprecate – ha detto Galan – che l’acqua è un patrimonio per tutti noi. Io vengo da una regione, il Veneto, dove da 15 anni non c’è un disastro ambientale, una situazione alluvionale tale da essere chiamata con questo norme. E certo è stato un merito dei Consorzi di bonifica. Un merito che spiega perché i Consorzi di bonifica devono continuare a esistere». Certo non mancano i problemi: «Noi chiediamo da sempre all’agricoltura – ha aggiunto Galan – di assumere un ruolo fondamentale: tutelare l’ambiente e il territorio e avere una parte attiva nella difesa idrogeologica. Il problema è che stiamo assistendo a un abbandono progressivo dei campi. Ogni anno 100mila ettari di superficie agricola vengono abbandonati. A tutti noi appare evidente che difendendo l’agricoltura siamo in grado anche di difendere la bonifica».  Poi le proposte operative. Sul versante del piano irriguo nazionale il ministro ha attivato le procedure per i finanziamenti necessari. In attesa di approvazione da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica c’è di piano di interventi per 420 milioni di euro relativo alle infrastrutture irrigue del nord; per il sud invece la conferenza Stato-Regioni ha dato il via a un finanziamento di 180 milioni di euro.  «Devo però evidenziare un aspetto cruciale – ha concluso Giancarlo Galan – nel caso dei Consorzi del sud è indispensabile intervenire col massimo della decisione per eliminare una serie di inefficienze che incidono sulla realizzazione delle opere . Alcuni dati: dal 2007 a oggi nel nord sono stati spesi il 58% dei fondi concessi, per il sud appena il10%. Sono cifre rivelatrici di un divario netto tra un’Italia e l’altra. Sappiamo che oltre a questa questione, dovremo affrontare le conseguenze della crisi economica che porterà inevitabilmente a risorse limitate.  La mia proposta è la seguente: chi non completerà entro 18 mesi le procedure di aggiudicazione vedrà revocato il finanziamento e i fondi saranno riassegnati. E su questo proveremo a essere inflessibili. Certamente daremo ai Consorzi una maggiore attenzione rispetto a quella che vi è stata assegnata fino a oggi. Un impegno, il nostro che deve essere condiviso anche da parte dell’Anbi. E chiediamo un aiuto all’Unione europea, perché noi all’agricoltura chiediamo molto di più di quello che è la sua semplice vocazione. Chiediamo difesa del paesaggio, tutela idrogeologica, un contributo sostanziale al turismo e al buon nome dell’Italia».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Festival Puccini di Torre del Lago

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Torre del Lago 16 luglio,  inaugura la  56° edizione del Festival Puccini. (repliche 23 luglio e 7 agosto) Il  cartellone della rassegna di propone anche  Madama Butterfly, Tosca, Turandot e il Gala Concert Renée Fleming.  (dal 16 luglio al 22 agosto)  Sul podio Alberto Veronesi riporta alla luce l’originale partitura eseguendo,  dopo un secolo, una pagina che lo stesso Puccini dopo la prima di New York aveva deciso di tagliare  Un cast stellare per questo allestimento del centenario,   la coppia d’oro dell’opera italiana Daniela Dessì e Fabio Armiliato  nei panni rispettivamente di  Minnie e del bandito Johnson mentre Carlos Almaguer sarà lo sceriffo Jack Rance.  L’impostazione registica di Kirsten Harms, sovrintendente della Deutsch Oper di Berlino si esprime all’interno della scena elegante di Franco Adami che  tratteggia con le sue sculture i contorni di una moderna polka mentre una grande pepita dorata al centro della scena simboleggia la corsa all’oro. Un allestimento fortemente connotato dal punto di vista visivo  con una Minnie dal carattere complesso, una eroina sensibile all’interno di una società maschile violenta e brutale.(festival puccini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Madama Butterfly

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Torre del Lago  17 luglio a torna a grande richiesta “Madama Butterfly” – Cast d’eccezione – Costumi di Regina Schrecker. Regina Schrecker è una stilista a 360 gradi ed è con grande entusiasmo che è approdata al mondo della lirica. I suoi studi artistici e la sua passione per la musica le sono stati certamente di aiuto  quando  nella primavera  del 2000  viene contattata dalla Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago (Viareggio) e crea i costumi eleganti, appena stilizzati in completa sintonia con le sculture monumentali dello scultore e scenografo giapponese Kan Yasuda la prima delle sue opere che avrebbero fatto parte dell’ambizioso mega-progetto “Scolpire l’opera”. Regina Schrecker era stata segnalata da parte dell’Ambasciata giapponese e dalla Fondazione Italia/Giappone per la sua profonda conoscenza degli usi giapponesi anche all’epoca in cui venne ambientata “Madama Butterfly”: gli anni alla soglia del Novecento, quindi all’inizio dell’Era Moderna. E con irresistibile passione e rigoroso rispetto verso il simbolismo nipponico Regina Schrecker “traduce” le varie sfogge del kimono tradizionale fino a farle diventare un simbolico, stilizzato insieme di grandissimo effetto.  Il teatro all’aperto è già in sé estremamente suggestivo, ma il team creativo di questa “Madama Butterfly” è davvero internazionale: scenografo è lo scultore giapponese Kan Yasuda, minimalista e dal carattere riservato; esuberante e amante del barocco è invece la regista irlandese Vivien A. Hewitt, così come anticonformista e sofisticata è la costumista Regina Schrecker, stilista di moda, è anticonformista .. Il light-design è realizzato da Valerio Alfieri con effetti sorprendenti e spettacolari. Tutti questi personaggi “difficili” e presi in prestito da esperienze artistiche molto diverse tra di loro, hanno creato un piccolo frammento di storia: questa “Madama Butterfly” è rimasta in cartellone per ben 6 anni di seguito (un record!) ma è anche andata in tournée mondiale, a Tokyo, Osaka, Nagasaki, Baden Baden, Baltimora, Monte Carlo, Sudamerica, per poi chiudere trionfalmente, come Evento speciale, l’EXPO UNIVERSALE 2005 ad Aichi vicino a Nagoya in Giappone. (regina, madama butterfly)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vele latine a Chioggia

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Storico incontro a Chioggia fra le vele latine di tutto il Tirreno e le vele al terzo di Venezia – la sampierota Soravento batte tutti nel corso di due spettacolari prove –  il raduno è proseguito a terra fra gli stand della 73° Sagra del Pesce – nella sfilata storica l’equipaggio di Castelsardo promosso in voga veneta.
La città di Chioggia, piccola Venezia  all’estremità meridionale della laguna, è stata l’affascinante scenario  che ha catalizzato questa riunione inconsueta svoltasi grazie al patrocinio del Comune in occasione della 4^ tappa del Circuito Mediterraneo. Le vele latine sono arrivate da Sardegna (LNI Castelsardo) , Sicilia (Catania) , Campania (Compagnia della vela latina – Salerno) , Toscana (CN Castiglioncello) e Liguria (LNI Sestri Ponente – Varazze CN) complice l’attrattiva determinata dalla 73^ Sagra del Pesce, forse la più importante rassegna gastronomica di questo tipo, frequentata anche quest’anno da decine di migliaia di persone che hanno goduto dell’inconsueto spettacolo in mare. (vela latina)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Consorzi nella battaglia per non scomparire

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Roma. Un intervento diretto, quello di Sergio Marini all’Assemblea Nazionale A.N.B.I.  «Stamattina abbiamo fatto un bel gioco dell’oca. Non ho capito se la mancata attenzione all’agricoltura sia colpa degli agricoltori. Tutti hanno trovato il modo di scaricare le responsabilità su qualcuno. A un certo punto è stata detta anche una frase: “ma lo Stato può o deve fidarsi dei cittadini?”. Io voglio girare la domanda: ma i cittadini si possono fidare dello Stato? Perché succedono cose strane, coi cittadini e le associazioni costrette a scendere in piazza per il rispetto della legge. Questo è il paradosso, noi per esempio dopodomani saremo in Friuli contro le coltivazioni ogm». Sul processo di semplificazione: «I Consorzi – ha detto Marini – sono finiti dentro alla questione della semplificazione, con l’abolizione degli enti inutili. Sulla semplificazione il principio è quello darwiniano, cioè togliamo il più debole, quello che è meno in grado di sapersi difendere, ossia chi lavora, perché non si è mai preoccupato di avere meccanismi lobbistici per restare in piedi. Quindi rischiamo di togliere i soggetti più utili perché nel tempo non sono stati in grado di difendersi. O la partita la facciamo tutti insieme per uscire dalle difficoltà, oppure rischiamo grosso perché i segnali vanno nella direzione opposta. Non è un problema di destra o sinistra, è un problema culturale. Il fatto che la semplificazione vada a toccare i più deboli è un fatto culturale».
I Consorzi di bonifica: «Per Coldiretti – dice ancora Marini – il ruolo dei Consorzi di bonifica è uno fondamentale, fino a prova contraria. Cioè, quando si pensa di abolire un soggetto, occorre capire se chi lo va a sostituire sarà più efficiente e meno costoso. Noi crediamo che questo sistema vada lasciato com’è. Senza Consorzi di bonifica non si fa mantenimento del paesaggio e tutela ambientale. Su questo stiamo lavorando per costruire la qualità intrinseca del made in Italy». E sulla questione del Sud: «Prendiamoci a schiaffi altri quattro mesi – ha concluso Marini – poi facciamola finita e ricominciamo a ragionare su come si esce dalle problematiche. Oggi il rischio di spezzare il Paese c’è».(tavolo presidenza)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appennino Folk Festival 2010

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Nibbiano (Piacenza) 17 luglio, ore 21,30 Al confine tra Lombardia ed Emilia, in Val Tidone, Nibbiano, è il teatro del terzo appuntamento dell’Appennino Folk Festival 2010, rassegna volta a valorizzare il repertorio popolare delle Quattro Province di Pavia, Piacenza, Genova e Alessandria, curata da Regione Emilia Romagna e Provincia di Piacenza con il sostegno di  12 comuni dell’Appennino piacentino.  Nanni Svampa, accompagnato alla chitarra da Antonio Mastino, porta a Nibbiano il suo Cabaret Concerto. Sul filo teso tra Emilia e Lombardia, Nibbiano è un equilibrista che, sopra la rete della Val Tidone, mostra l’influenza delle zone oltre il confine regionale, dovuta alla vicinanza di Milano. Ed è quindi il luogo ideale per questo spettacolo composto di canzoni e racconti umoristici, un percorso divertente dentro e fuori dagli aneddoti. Svampa, noto al pubblico per i passaggi televisivi, le collaborazioni con i Gufi, con Lino Patruno, compie un viaggio ideale dall’infanzia trascorsa sul Lago Maggiore alla gioventù a Milano, passando per le tappe della carriera di Svampa con brevi racconti tra le canzoni che hanno segnato il suo successo. Canzoni nate al cabaret, canzoni tradotte in milanese ma provenienti dal repertorio francese di Brassens, canzoni che derivano direttamente dai canti popolari da osteria. Svampa conduce per mano per quasi due ore di umorismo e poesia, per far conoscere ai giovani un patrimonio che va perdendosi, per recuperare memorie parallele nei più “grandi”, per far interessare più generazioni su temi tradizionali, sempre attuali. Per valorizzare la cultura italiana e raffrontarla con le altre, a partire da quelle europee più vicine. (nanni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Piccoli Amori” in scena a Siena

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Siena 15 luglio (con replica il 16) alle ore 21.15 nel senese Teatro dei Rinnovati per la 67a Settimana Musicale Senese“Piccoli Amori” in scena a Siena  con opere  di Camille Saint-Saëns e Nino Rota. Quattrocento volte Tosca e altrettante Butterfly, e ancora innumerevoli Violetta, Desdemona, Adriana, Francesca e tutte le altre grandi eroine del melodramma: dopo oltre cinquant’anni di carriera Raina Kabaivanska (che all’Accademia Musicale Chigiana tiene una delle classi di Canto dal 1998) torna sul palcoscenico e debutta nel ruolo della protagonista donna dell’idillio musicale La scuola di guida di Nino Rota, a fianco del grande tenore Giuseppe Sabbatini (anch’egli quest’anno docente dell’Accademia). Scritta su testo di Mario Soldati, La scuola di guida fu commissionata a Nino Rota da Giancarlo Menotti per il Festival dei due Mondi di Spoleto del 1959. ì
Giuliano Carella – diploma di merito dell’Accademia Chigiana di Siena, dove si è perfezionato sotto la guida di Franco Ferrara, e che, reduce da importanti successi internazionali, ha appena inaugurato l’Arena di Verona con Turandot per la regia di Franco Zeffirelli – dirigerà l’Orchestra della Toscana. La regia e l’impianto visivo saranno curati da Mietta Corli, raffinata regista e scenografa con esperienze in tutti i principali teatri d’Europa, per anni aiuto regista-scenografa di Pier’Alli, e di recente regista per alcuni progetti a Monaco, a Barcellona e di Carmen al Teatro Coliseu do Porto. Il disegno luci è affidato a Guido Levi, una delle massime autorità nel settore.
Prezzi dei biglietti: primi posti (platea e palchi di I e II ordine)  € 25; Ingresso (palchi di III e IV ordine)  € 18; Ingresso ridotto € 8. (sabbatini, carella, Kabaivanska, nocentini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Put your health at first!”

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Corea del Sud dal 21 al 25 luglio 2010 Seoul International Cartoon & Animation Festival, Parlare di educazione sessuale agli adolescenti e alle famiglie attraverso un cartone animato in grado di coinvolgere i giovani. Fare informazione, dare notizie scientifiche, diventando al contempo uno strumento sociale di prevenzione e tutela della salute dei ragazzi di oggi: sono questi gli obiettivi di un progetto innovativo e coraggioso dal titolo “Put your health at first!” (“Pensa alla tua salute!”) realizzato dalla Casa di Produzione di Cartoni Animati Achtoons Srl di Bologna e dallo Studio di Comunicazione fiorentino AgnoloniComunicazione che verrà presentato in anteprima mondiale.  Di fatto, l’Italia è rappresentata, a Seoul, da un “cortometraggio” a cartoni animati dove – con un linguaggio attento alle sfumature – si parla di condom, di maturità nel vivere l’amore, di responsabilità verso se stessi e gli altri: Achtoons Srl è infatti l’unica azienda nazionale che crea cartoons selezionata alla rassegna orientale. Sarà Giovanna Bo – sceneggiatrice parmigiana e amministratore unico della società Achtoons Srl – ad illustrare alla stampa straniera, ai produttori giunti da tutto il mondo e ai disegnatori “Put your health at first!”.Seoul ha dunque scelto l’idea di un team italiano per “informare” il pubblico dei teenager coreani e per parlare in modo fresco, divertente, simpatico di valori e messaggi indirizzati in modo particolare ai più giovani e ai loro genitori. (put..)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

“Imago amoris, poetica dei desideri”

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Giffoni Valle Piana (Salerno)18-31 luglio 2010   Chiesa Complesso Monumentale San Francesco   Mostra a cura di Salvatore Colantuoni Il Festival Cinematografico di Giffoni, giunto alla sua 40° edizione, rinnova l’interesse anche per le arti figurative. Come per le precedenti edizioni, infatti, anche quest’anno nell’ambito della rassegna cinematografica verrà presentata una mostra d’arte dal titolo “Imago amoris, poetica dei desideri” congeniale al tema di quest’anno del Festival.   L’esposizione presenta opere di 13 artisti contemporanei che attraverso i loro lavori esprimono il rinnovamento del linguaggio artistico in relazione al rapporto tra arte e società. L’arte, così come il cinema, ha in molti casi saputo raccontare la metamorfosi dei linguaggi espressivi e comportamentali.   La significativa novità di quest’anno consiste nella partecipazione attiva degli artisti al festival e, in particolare, alle attività dei ragazzi della giuria che lo animano. Verranno infatti organizzati dei laboratori artistici dove i pittori introdurranno i giovani ai segreti dell’arte. Altresì sono previste conversazioni sull’arte rivolte ai giovani partecipanti alla sezione “Aspettando Masterclass”. L’elemento che accomuna gli artisti invitati è senza dubbio la ricerca sia da un punto di vista contenutistico che espressivo. Questi gli artisti dell’edizione 2010 della mostra del Festival:  Angelo Colagrossi, Paolo Consorti, Massimiliano Giara, Stefano Ianni, Francesco Impellizzeri, Alexander Jakhnagiev, Maya Kokocinski, Pietro Mancini, Piero Mascetti, Mauro Maugliani, Gonzalo Orquin, Ekaterina Panikanova, Karen Shah. (piero mascetti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aiccre: nuovo presidente

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

“Voglio essere il Presidente di tutti, al di là di ogni appartenenza politica e traghettare per sei mesi l’Associazione al Congresso con la grande responsabilità di succedere ad una Presidente molto stimata e forte come Mercedes Bresso”. Lo ha detto Michele Picciano (Presidente del Consiglio Regionale del Molise), eletto questo pomeriggio dal Consiglio nazionale dell’AICCRE Presidente dell’Associazione, in seguito alla decadenza dell’ex Governatrice del Piemonte Bresso. Picciano (Pdl) è stato investito da uno largo schieramento: Pd–Pdl–Lega e Udc e ha rivendicato la volontà di assumere questo ruolo con “spirito di servizio”. “Le cose che non vanno bene o che possono essere migliorate, come la manovra economica che pure è necessaria, le dobbiamo dire con gran forza ai nostri referenti nazionali del Parlamento e del Governo”.  “Da oggi – ha detto Picciano – inizia una nuova battaglia, una nuova storia” anche per continuare il percorso di sostegno al “sistema delle Autonomie locali che vive uno scenario molto complesso sia per le trasformazioni in atto, sia per il difficile momento del Paese”. Nei prossimi mesi, perché “l’immagine dell’AICCRE sia al centro dello scacchiere dell’associazionismo” Picciano ha promesso “una guida forte” che tesserà relazioni a partire dal Ministero degli Esteri, a quello delle Politiche comunitarie; e che promuoverà l’idea di un welfare più allargato: dalla scuola, alla formazione, al lavoro, alle politiche sociali. Infine, un accenno al federalismo: “ci crediamo fermamente ma solo in un’Italia unita”.
Picciano è nato a nato a Vinchiaturo (Campobasso) il 5.12.1957. È Presidente del Consiglio Regionale del Molise. È Componente del Consiglio di Amministrazione del FORMEZ (Centro di Formazione e Studi della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Funzione Pubblica). È componente della Delegazione italiana del Comitato Permanente per il Partenariato Euromediterraneo dei Poteri Locali e Regionali (COPPEM). È componente del Consiglio di Amministrazione di Upi Editoria. Nell’AICCRE è stato componente della Direzione Nazionale e del Collegio dei Revisori del Conti. È componente del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa. È componente della Commissione Sviluppo Sostenibile del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa. È Responsabile Regionale Dipartimenti di Forza Italia. È stato, tra l’altro, Assessore Regionale al Lavoro, Formazione professionale, Politiche sociali, Molisani nel mondo, Istruzione, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, Politiche per la famiglia, Cooperazione; Assessore regionale all’Agricoltura, Foreste e Pesca produttiva; Presidente del Consiglio Provinciale di Campobasso; Coordinatore Nazionale dei Presidenti dei Consigli Provinciali d’Italia; Componente dell’Ufficio di Presidenza dell’UPI (Unione Province d’Italia).
L’Aiccre è la Sezione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (Ccre), Associazione che raggruppa gli amministratori di oltre 100.000 enti territoriali in 26 paesi dell’Unione europea, dell’Europa centrale e orientale e di Israele. Il Ccre si è costituito a Ginevra nel gennaio 1951 ed è dal 5 maggio 2004 la Sezione europea della CGLU (Città e governi locali uniti)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival di musica antica

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Vasto 15 luglio presso Palazzo D’Avalos a viene inaugurata una mostra con la collezione dei fratelli Verna. . Non sarà un concerto a dare il via alla manifestazione ma una esposizione di medaglie storiche: alle 19.30 i curatori Giulia Cerretani e Maurizio Biondi presenteranno alla presenza dell’assessore alla cultura del comune di Vasto Anna Suriani la mostra di circa 70 elementi appartenenti al medagliere dei fratelli Giampiero e Fabio Verna di Pescara.
La mostra si protrarrà  fino al 30 agosto: le medaglie, che racconteranno 600 anni di storia dell’Abruzzo a partire dal 1400, incise da artisti quali Pisanello, Valerio Belli o Guillaume Dupré per Papi, ecclesiasti, i Reali di Italia e di Francia, per la famiglia Medici, e per personaggi illustri come il cardinale Mazzarino e Ferdinando Francesco D’Avalos.  Il primo appuntamento in musica con il Festival “Seicentonovecento”, curato dall’associazione Ensemble ‘900, sarà proprio a Palazzo D’Avalos il 30 luglio, con l’ensemble trentino Girolamo Frescobaldi. (medaglie)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo codice e sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

La sicurezza stradale dei cittadini non può attendere un’altra estate. Ora il Senato non vanifichi il lavoro fatto dalla Camera dei deputati e approvi definitivamente il nuovo Codice prima dell’esodo estivo,  Fabrizio Premuti, Adiconsum Lazio «L’approvazione del nuovo Codice della strada dipende, per la seconda estate consecutiva, dalla velocità con cui il Senato saprà fare la sua parte. Il nuovo Codice è un punto irrinunciabile per diminuire morti, feriti e costi al cittadino, ma non possiamo perdere un’altra estate. Siamo ancora fermi a 16 morti al giorno».  Adiconsum Lazio sollecita il Senato a licenziare senza ulteriori ripensamenti il testo del nuovo Codice della Strada così come oggi varato dalla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati presieduta dal presidente Mario Valducci. Lo stesso sollecito non fu raccolto l’anno scorso, e il Paese è rimasto fermo a 16 morti al giorno. Così siamo ancora qui a ricordare che la strada costa agli italiani oltre 5.000 morti e oltre 300.000 feriti all’anno, senza calcolare i morti oltre le 24 ore dall’incidente, che spesso fuggono il conteggio. Una strage che il nuovo codice della strada si propone almeno di dimezzare; senza dimenticare i 33 miliardi di oneri sociali che gravano sulla collettività.  Adiconsum chiede quindi che il Senato si impegni al massimo per terminare i suoi lavori e consentire il varo del nuovo Codice prima dell’esodo estivo.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incompatibilità sindaco Anguillara

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

“La Corte d’Appello di Roma ha confermato, qualche giorno fa, l’incompatibilità della carica del sindaco di Anguillara, che per l’immediata esecutività della sentenza risulta a tutti gli effetti decaduto. E’ chiaro che la trasparenza e la legalità debbano ora continuare ad essere garantite. Da giorni i consiglieri comunali del centrosinistra chiedono di essere ricevuti dal prefetto, che nel frattempo ha provveduto a formulare un provvedimento provvisorio di passaggio di potere al vicesindaco. Questo atto tuttavia, sembrerebbe prevedere la possibilità che in base alla semplice presentazione del ricorso in Cassazione, l’ex sindaco possa tornare in carica. Ma la legge dispone diversamente. La sentenza d’appello è immediatamente esecutiva ed è compito del prefetto seguire con la massima attenzione il caso, formulando in modo tempestivo un provvedimento definitivo che si conformi alla giurisprudenza consolidata dal Consiglio di Stato”. Lo dichiara, in una nota, il senatore del Pd Luigi Zanda, Vice Presidente del Gruppo Pd a Palazzo Madama

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Traghetti: come sceglierli

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Le Compagnie migliori hanno un proprio sito Internet, attraverso il quale e’ possibile avere le informazioni sugli orari, sui prezzi, sui percorsi, sulla tipologia della nave, compreso l’anno di costruzione, le foto con i locali comuni e le cabine. Una visita al sito e’ sempre utile;
* chiedere spiegazioni sulla classificazione delle cabine, la loro dislocazione e i servizi offerti. Le cabine basse, vicine ai motori, sono piu’ rumorose e il rischio e’ quello di passare la notte in bianco; * osservare attentamente i depliant illustrativi; spesso si vede solo la prima classe, il che puo’ indurre a credere in un servizio standard; * per coloro che sono privi di auto chiedere se esiste una scala mobile interna o ascensori per salire; * informatevi bene, onde evitare sorprese, sulle specifiche norme per il trasporto degli animali domestici; * i biglietti andata e ritorno possono essere scontati; * i residenti o i nativi delle isole possono avere riduzioni sul prezzo; * prima di partire telefonare alla Compagnia per conoscere eventuali variazioni o problemi insorti; * in caso di sovraprenotazione (overbooking) si ha diritto al rimborso del biglietto o a partire con il traghetto successivo; * se il traghetto non puo’ partire per cause di forza maggiore (es. mare mosso) si ha diritto al rimborso del biglietto o a partire con un traghetto successivo. Se non si parte per colpa della Compagnia il biglietto puo’ essere rimborsato, utilizzato in data successiva o trasferito su un’altra Compagnia, in piu’ si ha diritto al pernottamento in albergo e altre spese. Si puo’ far causa, presso il Giudice di Pace, per mancato godimento delle vacanze; * in caso di ritardo superiore alle 12 ore, per un viaggio che dura meno di 24 ore, si puo’ chiedere il rimborso del biglietto. Se il viaggio dura piu’ di 24 ore si puo’ chiedere il rimborso dopo 24 ore; * va dichiarata la vettura alimentata a GPL pena il marcato imbarco.   L’automobile che con i bagagli supera 1.80 metri paga come una roulotte; * le contestazioni sulla classe delle cabine assegnate, o per altri disservizi, vanno accompagnate da una dichiarazione del commissario di bordo. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rettori: difendete l’istituzione pubblica

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

RdB/USB Università non condivide l’atteggiamento dei Rettori che, maltrattati come mendicanti dal Ministro Tremonti con la manovra economica, rafforzano la loro compiacenza alla riforma dell’Università (DDL 1905 – Gemini) già bocciata da tutte le componenti universitarie: personale tecnico amministrativo, precari, studenti, ricercatori e docenti.  I Rettori attraverso la CRUI con l’ultimo documento votato all’unanimità l’8 luglio scorso hanno  confermato l’evidente e subordinata alleanza con il governo di turno e con chi attraverso l’infamante propaganda del fannullone si fa esecutore del complessivo smantellamento dello stato sociale e delle Amministrazioni Pubbliche nel nostro paese. Il conflitto di interessi dei Rettori è evidente: stanno pianificando lo smantellamento generalizzato dell’Università Pubblica a favore delle nuove “governance aziendali” che attraverso precarietà e sotto finanziamento,  subordineranno al profitto l’occupazione, l’Alta Formazione e la Ricerca nel nostro paese. I Rettori mortificano il loro mandato per assumere una funzione da amministratore delegato al servizio di interessi che niente hanno a che vedere con l’autonomia, l’indipendenza, la libertà e i diritti/doveri che la Costituzione definisce per l’Università Pubblica in Italia. Non possiamo accettare la svolta aziendalista e privatistica che viene ulteriormente legittimata dai Rettori con la loro opposizione alla protesta che sta dilagando in tutti gli atenei italiani contro la manovra e la riforma Gelmini. La manovra economica che si avvia verso il voto di fiducia senza discussione parlamentare, è contrasta da ampi settori sociali. Chiediamo ai Rettori di ripensare e “magnificare” la propria  funzione schierandosi con la protesta e con l’Istituzione Universitaria, rigettando con chiarezza ogni miserevole compromesso corporativo con il governo, rigettando con forza lo smantellamento dell’Università Pubblica operato attraverso i tagli ai finanziamenti che daranno inizio a profonde crisi economiche negli atenei per giustificarne poi privatizzazione e selezione di classe nell’occupazione e nella formazione delle giovani generazioni di oggi e di domani. (RdB/USB Università)

Posted in Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Del Turco due anni fa veniva arrestato

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Giuliano Cazzola, deputato del PdL, ha ricordato nell’Aula di Montecitorio “che due anni or sono veniva arrestato Ottaviano Del Turco, allora presidente della Regione Abruzzo, già specchiato sindacalista, autorevole parlamentare e ministro della Repubblica. Le conseguenze politiche di quell’arresto sono note” ha detto Cazzola che ha aggiunto  “Io però ho voluto ricordare ai colleghi la sofferenza di una persona onesta, ingiustamente accusata e disonorata, senza che le sue responsabilità siano state in alcun modo provate nonostante le dichiarazioni fatte al momento dell’arresto e della detenzione”.  Nel concludere il suo intervento, Cazzola ha  poi augurato ai colleghi più giovani “di non dover assistere tra 10 o 15 anni – come è capitato a me con i casi Mannino e Formica – al rito di chi  si alza in Aula per sottolineare che, finalmente, l’innocenza di Del Turco è stata riconosciuta”. “Dopo di me – aggiunge Cazzola in una nota –  ha preso la parola un autorevole esponente del Pd come Piero Fassino il quale ha condiviso sostanzialmente le mie valutazioni e preoccupazioni. Trovo molto importante, in un momento in cui il dibattito sulle intercettazioni telefoniche è tanto acceso, che si realizzino, spontaneamente, delle convergenze significative, tra maggioranza ed opposizione, su di un caso tanto emblematico del rapporto tra politica e giustizia”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presidenza Consob ancora vacante

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Abbiamo gia’ auspicato che la fine dell’era Cardia alla Consob coincidesse con un periodo di maggiore trasparenza e attenzione alle esigenze degli investitori. Purtroppo, iniziamo male. L’autorità di vigilanza sui mercati finanziari non ha ancora un presidente e sembra che al Governo non importi granché essendo in tutt’altre faccende affaccendato… Che fosse necessario un successore dell’ex Presidente prof. Lamberto Cardia era cosa nota da tempo. A volerla dire tutta, è solo grazie ad una interpretazione cervellotica della legge che Cardia è potuto stare in carica alla Consob ben oltre i 10 anni previsti dalla Legge. Negli ultimi mesi dell’era Cardia, la Consob ha iniziato ad essere particolarmente attiva sul fronte dei provvedimenti a tutela degli investitori, cosa che non era accaduta in tutti i 12 anni precedenti nei quali Cardia è stato in Consob.
Ci domandiamo se questo periodo di presidenza vacante non sia utile per rallentare qualche provvedimento in corso in modo da poter contestare, successivamente, lo scadere di qualche termine. Come ricordava Andreotti (che di queste cose ci capiva, e come…) “a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca”. Vedremo quanto tempo aspetteremo per avere una Consob nella pienezza dei suoi poteri… ma se il buon giorno si vede dal mattino… siamo partiti proprio male. (fonte aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »