Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 19 luglio 2010

“Una Serata Con Will & Grace”

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Roma Eur 23 luglio 2010 – ore 21 Parco del Ninfeo Via delle Tre Fontane angolo Via dell’Agricoltura Happy Hour – Ingresso gratuito dalle 20 alle 21.30 Giovedì: 8 €  – Venerdì: 13 € – Sabato: 16 € (sempre con consumazione) “Una Serata Con Will & Grace” Con:  Marco Stabile – Matteo Bocciarelli – Teresa Battaglia – Sara Greco – Veronica Pinelli – Carlo Pavan – Francesco Arienzo  Regia Claudio
La pièce  si ispira ai protagonisti di una delle sit-com più seguite e premiate del mondo centrata sulle piccole avventure e disavventure quotidiane di Will e Grace, coinquilini in un elegante appartamento di Manhattan. Will è un avvocato in carriera. Grace una brillante decoratrice di interni. Sarà amore? Impossibile: lui è gay, lei è in cerca dell’uomo della vita. Accanto ai due gli onnipresenti amici: Karen, sofisticata assistente di Grace, e Jack, irriverente amico gay di Will , Rosario cameriera Venezuelana di Karen e l’unica a poterle tenere testa e Larry e Joe coppia di amici ormai consolidata che mostrerà l’ennesimo aspetto di questa natura.
Tra malintesi, gag, battute e doppi sensi, si parlerà un po’ di tutto: amore, amicizia, lavoro, omosessualità e altro ancora… (nicola vorelli, will e grace)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

12° Festival internazionale del corto

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Mompeo (RI) dal 22 al 24 luglio, tre giorni all’insegna del cinema dedicati alla Luna, fonte di ispirazione per tutte le arti e simbolo della tradizione locale. Ogni giorno, cortometraggi, video musicali, film di animazione si contenderanno i premi finali del concorso, valutati da una giuria di esperti: Il regista e  Presidente di Giuria Claudio Fragasso,  la regista e sceneggiatrice rossella drudi, l’attrice Giulia Steigerwalt, il giornalista cinematografico e regista Marco Spagnoli, la giornalista Ilaria Ravarino, la giornalista e speaker radiofonica di Radio Due Federica Gentile, l’attore Hal Yamanouchi, il montatore Luca De Felice. Al calare del sole, nella scenografica piazza di Mompeo, saranno proiettate  due tra le pellicole di maggior successo dell’ultima stagione cinematografica, precedute da un incontro con i protagonisti:  Stefania Montorsi  presenterà “La nostra vita” di Daniele Lucchetti, Rocco Papaleo e Michela Andreozzi presenteranno “Basilicata coast to coast” di Rocco Papaleo.
Studio Universal (Premium Gallery sul DTT), il Canale televisivo che più di ogni altro in Italia ha dato spazio alla forma artistica del cortometraggio, premierà una fra le opere in concorso acquisendone i diritti televisivi. Inoltre la TV del Cinema da chi fa Cinema presenterà il film documentario “Hollywood sul Tevere” di Marco Spagnoli, pellicola acclamata all’ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e candidata ai Nastri d’Argento 2010.
Il 3 Lune Short Film Contest: Rossella Drudi proclamerà il vincitore della migliore sceneggiatura dando una breve spiegazione, il premio sarà consegnato dalla bellissima “ragazza dalla pelle di luna”, l’attrice Denny Mendez.
Un mix di talento, fascino e simpatia per la madrina del Festival Tosca D’aquino che durante la serata finale consegnerà i premi ai vincitori e il premio alla carriera ad una delle attrici più popolari e amate del cinema italiano: Eleonora Giorgi. Riceveranno un premio anche l’attrice Valeria Milillo e la giovane promessa del cinema italiano Martina Pinto. Intervallati dalla musica di Attilio Fontana, reduce dal successo di “Il pianeta proibito” con Lorella Cuccarini, saranno proiettati i corti vincitori. E ancora, tutti i giorni, “trame sotto la Luna”, performances attoriali degli allievi dell’Accademia Silvio D’Amico, la rassegna cinematografica“Orizzonti lunari”, la mostra fotografica “Mompeo Facebook Foto Album”, il paese visto dagli occhi del famoso social network, degustazioni e la possibilità di salutare la Luna dall’osservatorio astronomico dietro il Castello di Mompeo.
Un Festival indetto dal Comune di Mompeo insieme alla Provincia di Rieti, la Regione Lazio e la Comunità Montana. Con il patrocinio del Ministero per la Gioventù e con la partnership di Studio Universal (Premium Gallery sul DTT). (foto Tosca D’Aquino)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Venexiana

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Ariccia, 23 luglio 2010 – ore 21 Piazza Mazzini (Belvedere) Produzione Teatroper La Venexiana di anonimo del 500 con Antonella Elia e Barbara Bovoli regia: Giacomo Zito Ingresso libero
L’acqua della laguna e dei canali, il vento che spira tra le calli, il fuoco notturno delle fiaccole e delle passioni: Venezia, sospesa tra gli elementi, è un magico labirinto, e anche il palcoscenico lo è: due luoghi del travestimento, che lambiscono entrambi i confini del sogno, e nei quali si può giocare a perdercisi dentro, e a trasformarli l’uno nell’altro.  Questo accade ne La Venexiana, commedia anonima cinquecentesca rivisitata dal regista Giacomo Zito ed interpretata da Antonella Elia e Barbara Bovoli. Due nobili donne, Angiola, vedova, e Valiera, sposata con un marito assente, si sono incapricciate dello stesso uomo, Giulio, un giovane cavaliere che a sua volta è invaghito dell’una, e allo stesso tempo è preda gioiosa delle arti erotiche dell’altra; Angiola, per il suo stato vedovile, mantiene segreta, a causa delle severe leggi, la sua identità, e fa sì che egli la raggiunga a casa sua bendato, come un prigioniero… L’eccezionalità dell’opera consiste nel ribaltare la convenzione dei ruoli, sociali, culturali e teatrali, nell’appassionare e stupire il pubblico per la spudorata manifestazione dell’amore più sensuale e imprudente, per il vortice irrefrenabile, che, attraverso scene di vitale comicità, di conflitto, e di rovesciamento, trascina i personaggi in una dimensione così febbricitante da condannarli ad essere inguaribili schiavi del desiderio.
Di grandissimo livello artistico, La Venexiana si distingue anche per l’efficacia dei diversi piani linguistici adottati: l’italiano del giovane Iulius, straniero di provenienza lombarda, cui si affiancano il veneziano delle due nobildonne e delle rispettive serve, nonché il bergamasco del facchino.  Una commedia che contagia il pubblico per la travolgente passione dei personaggi e lo fa ridere di quel commovente riso che suscitano i capolavori quando riescono con pochi tratti a scandagliare le profondità della natura umana e a smascherarne le travestite pulsioni. (antonella elia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ariccia: bloccato il patto territoriale

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Il Consiglio di Stato, con la sentenza depositata il 9 luglio 2010, ha definitivamente bloccato il Patto Territoriale noto con il nome della società proponente “Ace” ex “Gessica 90”. Si tratta di una complessa vicenda iniziata nel 2005 con l’approvazione da parte del Consiglio Comunale di un progetto presentato dalla società “Ace” che prevedeva la realizzazione di un complesso commerciale, direzionale e residenziale (per centinaia di nuovi abitanti) su un’area di circa 8 ettari sulla via Nettunense. La nuova Giunta ed il nuovo Consiglio Comunale di Ariccia nel 2006, con ordinanza dirigenziale, fermano questo intervento poiché posto in un’area vincolata, una zona agricola di pregio sulla quale era presente un uliveto secolare poi andato a fuoco. “Questa sentenza – afferma il Sindaco Emilio Cianfanelli – non è una vittoria del Comune di Ariccia, ma del Consiglio di Stato.  Il Consiglio di Stato, con questa sentenza, ribadisce il valore preminente per tutto il territorio italiano della difesa dei suoli, delle aree boschive e agricole. Una sentenza importantissima, che permetterà di difendere il paesaggio della nostra Ariccia e dell’Italia intera dalla speculazione edilizia”. “Ha vinto – gli fa eco l’ass. all’Urbanistica Fabrizio Profico – la cultura della legalità contro la speculazione e l’attacco scriteriato al territorio. Ringrazio tutta l’Amministrazione e gli uffici che hanno permesso questo importante risultato”.  (Daniele Ricca) (foto sindaco ariccia)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’agguato mortale a Borsellino

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

“Ho partecipato alle commemorazioni che si sono tenute questa mattina in via D’Amelio, e sono a dir poco commosso nell’aver letto nei volti del popolo delle Agende Rosse, di Salvatore Borsellino, quanta voglia ci sia da parte di questi onesti cittadini di voler combattere la mafia e nel voler scoprire la verità sulle stragi che sono costate la vita ai giudici Falcone e Borsellino. Peccato che la marcia di cordoglio sia stata macchiata dalla presenza di alcuni ospiti politici non desiderati, in cerca solo di passerelle e che sono poi gli stessi che sostengono a spada tratta il senatore Dell’Utri, colui che ha osato definire Vittorio Mangano come il suo eroe”. Con queste dichiarazioni Giuliano Girlando, responsabile per la Giustizia dell’Italia dei Diritti, direttamente dal luogo della strage mafiosa in cui il 19 luglio del 1992 veniva ucciso Paolo Borsellino, ha voluto rendere omaggio alla memoria del giudice e della sua scorta. “Oggi siamo qui per non dimenticare, perché solo non scordando il coraggio di eroi veri come Paolo Borsellino possiamo rendere migliore la nostra vita – dichiara l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – Un messaggio di solidarietà va anche alle Procure di Palermo e Caltanissetta, chiamate a confrontarsi con indagini dure che paradossalmente alcuni definiscono scomode, l’Italia dei Diritti è al vostro fianco”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Borsellino: eroe nazionale

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Il 19 Luglio 1992 Paolo Borsellino, eroe nazionale, veniva brutalmente ucciso in Via d’Amelio assieme alla sua scorta. “Oggi, 18 anni dopo quell’assassinio infame, i ragazzi del MOVIMENTO RES – Roma Europa Sociale – vogliono rendere omaggio a un italiano, che, per amore della verità e della giustizia,  si è scagliato senza riserva alcuna contro un cancro, la mafia, che oggi come allora continua a logorare la nostra società”, così in una nota il portavoce del RES, gruppo di destra vicino al PDL, Andrea Roncella “Il nostro pensiero va alle migliaia di giovani, perchè sempre di più si ispirino a persone, come il magistrato Borsellino, capaci di mettere a rischio la propria vita per un ideale nobile qual’è quello della giustizia, piuttosto che ai troppi “signori” figli della logica del profitto, che, oggi come ieri, occupano i seggi della nostra amata Italia” (striscione)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno a Palermo con il gonfalone di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in occasione delle celebrazioni in ricordo della strage di via d’Amelio e della morte di Paolo Borsellino, si recherà in forma ufficiale a Palermo accompagnato dal Gonfalone del Comune di Roma. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Campidoglio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Coisp-polizia manifesta sotto il Viminale

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Roma 21 luglio, dalle 10.00 in poi davanti al Ministero dell’Interno, grande manifestazione contro la manovra finanziaria, le cui disposizioni penalizzeranno il comparto sicurezza al punto da mettere in ginocchio i Poliziotti e gli altri Operatori delle Forze dell’Ordine. Appartenenti al Sindacato Indipendente, colleghi e semplici cittadini parteciperanno ad un volantinaggio alquanto “singolare”, “Ci apprestiamo a fare la cosa più triste e deludente che possa capitare a Servitori dello Stato che credono nel proprio ruolo e nelle proprie responsabilità e si trovano costretti a manifestare tutta la propria indignazione proprio verso chi dovrebbe rappresentarli, tutelarli, garantirgli di poter svolgere il proprio lavoro, prestargli attenzione, appoggio, condividere con loro l’orgoglio di rappresentare e difendere le Istituzioni italiane. Mai il Paese si è trovato ad affrontare un periodo così nero, la prova è che proprio noi, oggi, vogliamo e dobbiamo chiedere al Ministro dell’Interno di andare a casa!”.   Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, anticipa e spiega la protesta: “Ci hanno pugnalato alle spalle”. Proprio davanti al Viminale il lugubre esercito di sagome di poliziotti con un pugnale piantato nella schiena, divenute ormai simbolo della protesta di tutti gli Appartenenti alle Forze dell’ordine rimasti atterriti e sconcertati dai tagli e le altre assurde previsioni della manovra letteralmente vessatorie nei loro confronti, attorniate dal frastuono delle vuvuzelas del tutto impossibile da ignorare, chiederà a gran voce e senza mezzi termini che il ministro Maroni “lasci un incarico che non ha saputo ricoprire come migliaia di uomini e donne in divisa attendevano che facesse – spiega ancora Maccari -, come la stessa concezione dell’Istituzione avrebbe richiesto, come i cittadini italiani avrebbero meritato, dal momento che è per loro e solo per loro che i Poliziotti si sono sempre sacrificati in ogni modo, anche oltre ciò che sarebbe stato ragionevole chiedere loro”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mercato fondiario in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Sintesi dei risultati da Andrea Povellato (INEA) Il prezzo medio della terra nel 2009 ha raggiunto un valore prossimo ai 18.000 euro ad ettaro, pur con differenze sensibili da regione a regione che riflettono la diversa redditività delle produzioni agricole e più in generale il dinamismo delle economie locali. Rispetto al 2008 il prezzo della terra è rimasto sostanzialmente stabile come media nazionale (+0,1%), mentre a livello di singole zone geografiche si segnala la contrazione dei prezzi nelle regioni dell’Italia centrale (-0,8%) e nelle zone della montagna e collina interna (-0,4¸0,7%).  Il confronto con il tasso di inflazione mette in evidenza una riduzione dei prezzi in termini reali (-0,6). La contrazione è stata meno pronunciata rispetto a quanto avvenuto nel 2008 per via dell’aumento molto debole dei prezzi al consumo che si è verificato nel 2009 (+0,7%). Se si esclude il 2007 in cui i prezzi reali sono rimasti stabili, la tendenza negativa prosegue ormai da cinque anni e non sembra vi siano all’orizzonte punti di svolta. Negli ultimi cinque anni il patrimonio fondiario si è svalutato mediamente del 6% in termini reali, con punte massime del -10% nel Veneto e in altre aree dove i prezzi della terra erano cresciuti in misura molto consistente a partire dalla fine degli anni novanta. Per contro soltanto Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Marche presentano ancora una leggera crescita dei valori in termini reali nel medesimo periodo.  Tra i nuovi fattori che influiscono sul mercato fondiario sta emergendo la sempre più rilevante richiesta di terreni adatti all’installazione di impianti eolici e, più recentemente, di impianti fotovoltaici. Per quanto si tratti di estensioni abbastanza modeste, la particolarità delle nuove destinazioni d’uso e, soprattutto, l’eccezionalità delle risorse finanziarie scambiate ne fanno un argomento all’ordine del giorno. Generalmente l’acquisizione degli appezzamenti adatti a questo genere di impianti avviene su base temporanea piuttosto che attraverso acquisti veri e propri, ma i corrispettivi contrattati per ottenere il “diritto di superficie” (diverso, quindi, da un contratto di affitto) sono talmente elevati che possono arrivare a superare il valore stesso del fondo. La normativa nazionale e regionale inerente gli impianti eolici e fotovoltaici risulta ancora molto frammentata e spesso fa riferimento a norme locali molto differenziate.
Tra gli elementi chiave che hanno condizionato il mercato degli affitti nel 2009, è sicuramente da annoverare la sfavorevole congiuntura economica e la conseguente mancanza di liquidità, fattori che hanno spinto le scelte degli imprenditori verso il mantenimento della disponibilità di capitale per la normale gestione aziendale, ampliando le superfici aziendali tramite l’affitto piuttosto che con l’acquisto diretto.  L’incertezza determinata dall’attesa del varo della nuova riforma Pac dopo il 2013, ha influenzato la durata media dei contratti, spesso limitata a periodi inferiori ad un lustro, in quanto gli imprenditori preferiscono attendere le nuove prospettive comunitarie, prima di impegnarsi con investimenti più consistenti. Nelle regioni centro-settendrionali è molto attiva l’attività dei contoterzisti che, oltre ad offrire i consueti servizi, cercano di ottimizzare la propria struttura di impresa ricorrendo a terreni in affitto su cui impiegare i mezzi meccanici ed usufruendo anche della fiscalità agraria agevolata.  Nonostante anche al Sud e nelle Isole le superfici in affitto nell’ultimo decennio siano aumentate, gli operatori segnalano ancora un atteggiamento di sfiducia da parte dei proprietari a concedere terra in affitto, non sentendosi abbastanza tutelati sul diritto di proprietà. Aumenta la domanda di seminativi per la coltivazione di colture energetiche (maggiore nelle regioni del Nord), e sono sempre più frequenti contrattazioni di lungo periodo, tra aziende agricole e grandi società  private per l’istallazione di impianti fotovoltaici ed eolici, con canoni annui molto elevati (sino a 4.000 euro/ha), assolutamente indipendenti dalle caratteristiche agronomiche dei terreni.
L’indagine sul mercato fondiario curata dall’INEA è disponibile in Internet: http://www.inea.it/prog/bdfond
Un’analisi dettagliata è pubblicata nel volume INEA (2010) Annuario dell’agricoltura italiana, Volume LXIII, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Semifinali dell’Interclub

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Palermo. Continua la rassegna MusiClub, organizzata nell’ambito della XII edizione dell’Interclub Summer Cup al Tennis Club Palermo 2. Domani sera (ingresso libero), in occasione delle semifinali, si esibiranno gli Fbi. Ancora grande musica nella nuova area sul prato – allestita con arredamenti di design, luci soffuse e il bar all’aperto – con gli Fbi. Inizio alle 20 con l’aperitivo con dj set, poi alle 21.30 spazio al complesso composto da Giampiero Militello (voce), Fabio Badalamenti (tastiere), Francesco Nolesco (sax), Fabio palombo (chitarra), Marco D’Arpa (Basso) e Dario Ferro (percussioni).
Fbi è un progetto che nasce nel 2000 dall’ unione di musicisti che insieme hanno deciso, in veste di agenti speciali del dipartimento musicale del Federal Bureau of Investigation, di intraprendere una missione: indagare nel campo della musica e diffonderla pubblicamente per “Servire e proteggere”.  Il gruppo, a partire dalla più ascoltata musica pop music degli anni ’80 e 90’, propone un repertorio di live-dance mettendo in evidenza ogni singolo strumento, come sax, chitarra elettrica, piano rhodes, basso elettrico batteria e percussioni, contaminato costantemente dal suono graffiante ed incalzante di moduli synth e dall’uso della tecnologia con campionamenti, sequencer e groove machine.
Il progetto musicale F.B.I. si avvicina molto alla discografia della Motown, Quincy Jones, Marvin Gaye, Eumir Deodato, allo stile degli Earth Wind & Fire, James Taylor Quartet, Stevie Wonder fino ad arrivare ai più moderni Daft Punk, Modjo, Negrocan, Terence Trent D’Arby e Jamiroquai.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto Reti Amiche

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Roma 20 luglio 2010  ore 12 Palazzo Vidoni – Sala Carlo V Corso Vittorio Emanuele 116,  Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente di Equitalia S.p.A Attilio Befera  firmano il Protocollo d’intesa per il progetto Reti Amiche  e l’attuazione del Piano e-gov 2012

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa di Sinistra Ecologia e Libertà

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Roma in corso fino al 25 luglio (Villa Gordiani, via Prenestina altezza viale Partenope) vedrà protagonisti, tra gli altri, ancora Nichi Vendola, Nicola Zingaretti e Carlo Lucarelli. Oggi l’argomento protagonista sarà la risposta della Green Economy alla crisi. Ne parleranno Marco Gisotti,direttore di Modus Vivendi, autore del libro “Guida ai Green jobs”,Grazia Francescato, Roberto Musacchio, Andrea Forni, ENEA – Agenquadri CGIL; parteciperà inoltre UNIONCAMERE. Coordinerà Paolo Terranovapresidente di Innovazione Sostenibile. “I green jobs sono l’indicatore di salubrità di un’impresa. Perché un’impresa quando assume vuol dire che è in buona salute, addirittura in crescita. I lavori verdi, gli ecolavori, sono allora l’indicatore più tangibile e immediatamente riconoscibili e dalla società della cosiddetta green economy” ha commentato Marco Gisotti alla presentazione del dibattito. “Oggi il tema del rapporto tra impresa ed ecologia non è più dominio esclusivo degli ambientalisti. La forza economica con cui la green economy ed i lavori verdi si stanno imponendo sul mercato pone oggi nuove opportunità e nuovi problemi” ha evidenziato Terranova. “Da una parte – ha proseguito –  infatti, essi rappresentano una prospettiva reale di un nuovo modello di sviluppo, più rispettoso dell’ambiente, della qualità della vita e della qualità del lavoro. Dall’altro, che oggi il rischio che questa opportunità venga fagocitata all’interno dei meccanismi distorti che hanno caratterizzato il mondo economico e finanziario degli ultimi anni. Se l’economia verde diventa dominio dell’economia illegale e della finanza irresponsabile, essa finisce di essere quella grande opportunità di innovazione sostenibile a cui in molti guardano con interesse. Gli appalti dell’eolico e cosiddetto ‘greenwashing’ sono alcune manifestazioni esemplari di questo rischio”. La politica deve allora mettere al centro del dibattito il  rapporto tra green economy e sostenibilità. Un rapporto il cui equilibrio sembrava scontato e che invece va affrontato in maniera problematica. “Perché se la green economy diventerà davvero un modello di sviluppo alternativo dipende da noi” ha concluso Terranova. A seguire si parlerà de La Nuova Resistenza: Anniversario bombardamento di Roma a cura del l’Anpi. Proiezione documentario e letture in prosa. Perteciperanno: Enrica Inghilleri, Anpi|Pigneto,Antonio Medici, AAMOD coordinati da Francesca Fornario

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le isole più amate dai turisti

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Il motore di ricerca e confronto prezzi hotel http://www.trivago.it  rivela quali sono le isole più popolari in Europa.
La Spagna batte l’Italia come prima destinazione isolana per il turismo internazionale nelle ricerche online. In testa alle preferenze le isole Baleari con Maiorca, che assieme a Minorca (5/a), Ibiza (6/a) e Formentera (10/ma) occupano ben quattro posizioni sulla classifica internazionale. Dalla seconda posizione alla quarta, troviamo le Canarie rispettivamente con Gran Canaria, Tenerife e Lanzarote. Nella Top 10 isole Europee, stilata da trivago, oltre alle Baleari e alle Canarie, anche un’isola tedesca del Mar Baltico: la meta piu’ gettonata dal turismo nordeuropeo è Rügen. Chiudono la classifica, l’Isola portoghese di Madeira (8/va) e la Sardegna (9/a), unica italiana, con la Top destinazione Alghero.
Tendenza diversa per gli Italiani che preferiscono le piccole e grandi isole locali per trascorrere le proprie vacanze al mare. Ischia, la destinazione piu’ amata di questa estate, seguita dalla Sicilia, con la Top destinazione Taormina che rispetto all’anno scorso supera Palermo nelle ricerche. Come prima meta isolana all’estero, quest’estate la Grecia è piu’ gettonata della Spagna per il turismo outgoing. Ben tre isole greche nelle ricerche degli Italiani: Rodi (3/a posizione), Mykonos (5/a) e Santorini (7/ma). La Sardegna con le prime destinazioni Alghero, Olbia e Villasimius, occupa invece la quarta posizione nelle ricerche. Immancabile Capri in sesta posizione, destinata piu’ ad un turismo di nicchia, rispetto alla gemella Ischia. Malta occupa invece l’ottava posizione con Sliema. Chiude la classifica l’isola Elba con Campo nell’Elba e Capolivieri come mete piu’ gettonate. Ecco la classifica Italia:
1. Ischia In pochi sapranno che Ischia fa parte dell’Arcipelago delle isole Flegree, è sicuramente piu’ riconosciuta come la piu’ grande isola del Golfo campano. D’origine vulcanica, l’isola partneopea è molto apprezzata per le sue sorgenti di acqua solfurea che alimentano centri termali di alto livello, e  sgorgano liberamente anche in ambienti naturali, spiagge e calette.
2. Sicilia (Taormina) Riconosciuta come la più bella terrazza sul mare in Italia, la particolarità di Taormina è quella di essere completamente arroccata sul Monte Tauro, a 200 metri  dal livello del mare con vista panoramica a perdersi sul mare verso lo stretto di  Messina e sul vicino Vulcano Etna.
3. Rodi L’isola di Rodi fa parte dell’arcipelago del Dodecaneso e offre tutto quello che serve per una vacanza da sogno.
4. Sardegna (Alghero) Alghero, detta anche citta’ della Riviera di Corallo, e’ famosa per la lavorazione del suo pregiato corallo rosso. La cittadina di origini catalane e’ la prima destinazione turistica per la Sardegna. Ottanta km di costa frastagliata nel nord ovest della Sardegna tra rocce e una trentina di spiagge,
5. Mykonos L’isola delle Cicladi è una delle destinazioni isolane più cosmopolite della Grecia, conosciuta anche come “l’Isola della tolleranza”, proprio per la diversità e le culture che la popolano che l’hanno resa celebre in passato come destinazione per il turismo gay.
6. Capri Isola di origine carsica, e’ sempre stata l’isola italiana piu’ amata nel corso dei secoli da personaggi illustri e celebrita’ che quì soggiornarono per brevi e lunghi periodi.
7. Santorini L’isola greca di Santorini e la sua particolare conformazione a ferro di cavallo, si e’ formata grazie ad un’eruzione vulcanica che fece sprofondare la parte centrale dell’isola in una conca profonda dieci Km. I villaggi estesi sulla scogliera a picco sul mare con le sue case bianche dalla cupola blu sono caratteristici.
8. Malta L’Isola di Malta è una Repubblica Indipendente. Presenta un territorio roccioso, arido e piatto, frastagliato da numerose scogliere sulla Costa. L’isola è una meta ricercata tutto l’anno ed è una delle destinazioni del mediterraneo più gettonate dai turisti europei.
9. Formentera Assieme ad Ibiza, Formentera è sicuramente una delle mete piu’ popolari delle Baleari, dalla quale si differenzia per l’offerta di ampie zone di privacy e tranquillita’.
10. ElbaLa terza isola più grande d’Italia dopo la Sicilia e la Sardegna, un tempo (400 milioni di anni fa) era terraferma e collegava la Corsica con la Penisola.  Oggi l’Elba è considerata come una meta di un turismo ricercato, capace di offrire esperienze di viaggio per tutti i gusti.
La classifica trivago si basa sul numero di ricerche prezzi hotel e prenotazioni effettuate nelle isole in Europa nel mese di Giugno-Luglio 2010 sul network trivago. (Le foto sono state riprese da Fonte: http://www.trivago.it)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Debutto del learning center

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Il primo corso residenziale del Learning Center di Federcongressi, si è tradotto in un vero successo, da ogni punto di vista. Gli iscritti erano ben ventuno, per la maggior parte junior ma già inseriti in importanti realtà professionali, provenienti com’erano da varie agenzie Pco italiane (il tema di questo corso erano i congressi medico-associativi) ma anche da altre tipologie dell’offerta: Convention bureau, sedi congressuali, service audiovisivi.
Ampio e completo il ventaglio dei temi. Dopo la presentazione, a cura del coordinatore dell’area Progetti speciali (cui afferisce il Learning Center) Riccardo Esposto, e un’introduzione generale alla meeting industry e alle normative specifiche dei congressi medici, a cura del presidente Paolo Zona, che ha così dato il benvenuto ufficiale dell’associazione ai partecipanti, si sono succeduti nelle intense giornate di aula il direttore scientifico del Learning Center Gabriella Gentile (che ha illustrato il lavoro dell’organizzatore e il percorso organizzativo di un evento), Rudi Conti (su promozione, comunicazione, esposizioni e sponsor), Carla Viale (analisi, progetto e studio di fattibilità e convegni come mezzo di trasferimento di conoscenze), Maria Cristina Terenzio sulla scelta della sede e dei fornitori, negoziazione e contrattualistica, Morena Carli su budget, aspetti finanziari e amministrativi e il responsabile organizzativo del Learning Center Pier Andrea Tosetto su tecnologie e allestimenti. Ha concluso il tutto un intervento della responsabile del Corpo Docenti Maria Cristina Dalla Villa sul bidding. I frequentanti hanno seguito il corso con entusiasmo e unanime soddisfazione, impegnandosi full time dalla mattina alla sera, anche per i lavori di gruppo con i tutor, sempre programmati dopo cena sino alle 23.00, a conferma non solo del loro interesse ma anche della motivazione e dell’entusiasmo che l’organizzazione e i responsabili riuscivano a trasferire loro. L’esperienza sarà ripetuta e diversificata, anche con focus via via diversi, quali ad  esempio le convention aziendali e il destination management. Da segnalare l’efficienza della struttura che ha ospitato i frequentanti e i docenti (l’NH Marina), la vicinanza della Regione Liguria e della città di Genova, manifestatasi in contributi erogati rispettivamente dall’agenzia In Liguria e dal Convention bureau di Genova, e la sponsorizzazione della fiera Imex, fra i principali marketplace internazionali di settore e da anni sponsor istituzionale di Federcongressi. (gruppo partecipanti)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

X Festival dei Burattini di Apricale

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Sanremo 20 luglio alle ore 12, presso il salone di rappresentanza dell’APT si terrà la conferenza stampa di presentazione del X Festival dei Burattini di Apricale, “Marionette in musica”. La manifestazione si svolgerà nel suggestivo borgo ligure dal 23 al 27 luglio. Ha la direzione artistica di Pepi Morgia ed è organizzata dal Comune di Apricale e dalla Pro Loco locale in collaborazione con Regione Liguria e Provincia di Imperia. Alla conferenza stampa interverranno  Roberto Pizzio, Sindaco di Apricale, Giuliana Pizzio, presidente Pro Loco di Apricale,  Pepi Morgia, direttore artistico del Festival,  Marco Greco, presidente STL Riviera dei Fiori.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

1° posto per i piccoli atenei

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

Camerino L’Università di Camerino si conferma per il settimo anno consecutivo al primo posto tra i piccoli Atenei (Università italiane fino a 10.000 iscritti) secondo la classifica stilata dal Censis per Repubblica. La classifica completa e dettagliata è pubblicata all’interno della Grande Guida dell’Università, in edicola dal 15 luglio.  Unicam conferma il suo posto da leader nei piccoli atenei registrando l’eccellente punteggio medio pari a 96.6, ben oltre 5 punti in più rispetto allo scorso anno. Sono migliorate infatti le valutazioni ricevute per i Servizi, le Borse di studio, le Strutture ed il sito web http://www.unicam.it con i servizi telematici offerti agli studenti. La valutazione per i servizi è passata da 84 a 91 punti, le borse sono passate da 78 a 95 punti, il punteggio per le strutture è di 104 contro 93 dello scorso anno. Buono anche il punteggio relativo all’internazionalizzazione, nuova voce aggiunta in questa edizione della Grande Guida.  Unicam sul podio è seguita dall’Università di Teramo al secondo posto e dall’Università del Piemonte Orientale al terzo posto.
Le classifiche, stilate dopo un attento e scrupoloso esame degli atenei pubblici italiani, oltre ad analizzare ogni singola realtà accademica, hanno anche il fine di aiutare studenti e famiglie alla scelta universitaria.   In particolare la Facoltà  di Scienze e Tecnologie è passata dal 17° all’8° posto, la Facoltà di Medicina Veterinaria ha guadagnato una posizione passando dal 10° al 9° posto, mentre la Facoltà di Giurisprudenza ha guadagnato due posizioni, passando dal 45° al 43° posto.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sindrome del Tunnel Carpale

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

La Sindrome del Tunnel Carpale è una neuropatia che interessa il polso ed è causata dalla compressione del nervo mediano nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale. Il tunnel carpale è un canale costituito dalle ossa carpali sulle quali è teso un nastro fibroso che prende il nome di il legamento traverso del carpo e costituisce il tetto del tunnel stesso. In questo spazio denominato tunnel passano il nervo mediano, dei vasi e dei tendini. Le donne soffrono maggiormente di questa sindrome in un rapporto di 3:1 rispetto agli uomini. Più frequente nella fascia di età che va dai 50 ai 60 anni, si presenta in oltre il 50% dei pazienti in entrambi i polsi. Anche le malattie sistemiche come il diabete mellito, l’artrite reumatoide, il mixedema e i traumi come pregresse fratture del polso, artriti e artrosi deformanti possono essere associate alla sindrome del tunnel carpale. Nelle fasi iniziali la sindrome del tunnel carpale si manifesta con:
formicolii
intorpidimento della mano
gonfiore alla mano
Questi sintomi prevalgono per le prime tre dita della mano in particolar modo  al mattino o durante la notte. In una fase successiva il dolore può irradiarsi all’avambraccio. Con l’aggravarsi della malattia si può arrivare a:
perdita di sensibilità alle dita
perdita della forza della mano
atrofia dell’eminenza thenar
Nel corso degli anni la sindrome del tunnel carpale tende ad aggravarsi anche se può rimanere stazionaria nel tempo in alcuni casi. I periodi invernali aumentano i sintomi della malattia, mentre nei periodi estivi questi tendono a rendersi meno evidenti.
Si può intervenire attraverso una terapia conservativa quando non ci sono deficit della forza o della sensibilità o i valori degli esami EMG/ENG non sono fortemente alterati.La terapia chirurgica prevede il taglio del legamento traverso del carpo associato talvolta a una neurolisi.
L’intervento si effettua in anestesia locale: attraverso un’incisione sul polso o sul palmo della mano di circa 2 centimetri si espone il legamento del carpo consentendo così al nervo mediano di non essere più compresso ed ottenere d’eliminare del dolore. L’intervento è rapido e si esegue in regime di day hospital. Dopo l’intervento si applica una fasciatura per permettere ai tessuti di cicatrizzare. (D.ssa Daniela Messori c. Einaudi 18/A – Torino http://www.danielamessori.it)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abi e il sovraindebitamento delle famiglie

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

La relazione dell’Abi, come anche l’intervento del Governatore Draghi, ha messo in evidenza come l’uscita dalla crisi, peraltro con forti rischi di ricaduta diretta per gli Stati, non sia coincisa, per l’Europa e per l’Italia, con l’avvio della ripresa. Un avvio molto basso a causa anche della perdita del potere di acquisto dei redditi da lavoro e da pensione. Il Presidente Faissola ha dato un giudizio positivo su tutta l’attività e sui comportamenti tenuti dalle banche italiane, che Adiconsum condivide solo in parte. Adiconsum condivide il giudizio sulla migliore tenuta del sistema italiano rispetto a quello di altri Paesi, la necessità di un sistema di vigilanza europeo, lo sviluppo delle relazioni con tutti gli stakeholder e particolarmente con le Associazioni Consumatori. Adiconsum condivide molto meno l’affermazione di Faissola in merito all’attuale “leva finanziaria”, cioè al rapporto tra indebitamento e patrimonio che deve essere ulteriormente abbassato. Della relazione del Governatore Draghi, Adiconsum apprezza il forte richiamo a comportamenti corretti della P.A. centrale e locale per non gravare sulle spalle dei cittadini, nonché il richiamo alla lotta all’evasione fiscale, per ridurre la fiscalità sui “contribuenti onesti”. Adiconsum chiede al nuovo presidente Abi, Mussari,  di dare continuità e sviluppare ulteriormente le relazioni con le Associazioni Consumatori, e di  prorogare la proposta Adiconsum del Piano Famiglie sui mutui, proposta che ha riscosso un notevole successo, come riconosciuto dalla stessa Abi. Al presidente Mussari Adiconsum chiede inoltre l’immediata revoca dei comportamenti elusivi delle banche sulle commissioni di massimo scoperto. Un provvedimento che sarebbe dovuto essere a vantaggio dei consumatori e che al contrario è andato ancora una volta a vantaggio del sistema bancario, con maggiori costi a carico delle famiglie e delle imprese. Adiconsum chiede infine al nuovo Presidente l’immediata e corretta applicazione delle nuove norme sulla trasparenza bancaria, sul credito al consumo e sugli intermediari non bancari. Adiconsum chiede al Governo (assente all’Assemblea) di varare al più presto la legge sul sovraindebitamento delle famiglie resa ancora più attuale dai dati Istat sulla povertà nel nostro Paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiat: licenziamento sindacalista

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

“Un’azienda che in Italia si prenda la responsabilità di licenziare un rappresentante sindacale aziendale deve aspettarsi di essere condannata dal giudice, in quattro e quattr’otto, alla reintegrazione nel posto di lavoro” lo scrive Giuliano Cazzola, deputato del PdL e Vice Presidente della Commissione Lavoro della Camera, nella sua rubrica settimanale sul sito http://www.libertiamo.it  e fa notare come “Nemmeno il presidente della Repubblica, che risponde soltanto per alto tradimento o per attentato alla Costituzione, è “blindato” al pari di un delegato sindacale”. “Eppure – continua Cazzola – la Fiat negli stabilimenti di Mirafiori e di Melfi non ha esitato ad assumere dei provvedimenti disciplinari (licenziamento incluso) nei confronti di alcuni delegati sindacali della Fiom, i quali, probabilmente, avevano compiuto i medesimi atti (ora censurati) tante altre volte nella più totale impunità.”.  Cazzola però precisa che a lui “non piace andare a caccia di dietrologie ed immaginare puntigliose strategie studiate a tavolino” cosa questa che lascia “volentieri alla Fiom”, anche perché aveva già fatto notare in precedenza “la Fiat si confronterà a breve con dei giudici che plausibilmente  le daranno torto.”  Cazzola poi commenta l’esito del referendum di Pomigliano e la linea di condotta adottata dalla Fiat che “è abbastanza chiara” .ma avvisa anche che “una vittoria ancor più netta e clamorosa non avrebbe disarmato il gruppo dirigente della Fiom, motivato soltanto a “far danni” sempre e comunque”. “Marchionne – secondo Cazzola – non avrebbe mai potuto lasciare in braghe di tela quelle forze sindacali che, insieme a lui, avevano scommesso sul successo dell’operazione Pomigliano. Rinunciando all’investimento” altrimenti “avrebbe subito, nei fatti, il veto della Fiom”.  Quindi per Cazzola “per condurre in porto la sua strategia Marchionne ha davanti a sé una sola strada: essere rigoroso ed intransigente nel pretendere l’applicazione dell’accordo, usando tutti i mezzi a disposizione.”. Secondo il parlamentare del PdL  l’intesa di Pomigliano in fondo ha un solo obiettivo “cambiare radicalmente l’andazzo di alcuni stabilimenti situati nel Mezzogiorno, anche a costo di sopportare una fase di forte conflittualità”. Infine Cazzola fa un parallelo con la Fiat ai tempi di Cesare Romiti e scrive “Romiti decise di licenziare una ventina di lavoratori che si erano particolarmente distinti nelle lotte sindacali violente di quei tempi. I sindacati (tutti) protestarono e una certa parte della sinistra gridò alla repressione. Ma quella svolta, lo si scoprì ben presto, era indispensabile”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Quattro ruote e una carrozza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

E’ il progetto per aiutare le persone disabili a continuare a muoversi in libertà e vede oggi la sua attuazione grazie a la Fondazione Johnson &Johnson e Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica Onlus unite per offrire supporto ai malati e alle loro famiglie. Tenuto conto della penetrazione già raggiunta sul territorio, della presenza di volontari attivi, della buona relazione con le istituzioni locali e della vivacità associativa le sei Sezioni AISLA individuate per la partenza del progetto pilota sono quelle di Asti, Cagliari, Lecce, Milano, Modena e per l’Area Vasta Tirrenica la sezione di Pisa. Il progetto, interamente finanziato dalla  Fondazione Johnson &Johnson, ha un valore di 155.400 euro. La prima fase sperimentale durerà un anno.
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è particolarmente invalidante: è infatti  una malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni, cioè le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria pertanto le persone affette da Sla non sono progressivamente più in grado di muoversi, nutrirsi, comunicare e respirare in maniera autonoma pur conservando intatte le proprie capacità cognitive. In Italia questi malati sono circa 5.000 (ovvero 6-8 ogni 100.000 abitanti) e l’attività di AISLA Onlus, con le sue 52 sezioni sparse su tutto il territorio nazionale, è di massimo sostegno a tutte le persone che ne sono colpite e ai loro familiari.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »