Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Sistema cinese di assistenza clinica

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 luglio 2010

La IBM e  l’Ospedale Popolare dell’Università di Pechino hanno creato un sistema di assistenza clinica basata sulle evidenze, “evidence-based patient centered clinical care” (ePC3), per consentire la collaborazione e la condivisione delle risorse tra fornitori di servizi medici e migliorare l’assistenza ai pazienti.   Il sistema ePC3 permetterà di avere uno strumento a supporto alle decisioni cliniche direttamente presso il punto di assistenza del paziente (point of care), perchè offre una panoramica completa dei suoi dati sanitari e le best practices derivate da diagnosi, trattamenti e ricerche precedenti. La soluzione è in grado quindi di contribuire a ridurre gli errori medici,  consentire una migliore interazione con i pazienti e aumentare l’efficienza dei medici, rendendo i servizi sanitari più accessibili ed economici.  Grazie a ePC3, l’Ospedale Popolare potrà creare cartelle cliniche elettroniche (Electronic Health Records) per i pazienti, che saranno condivise e aggiornate dai vari operatori sanitari in tutti i cicli di trattamento. Le EHR consentiranno una valutazione personalizzata dello stato di salute e trattamenti basati sulle condizioni mediche individuali dei pazienti. Attualmente, le cartelle cliniche dei pazienti sono sparse tra varie strutture sanitarie e questo comporta procedure farraginose per l’invio dei pazienti agli specialisti e uno spreco di tempo, denaro e risorse preziose. Con questo progetto l’ospedale intende consolidare sette-otto sistemi interni e vuole avviare collaborazioni  con gli altri fornitori di servizi medici.
L’ospedale prevede di fornire i nuovi servizi ai pazienti di cliniche ospedaliere e di comunità selezionati a partire dai primi mesi del 2011. Dopo il completamento di questo progetto pilota, l’Ospedale Popolare intende espandere il sistema in tutta la rete di assistenza regionale dell’ospedale. I cittadini potranno ricevere i servizi medici nella loro comunità locale, anziché recarsi negli ospedali urbani per disturbi di lieve entità. I pazienti con patologie più complesse saranno dirottati sugli ospedali centrali per poter usufruire delle competenze degli specialisti.  Per accelerare lo sviluppo di questo progetto, IBM ha inaugurato un Healthcare Industry Solutions Lab a Pechino, dove gli esperti di IBM lavorano con gli ospedali e i fornitori di servizi medici per la messa a punto di sistemi medici e sanitari.  Per ulteriori informazioni su IBM e l’assistenza sanitaria, visitate il sito: http://www.ibm.com/smarterplanet/us/en/healthcare_ solutions/ ideas/index.html?re=sph

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: