Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Assistenza sanitaria agli immigrati

Posted by fidest press agency su domenica, 25 luglio 2010

E’ stato respinto dai giudici della Consulta il ricorso depositato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi a seguito dell’approvazione, il 9 giugno 2009, da parte del Consiglio Regionale della Toscana, della legge regionale che consente l’estensione dell’assistenza socio-sanitaria agli immigrati irregolari. Ne hanno dato notizia nel pomeriggio di ieri il Governatore della Toscana, Enrico Rossi, e l’assessore al welfare Salvatore Allocca. “Si tratta di una straordinaria vittoria dei Diritti Umani sull’intolleranza e sull’indifferenza nei confronti di una categoria di persone già discriminate e spesso perseguitate in Patria, che vedono nell’Italia una meta per ricostruirsi un futuro con le loro famiglie”. Lo afferma il co-presidente dell’ONG EveryOne Matteo Pegoraro, che vive a Firenze. “La Toscana ha dimostrato che la salvaguardia della dignità umana vince su tutto, anche sulla bieca intolleranza di correnti politiche integraliste e antieuropee,” aggiunge Pegoraro, “e ha lanciato a tutta l’Italia un messaggio di civiltà che speriamo venga accolto e imitato da altri enti locali. Ora ci aspettiamo che il presidente toscano Enrico Rossi non ceda alle pressioni del Ministero dell’Interno e che fermamente rimarchi l’opposizione della Toscana, che da sempre rivendica ideali di civiltà, uguaglianza e democrazia, alla costruzione entro l’anno di un Centro di Identificazione ed Espulsione nei pressi dell’aeroporto di Campi Bisenzio (Firenze), in un ex campo d’atterraggio dirigibili. I CIE sono veri e propri lager, dove sono stati documentati – dal nostro Gruppo e dalle principali ONG per i diritti umani – trattamenti inumani e degradanti, dalla mancata assistenza sanitaria a veri e propri pestaggi da parte delle forze dell’ordine, dai suicidi alle tragiche condizioni igieniche dei detenuti, privati di cibo e acqua per giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: