Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 1 agosto 2010

Roma: Agenda del sindaco

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Roma 2 agosto 2010
Ore 11.00 – Presentazione lavori stradali estivi – viale de Coubertin Il sindaco di Roma, Gianni ALEMANNO, e l’assessore ai Lavori pubblici, Fabrizio GHERA, presentano il piano straordinario di manutenzione stradale. All’incontro interviene il presidente dell’Acer, Eugenio BATELLI. Cantiere di Viale De Coubertin, accanto al Palazzetto dello Sport.
Ore 12.30 – VI Edizione di “Bambini in missione di pace 2010 – Campidoglio Il Sindaco di Roma, Gianni ALEMANNO, presenta la VI Edizione del pellegrinaggio “Bambini in Missione di Pace a Parigi” 2010 promosso dall’Unitalsi in collaborazione con il Comune di Roma.
Intervengono: il vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma, Mons. Benedetto TUZIA, la Vice Presidente Parlamento Europeo, Roberta ANGELILLI, il Presidente Nazionale Unitalsi, Antonio DIELLA. Modera: Gianluca Vannucchi dell’ANSA. Campidoglio; Sala delle Bandiere.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Muoversi a Londra

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

L’Italo europeo il periodico degli italiani che vivono in Gran Bretagna ha predisposto una scheda informativa per i connazionali in visita a Londra che vi proponiamo. Una volta arrivati a Londra, si rimane sbigottiti dal frenetico via vai della gente.  Persone di diverse etnie, religioni, costumi e da ogni parte del mondo si stringono intorno alla grande Londra, chi per turismo, chi è in cerca di un lavoro, altri per intensificare il loro business e altri ancora per fare esperienza e imparare la lingua. La prima cosa arrivati a Londra bisogna avere una meta e un programma chiaro di cosa fare e dove andare. Per muoversi dentro la grande metropoli bisogna munirsi di cartina e soprattutto della cartina della famosa metropolitana (underground) che la troverete in ogni stazione e underground. Dopo di che dovete acquistare la Oyster card indispensabile per viaggiare dentro Londra o un biglietto London day Travelcard La Travelcard è valida per 1, o 7 giorni e dà accesso illimitato alla metropolitana, agli autobus (compresi quelli notturni) e ai treni londinesi. Londra e’ divisa a zone per l’esattezza 9 ma quelle di vostro interesse si estendono solo a 2 cioè il centro e la zona confinante al centro
People can hire the bikes 24 hours a day from 400 docking stations in nine boroughs and several Royal Parks in central London. The service is available in Camden, Hackney, Lambeth, Islington, Kensington and Chelsea, Southwark, Tower Hamlets, Westminster, City of London and the Royal Parks. The Keys cost £3 then the first 30 minutes are free. It will then cost another £1 for up to an hour, £4 for 90 minutes, £6 for two hours and £50 for 24 hours.
Londra by Airports Aeroporti Londra a Londra ci sono 5 Aeroporti,
Heathrow : Con oltre 170 città servite in tutto il mondo, Heathrow (sigla LHR), è il 3° aeroporto al mondo per numero di passeggeri trasportati.
Stansted : Londra Stansted (STN) è il terzo aeroporto internazionale di Londra.
Gatwick :è il secondo più grande aeroporto del Regno Unito e settimo nel mondo in termini di traffico. Gatwick è situato a circa 45 km a sud dal centro di Londra.
Luton : Dopo Heathrow, Gatwick e Stansted, è il quarto importante aeroporto. Luton è un aeroporto internazionale situato a Luton nel Bedfordshire, circa a 45 km al Nord-ovest di Londra.
London City Airport : E’ un aeroporto piccolo, ma importante per Londra,  situato dentro la citta di Londra. Le rotte sono  brevi per voli in Europa con aerei che portano pochi passeggeri.
Bus treni e taxi:  Una volta arrivati in  uno degli Aeroporti londinesi, non devono spaventare i primi minuti di smarrimento, fa parte del viaggio avere un po’ di panico in una terra straniera, ma niente paura la prima cosa che dovete fare e’ raggiungere una postazione di informazione dove troverete sempre personale qualificato e molto gentile.
Ricordate siete ancora in Aeroporto che spesso si trovano molto lontani dal centro di Londra, quindi dovete prendere un mezzo che vi porti a Londra.
Di solito i più usati sono i Bus e i gli ottimi servizi Taxi.
li potete trovare subito all’uscita dell’aeroporto, e potete acquistare i biglietti on line (prima di partire da casa) o direttamente abbordo del bus con destinazione Londra. Di solito le compagnie piu usate sono : National Express e Terravision Express
National Express A4
Destinazione : Golders Green (Nord Londra) Frequenza : 30 minuti 24 ore no stop
National Express A6
Destinazione: Victoria (centro Londra) Costo biglietto singolo : da 10 /12 Sterline a persona I bus navetta
National Express A9 Destinazione : London Stratford + Trafalgar Square.
A50 Terravision Express Destinazione : Victoria (centro Londra) Frequenza : 30 minuti Costo biglietto singolo : da 8 Sterline a persona
Londra è come un’ enorme luna park, ci sono tutte le attrazioni che voi volete. Pensate a una attrazione e a Londra la troverete, ma non solo, la troverete in scala doppia di come la avete pensata. Musei, teatri, gallerie d’arte, monumenti, piazze, parchi, pub, discoteche, giochi, stranezze e quant’altro fanno da cornice ad una delle più grandi ed emozionanti metropoli del mondo. http://www.italoeuropeo.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna “Fuori Fuoco”

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Chiusi 3 agosto presso gli impianti sportivi in località Montallese, alle 21.30 con ingresso gratuito, una pellicola che con ironia e autoironia, affronta il tema della nostalgia di un passato comune.
È il 1957, la cagnetta Laika è stata appena mandata nello spazio dai sovietici, Luciana ha nove anni e scappa dalla cerimonia della comunione, perché dice che di essere comunista. Sembra un racconto surreale e forse lo è, ma è anche quello che accade in una delle prime scene de “Il Cosmonauta” di Susanna Nicchiarelli , una delle pellicole più interessanti degli ultimi anni.
Sarà proiettata con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, la Provincia di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni e il coordinamento di Giuseppe Gori Savellini e dedicata al cinema indipendente. Alla proiezione del film seguirà quella del cortometraggio “Azraa wa ahmar” di Mahmood Soliman, che racconta la storia di un amore segreto tra un ragazzo e una ragazza, Relazione, considerata illegale anche giuridicamente, vista la povertà del giovane. Mentre fanno sesso una calamità incombe su di loro, il letto cade improvvisamente. Questo incidente cambierà la loro storia. Il cortometraggio ha vinto il Gran Premio Della Giuria – Visionaria 2007.
Susanna Nicchiarelli è regista, sceneggiatrice e attrice, nata a Roma nel 1975, si laurea in Filosofia a La Sapienza per poi proseguire gli studi alla Scuola Normale Superiore di Pisa.
“Fuori Fuoco” è organizzato dall’associazione Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, la Provincia di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni e il coordinamento di Giuseppe Gori Savellini. Tutte le proiezioni sono in programma alle 21.30 e sono ad ingresso libero. Info su http://fuorifuoco.visionaria.eu (il cosmonauta)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Workshop di Cinema

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

La casa di produzione cinematografica Officina Film organizza a Milano, nei locali ella propria sede di via Veneziano 5, un Workshop di Cinema, strutturato sotto forma di laboratorio, condotto dal regista Mirko Locatelli e dalla sceneggiatrice Giuditta Tarantelli (Il primo giorno d’inverno, Mostra del Cinema di Venezia 2008). Aperto ad un massimo di 15 allievi il corso si svolgerà dal 5 ottobre al 7 dicembre 2010, in 10 incontri settimanali durante i quali verranno alternate lezioni teoriche e esemplificazioni pratiche sugli argomenti trattati. Un’esperienza formativa attiva e di confronto con chi si misura ogni giorno con il cinema, dalla sceneggiatura alla regia, dalla produzione alla recitazione.  Le lezioni faranno luce sui molteplici aspetti della produzione cinematografica, con l’obiettivo di fornire una panoramica generale e approfondire alcuni temi specifici. Dalla grammatica cinematografica al linguaggio della regia, la scrittura e l’adattamento della sceneggiatura, la direzione degli attori, i rapporti con la produzione nel lavoro sul set, e da ultimo ma non meno importante, i segreti della filiera produttiva durante il montaggio. Un approfondimento, con esercitazioni pratiche, di tutti quei temi che sui manuali non possiamo imparare poiché derivano dall’esperienza, in uno scambio-confronto che fornirà nuovi strumenti per un approccio al cinema più professionale.
Mirko Locatelli fonda nel 2002 la casa di produzione Officina Film, con la quale firma la regia di spot pubblicitari, cortometraggi e documentari.
Giuditta Tarantelli cofondatrice della casa di produzione Officina Film, per la quale si occupa di scrittura e produzione di film, cortometraggi e documentari. Nel 2008 è cosceneggiatrice e produttrice del film Il primo giorno d’inverno, in concorso nella sezione Orizzonti alla 65° Mostra d’Arte cinematografica di Venezia.(cultura di cinema)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

5 piattaforme petrolifere nel Mediterraneo

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Per novecento milioni di dollari la BP, azienda che ha provocato la “marea nera” nel Golfo del Messico, ha ottenuto dalla Libia il diritto di effettuare perforazioni per cercare nuovi giacimenti di petrolio nel Golfo della Sirte. Le operazioni off-shore avverranno a 1700 metri di profondità, 200 in più rispetto al Golfo del Messico. “In caso di incidente,” dichiara il Gruppo EveryOne, attraverso i suoi co-presidenti Malini, Pegoraro e Picciau, “si diffonderà nel Mediterraneo una macchia dagli effetti devastanti, che già nello spazio di un mese comprometterà per sempre gli equilibri ecologici e ambientali dei nostri mari”. La BP smentisce queste affermazioni, spiegando che farà tesoro dell’esperienza americana e che sono in corso studi per identificare sistemi efficaci per chiudere eventuali falle. “E’ solo un’illusione,” prosegue EveryOne, organizzazione per i diritti umani che da anni si occupa anche di tematiche ambientali, “perché possono verificarsi decine di incidenti diversi e a quelle profondità non vi sarà il tempo di rimediare. Non a caso, la Russia ha dovuto ricorrere a esplosioni nucleari per tappare falle a profondità assai minori. Nel Golfo della Sirte neanche quel sistema estremo sarebbe sufficiente”.
Il Gruppo EveryOne rivolge un appello al Commissario per l’Ambiente dell’Unione europea Stavros Dimas e al Segretario generale delle Nazioni Unite  Ban Ki-moon: “Bisogna superare gli interessi economici e fermare questo progetto irresponsabile, che potrebbe causare una tragedia ecologica e sanitaria di proporzioni bibliche. La ricostruzione da noi effettuata al computer mostra come in soli trenta giorni, pur attuando operazioni di tamponamento di un’eventuale falla, una fuoriuscita ridurrebbe i nostri mari, compromettendo i delicati cicli biologici vita e rendendo impossibile la presenza umana in molte zone costiere”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mobbing perinatale

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Mai come in questi ultimi tempi il fenomeno mobbing assume le caratteristiche di una realtà di fatto concreta ma che viene al tempo stesso  sconfessata come non esistente. Le aggressioni fisiche e verbali e il mobbing sul lavoro rivolto nei confronti dei lavoratori ed i recenti casi di suicidi – omicidi in un momento in cui i fatti di cronaca vedono tragicamente protagonisti numerosi lavoratori, è ormai vera emergenza in un Paese che, da questo punto di vista, fatica ad essere moderno ed europeo.  I dati che emergono non hanno valore statistico, in quanto ricavati dalle notizie di stampa; difficile raccogliere cifre, sia per la mancanza di un reato specifico sia per l’autocensura ma che segnalano un fenomeno in crescita. Sul banco d’accusa c’è la societa’ che con le grandi trasformazioni socio-culturali degli ultimi secoli, da una società agricola hanno condotto alla società industriale e post industriale, hanno prodotto diversi e vari cambiamenti nella politica, nell’economia, nella giustizia, nella sanità.
Molte future madri vivono situazioni di disagio provocate dalla famiglia o dalla situazione lavorativa. Hanno difficolta’ ad affrontare la gravidanza e spesso, proprio lo stress, determina parti prematuri o comunque problemi di relazione tra la madre ed il neonato.  In tale ottica, il sottoscritto Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, ritiene prioritario rivolgere attenzione alle condizioni lavorative delle future mamme con il fine di preservare in primo luogo la dignita’, la salute e la professionalita’, ponendole al sicuro dal rischio che si possa procedere a tale pratica in loro danno.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Economia e salute

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani giudica fuorviante l’attuale tendenza di molti commenti a identificare gli interessi – legittimi – di una parte della filiera del farmaco con la razionalità del sistema, e a confondere l’efficienza sul piano economico con l’efficienza nel rendere un servizio essenziale come la tutela della salute. Ultima in ordine di tempo, la presa di posizione del CERM che, a commento della manovra finanziaria, ha indicato nell’attuale assetto della distribuzione intermedia e delle farmacie di comunità la fonte principale delle diseconomie – peraltro tutte da dimostrare – nell’assistenza farmaceutica, con riferimento alla suddivisione tra industria e farmacie della restituzione al Servizio Sanitario del margine del 3,65% sottratto ai grossisti.
“Ci attendiamo altre prese di posizione di questo genere” commenta Andrea Mandelli, Presidente della Federazione “Oggi la misura della redditività di un’impresa si valuta principalmente sul cosiddetto ROI, cioè il ritorno sull’investimento. In Italia le prime dieci tipologie di impresa hanno un ROI superiore al 26%, mentre in media la farmacia raggiunge il 23%. Considerando le dinamiche attuali di discesa dei prezzi dei farmaci di Fascia A, e le altre misure di riduzione della spesa, comprese quelle inserite nella stessa manovra, tale indice scenderebbe al 6,5% circa. “Uno scenario che inevitabilmente spingerebbe le farmacie a dover cercare altre fonti di reddito ben lontane dallo spirito della farmacia intesa come centro di servizi integrato nel Servizio Sanitario Nazionale: la farmacia non può comportarsi come un’edicola che, persa l’esclusiva sui giornali, si metta a vendere ricariche telefoniche. Conclude Andrea Mandelli. “C’è il sospetto, visti gli esempi fatti dal CERM, che quello che si vuole sia un modello “dal produttore al consumatore”. Ricordiamo, però, che qualsiasi farmaco non è un bene di consumo qualsiasi”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riciclo pneumatici

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

“Con un emendamento alla bozza di decreto del Ministro dell’Ambiente, si rischia la perdita di 15.000 posti di lavoro e la chiusura di oltre 1.000 piccole e medie imprese operanti nel settore del riciclo dei pneumatici usati”. Il commento  dell’On. Scilipoti (IDV) si riferisce alla filiera del riciclaggio della gomma fuori uso e all’autorizzazione di un prelievo straordinario di 180 milioni di euro, a carico dei consumatori, attraverso il pagamento di un nuovo contributo ambientale. “Una norma affida in via esclusiva ad un ente, in una sorta di monopolio, la gestione dei pneumatici fuori uso – continua il deputato di Italia dei Valori – impedendone l’accesso diretto alle imprese che finora lo avevano, e costringendole a rivolgersi ad un unico fornitore, che potrebbe avere interessi non collimanti o opposti, come il favorirne l’esportazione in Africa per bruciarli e produrre energia”. “Riciclando in Italia i pneumatici usati si riduce il CO2 e l’inquinamento ambientale – conclude l’On. Scilipoti (IDV) – Sarebbe opportuno che il Ministro del’Ambiente coinvolga al tavolo delle trattative anche le rappresentanze delle imprese riciclatrici”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Metilfenidato per curare dipendenza da cocaina

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Il metilfenidato (Ritalin) ha ottenuto buoni risultati in uno studio coordinato dallo psichiatra Chian-shan Ray Li, dell’università di Yale (Usa) e pubblicato su Pnas, nel trattamento della dipendenza da cocaina. I ricercatori statunitensi hanno somministrato il medicinale o un placebo a un gruppo di volontari con problemi di dipendenza dalla sostanza e, successivamente, è stato loro chiesto di svolgere alcuni compiti al computer, studiati per testare il controllo degli impulsi. Quelli che avevano utilizzato il metilfenidato hanno dimostrato maggiori capacità di controllo rispetto al gruppo di controllo. Secondo lo psichiatra, il farmaco migliora le possibilità di inibire gli impulsi nei cocainomani e potrebbe quindi rappresentare una nuova terapia, in particolare nelle persone in cui la dipendenza dalla droga e legata ad una perdita di controllo. (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malattie rare e ambiente

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Firenze 20 Settembre 2010 via Vittorio Emanuele II n°64 ARS Toscana, Villa Fabbricotti Evento Formativo ECM Organizzato da ISDE Italia e Scuola Internazionale Ambiente Salute e Sviluppo sostenibile – SIASS (promossa da ARS Toscana, ARPAT e ISDE Italia) Con il patrocinio di Regione Toscana, Istituto Superiore di Sanità, CNR (richiesti) Le patologie incluse nel catalogo delle cosiddette “malattie rare” sono, nella gran parte dei casi, malattie congenite o geneticamente condizionate. Il recente incremento di alcune di esse impone alcune riflessioni: quali sono i fattori esogeni che ne promuovono/determinano l’estrinsecazione clinica? In che misura tali fattori incidono, rispetto alla predisposizione genetica? Esistono, in letteratura, dati sufficienti per affermare un ruolo significativo o addirittura preponderante dei meccanismi epigenetici? In che misura la delucidazione di tali meccanismi potrebbe essere utili ai fini di una diagnosi precoce, di una terapia più efficace, di una possibile strategia preventiva? Verrà fatto cenno alle seguenti malattie: – Sindrome di Angelman e Sindrome di Beckwith-Wiedemann come prototipo di malattie epi-genetiche (da alterazione dell’imprinting genico), e possibile ruolo di alterazioni del microambiente uterino; – Malattia di Behçet, Granulomatosi di Wegener, (Sindrome di Kawasaki), Schoenlein Henoch, Malattia di Takayasu, tutte (immuno)vasculiti, la cui origine è in linea di massima ignota: è sempre più chiaro che anche in questo caso l’ambiente svolge un ruolo di co-fattore patogenetico; – Nefroblastoma, Retinoblastoma, Tumore di Wilms: rientrano nel grande campo dei tumori infantili, tutti in grande aumento; – Sclerosi Laterale Amiotrofica: in notevole aumento: è sempre più evidente che metalli pesanti e altri fattori ambientali
accelerano il processo neuro-degenerativo; – Sensibilità Chimica Multipla e altre patologie emergenti di difficile definizione: la Sensibilità Chimica Multipla (Multiple Chemical Sensitivity) è una malattia cronica e ricorrente, causata dall’impossibilità di una persona a tollerare un dato ambiente o vari tipi di sostanze chimiche. Numerose istituzioni sanitarie e associazioni mediche (l’Accademia Americana di Allergologia e Immunologia, l’American Medical Association, la California Medical Association, l’American College of Physicians, la Società Internazionale di Tossicologia e Farmacologia) non le riconoscono una causa organica e la definiscono come un una tipica manifestazione di una società sempre più tecnofobica e chemiofobica. E’ però interessante ricordare come siano emersi negli ultimi anni numerosi quadri clinici di difficile interpretazione e definizione sul piano sintomatologico e dei meccanismi patogenetici, come fibromialgia (fibromyalgia), sindrome da affaticamento cronico (chronic fatigue syndrome), elettrosensibilità (electrical sensitivity).
Il problema chiave che si pone di fronte a tutti queste nuove malattie, che sono comunque causa di disabilità e sofferenza in un numero crescente di persone è il seguente: si tratta di malattie negate, come sostengono i pazienti e le associazioni che li sostengono, o di semplici manifestazioni psico-somatiche, sintomatiche di un sempre più diffuso disagio in una società iper-tecnologica? E’ possibile sostenere che sia l’incremento incessante di “nuovi” agenti chimico-fisici e biologici a determinare uno stress biochimico e, in particolare, (epi)genetico che non si traduce in quadri clinici conclamati e ben definiti, ma, sempre più spesso, nei suddetti quadri sintomatologici, che sfumano, almeno in parte, l’uno nell’altro?

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Senatori Pdl contro liberalizzazione fascia C

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

«Appare sorprendente che in parlamento si sia potuto approvare, con l’avallo della maggioranza, un ordine del giorno presentato dall’opposizione che impegna il Governo a prendere in considerazione la possibilità di vendere fuori dalle farmacie i farmaci di fascia C. Tale ipotesi va nella direzione opposta rispetto alla linea del Governo in materia di servizio farmaceutico, come più volte ribadita anche dal Ministro della Salute Ferruccio Fazio, e contraddice il lavoro della Commissione XII del Senato, al quale è affidato l’esame della riforma del settore». Questo il commento del senatore Antonio Tomassini, presidente della Commissione XII del Senato all’approvazione dell’Ordine del giorno presentato ieri da alcuni esponenti di IDV e PD, prima firmataria l’Onorevole Laura Froner. «Il testo approvato, oltretutto, contiene un vizio d’origine» rincara il senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, segretario della Commissione e relatore sui progetti di riforma del Servizio farmaceutico. «Infatti si parte da una fantasiosa premessa sulla manovra finanziaria, che si occupa di spesa e finanza pubbliche, per poi andare a incidere su tutt’altra materia, quale la concorrenza nella distribuzione del farmaco e l’eventuale, ipotetico risparmio per il privato cittadino. E a questo proposito», sottolineano i due esponenti del Pdl, «è bene essere chiari: i vantaggi economici sono più che altro teorici, mentre invece sono concreti i rischi per la salute». D’accordo anche Andrea Mandelli, Presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani secondo il quale «trattare un argomento delicato come l’uscita dalla farmacia dei farmaci di fascia C soggetti a prescrizione all’intermo di un ordine del giorno collegato alla Finanziaria che dovrebbe occuparsi di tutt’altra materia, cioè della finanza pubblica, è un’oggettiva leggerezza». (fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Le inefficienze di Trenitalia

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

“Il gruppo Ferrovie dello Stato agendo in una condizione monopolista, percependo importanti stanziamenti dal Governo e consentendo una crescita esponenziale del costo del biglietto, segnatamente per i mezzi ad alta velocità, dovrebbe per lo meno tutelare i diritti fondamentali di ciascun consumatore che ha la sfortuna di imbattersi nelle vetture decadenti e devastate dei suoi treni”. Lo dichiara Aldo Di Biagio, deputato del PdL autore di due interrogazioni ai Ministri Matteoli e Tremonti al fine di chiedere riscontri in merito ad alcune recenti inefficienze, come il blocco per guasto dell’Eurostar Alta velocità Milano –Napoli del 23 luglio che oltre a pesanti disagi ha maturato oltre 6 ore di ritardo. “Non dimentichiamo – continua – che il gruppo dal 2008 ha consentito la chiusura degli uffici oggetti smarriti delle proprie stazioni, andando a creare una serie infinita ed intollerabile di problemi ai distratti viaggiatori a cui malauguratamente è capitato di lasciare qualche bagaglio nel treno. La presenza di un ufficio oggetti smarriti all’interno di una delle stazioni ferroviarie più grandi e frequentate in Italia – come ad esempio la Stazione Termini di Roma – rappresenta un requisito indispensabile per poter parlare di efficienza e soprattutto di rispetto verso il consumatore di un servizio pubblico”. “A queste mancanze si aggiunge l’incapacità di gestione dell’emergenza da parte del Gruppo e l’esempio del blocco del treno lo scorso 23 luglio a Labico nelle campagne romane ha rappresentato un esempio lampante. Mancanza di acqua, assenza di aria condizionata, intempestivo intervento della protezione civile a cui si aggiunge un insostenibile ritardo del treno pari a 6 ore”. “Chiedo al Governo di fare chiarezza su queste discutibili scelte operative – conclude – sollecitando una rinnovata valutazione in itinere dell’efficienza nonché della capacità di gestione del patrimonio della società per azioni da parte del corpo dirigenziale del gruppo Ferrovie dello Stato utilizzando come parametri di riferimento anche il livello di qualità dei servizi ed il grado di tutela riservato ai consumatori poiché è  prioritario additare i dirigenti responsabili di gravi ed oggettive inefficienze”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso internazionale in chimica organometallica

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Camerino Prende il via il  1 agosto la seconda edizione del corso intensivo “Advanced Catalysis and Organometallic Chemistry”, finanziato dall’Agenzia Nazionale Lifelong Learning Programme che coordina i progetti Erasmus.   Il corso, che si concluderà il prossimo 12 agosto, è promosso e diretto dai professori Fabio Marchetti (docente della Scuola di Scienze e Tecnologie – Sezione Chimica dell’Ateneo camerte) e Claudio Pettinari (docente della Scuola del Farmaco e dei Prodotti della Salute e Delegato del Rettore per le relazioni internazionali), ed anche quest’anno è uno dei trentacinque corsi che l’Agenzia Nazionale ha finanziato negli ultimi due anni, l’unico in Italia per quel che riguarda il settore della chimica.   “Dopo la positiva esperienza dello scorso anno – sottolinea il Prof. Pettinari – l’Università di Camerino continua dunque ad essere capofila del progetto, che vede coinvolte altre 8 prestigiose università europee con le quali il nostro gruppo di ricerca ha ottimi rapporti scientifici. Mi riferisco in particolare agli Atenei di Lisbona, Danube (Romania), Granada, Siviglia, Wroclaw (Polonia), Tolosa, Ioannina (Grecia), Aberdeen.
Il corso è rivolto sia ai docenti che agli studenti delle nove Università coinvolte, le lezioni sono tenute dai docenti degli stessi Atenei. Al termine i partecipanti dovranno sostenere un test di verifica delle conoscenze e delle competenze acquisite, sulla cui base riceveranno dei crediti formativi che andranno ad arricchire il loro curriculum.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Doppio titolo in Ingegneria edile-architettura

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Nuovo doppio titolo per l’Università degli Studi di Pavia, che ha siglato l’accordo quadro con la Tongji University di Shangai. L’accordo, firmato dal ProRettore vicario Lorenzo Rampa e dal Vice-Dean Yiru Huang, consente l’attivazione del doppio titolo tra il Corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile–Architettura dell’Università di Pavia e il Master of Architecture della Tongji University, corrispondente al prestigioso titolo “Shuoshi”. per il corso di laurea magistrale in ingegeria edile-architettura.“La firma dell’accordo – commenta il Presidente del corso di laurea Angelo Bugatti – rappresenta un importante passo verso il processo di internazionalizzazione messo in atto dal Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura. Questo accordo arriva dopo anni di collaborazione e prevede lo scambio reciproco di studenti e docenti e lo svolgimento dei corsi interamente in lingua inglese: un passo in avanti rispetto all’esperienza dell’Italian Chinese Curriculum, che consiste proprio nel rilascio del titolo di laurea congiunto riconosciuto dalle due parti coinvolte. La firma dell’accordo apre inoltre una porta allo scambio culturale e umano con il mondo orientale, di cui non possiamo non riconoscere la rapida evoluzione nei campi del sapere.”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Editoriale: Il caso Fini-Berlusconi

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Editoriale Fidest. Non sembra che a quella parte dell’opinione pubblica più attenta e meno vacanziera sia sfuggita il taglio dato dai due contendenti nell’area di centro-destra che si stanno beccando come farebbero due galletti consapevoli che esiste una sola possibilità d’esistere per essi in un pollaio tanto affollato di galline bramose d’avere il loro “re”. In pratica ci stanno dicendo con altre parole, beninteso, che quando è stata compiuta l’operazione di “accorpamento” delle due anime “storiche” del centro-destra facendo affluire i due movimenti nel Pdl, si intuiva che, essendo in due i fondatori, il tutto sarebbe finito, prima o poi, con una alternanza alla guida del partito. Ora Fini ha semplicemente rivendicato la sua “opzione” in nome di un diverso modus operandi nel quale vi fosse  più democrazia interna, più rispetto per la legalità e minore conflittualità con le opposizioni, ma anche un rapporto meno squilibrato con l’alleato leghista. Ma il conto presentato non piace più a Berlusconi perché resta prigioniero di Bossi e dei suoi luogotenenti che rivendicano, tra l’altro, una “successione” leghista alla guida del governo e ventilano la possibilità che possa esserlo Tremonti. A questo punto il nostro capo del governo ha fatto un po’ di conti e ha compreso che tra i leghisti da una parte, e Fini dall’altra la scelta non poteva essere altro che scaricare il Presidente della Camera e il piccolo manipolo dei suoi supporter. Per Berlusconi diventa vitale tenere il controllo del Partito e nello stesso tempo tranquillizzare quello che ritiene l’alleato più sicuro e fedele. Per la successione c’è tempo per pensarci e per i prossimi tre anni molta acqua passerà sotto i ponti della politica. D’altra parte con i leghisti si può permettere strappi istituzionali, leggi ad personam ecc. che con Fini non potrebbe e, perché no?, ambire alla stessa presidenza della Repubblica. D’altra parte Fini può riscuotere credito dalla destra in nome della “vecchia appartenenza” ma continua ad essere visto se non proprio con diffidenza di certo con qualche riserva dagli stessi suoi sostenitori. E Fini a sua volta cosa sarebbe senza una carica istituzionale e senza disponibilità economiche? Poco meno di un bluff. Una bolla politica pronta scoppiargli tra le mani. E qui concediamo al Presidente del consiglio d’incassare un punto a suo favore, ma la partita è lunga anche se Fini ha poche carte e non certo da permettergli una vittoria a tavolino. Ora il gioco passa a Berlusconi e staremo a vedere se vorrà fare scacco matto o limitarsi ad una vittoria ai punti, ovvero chiedendo con una mozione di sfiducia di far dimettere il presidente della Camera o limitarsi a paventare tale eventualità per continuare a condizionarlo. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Matteoli: Nessun rischio per Bipolarismo

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

“Se un’eventuale violazione del patto con gli elettori da parte di qualcuno dovesse impedire  al governo di andare avanti, Berlusconi e il centrodestra vincerebbero le inevitabili elezioni. Non vedo quindi rischi per il bipolarismo, unico sistema che consente ai cittadini di scegliere con il loro voto il governo del Paese”. Lo dichiara il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Pdl non esiste più?

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Insieme a lui il governo. L’allontanamento dell’area finiana ne ha determinato la morte. Oggi, quello di Berlusconi è un altro partito. E anche la maggioranza, ammesso che ci sia ancora una maggioranza, è un’altra maggioranza rispetto a quella che gli elettori italiani hanno votato nel 2008. Per questo ritengo che andare alle urne sia la soluzione più utile al Paese, oltre ad essere un dovere democratico. Leggendo i commenti alla crisi, invece, mi accorgo che il ritorno alle urne non è fra le priorità della classe politica italiana. In Italia, oggi, le priorità sono altre, dicono. Non è la governabilità, non è la crisi economica, non sono i problemi dei precari e dei disoccupati. Mi domando in quale Paese si sveglino la mattina i politici italiani. Nel centrodestra è in corso una scellerata conta per determinare potere e poltrone. Così, la presa di coscienza dell’area finiana, rischia di rivelarsi del tutto inutile e più che una ciambella di salvataggio per il Paese rischia di trasformarsi in uno sterile dibattito politico per allontanarsi ulteriormente dai problemi reali dell’Italia. Ho già lanciato il mio appello a Fini e a Bersani, per votare una mozione di sfiducia e tornare nuovamente alle urne. Non ho ricevuto risposte. Ribadisco che non può esserci, da parte dell’Italia dei Valori, un eventuale appoggio ad un governo delle riforme. Perché, con questa maggioranza al potere, non possono esistere riforme utili al Paese ma solo ai loro interessi. Ritengo che andare alle urne per mandare a casa, definitivamente, il Governo e la sua cricca, sia un dovere per tutti quei partiti che tengono ancora al bene del Paese. Allungare i tempi è utile solo a chi deve trovare il modo di riorganizzarsi e al Presidente del Consiglio per portare a termine il suo disegno di illegalità e impunità, per sé, le sue aziende e i suoi sodali. (Antonio Di Pietro) (n.r. caro onorevole, non mi preoccuperai tanto di quanto accade in casa Pdl quanto in quella del Pd dove non esiste una leadership e il programma è di là da venire, In queste condizioni la vittoria di Berlusconi è assicurata e se fossi un suo consigliere gli suggerirei di andare alle urne subito. Ne uscirebbe un Fini a pezzi, un maggiore successo del Pdl e dei leghisti e un altro tonfo del Pd che alla fine non troverà di meglio che “spaccarsi” per ritrovarsi come oggi si trova il Pdl. Persino l’Udc ne uscirebbe con le ossa rotte.)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esodo estivo e incidenti stradali

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Il nuovo codice della strada appena entrato in vigore ha apportato numerose novità che dovrebbero migliorare la sicurezza sulle strade, tuttavia poco è stato fatto a favore dell’educazione. Per applicare un vero cambiamento di rotta serve l’aiuto di tutti, soprattutto degli organi d’informazione. In questo periodo da bollino nero inevitabili saranno i servizi sugli incidenti mortali. Cerchiamo, tutti insieme, di rendere queste tristi notizie “utili” per i nostri concittadini, evidenziando sempre se conducenti e passeggeri stessero indossando correttamente cinture di sicurezza e casco. Riteniamo che questa forma di propaganda sia di grande efficacia, poiché la scarsissima consapevolezza di quanto siano importanti tali sistemi è una delle più gravi cause dell’eccessiva mortalità sulle strade italiane.  Solo una piccolissima parte delle notizie riporta tale importante dettaglio, mentre quasi sempre si fa riferimento a “morti e feriti” senza comunicare alcun messaggio educativo. Basterebbe un pizzico di buon senso per rendere la notizia utile e al tempo stesso sensibilizzante. La gente deve capire che spesso si muore sulle strade per scarso amor proprio e non per una tragica fatalità. Il portale SicurAUTO.it, da dieci anni online per la sicurezza stradale, già da diverso tempo ospita una raccolta di casi in cui l’utilizzo delle cinture di sicurezza ha consentito di attenuare le conseguenze di incidenti stradali, che per le loro modalità sarebbero stati mortali. Vengono anche evidenziati i casi opposti, in cui il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta ha aggravato l’effetto degli urti. Sappiamo che è difficile convincere gli italiani su temi come questo, ma è assolutamente doveroso tentare ogni possibile iniziativa allo scopo di diminuire la mortalità sulle nostre strade.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Nuove aperture asili nido

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

«Con questa manovra di bilancio siamo riusciti a trovare le risorse che hanno permesso di non aumentare le tariffe degli asili nido che verranno riviste all’interno del tavolo di concertazione sul quoziente familiare, a rimodulare le tariffe delle mense scolastiche in maniera contenuta ed equa, e al contempo a creare nuovi posti. Questi, permettono di abbattere ulteriormente le liste d’attesa e vanno ad aggiungersi agli oltre 3300 posti già creati in questi primi due anni di mandato. E’ la dimostrazione della grande attenzione verso le famiglie ed i servizi per l’infanzia dell’amministrazione Alemanno, che si sta dimostrando vicina alle esigenze dei cittadini. Ma soprattutto viene messa fine alle strumentalizzazioni che il centrosinistra ha cercato di fare sulla pelle delle famiglie e dei bambini creando infondati allarmismi». È quanto dichiara l’assessore alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù del Comune di Roma, Laura Marsilio.
Nel mese di settembre 2010 saranno disponibili, infatti, 427 nuovi posti grazie all’apertura degli asili nido pubblici di via Conti nel IV Municipio, di via Perlasca nel VII Municipio, di via Romero nell’VIII e di via Serafini nel X, a cui si aggiungeranno gli ampliamenti di 6 strutture nel territorio del II, VI, X, XI e XIX Municipio. Nel mese di  dicembre 2010 apertura per gli asili nido, in concessione, di via Valcannuta e Selva Nera, rispettivamente nel XVIII e XIX Municipio. Altre quattro strutture saranno pronte nel corso del 2011. Per quanto riguarda le scuole dell’infanzia, invece, disponibili a settembre 525 nuovi posti, tra nuove sezioni e ampliamenti, oltre a 9 sezioni che passeranno da tempo antimeridiano a tempo pieno.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vincitori Fiuggi family festival

Posted by fidest press agency su domenica, 1 agosto 2010

Dagli Oscar al Fiuggi Family Festival. From time to  time, fantasy del regista Julian Farrow e Viky il Vichingo di Michael Herbig, trionfano ex aequo come migliori film alla terza edizione del Fiuggi Family Festival. Il film del cineasta inglese – già premio Oscar nel 2002  per la sceneggiatura di Gosford Park di Robert Altman – è ambientato nel 1944 e narra la storia del tredicenne Tim alle prese con fantasmi e strane presenze nella vecchia casa di famiglia. Il ragazzo vive un’avventura ricca di fantastiche scoperte e di un’amicizia capace di affrontare ogni prova. Il lungometraggio Viky il Vichingo (Germania, 2009), di Michael Herbig, è un film d’avventura tratto dall’anonimo cartoon degli anni ’70: il giovane e intelligente piccolo vichingo Vichy vive con i suoi genitori Halvar e Ylva nel piccolo villaggio di Flake. Non è molto forte ma è furbo, e un giorno decide di imbarcarsi su una nave alla scoperta del mondo. La giuria presieduta dal produttore della Lux Video, Luca Bernabei, ha premiato From Time to time  E’ stato inoltre assegnata una menzione speciale al film Letters To Father Jacob diretto dal finlandese Klaus Haro, per “l’autentica ispirazione poetica e per la toccante identificazione dei due attori protagonisti con i propri personaggi, ai quali fanno vivere fino in fondo l’incontro con il dolore, il perdono e il senso del trascendente che porta alla salvezza”. Protagonista del film del regista finlandese Haro, Leila, una donna  che dopo 12 anni di prigione  si trova a fare da segretaria in una remota parrocchia a un vecchio pastore cieco. I componenti della giuria, oltre ai membri del Comitato scientifico del festival presieduto da Giancarlo Fumagalli sono Pierluigi Bartolemei, direttore di Scuola Elis, Corrado Catania, segretario generale del Premio Internazionale Efebo d’Oro, Umberto De Giovanni, responsabile del reparto cinematografia scientifica del Cnr, Ilaria Giudici, story editor di fiction televisive, Carlo Micciché, dirigente Mediaset e il poeta e scrittore Davide Rondoni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »