Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Corridoio Roma-Latina: Replica a A. Ruggeri

Posted by fidest press agency su domenica, 8 agosto 2010

E’ uscito il 28/07/10 su “Latina Oggi” e il 04/08/10 su “il Pontino” un intervento di Ruggeri sul corridoio Roma-Latina. La risposta viene  da Gualtiero Alunni Portavoce del Comitato  No Corridoio Roma-Latina. Scrive alunni:  “Prima di tutto vogliamo rispondere alle affermazioni del sig. Ruggeri sulla metro e sulla ferrovia argomentando le nostre moderne e sostenibili proposte sull’intermodalità e la sicurezza, rimaste inascoltate dalle amministrazioni regionali che si sono succedute: la costruzione della metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea, il potenziamento e miglioramento delle linee ferroviarie pontine (Roma-S.Palomba-Latina e Nettuno – Campoleone), i parcheggi di scambio, l’adeguamento in sicurezza di tutta la Pontina. Questi interventi saranno di minor costo, di minor impatto ambientale e urbanistico, di minor inquinamento, ottenendo per i pendolari la sicurezza totale della Pontina e con la riduzione dei flussi di auto private, la tanta e giusta agognata riduzione delle interminabili file. Dando la priorità a queste sostenibili infrastrutture su ferro, si dimostrerà l’inutilità dell’autostrada.  Il sig. Ruggeri, tra l’altro, ci definisce “gli attivisti/professionisti della critica”, ma noi siamo semplici cittadini di diversa estrazione politica che in maniera autonoma dai partiti e con l’autofinanziamento, ci battiamo per la sicurezza stradale e per soluzioni efficaci e sostenibili. Le “presunte percentuali, calcoli, esborsi…” sono ricavati dai dati ufficiali del progetto dell’autostrada RM-LT. I nostri “commenti personali” sono il frutto di analisi tecniche e scientifiche collettive. Poi se per “infangare” s’intende la scesa il campo e le pressioni dei costruttori, unici beneficiari dell’opera, come Impregilo e l’Acer, basta andare a leggere il “Sole 24 Ore” del 30/6/2010. E ancora perché si parla di Nuova Pontina? L’opera infrastrutturale è una autostrada di tipo “A”, delle più pesanti, che non percorrerà tutta la Pontina, ma bensì si fermerà a Borgo Piave (Latina Nord) e nel suo percorso di 54 Km, per circa la metà, correrà esterna al quel tratto di Pontina (da Pomezia Nord ad Aprilia Nord), basta vedere tracciato approvato in Conferenza dei Servizi. Invece di parlare di “fiore all’occhiello” è più giusto parlare dell’ennesimo mostro di cemento e asfalto utile agli speculatori e non ai pendolari, perché per l’ingresso a Roma si continueranno a fare file interminabili pagando perfino il pedaggio/beffa”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: