Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Forte crescita per i prodotti assicurativi

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 agosto 2010

Cresce sensibilmente (circa del 30 per cento nel primo semestre 2010), la massa assicurativa gestita dalle 15 Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia. Un segnale importante che dimostra come l’offerta dei prodotti in essere sia assai gradita dai clienti del Credito Cooperativo. Con un margine di crescita notevole verso le pmi e le famiglie. Il 90 per cento delle pmi, infatti, non è assicurata per i rischi ambientali e il 14 per cento non ha la copertura incendio. Tra le famiglie italiane, solo il 27,8 per cento ha assicurato il proprio immobile e solo il 12 per cento delle prestazioni sanitarie extra servizio sanitario è garantito da assicurazione (è il 56 per cento in Francia). «Alla luce della nuova normativa Isvap la nostra società Assicura e le Bcc – sottolinea Giuseppe Graffi Brunoro, presidente della Federazione delle Bcc del Fvg – tra pochi giorni inizieranno a operare secondo il nuovo modello organizzativo del “mandato congiunto”. Miglioreremo sicuramente, in piena sinergia, l’assistenza ai clienti nella maturazione di scelte consapevoli in materia di assicurazioni per le famiglie, le aziende, i titolari delle stesse e i dipendenti». Presso ognuna delle 15 Bcc opereranno i “referenti assicurativi” in grado di individuare i bisogni della clientela e proporre le migliori soluzioni assicurative, caso per caso. Assicura si occuperà di gestire i sinistri e di individuare sul mercato i prodotti più adeguati e innovativi.  Nel 2009, la massa gestita complessiva da Assicura, al netto dei riscatti e scadenze e compresi i prodotti di previdenza integrativa, è stato pari a oltre 183 milioni di euro, in crescita del 15,77 per cento rispetto al 2008. Assicura, inoltre, è riuscita a consolidare il proprio portafoglio acquisendo oltre 41 milioni di euro di premi di nuova produzione, con un incremento superiore all’87 per cento, ascrivibile principalmente al successo riportato nel collocamento delle polizze a gestione separata. Il totale dei premi rami vita e danni incassati nell’anno è stato pari a 51,8 milioni di euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: