Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 11 agosto 2010

“L’inganno quotidiano”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Alcuni contributi tratti dal libro “L’inganno quotidiano” “I media in generale, e l’informazione giornalistica e televisiva in particolare, non sono né formativi né esaurienti nel trattare i temi legati ai diritti umani, questo è quanto emerge dal pareri di esperti. Esame che evidenzia come, innanzitutto, i diritti umani facciano sì parte dell’informazione ma non ne costituiscano quasi mai l’elemento motore. È la citazione a prevalere piuttosto che la trattazione e l’analisi approfondita dei temi dei diritti umani poiché  tali, cosa che, sottolinea l’International Council on Human Rights Policy di Ginevra, ostacola la qualità dell’informazione. E la qualità dell’informazione gioca un ruolo decisivo nella formazione della conoscenza e della coscienza del pubblico… La maggior presenza dei diritti è confermata anche dai professori Pellerey e Pastorino, ma è una presenza “condizionata da motivazioni polemiche esterne al valore proprio del diritto”. Vale a dire, i diritti umani hanno ragion d’essere richiamati solo in funzione delle strategie generali delle testate giornalistiche, della possibilità che questi offrono di “confermare o giustificare e comprovare l’interpretazione del mondo, le visioni generali dei motori esplicativi dei fatti, sostenuta e promossa dalle testate”… La professoressa Zanetti ci descrive un quadro assai poco edificante: strumentalizzazione dei media per sensibilizzare l’opinione pubblica, violazione della Convenzione di Ginevra per la divulgazione di immagini di prigionieri di guerra, uso propagandistico dell’informazione rispetto ai presunti legami tra Iraq e al-Qaeda sul tema delle armi proibite nelle mani del dittatore iracheno.
“… Forse lo spirito di questa operazione è ardito, ma è proprio quello di cui necessitano sempre le imprese coraggiose e pionieristiche. Le naturali conclusioni sono indicate da Giuseppe Giliberti: esiste un deficit culturale sui temi dei diritti umani che va colmato intervenendo nei processi formativi, dalle strutture scolastiche di base fino alle scuole di formazione della professione di giornalista” (dalle conclusioni di Massimo Persotti – Amnesty International).  “Sono passati oltre due secoli, ma i paesi al mondo nei quali si può dire siano veramente riconosciuti il diritto di espressione e la libertà di stampa sono una trentina. Nei restanti 150 queste libertà sono pressoché sconosciute. Tra questi, poi, vi sono 21 paesi che addirittura utilizzano ogni mezzo per reprimere la libertà di stampa e i diritti fondamentali dell’uomo, fino ad arrivare a macchiarsi di crimini contro l’umanità”.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La concezione religiosa del Verga

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Saggio centri studi letterari e filosofici della Fidest agenzia giornalistica (in sintesi) su “la concezione religiosa  del  Verga” “Non c’è nel Verga la luce della Provvidenza manzoniana, ma il cieco Fato che domina inesorabile. La concezione religiosa è dunque quella di una religione di primitivi, una religione che induce ad accettare rassegnati la realtà così come essa è, che trova il suo tempio nel focolare domestico, che ha i suoi affetti più profondi nel rispetto per l’onore della famiglia, per la casa, per la donna, per la legge e per la tradizione, ma soprattutto  per quel patrimonio materiale di  tradizioni ataviche, di impegno morale a ris¬pettarle, di vana superbia gentilizia. Verga nelle sue opere esprime una religione della rassegnazione, non della consolazione e della elevazione.” La spiritualità del Verga è dunque legata alla tipica tradizione della nobiltà contadina siciliana. Lo scrittore individua nello stesso progresso il prezzo che l’uomo paga  con indescrivibili sofferenze e, cosi’ facendo, viola quella legge del Destino che è regolatrice della vita umana. Un sentimento religioso che nel Verga risente le discrasie di una società capitalistica e la sua inca¬pacità di offrire una valida protezione all’uomo. D’altra parte gli squilibri tra il Nord ed il Sud, la contrapposizione tra le due zone e la diversa evoluzione seguita dal movimento proletario spingono gli scrittori naturalisti del meridione a non affron¬tare la complessità dei problemi industriali. Essi preferiscono tuffarsi nel proletariato contadino dal quale traggono ispirazione e ne assorbono la stessa concezione religiosa. Lo stato sociale e religioso del Verga si traduce magistralmente nei suoi due romanzi storici: I Malavoglia e Mastro Don Gesualdo. Essi rappresentano l’uomo con tutte le sue naturali aspirazioni e sag¬giano il modo come possono venir soddisfatte o no dalle leggi  della società borghese, da una società av¬viata verso l’industrialismo e dai miti del progresso borghese. E quando Verga fa dire a Don Gesualdo: “Io difendo la mia roba, caro voi!” Nella “roba”  lo scrittore riassume l’insieme dei sentimenti, compreso quello religioso, che promana dalla generosità e devozione di gente semplice e mite per la quale gli eventi più grandi di loro sono colti con rassegnazione ma anche con un impegno morale a rispettarli”.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La potenza espressiva di Roberta Camilloni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Sanremo sino al 29 agosto, presso le Sale d’arte del Nyala Suite Hotel (via Solaro 134). mostra di Roberta Camilloni, la seconda pittrice che espone a “Charme féminin”, l’elegante ciclo di mostre estive curato dalla dottoressa Giorgia Cassini.
Roberta Camilloni è nata a Sondrio nel 1963, vive e lavora ad Alassio. Considera la pittura un mezzo espressivo di pensieri e di stati d’animo che, vissuti in una realtà ricca di significati e contenuti, vengono trasferiti sulle tele per essere trasmessi al largo pubblico. I suoi due figli, Iacopo e Samuele, sono fonte di continua gioia, di rinnovamento ed ispirazione: il vederli crescere, notandone i cambiamenti, ha fatto maturare in lei un profondo interesse per lo studio del ritratto e della figura.
A livello contenutistico Roberta Camilloni sintetizza il proprio credo artistico in una disamina attenta e puntuale: «La vita è degna di essere vissuta solo quando la soglia tra veglia e sonno viene cancellata dai passi di immagini surreali che fluttuano continuamente, in gran numero, alimentati dalla realtà attraverso la quale la visione e il suono sono ingranati l’uno nell’altro con automatica esattezza tanto da generare “il senso” del proprio essere. Orario: tutti i giorni dalle ore 10 alle 19.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Fuori Fuoco “Dieci inverni”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Monteriggioni giovedì 12 agosto alle 21.30 in Piazza della Pace a Castellina Scalo (ingresso gratuito), proiezione del film, opera prima di Valerio Mieli con Isabella Ragonese e Michele Riondino E’ la formula di successo di “Dieci inverni”, uno di quei piccoli film dalla sceneggiatura veloce, spontanea, onesta e familiare che diventano subito grandi casi dell’industria cinematografica. Si conclude così la rassegna cinematografica “Fuori Fuoco” – realizzata da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’Amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni, curata da Giuseppe Gori Savellini e dedicata al cinema indipendente. Seguirà la proiezione del cortometraggio “Una più del diavolo” di Marcello Gori Vincitore Premio Fuoriclasse – Visionaria 2009, la storia di un uomo si reca da una sensitiva sperando di far luce sulla scomparsa della sua famiglia.
“Dieci inverni”, film realizzato nel 2009 tra Italia e Russia. Siamo nell’inverno del 1999. Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne schiva, appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo, Silvestro. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi. Comincia così un’avventura lunga dieci anni che porterà i due ragazzi dalla Venezia quotidiana degli studenti fino alla straniante frenesia di Mosca, con i suoi teatri e le enormi strade trafficate. Camilla e Silvestro saranno di volta in volta nemici, amici, conoscenti, innamorati, vicini o distanti.
“Fuori Fuoco” è organizzato da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni. Il coordinamento è di Giuseppe Gori Savellini. http://fuorifuoco.visionaria.eu

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Viaggi in Italia 2. Set del cinema italiano 1960-1989”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Venezia 2 settembre alle 10.30 Il Centro Cinema Città di Cesena torna al Lido alla 67ª  Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia con una mostra di fotografie di scena che raccontano le varie location regionali toccate dal cinema italiano nel corso di un trentennio, partendo da “L’avventura” di Michelangelo Antonioni (1960) e finendo con “Che ora è?” di Ettore Scola (1989)
Inaugurazione in presenza del Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta e il Direttore della 67ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica Marco Müller. Al taglio del nastro saranno presenti anche due ospiti d’eccezione: Carlo Verdone e Alessandro Gassman
Verdone regista e attore romano è infatti uno dei noti volti del cinema italiano presenti in mostra, immortalato sul set di “In viaggio con papà”, film diretto da Alberto Sordi nel 1982. Gassman, invece, sarà presente a onorare la memoria del padre Vittorio, di cui sono in mostra alcune storiche foto di scena scattate sul set di “La congiuntura” (1962) di Ettore Scola e “Il sorpasso” (1962) e “Profumo di donna” (1974) di Dino Risi.
La mostra, promossa dal Centro Cinema Città di Cesena, La Biennale di Venezia, la Regione Emilia-Romagna e Annecy Cinéma Italien, è curata da Antonio Maraldi, funzionario del Centro Cinema Città di Cesena-Assessorato alla Cultura, e sarà accompagnata da un catalogo trilingue.
Trent’anni di cinema immortalati: in mostra, fra gli altri, gli scatti sui set di Il sorpasso di Dino Risi (1962), Anni ruggenti di Luigi Zampa (1962), La visita di Antonio Pietrangeli (1963), Vaghe stelle dell’orsa di Luchino Visconti (1965), Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini (1966), Per grazia ricevuta di Nino Manfredi (1971), Prima notte di quiete di Valerio Zurlini (1972), Romanzo popolare di Mario Monicelli (1974), La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avati (1976), Padre padrone di Paolo e Vittorio Taviani (1977), Non ci resta che piangere di Benigni e Troisi (1985), Un ragazzo di Calabria di Luigi Comencini (1987), Il grande Blek di Giuseppe Piccioni (1987), Francesco di Liliana Cavani (1989).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusa la rassegna “incostieramalfitana.it”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Minori. Con Regina Schrecker, Paolo Di Giannantonio, Alessandra Appiano, Rosanna Lambertucci, Ilaria Cavo e Sandro Masci è calato il sipario   a Minori sulla rassegna letteraria iniziata a maggio e organizzata da Alfonso Bottone.
Per la sezione “Uomo/Donna del mio tempo” (Attualità) a Paolo Di Giannantonio; “Uomo/Donna del mio tempo” sezione Cultura, ad Alessandra Appiano; Premio “…il mio libro” – Associazione giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone” a Regina Schrecker; Premio “Un libro da…gustare” – GustaMinori Corporation a Sandro Masci con “Crudo & mangiato” (Newton Compton).
Ospiti d’onore Rosanna Lambertucci e Ilaria Cavo. Ha condotto le serate finali, che si sono  svolte a Maiori   e Minori  Vittoriana Abate, inviata RAI Uno “Porta a porta”. A consegnare i Premi, tra l’altro, Cesare Lanza, Simonetta Matone, Antonella Martinelli, Fabrizio Failla, Alessandro Campi, Ivo Mej, Tony Eustor, Gianfranco Coppola, Daniela Lombardi, Alessia Passatordi, Daniele Caramagna.
Sono intervenuti i Sindaci di Maiori, Minori, Cetara e Praiano, ovvero dei comuni che hanno ospitato la kermesse letteraria “…incostieraamalfitana.it” Nel corso della cerimonia di premiazione sono stati consegnati ai ragazzi, vincitori del Concorso letterario “Scrittore in…banco” 2010, i libri che contengono la pubblicazione del loro testo, edito dalla Terra del Sole.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra “Testimoni del nostro tempo”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Capalbio 14 agosto 2010, nelle sale delle esposizioni de  “Il Frantoio” in piazza della provvidenza, si inaugura la mostra “Testimoni del nostro tempo”, che  riunisce per la prima volta nel paese, le immagini dei fotografi italiani riconosciute meritevoli di segnalazione dalla World Press Photo Foundation.  In oltre mezzo secolo di storia della fondazione, dal 1955 al 2010, sono 47 i fotografi italiani che si sono distinti nella competizione, con un totale di 74 differenti premi, tra cui il World Press Photo of the year, riconoscimento vinto da Francesco Zizola nel 1996 e da Pietro Masturzo nel 2009.  L’esposizione, ideata dal 10b photography, è affidata alla cura di Daniele Protti, direttore del mensile L’Europeo. Il 5 marzo 2010 è uscito un numero speciale de L’Europeo interamente dedicato alla mostra, con un’introduzione di Ferdinando Scianna. Scrive Protti: “Curare questa mostra e realizzare un numero analogo per L’Europeo non è un’iniziativa insolita, rientra nella identità storica ed editoriale della testata. «Gli articoli si guardano, le fotografie si leggono», così insegnava Arrigo Benedetti. Un paradosso solo apparente. In realtà  l’affermazione di un primato che né tv né web riescono a scalfire: l’immagine fotografica di alta qualità non è un ‘arredo’, ma parte integrante della comunicazione. Sono felice, dunque, di collaborare alla realizzazione della mostra e di dedicare il 62° volume della nuova serie editoriale de L’Europeo a molti dei grandi fotografi italiani”. Testimoni del nostro tempo è un progetto ideato e realizzato dal 10b photography in collaborazione con il mensile L’Europeo. Fino al 25 agosto con orario  19.00 – 23.30

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: La violenza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Giffone (provincia di Reggio Calabria) Giovedì 12 agosto ore 21 piazza Gabelle  Benestare (provincia di Reggio Calabria) Venerdì 27 agosto ore 21 –piazza Ariaporu   “La violenza “dal testo di Giuseppe Fava  Regia e adattamento: Luciano Pensabene Attori dal vivo: Maria Marino, Giuseppe Cucco, Valerio Strati  Attori in videoconferenza: Antonio Ferrante, Renato Nicolini Scene e costumi: Carlo Scuderi Musiche originali e dal vivo: Mario Lo Cascio Foto di scena: Domenico Lofaro Service luci e fonica: LM Recording studio Organizzazione generale: Valerio Strati Produzione: Associazione Culturale “Carro di Tespi”  A un anno dal debutto, La Violenza, spettacolo prodotto dalla compagnia calabrese Carro di Tespi, torna in scena per l’estate calabrese. Reduce dalla partecipazione, come unica realtà calabrese ospite, all’undicesima edizione del Festival Primavera dei Teatri di Castrovillari.  Lo spettacolo, tratto dal testo omonimo di Giuseppe Fava, giornalista siciliano ucciso dalla mafia a Catania nel 1984, parte dall’assassinio di un giovane sindacalista per fare un processo alla mafia rurale e non solo a questa. Lo spettacolo offre così allo spettatore l’impressione di una giustizia distante e distaccata che in quegli anni e in quei contesti lasciava spesso a desiderare. L’intervento del video nasce anche dal fatto che una versione del testo di Fava era in forma di sceneggiatura e che nella versione contenuta all’interno del libro I siciliani (Cappelli editore) veniva corredata da indicazioni specifiche quali i movimenti dell’obbiettivo e la proiezione di foto degli omicidi e del sindacalista ucciso in particolare.
Ma la tragedia in Sicilia non è mitica e anche se i nomi sono inventati ne La Violenza di Fava si possono riconoscere uomini e donne che hanno vissuto e pagato a caro prezzo la loro lotta alla mafia per la rivalsa della propria terra. Uomini come Placido Rizzotto, come Pio La Torre, come Giuseppe Impastato, magistrati come Rosario Livatino, Rocco Chinnici, Falcone, Borsellino, gli uomini delle scorte, giornalisti in cerca di verità come Mauro De Mauro, Beppe Alfano e Pippo Fava.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consumi: È ancora contrazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Il rapporto sui consumi di Confcommercio – dichiara Pietro Giordano Segretario Nazionale di Adiconsum – conferma purtroppo la realtà di un Paese profondamente diviso tra aree deboli che diventano negli anni sempre più deboli ed aree forti che diventano sempre più forti. Lo stesso impatto della crisi economica diventa paradossalmente la cartina di tornasole di questa situazione drammatica. Disoccupazione, lavoro nero, sfruttamento della manodopera, assenza di investimenti in infrastrutture ed in attività produttive al Sud producono una contrazione dei consumi, specchio di un tessuto sociale che ogni anno vede piombare migliaia di famiglie nelle fasce di povertà.
Lo stesso Nord “opulento” – continua Giordano – ha subito una contrazione dei consumi marcata nel periodo di crisi, contrazione che si protrarrà anche nel 2011 e che sarebbe stata molto più marcata se gli ammortizzatori sociali non fossero intervenuti massicciamente e grazie all’azione delle parti sociali. L’economia mostra segni incoraggianti di ripresa, ma ciò non significa – come dimostrano i dati di Confcommercio – che automaticamente partiranno anche i consumi. Secondo Adiconsum, senza investimenti nella produzione e nelle infrastrutture, non ripartirà l’occupazione, i redditi spendibili rimarranno bassi per la loro contrazione e il Paese vedrà aumentare i consumatori che non posso permettersi una vacanza.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Ministro La Russa e la sicurezza in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia evidenzia alcuni punti nei quali il ministro La Russa, a proposito di sicurezza, si mostra poco chiaro. Per Franco Maccari, infatti, il ministro: “Prima dice che la sicurezza è una priorità, dopo qualche domanda dei giornalisti si scopre che è stata messa al quinto punto del “programma di governo pezza” (perché è una vera e propria pezza quella che il Governo sta mettendo per coprire le falle di una crisi politica). Poi farfuglia qualcosa sui militari che devono seguire a piedi le Forze dell’Ordine. Come se fossimo sul set di un film di Totò truffa dove i delinquenti giravano a piedi o al massimo in vespa 50. E dulcis in fundo parla di lotta alla criminalità, risultati raggiunti e potenziamento degli organici delle Forze di Polizia. Allora in merito a quest’ultimo punto chiariamo subito una cosa. La battaglia contro la criminalità organizzata ad oggi non l’ha mai vinta la politica, ma semmai la Magistratura e le Forze dell’Ordine! Probabilmente il Ministro La Russa non ha chiaro un concetto. La malavita non è più solo quella che si nasconde nei vicoli ciechi delle città, che spara, che ruba. La malavita è quella che va in giro vestita molto bene, con grosse auto, che conclude affari grossissimi e che si insinua silenziosamente nella vita quotidiana della società. E per combattere quella malavita – continua il leader del Coisp – non è assolutamente necessario l’Esercito a piedi (e in questo caso davvero il ministro La Russa dimostra di mancare totalmente di rispetto alla professionalità dei soldati italiani addestrati per affrontare ben altre situazioni), ma sono necessarie risorse umane  e finanziarie che consentano in primis alle Forze di Polizia e alla Magistratura di portare avanti indagini complesse, il cui risultato finale è sicuramente l’arresto di boss, latitanti e quant’altro, con l’obiettivo di distruggere gli ingenti capitali sui quali il malaffare sta proliferando. E anche quando parla di immigrazione clandestina il Ministro La Russa dimostra, come in tante altre occasioni, di non sapere di che parla. Perché proprio quella malavita che si arricchisce con affari illeciti, arriva a trovare manovalanza negli immigrati.” “Quindi – conclude Franco Maccari, rivolgendosi direttamente all’ex aennino – Ministro La Russa, Le chiediamo, con il rispetto dovuto, di affrontare gli argomenti se e solo quando ne conoscerà i termini precisi”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crotone: Buoni vacanza per le famiglie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Si riparte con l’operazione Buoni Vacanze, che nello spirito dell’iniziativa vuole principalmente destagionalizzare le vacanze delle Famiglie e dare la possibilità a quelle numerose e  con  basso reddito di usufruire anch’esse di questo diritto.  E’ possibile prenotare da subito e poter ottenere il contributo statale. L’iniziativa scade il 3 luglio 2011, ad esclusione del periodo compreso tra il 20 dicembre e il sei gennaio. In questo nuovo decreto, a differenza del precedente, è stato introdotto un nuovo criterio di valutazione della situazione economica e familiare che accerta il diritto di ottenere i  buoni non più sul reddito lordo ma sul parametro reddituale ISEE della famiglia, favorendo in tal modo maggiormente le famiglie numerose. I contributi saranno più elevati dei precedenti e possono arrivare fino a 1240 euro per nuclei familiari di quattro persone ed oltre. La validità  dei buoni già emessi scadenti al 30 giugno 2010  viene prorogata fino al 20 dicembre 2010. Per effettuare le prenotazioni dal 1 settembre, Salvatore Lucà, ha dichiarato che  nell’ambito dell’operatività  dello “sportello anticrisi confartigianato imprese crotone” attiverà un nuovo servizio mettendo a disposizione delle imprese e dei cittadini una risorsa umana per effettuare le prenotazioni direttamente in Associazione e poter aiutare  e migliorare di conseguenza la qualità della vita di tanti nostri corregionali. Sono ammessi e convenzionabili al sistema Buoni Vacanze tutte le tipologie di strutture recettive alberghiere ed extralberghiere, quali alberghi, villaggi, residence, dimore storiche, case per ferie, ostelli, rifugi, B&B, affittacamere, country house, campeggi, agriturismo, etc. mentre per le Famiglie farà fede l’Isee.

Posted in Viaggia/travel, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

<<I dati diffusi ieri indicano una diminuzione delle morti per pirateria stradale ma dall’altro lato bisogna sottolineare come vi sia un aumento della criminalità stradale. Qui non stiamo parlando di norme  o di sanzioni ma della necessità di una cultura alla legalità che deve essere diffusa anche sulla strada>>. Lo afferma Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo la campagna nazionale per la sicurezza stradale promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani in merito ai dati diffusi oggi sulla pirateria.  << L’incidentalità stradale –  spiega Lentino –  è e resta una delle cause maggiori di morte. Per contrastare questo fenomeno non è sufficiente inasprire le sanzioni o avere un atteggiamento repressivo, ma è indispensabile lavorare per cambiare la cultura e questo è possibile solo investendo in formazione ed iniziando a lavorare sull’educazione stradale sin dai primi anni dell’istruzione obbligatoria>>. << Siamo dispiaciuti – conclude il portavoce di BastaUnAttimo – che nell’approvazione del nuovo codice stradale non siano state previste azioni di educazione. La pirateria sulla strada è un rischio che non possiamo lasciare al proprio destino perché ci troveremo veramente in un Far West>>.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diminuisce l’occupazione in Veneto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Nel 2010 l’occupazione in Veneto diminuirà dell’1,5%, in lieve recupero rispetto al 2009 (-2%). Le imprese venete prevedono oltre 18mila posti di lavoro in meno, che rappresentano il saldo tra le 73.630 entrate e 91.740 uscite. Sono le prime anticipazioni del rapporto “La domanda di lavoro nel Veneto”, realizzato dal Centro Studi Unioncamere del Veneto sulla base dei risultati a livello regionale dell’indagine Excelsior 2010, che sarà diffuso a settembre.   Le imprese disposte ad assumere entro fine 2010 si riducono al 18,1% (18,4% nel 2009). Nello specifico passano dal 13% delle microimprese al 26,1% piccole imprese, 61,8% medie e 93,3% delle più grandi. A trainare la domanda le imprese dei servizi, seguite da manifatturiero e costruzioni. Nelle previsioni degli imprenditori del Veneto, la contrazione dell’occupazione sarà più marcata nel settore delle costruzioni (-3,3%) che nell’industria manifatturiera (-2,3%) e coinvolgerà maggiormente le imprese con meno di 10 dipendenti (-7.400 posti) e quelle con 10-49 dipendenti (-5.500 posti). Entro il 2010 le assunzioni a tempo indeterminato riguarderanno il 41,1% delle entrate, in ulteriore calo rispetto al 2009 (44,6%), mentre cresce il ricorso ai contratti a tempo determinato (45,3%). In crescita la domanda di contratti part-time, che riguarderanno il 26,8% delle assunzioni non stagionali. Poco consistente il ricorso al nuovo apprendistato (6,6%) e al contratto di inserimento (0,8%).  Cresce la domanda di assunzioni di personale immigrato non stagionale che è previsto si attesterà tra un minimo di 6.820 unità e un massimo di 9.830 (tra il 13,8 e il 19,9% del totale, in aumento di un punto percentuale sul 2009). Entro il 2010 le assunzioni a carattere stagionale supereranno quota 24mila, pari al 32,8% del totale, principalmente negli alberghi, ristoranti e servizi turistici (65,1%) e nelle industrie alimentari, delle bevande e del tabacco (66,4%).    Le figure più richieste appartengono al gruppo delle professioni commerciali e dei servizi (18.600 unità, pari al 37,6%) e degli operai specializzati (13.980 unità, 28,3%), anche se in flessione rispetto al 2009. Aumentano le richieste di personale non qualificato (5.410 unità, pari al 10,9%). Nel gruppo professionale dei dirigenti, impiegati con elevata specializzazione e tecnici, nel complesso quasi 11.500 assunzioni, la mappa degli “introvabili” pone al primo posto i farmacisti e professioni affini, gli approvvigionatori e responsabili acquisti, i direttori del dipartimento progettazione, ricerca e sviluppo e gli ingegneri meccanici, per i quali la difficoltà di reperimento supera il 60%.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Federalismo municipale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

È iniziato l’iter del quarto decreto attuativo del federalismo fiscale. Il decreto prevede due fasi: una prima fase di avvio (di durata triennale: 2011-2014) durante la quale i Comuni riceveranno il gettito dei tributi immobiliari, nell’assetto attuale; una seconda fase a partire dal 2014, quando saranno introdotte nell’ordinamento fiscale due nuove forme di tributi propri: un’imposta municipale propria ed un’imposta municipale secondaria facoltativa. La prima sostituirà l’imposta sul reddito delle persone fisiche e le relative addizionali per i redditi fondiari relativi ai beni non locati; l’imposta di registro; l’imposta ipotecaria, l’imposta catastale; l’imposta di bollo; l’imposta sulle successioni e donazioni; le tasse ipotecarie; i tributi speciali catastali e l’imposta comunale sugli immobili: essa non si applicherà al possesso dell’abitazione principale. La seconda potrà essere introdotta dall’anno 2014 e con esclusione degli immobili ad uso abitativo, per sostituire una o più delle seguenti forme di prelievo: la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche; l’imposta comunale sulla pubblicità e i diritti sulle pubbliche affissioni; il canone per l’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari; l’addizionale per l’integrazione dei bilanci degli enti comunali di assistenza. Dossier “Federalismo municipale ai nastri di partenza”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aperitivi ad Arte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Cagliari 12 agosto ore 20.30 Galleria  si terrà il quinto appuntamento con gli Aperitivi ad Arte.  Il ciclo di aperitivi, organizzati con la collaborazione dell’associazione Artècrazia, quest’estate ha come motivo ispiratore e filo conduttore il “Museo per l’armonia sociale”, un argomento di grande attualità che promuove il museo come luogo di aggregazione e dialogo dove riconoscere la diversità culturale, incoraggiare e sostenere la coesione sociale anche attraverso il confronto delle tradizioni alimentari.  Protagoniste dei sette appuntamenti diverse forme espressive: dalla letteratura alla recitazione, dalla musica alla danza, mentre la tradizione gastronomica nostrana, con i prodotti a km zero, si alterna alle culture alimentari delle comunità straniere presenti nel territorio.  Cuba è la protagonista della quinta serata con una degustazione di tipici cibi e un’esibizione dei ritmi energici, coinvolgenti e sensuali delle danze cubane, tra le quali la rumba è certo la principale protagonista. Nel corso della serata saranno organizzate visite guidate alla mostra “Da Fattori a De Chirico. I capolavori della collezione Grieco della Pinacoteca di Bari”, curata da Anna Maria Montaldo e Clara Gelao. E per i più piccoli…laboratori didattici organizzati dall’associazione Orientare. Costo del biglietto: euro 4Prossimi appuntamenti:
giovedì 19 agosto: La bustina di Minerva, lettura musicata a cura di Daniele Monachella
giovedì 26 agosto: Bok Jom percussion Mbalax, Musica e tradizioni musicali del Senegal

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Questione degli ogm e quote latte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Sulla seria questione degli ogm, interviene il presidente della Cia (Confederazione italiana agricoltori) del Friuli Vg, Ennio Benedetti: «Mi ero ripromesso il silenzio stampa, ma quanto accaduto in queste ore non può certo passare inosservato e inascoltato. La Cia è sempre stata convinta che le regole e, in particolare, le leggi vanno rispettate e che sia compito delle istituzioni preposte farle rispettare. C’era un’indagine in corso, era quanto mai opportuno che fosse stata la giustizia istituzionale e non quella “fatta in casa” a far luce sulla presunta semina di mais gm. La Cia, nel ribadire il rispetto delle leggi, stigmatizza quanto accaduto perché non rispettoso del ruolo delle istituzioni e della proprietà privata – prosegue Benedetti -. Quel mais era fiorito da tempo e ormai non avrebbe causato alcun presunto danno ulteriore se non quello, di essere utilizzato per fini industriali e non umani o zootecnici, così come avvenuto sette anni fa, sempre nella nostra regione, quando una partita di mais da seme risultò contaminata. Ho letto alcune dichiarazioni di importanti rappresentanti delle istituzioni. Non è mio costume entrare nel merito delle convinzioni e dei pensieri di nessuno – conclude Benedetti -, osservo solo che lo stesso rispetto delle leggi andava sostenuto anche nel corso della vicenda delle “quote latte” che, oltre ad aver creato disparità di trattamento tra gli allevatori, è costata ai produttori rispettosi della legge quasi due miliardi e mezzo di euro e altrettanti a tutti i cittadini per il pagamento delle multe nei confronti della Comunità europea».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Poliziotti eversivi?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Abbiamo ricevuto per conoscenza una lunghissima lettera inviata al presidente della Repubblica e ad alte personalità dell’esecutivo e delle istituzioni da parte del sindacato di Polizia Coisp per denunciare il trattamento ricevuto nel momento in cui il sindacato aveva inteso scendere in piazza per protestare sull’iniquo trattamento ricevuto dalla recente legge finanziaria. E’ il Segretario Generale del COISP Franco Maccari a parlarcene e a chiederci e a chiedersi se il diritto di manifestare considerato una “pietra angolare della democrazia” e “pilastro della società democratica” (così la Corte Costituzionale con sentenza 17 aprile 1969, n. 84) abbia ancora un valore o meno. E soggiunge: “Alla libertà  di pensiero è sottinteso il diritto di portare a conoscenza del pubblico fatti di interesse generale, di esprimere la propria opinione su questioni di rilevanza sociale, nonché di criticare l’attività del Governo e della Pubblica Autorità. L’art. 21 della Costituzione dunque, include non solo la libertà di esprimere le proprie opinioni e di divulgarle con ogni mezzo, ma anche il diritto di informazione comprensivo sia della libertà di informare che di quella di essere informati e di informarsi. Strettamente collegato a tale diritto vi è la libertà di riunirsi pacificamente e senz’armi, che la Carta Costituzionale riconosce a tutti i cittadini all’art 17”. “Orbene come si spiega che il sindacato – annota Maccari – ha ricevuto il diniego da parte del Questore di Roma ad effettuare una pacifica manifestazione prevista per il 28 luglio u.s. nei pressi del Ministero dell’Interno, simbolo appunto per noi poliziotti della legalità e della Pubblica Amministrazione a cui appartengono? Lo stesso hanno fatto altri questori, da Catanzaro a Treviso. Ma ciò che più sconcerta i poliziotti sono state le motivazioni. Per il questore di Treviso, infatti, “che qualunque manifestazione pubblica si svolgesse in prossimità della sede della Provincia di Treviso nonché lungo le arterie stradali interessate dal transito del Sig. Ministro dell’Interno, potrebbe incidere sulla sicurezza della personalità di Governo e delle altre numerosissime autorità partecipanti alla cerimonia”. Come dovremmo leggere questo provvedimento restrittivo? In una arbitraria restrizione del diritto di riunirsi”? E perché? Perché, pare di capire per il solo fatto che sono poliziotti?”
E allora si chiede Maccari: “C’è da chiedersi quali sono le comprovate esigenze di sicurezza ed incolumità pubblica in una manifestazione organizzata da una Organizzazione Sindacale della Polizia di Stato, i cui iscritti possono essere solo poliziotti, tali da ingenerare nell’Autorità di P.S. i timori di un rischio per la sicurezza del Ministro dell’Interno?  Qual è  la spiegazione “democratica” alla volontà di zittirci? … alla volontà di impedire a noi e a tutti i cittadini di rendere pubblico e nei luoghi desiderati il dissenso, e l’amarezza, per le continue offese ed umiliazioni, per le promesse non mantenute?”

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Editoriale: Alle urne, alle urne

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Editoriale Fidest. Ci giungono in questi giorni numerose e-mail, per lo più di esponenti politici dell’area di centro-destra che chiedono a gran voce elezioni anticipate. Per gli altri la richiesta è più sfumata tra l’assicurare il cronista che non temono le elezioni ravvicinate ma al tempo stesso insistono ora su un governo di transizione ora di larghe intese ora tecnico. La verità, come abbiamo più volte sottolineato, è che convenga solo al Pdl e al suo capo Berlusconi andare a votare il più presto possibile e la stessa cosa la pensa Bossi che è forse quello che preme di più poiché dovrebbe essere il partito, con l’Idv e la sinistra radicale, ad essere esclusi da una futura coalizione Fini-Casini-Rutelli-Lombardo-Pd. Noi che pensiamo ai problemi del paese restiamo costernati da tanta frenesia che alla fine ci metterebbe nella condizione di rinviare le emergenze e le stesse riforme oggi all’esame del Parlamento. D’altra parte pensavamo d’essere usciti dal lungo tunnel della cosiddetta Prima repubblica nella quale impazzavano i governi balneari e bastava una manciata di parlamentari per far saltare una coalizione e portarci alla ingovernabilità o, peggio ancora, alla governabilità degli altri: poteri forti, lobby, ecc. Ora il rischio di una riedizione di questo scenario è possibile. Se riflettiamo, infatti, sulla possibilità che uno schieramento politico che vada da Fini al Pd per presentarsi agli elettori come maggioranza in luogo dell’attuale potrebbe anche avere un modesto successo elettorale ma, alla prova dei fatti, sul piano dei programmi da realizzare, si scioglierebbe come neve al sole. E allora? Credo che Fini abbia fatto male i conti e ora si trova ad un bivio e, purtroppo per lui, qualsiasi strada scelga non avrà che da leccarsi le ferite. Infatti dopo il duro attacco sull’appartamento di Montecarlo donato al suo partito e da questi venduto, pare ad una società di comodo ad un prezzo irrisorio, e oggi stranamente affittato al fratello della sua compagna, la conseguenza dovrebbe essere quella delle sue dimissioni da presidente della Camera. Se non lo fa entro novembre si andrà al voto e diventerà, di fatto, la palla di piombo ai piedi della coalizione portandola ad una possibile sconfitta. Ma se si dimette da Presidente il gruppo finiano si sfalderà e molti rientreranno nel Pdl con la coda tra le gambe e le elezioni anticipate saranno scongiurate. E la morale quale potrebbe essere? Che Berlusconi è un uomo chiacchierato ma gli elettori lo hanno scelto come male minore per evitare una opposizione solo litigiosa e incoerente, ma non sono disposti ad un’altra avventura senza essere certi che questa volta il male non c’è. Perseverare sarebbe diabolico (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turisti e incendi in Russia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Gli incendi in Russia rappresentano l’ennesimo disastro ambientale che si abbatte sulle vacanze dei consumatori – dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum – e che purtroppo registra scorrettezze da parte di alcune agenzie di viaggio e di alcuni Tour Operator, che non provvedono a proporre ai consumatori possessori di pacchetti turistici mete alternative o non rispettano quanto previsto dalle normative di legge e quanto sancito dalla sentenza (Cass. III sez. civ. sentenza n. 16315/07).Adiconsum ricorda che La Corte di Cassazione ha stabilito che si può recedere dal contratto per la sopravvenuta impossibilità di utilizzazione della prestazione. Il pacchetto vacanze, nella formulazione “tutto compreso”, deve assicurare che la vacanza sia goduta in piena tranquillità secondo i canoni di valutazione del turista medio. L’impossibilità sopravvenuta di utilizzare la prestazione deve essere tale da vanificare o rendere irrealizzabile la finalità della vacanza quale occasione di svago e di riposo al di là dei motivi che spingono il turista a scegliere il pacchetto turistico.Ciò vale ancor di più se ad annullare il viaggio sia lo stesso Tour Operator o l’Agenzia di Viaggio, come sta accadendo in queste ore.La Farnesina nel suo sito (www.viaggiaresicuri.it) – continua Giordano – evidenzia l’opportunità, in linea con i principali siti di “travel advice” (consigli di viaggio) di rinviare i viaggi non strettamente necessari nelle zone colpite dall’inquinamento atmosferico e sconsiglia in ogni caso di recarsi in dette zone a bambini, anziani e persone affette da patologie cardiache o respiratorie.I consumatori che decidono di non partire verso le località oggetto del disastro ambientale russo e riportate nel suddetto sito del Ministero degli Esteri, ddevono comunicare a mezzo lettera Raccomandata con avviso di ricevimento, sia all’agenzia che al Tour operator, la propria decisione di non partire per i gravissimi fatti – ufficializzati dalla stessa Farnesina – che si stanno verificando nel Paese di destinazione del viaggio, chiedendo la restituzione del prezzo pagato ovvero il cambio del pacchetto con uno avente differente destinazione da concordarsi.Adiconsum consiglia di tenere costantemente monitorato il sito citato della Farnesina per prendere una decisione adeguata rispetto alla correlazione tra la situazione in Russia e le proprie date di partenza. Per ulteriori informazioni e per assistenza i consumatori possono rivolgersi alle sedi territoriali di Adiconsum ed al Centro Europeo Consumatori (www.ecc-netitalia.it)

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auguri al generale Rossi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

“Rivolgiamo i nostri più sinceri auguri al generale Domenico Rossi per la prestigiosa carica alla quale è stato nominato e cogliamo l’occasione per invitarlo a lasciare gli incarichi di presidente del Cocer Esercito ed Interforze per evitare che i già limitati poteri degli organismi rappresentativi possano essere ulteriormente esposti da possibili condizionamenti che inevitabilmente ne deriverebbero dall’assolvimento dell’incarico di sottocapo di Stato maggiore dell’Esercito. Lo dichiarano il deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm), e Luca Marco Comellini segretario del Pdm. (On. Maurizio Turco, deputato radicale, cofondatore del Pdm Luca Marco Comellini, segretario del Pdm)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »