Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Italiani ossessionati dalle tasse

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 agosto 2010

Italiani sempre più ossessionati dalle tasse e sognano la riforma del fisco. Anche durante la settimana di ferragosto i contribuenti non hanno smesso di pensare alle tasse anche a seguito dei continui allarmi emessi dell’Amministrazione finanziaria. Nella sola settimana di ferragosto, sono stati ben 38.796 i cittadini che hanno contattato “Lo Sportello del Contribuente” richiedendo l’assistenza dei funzionari. Tra i contribuenti più ossessionati dal fisco figurano in testa in testa quelli residenti in Campania, con 4.873 richieste, secondo e terzo posto spettano rispettivamente a quelli dell’Emilia Romagna con 4.227, e del Lazio con 3.864. A seguire quelli della Sicilia con 3.312 richieste, Lombardia con 2.915, Toscana con 2.572, Veneto con 2.476, Piemonte con 2.244, Liguria con 1.897 e Trentino Alto Adige con 1.569. Chiudono la classifica la Valle d’Aosta con 1 .120 richieste, l’Abruzzo con 1.054 ed il Molise con 975.  Finanche il giorno di ferragosto il sito internet http://www.contribuenti.it è stato consultato da 193.252 visitatori. Internet, posta elettronica e telefono non sono le uniche fonti di salvezza per i contribuenti italiani. Significativo è anche Lo Sportello del Contribuente “front-office”, presente nelle principali città italiane, in prima linea nell’informazione ed assistenza fiscale e legale. Si tratta di una struttura, anche di “pronto intervento”, dove operano gli “Angeli del Fisco” di Krls Network of Business Ethics, avvocati e dottori commercialisti leader nella tutela dei diritti del contribuente e nell’assistenza gratuita ai poveri, le vittime di usura, i terremotati, i diversamente abili, le persone anziane over 70 ricoverate in ospedali, case di cura o di riposo e degli italiani residenti all’estero. Complessivamente, nella settimana di ferragosto, le risposte fornite in tempo reale da “Lo Sportello de l Contribuente” sono state 30.622, di cui 9.416 per sapere come difendersi dalle vessazioni del fisco, 7.416 per ottenere i rimborsi fiscali non pervenuti, 6.169 per cartelle pazze, 5.164 per ganasce fiscali ed ipoteche immobiliari, 2457 assistenza nelle verifiche fiscali e accertamenti tributari. Per quanto riguarda i motivi che hanno portato gli utenti a rivolgersi a “Lo Sportello del Contribuente” piuttosto che agli Uffici finanziari prevalgono la competenza (58,6%), il risparmio di tempo (30,2%) e la comodità (11,2%).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: