Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Nuovo portale Gay Italiani. www.gayitaliani.eu

Posted by fidest press agency su domenica, 22 agosto 2010

Composto da uomini e donne, non solo da omosessuali, da piccole associazioni distribuite sull’intero territorio, che nel primo anno di vita hanno dimostrato di saper combattere fianco a fianco, per un obbiettivo comune con dignità ed in modo totalmente pacifico, questa lotta per il riconoscimento diritti fondamentali dell’uomo che in Italia sono negati. Troppi gli episodi di omofobia, intolleranza, continui attacchi alla comunità GLBTQI da tutte le parti, soprattutto da parte della chiesa, nessuno interviene continuando a legittimare col silenzio,  la cultura dell’odio. Di pochi giorni fa la notizia “Elton John, no al concerto, è omosessuale”.
Il movimento Gay Italiani e il neonato Comitato Nessuno è diverso sono lieti di comunicare che lunedì 23 agosto entrerà ufficialmente in funzione il nuovo portale Gay Italiani, una piattaforma di nuova generazione che supporta la traduzione simultanea in cinque lingue, selezionata automaticamente in base all’indirizzo di interrogazione del server. I servizi attualmente attivi grazie alla collaborazione di più di 100 amministratori e i vari iscritti di questi giorni da tutta Italia sono, le notizie, il calendario eventi  il canale televisivo della comunità omosessuale GLBT-TV già attivo da mesi ma ora implementato sulla piattaforma con possibilità di riprese in diretta Live. Saranno implementati a breve il servizio di forum la mailing-list l’archivio video e documentazione varia. Sarà anche possibile creare petizioni on-line, ed è attivo anche il servizio di registrazione utente che fornirà una volta iscritti accesso immediato al lato utente dell’intera piattaforma.

Una Risposta to “Nuovo portale Gay Italiani. www.gayitaliani.eu”

  1. Aldo Cannavò said

    Non si può dire che la Chiesa sia omofoba,anche perchè accetta che si faccia Sacerdote anche un omosessuale,purchè si impegni a rispettare le regole della castità,come lo richiede pure ai sacerdoti eterosessuali.Dio è padre di tutte le creature ed ama tutti allo stesso modo.Non si può però pretendere che la Chiesa accetti di sposare due gay,perchè il loro matrimonio non rientra nei canoni della dottrina cristiana,che la Chiesa ha il dovere di rispettare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: