Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 126

Le lingue europee

Posted by fidest press agency su martedì, 24 agosto 2010

Con l’ingresso dei  nuovi Stati sembra essersi ristretta anziché allargata la base linguistica attraverso la quale la Comunità europea informa i suoi cittadini. E’ questa l’impressione che ne traiamo da un progetto tenuto in massima parte riservato dove emerge che le lingue ufficiali e le varie forme di comunicazione saranno sempre più concentrate in tre lingue: francese, inglese e tedesco. Tale linea di tendenza vuole, in pratica, imprimere nei cittadini europei la convinzione che si potrà dialogare in Europa solo sulla base di un numero ristretto di lingue e, sotto sotto, il convincimento che si possa arrivare ad una o al massimo due. L’italiano e lo spagnolo e il portoghese, quindi, sono condannate ad essere solo un’espressione culturale ma non di uso pratico per l’uso corrente dei rapporti tra stati e cittadini. Lo stesso dicasi per le altre lingue. Questo lento ma inesorabile processo di sintesi linguistica ci pone seri problemi al nostro interno considerato il fatto che siamo poco adusi a praticare le lingue, date le ben note carenze rappresentate in tal senso dall’istruzione scolastica. Vi è persino il rischio, per quanto lo consideriamo allo stato remoto, che le nostre università si attrezzino per gli anni a venire su due possibilità: l’insegnamento in “dialetto locale” e in Inglese. In questo modo si abbandonerebbe del tutto la lingua italiana dai testi scolastici, diciamo a livello universitario. D’altra parte si sa già che molte pubblicazioni conservano la loro matrice  linguistica in Inglese, Francese e Tedesco ed in tal senso sono consultate anche dagli studiosi o discenti italiani.

Una Risposta to “Le lingue europee”

  1. Aldo Cannavò said

    Ritengo che la lingua giusta per gli Stati europei sia il latino,che già si parlava duemila anni orsono in tutta Europa e nel bacino del Mediterraneo. Essa è già studiata attualmente nelle scuole superiori di molti stati dell’Unione e divulgarla non sarebbe difficile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: