Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

La lobby del nucleare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 agosto 2010

Le dichiarazioni a Rimini, del Sottosegretario Stefano Saglia smascherano definitivamente i trucchi del Governo sul nucleare. Saglia, infatti, ha annunciato nel corso del Meeting dei popoli che il “decreto per la strategia nucleare” – previsto per ottobre, – conterrà “garanzie per le aziende”, ovvero indennizzi per chi investe nel caso in cui, per un cambio di governo o “qualsiasi altro intoppo”, il progetto si arresti. Il che significa che il governo Berlusconi non solo ha intenzione di decidere la costruzione di nuove centrali nonostante il parere contrario delle Regioni e della popolazione, ma vuole anche “blindare” questa scelta per il futuro, pur di regalare soldi ai suoi amici. Insomma, il nucleare, comunque vada, lo pagheranno in bolletta gli italiani. Queste bollette, salate a causa della follia nuclearista del Governo, Greenpeace le ha già preparate e distribuite ai cittadini italiani. E che i costi saranno stellari è sicuro, perché il reattore francese EPR, decantato come la III generazione del nucleare, è in realtà un prototipo del quale non è chiaro nemmeno il progetto: addirittura, i ritardi nei due cantieri esistenti (nessun EPR è mai entrato in funzione a oggi) hanno affossato i bilanci di Areva (l’impresa produttrice) e costretto EDF (l’ENEL francese) a chiedere un aumento delle bollette. Puntualmente ottenuto. Il nucleare, quindi, si conferma come una pericolosa perdita di tempo, costosa e rischiosa. Un trucco per regalare soldi all’ennesima lobby, sottrarre investimenti a una rivoluzione energetica in cui l’Italia può essere protagonista (con un salto tecnologico ed occupazionale di prim’ordine) e rendere il nostro Paese sempre più dipendente dall’estero per le fonti energetiche: i brevetti sul nucleare sono tutti francesi, mentre l’uranio delle miniere di Areva ammazza la gente in Niger.

Una Risposta a “La lobby del nucleare”

  1. Piero Iannelli said

    GREENPEACE?
    A Greenpeace, con un budget annuale di 270 mln di dollari, ne servono 700.000 al giorno per esistere. In un modo che non so se considerare ipocrita o paradossale, nella lista dei donatori compaiono molte fondazioni di ricchissime dinastie proprietarie di mezzo mondo, oltre ad un notevole numero di “consumisti” di professione, cantanti, attori e star di vario genere. Pare proprio che combattendo a spada tratta un certo sistema, qualcuno sia in procinto di accoppare la propria gallina dalle uova d’oro. O forse no, alla gallina basta far finta di suonargliele per continuare ad esistere.
    Fonte:
    http://www.climatemonitor.it/?p=12069

    Parlate di LOBBY?:
    La parola magica è C.A.R.B.O.N – C.R.E.D.I.T

    I certificati di credito di emissione di CO2 un patrimonio enorme che i parchi possono vendere dopo averli acquisiti come conseguenza della piantumazione di alberi.
    Personaggi ed interpreti di questo grande affare:

    – La CIR di Carlo De Benedetti insieme a Tubini a fondato “Giga” una società che acquista e vende Carbon Credit Internazionali . ( già acquistati per 60 milioni di euro da varie nazioni)

    – LEGAMBIENTE è propietaria del 10% delle azioni di Sorgenia (Presidente onorario di legambiente Ermete Realacci , Alcuni membri della segreteria nazionale .Duccio Bianchi, Edoardo Zanchini, Nunzio Cirino Groggia, Andrea Poggi

    – Legambiente e Sorgenia insieme a tutte le industrie del settore energetico alternativo( e non) sono riunite in una “non profit” che si chiama Kyoto Club. (presidente Massimo Orlandi – Vicepresidente Ermete Realacci, Direttore Kyoto club service Mario Gamberale )

    – Ermete Realacci e Duccio Bianchi posseggono il 25% della società s.r.l. Ambiente Italia Ricerche e servizi in Campo Energetico. (CCIAA Milano –REA 145656)

    – Legambiente , Legambiente Lombardia, Kyoto Club e Ambiente Italia sono comproprietari della società s,.r .l. Azzero CO2 (CCIAA Roma REA 1137033) specializzata in compravendita di C.a.r.b.o.n C.r.e.d.i.t.( Amministratore delegato Mario Gamberale Vicepresidente Antonio Ferro, consiglieri Duccio bianchi; Andrea Poggio, Edoardo Zanchini,)

    – Kyoto club e Federparchi fondano la onlus Parchi per Kyoto con il supporto tecnico di Azzero Co2. (Presidente Matteo Fusilli, Vice Presidente Massimo Orlandi, Consigliere Mario Gamberale, direttore comunicazione Antonio ferro)

    L’attenta lettura di quanto esposto porta a tre considerazioni:

    1″.Il controllo di Federparchi garantisce la prosecuzione e la gestione negli anni di progetti di piantumazione in tutti i parchi e le aree protette Italiane.

    2″.Ermete Realacci, Ministro ombra del PD , Componente della Commissione Parlamentare Ambiente , Presidente Onorario di Legambiente, Presidente di Symbola, Vicepresidente di Kyoto Club, comproprietario di ambiente Italia e Azzero Co2 è titolare di un enorme e vergognoso conflitto di interessi.

    3″. Legambiente non può più definirsi una associazione ambientalista.

    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=5&ved=0CCkQFjAE&url=http%3A%2F%2Fyoustrong.wordpress.com%2F&ei=HDI5TPHYH8KIsAaqjpjvBg&usg=AFQjCNH4lGAJIRmiMagseFqKNfolYzxk5g&sig2=Vef_nybI2FZzQ6Hxuw63bQ

    Ma più dettagliato e con link referenziati potete leggere qui:
    http://www.inganno-ambientalista.it/content/view/181/2/

    La fantomatica “RIVOLUZIONE ENERGETICA” delle famose fonti alternative, sta trascinando la Spagna nel baratro, tantè che si son recentemente tagliati i “SSUSSIDI” a queste eco-idiozie.
    Per la Germania, a fronte di 10 miliardi investiti, (nel fotovoltaico solo nel 2009) si ottengono rese pari allo 0’3% dell’energia necessaria e consumata.

    Cari signori, sappiate che con gli stessi 10 miliardi in “NUCLEARE” l’energia erogata sarebbe stata 35 volte superiore.

    Noi “vogliamo” il “nucleare”, non certo le centrali a “CARBONE” di De Benedetti e di LEGAMBIENTE!
    FONTE:
    http://www.google.it/url?q=http%3A%2F%2Fwww.truciolisavonesi.it%2Farticoli%2Fnumero189%2Fbriuglia.htm&ei=IGR0TLmuEsvIswbl152RBg&sa=X&oi=unauthorizedredirect&ct=targetlink&ust=1282698024302436&usg=AFQjC

    Cordialmente.

    PIERO IANNELLI
    — Segretario XI Municipio. ROMA “ La Destra ”—
    –“Resp. Per le aree tutelate e vincolate”–
    pieroiannelli@gmail.com -– N”.Cell.3398513962

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: