Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Politica: Prendere le distanze dalla violenza

Posted by fidest press agency su domenica, 12 settembre 2010

Replica dell’Associazione lettiana al quotidiano comunista. E per il PD un monito: “Questa è l’ora della verità”.  “C’è qualcosa che chi ha a cuore una reale alternativa per questo Paese deve ricordare ai giornalisti del Manifesto e a quanti in questi giorni hanno fatto fatica a prendere le distanze in maniera netta e inequivocabile dall’aggressione al segretario della CISL. Chi usa le parole, in politica come sui media, senza rendersi conto di quanto sia oggi fragile la società italiana oltre che un irresponsabile, è – direbbe Capitini – un vile”. Risponde così Francesco Russo, segretario generale di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento a Enrico Letta, alla posizione assunta in questi giorni dal quotidiano Il Manifesto sull’aggressione al segretario della CISL Raffaele Bonanni.  “Per questo – prosegue l’articolo di Russo pubblicato sul web magazine del think tank lettiano – ha fatto bene Enrico Letta a sbattere la porta in faccia a chi non ha nulla a che fare con il centrosinistra. Il coraggio è, oggi, quello di chi non risponde alla mancanza di rispetto per leggi e magistratura da parte di Berlusconi con altrettanta accondiscendenza per l’illegalità ‘buona’ dei centri sociali, ma di chi compie la fatica di formulare proposte credibili e di ricucire gli strappi di un tessuto sociale che nessuno dovrebbe aver interesse a fare a brandelli”. “E questa, se ci è permesso – conclude Russo – è anche l’ora della verità per il Partito democratico e il Nuovo Ulivo rilanciato da Pierluigi Bersani. Sono sul tavolo alcune grandi scelte di campo che ne definiranno la reale identità, dopo la fase della “convivenza” delle culture di Margherita e Ds. Mai più in mezzo. I Democrat dovranno scegliere nettamente fra i professionisti della provocazione e i riformisti dialoganti, fra l’utopia “contro” di Vendola e quella inclusiva di Obama, fra chi vorrebbe costruire un’alternativa di governo con tutti gli attori di buona volontà e chi preferisce le rendite di posizione della minoranza”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: