Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Scritte antisemite a Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 18 settembre 2010

“Non bastano le dichiarazioni di condanna contro gesti ignobili come quelli che hanno coinvolto il Liceo Mameli a Roma con le scritte antisemite, quando, poi, alcuni partiti di centrodestra continuano a tollerare, al proprio interno, dirigenti locali che si permettono di pubblicare su internet proprie foto che li ritraggono  mentre fanno il saluto romano dinanzi  ad un luogo sacro per la memoria  della nostra città, come il museo di via Tasso, tragico simbolo degli orrori del nazifascismo. Infatti, ancora aspettiamo  di sapere quali sono stati i provvedimenti o le iniziative che l’organizzazione giovanile del Pdl, denominata Giovane Italia, ha assunto nei confronti del proprio dirigente locale, il cui gesto non è stato meno grave e meno ignobile da quello che molti esponenti di centrodestra stanno in queste ore giustamente condannando. D’altronde, non c’è molto da aspettarsi da chi  continua con le proprie politiche nazionali e locali e con sconcertanti dichiarazioni, anche da parte di autorevoli esponenti istituzionali, ad accanirsi contro alcune minoranze, come i rom, gli immigrati, i soggetti più emarginati, ignorando i più elementari diritti dell’uomo, in nome della sicurezza”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, esponente del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del XVII Municipio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: