Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Giornata internazionale pace

Posted by fidest press agency su martedì, 21 settembre 2010

21 settembre, il mondo intero celebrerà la Giornata Internazionale della Pace istituita il 30 novembre 1981 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU). In occasione della proclamazione, il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki Moon ha recentemente dichiarato: “I giovani giocano già un ruolo cruciale nella costruzione della pace, ma so che possono fare ancora di più. Così questa Giornata Internazionale presuppone una sfida per i giovani di tutto il mondo: approfondite il lavoro per costruire la pace, condividete i piani e le idee con creatività e passione, poiché il destino del mondo sarà presto nelle vostre mani. Create Progetti che contribuiscano a creare condizioni di pace nelle comunità, abbiamo bisogno del vostro impegno e del vostro punto di vista e condivideremo le storie di tutti voi con il mondo”. Queste parole sintetizzano esattamente e perfettamente la “mission” con cui un anno e mezzo fa alcuni studenti dell’Istituto Costa di Lecce, appartenenti al progetto “Repubblica Salentina”, hanno creato e animato il gruppo denominato “GPace – Giovani per la Pace” – http://www.gpace.net
Il segretario ha incitato i giovani a “creare progetti che contribuiscano a creare condizioni di pace nelle comunità” e gli studenti di GPace in 18 mesi di attività hanno:
•         organizzato tre edizioni della “Giornata dei Giovani per la Pace” (23 maggio 2009, 14 novembre 2009 e 8 maggio 2010);
•         creato una community su Facebook che oggi conta oltre 3.400 giovani di ogni regione d’Italia;
•         realizzato la più grande Bandiera della Pace del mondo;
•         lanciato la campagna “More Fun No More War” contro l’uso e l’abuso di baby soldato;
•         manifestato a Lecce ed in Piazza San Pietro attraverso gli originali “poster viventi” contro l’uso di baby soldato.
“GPace – Giovani per la Pace” è un progetto molto ambizioso che intende rendere l’Italia il territorio nel Mediterraneo e nel mondo portavoce della necessità, della voglia e del sogno di pace da parte dei giovani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: