Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

La bioetica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 settembre 2010

Le questioni morali dal concepimento all’eutanasia Elena e Luca Nave  (Collana Tascabili F.to 13×19,5 – 128 pagg. € 6.50 ISBN 978-88-7273-677-7 –  € 6.50)  Un argomento di grande attualità, trattato con corretta imparzialità, una ricca disamina delle possibilità che ha l’uomo di intervenire sulla nascita, sulla morte, sulla salute dei suoi simili e non solo, alla luce dei problemi morali. Il testo spiega che cos’è la bioetica, quando è nata e perché; quali sono gli orientamenti, sia laici che cattolici, in materia di inizio e fine vita (aborto, procreazione assistita, eugenetica, staminali, testamento biologico, accanimento terapeutico, eutanasia), trapianti e clonazione; come si pone la bioetica in relazione alla natura e agli animali: quando la tecnologia può salvare il mondo.
Elena Nave collabora con la cattedra di Bioetica dell’Università degli Studi di Torino; è autrice, con Beppino Englaro, del libro Eluana. La libertà e la vita, ed è socia della Consulta di Bioetica Onlus.
Luca Nave, docente di Pratiche Filosofiche presso la Scuola Superiore di Counseling Filosofico, collabora con il Master in Bioetica ed Etica applicata dell’Università degli Studi di Torino. Direttore della Rivista Italiana di Counseling Filosofico, è autore di diverse pubblicazioni, tra cui per Xenia Tascabili: Il counseling. Entrambi vivono e lavorano a Torino. (bioetica)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: