Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 26 settembre 2010

Mostra: Bronzino

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Firenze fino al 23/1/2011 piazza Strozzi, 1 Palazzo Strozzi Pittore e poeta alla corte dei Medici a cura di Carlo Falciani, Antonio Natali. Prima esposizione interamente dedicata all’opera pittorica di Agnolo di Cosimo, detto il Bronzino (1503-1572), pittore fra i piu’ grandi dell’arte italiana. L’esposizione e’ dedicata a un artista che incarna la pienezza della “maniera moderna” negli anni del governo di Cosimo I de’ Medici e rappresenta uno degli apici del Cinquecento: nelle sue opere e’ espressa tutta l’eleganza della corte medicea attraverso austera bellezza, “naturalità” e, allo stesso tempo, aristocratico e algido splendore.
La mostra e’ divisa in sette sezioni tematiche che permettono di ragionare su aspetti dell’opera del Bronzino e nel contempo di seguirne in sequenza cronologica la vicenda, dalla formazione all’eredità lasciata. Saranno presentate tre opere inedite dell’artista, due delle quali, documentate da Giorgio Vasari, si credevano invece perdute: il Cristo crocifisso, dipinto per Bartolomeo Panciatichi, e il San Cosma, laterale destro che accompagnavala Pala di Besançon quando in origine si trovava a Palazzo Vecchio nella Cappella di Eleonora di Toledo. Il loro ritrovamento ha permesso di gettare nuova luce sull’opera del Bronzino e sui suoi legami con uomini toccati dall’eresia religiosa e frequentatori della corte medicea prima del 1550. Terzo fra i dipinti inediti presentati e’ un Cristo portacroce attribuibile agli anni ultimi della sua attività.Accogliendo una scelta di opere solo di altissimo livello, la rassegna consentirà a un largo pubblico di ammirare e comprendere, attraverso confronti diretti per la prima volta possibili, gli inarrivabili vertici poetici raggiunti dal Bronzino.
Accanto alle creazioni conservate agli Uffizi (tra cui il Ritratto di Eleonora di Toledo col figlio Giovanni, il Ritratto di Lucrezia Panciatichi, quello del marito Bartolomeo), verranno presentate opere quali l’Adorazione dei pastori e Venere, Amore e Gelosia del Sze’pm ve’szeti Múzeum di Budapest, Venere, Cupido e satiro della Galleria di Palazzo Colonna, il Ritratto di giovane con libro del Metropolitan Museum of Arts di New York, la Sacra famiglia con sant’Anna e san Giovannino nelle versioni del Louvre di Parigi e del Kunsthistorisches Museum di Vienna, ma anche tavole provenienti dal Getty Museum e dalla National Gallery di Washington.
L’allestimento della mostra, sarà realizzato all’architetto fiorentino Luigi Cupellini, e conterrà riferimenti all’architettura manieristica, con toni cromatici che riprendono la pittura del Bronzino.
In occasione di questa straordinaria mostra, e’ stato realizzato uno speciale Pass Bronzino che dà diritto ad uno sconto sul biglietto d’ingresso della mostra e su quello di alcuni musei e chiese inseriti negli itinerari del Bronzino.Il Pass puo’ essere ritirato, al momento dell’acquisto del biglietto d’ingresso, presso le seguenti sedi convenzionate che aderiscono all’iniziativa: Basilica di San Lorenzo, Basilica di Santa Maria Novella, Galleria degli Uffizi, Museo Stefano Bardini, Museo Stibbert, Palazzo Strozzi, Palazzo Vecchio. Il Pass è personale e non e’ cedibile. Immagine: Agnolo di Cosimo detto Bronzino (Monticelli,Firenze 1503 – Firenze 1572 )

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Da Fattori a Casorati

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Tortona fino al 28/11/2010 corso Leoniero 6, Pinacoteca della Fondazione C.R. Tortona Capolavori dalla Collezione Ojetti a cura di Giovanna De Lorenzi. Ospiti alla pari, visto che la Fondazione ha affiancato il Centro Matteucci per l’Arte Moderna di Viareggio nell’organizzazione della mostra appunto dedicata ai “Capolavori della Collezione Ojetti”, che il Centro toscano ha nella recente stagione estiva proposto ed ospitato con notevole successo. Alla pari anche perche’ la Fondazione, insieme alle opere appartenute a Ugo Ojetti, espone la propria straordinaria collezione d’arte, collezione che si riferisce, per la stragrande maggioranza, proprio ad artisti coevi a quelli attentamente raccolti dal noto critico-scrittore.
Le opere rigorosamente selezionate offrono cosi’ l’opportunità per ricostruire l’autentica portata, le dinamiche e le implicazioni del ruolo di mecenate, di protettore, di guida teorica e committente di Ojetti anche attraverso l’attività pubblica. Ripercorrere da vicino la genesi e gli sviluppi di rapporti intensi anche se, spesso, assai controversi, come quelli con Ghiglia e Andreotti; tessere la rete articolata delle relazioni intrattenute con i colleghi giornalisti e critici, con galleristi, antiquari e collezionisti, per meglio valutarne la sua funzione di guida.
Mostra promossa dal Centro Matteucci per l’Arte Moderna con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del Comune di Viareggio e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, a cura di Giovanna De Lorenzi con la collaborazione di Graziella Battaglia, Silvestra Bietoletti e Rossella Campana. (collezione ojetti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Titina Rota: Mostra personale

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Venezia fino al 31/12/2010 Isola di San Giorgio Maggiore, Fondazione Giorgio Cini a cura di Maria Ida Biggi. La mostra, dedicata ai figurini da lei disegnati per i costumi dell’opera Pelle’as e Me’lisande di Maurice Maeterlinck, con musica di Claude Debussy, sarà curata da Maria Ida Biggi. I disegni, del tutto inediti, sono una recente acquisizione del Centro Studi per la Ricerca documentale sul Teatro e il Melodramma Europeo. Si tratta di undici tavole, realizzate a pastello su cartoncino, raffiguranti tutti i personaggi del dramma lirico simbolista scritto da Maeterlinck per l’atto di nascita del The’âtre de l’OEuvre di Lugne’-Poe a Parigi nel 1893 e musicato da Claude Debussy nel 1902. Due sono i costumi per i tre protagonisti Me’lisande, Golaud, Pelle’as, mentre il re Arkel, la madre di Pelle’as e Golaud, Genevie’ve, il piccolo Yniold, il medico e l’ancella hanno un solo figurino. La mostra e’ realizzata con il contributo di Telecom Italia.(rota)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Antonio De Pascale: (un)common days

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Rovereto (TN) fino al 13/11/2010 via San Giovanni Bosco, 9 Paolo Maria Deanesi Gallery L’opera di Antonio De Pascale dimostra come una certa pratica pittorica possa declinare in sottigliezza critica quella inevitabile “inattualità“ che il medium si porta dietro.  Per la sua prima personale presso la Paolo Maria Deanesi Gallery, De Pascale presenta una nuova serie di Nature Morte attraversate da scene di genere che l’artista sottrae alla vaporizzazione dei media contemporanei per rioffrirle allo sguardo trasfigurate dalla pratica pittorica. Una processualità dal forte valore simbolico che procede per scarti visivi, sia in senso letterale (le composizioni sono fatte prevalentemente di resti, involucri nella fase terminale del consumo), sia come deviazioni di senso, crepe linguistiche. Una strategia visiva tesa a circoscrivere il senso di non-identità che accompagna tanto la nostra storia quanto il nostro quotidiano.(antonio de pascale)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scott Treleaven: Operaprima

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Ancona fino al 30/10/2010 via Luigi Albertini, 9 White Fish Tank La prima personale italiana dell’artista canadese che, per l’occasione, presenta l’installazione video inedita Xtul  Riprende la stagione espositiva del white.fish.tank, che conferma il proprio impegno nel promuovere la giovane arte come veicolo per instaurare un dialogo col territorio favorendo un’apertura verso i linguaggi del contemporaneo, con il secondo appuntamento della rassegna operaprima, che dopo Emulating Echo di Jürgen Ots, presenta Xtul un’installazione video dell’artista canadese Scott Treleaven.
Scott Treleaven nasce a Toronto nel 1972, vive e lavora a Parigi. Tra le mostre personali recenti piu’ importanti si annoverano: Cimitero Drawings, Marc Selwyn Fine Art (Los Angeles); Your shadow at morning striding behind you, Or your shadow at evening rising to meet you, Kavi Gupta Gallery (Chicago); Silver Make-Up, The Breeder (Atene); Where He Was Going, John Connelly Presents (New York). Tra le collettive: Male, Maureen Paley (Londra); In Numbers: Serial Publications by Artists, X Initiative (New York); La Biennale de Montre’al (Montre’al). (scott)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mario Ferrante: Le città sotto le stelle

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Roma fino al 6/10/2010 Via Macedonia, 12/16 Galleria Edarcom Europa a cura di Francesco Ciaffi. A pochi mesi dalla mostra tenutasi a Berlino presso l’Ambasciata del Brasile e in contemporanea con la mostra “Work in progress – A Bençao da Mae de Santo”, appena inaugurata presso il Museo Arcos (Museo d’Arte Contemporanea del Sannio) di Benevento, dove Ferrante riscopre il suo Brasile con opere di recente produzione, la Galleria Edarcom Europa presenta invece un nucleo di opere che ricostruiscono parte del percorso seguito dall’artista italo carioca negli anni dal 1997 al 2007.  Nelle circa trenta opere esposte i colori caldi di Mario Ferrante ci raccontano scene di vita quotidiana rubate nelle notti delle grandi metropoli, da Roma a Rio de Janeiro, ed esuberanti scorci urbani rumorosi di un’invadente contemporaneità. (ferrante)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Indecoroso spettacolo della politica

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

“Indecoroso spettacolo della politica”, sono parole di Berlusconi; sembrano una confessione, un tardivo riconoscimento, l’ammissione di imperdonabili errori, la confessione di colpe già scoperte o ancora celate, invece niente di tutto ciò, si tratta di accuse ad altri, gonfiate ad arte, pubblicizzate, diventate unico argomento di punta dei media legati allo strapotere del satrapo. L’indecoroso spettacolo della politica viene identificato nella riluttanza di un gruppo  della ex maggioranza a proseguire nell’itinerario imposto dal cavaliere, che non prevede misure idonee ad affrontare i problemi del paese, bensì a risolvere i tantissimi problemi del premier stesso assediato dai suoi stessi reati per i quali viene chiesta la giusta ragione.
Sarebbe superfluo parlare delle amicizie internazionali, tutte selezionate nell’ordine degli interessi personali, da Putin a Gheddafi; nessun leader occidentale concede la benché minima fiducia a questo presidente del consiglio che trascina con sé anche l’immagine dell’intera  nazione, colpevole di non saperlo cacciare fuori dal tempio della politica.
La politica espressa in questi anni ha mostrato interamente il suo volto, nella sua tragica realtà di maschera per tutte le stagioni, in grado di esibire ciò che non c’è  come se ci fosse, ciò che non esiste come realtà tangibile: dalla “munnezza della Campania al terremoto de L’Aquila, dal ponte sulle stretto di Messina alla soluzione della crisi economica, dalla penalizzazione del lavoro tramite la precarietà alla “finanza creativa”, alla compravendita di parlamentari vendibili alla pubblicizzazione di un maggioranza “solida, e coesa”.
Un barlume di speranza si intravede da lontano nell’intervista rilasciata da Bruno Tabacci a “La Sicilia”, pubblicata oggi 26 settembre; il “dottor Sottile”  (ha ampiamente surrogato nel ruolo Giuliano Amato, ma con maggiore concretezza!) della politica prossima mette il punto sulla esigenza di un terzo polo per maturare la democrazia nazionale, in forte regressione stante l’attuale impostazione proprietaria delle istituzioni, per restituirne la titolarità al popolo sovrano.
Si propone la concentrazione ideologica di un Centro in grado di superare il fallimento di un bipolarismo lontanissimo dalle esigenze del paese, coniugando i dissensi che da più parte emergono, all’interno di un comune denominatore in grado di isolare gli eccessi ed esaltare le esigenze prioritarie.  Da qui l’ipotesi di elezioni anticipate per neutralizzare l’attuale deriva populista e autoritaristica. Intanto l’Italia che vuole cambiare e rinnovarsi aspetta. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rom e Sinti nostri fratelli

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Roma, Lunedì 27 settembre 2010 Ore 17,30 Basilica di San Bartolomeo Isola Tiberina ad un mese dalla morte del piccolo Mario la città ricorda. Veglia di preghiera a San Bartolomeo Troppi bambini rom e sinti sono morti in questi anni a Roma e in Italia a causa della povertà e delle condizioni di vita inumane: morti bruciati, di freddo, di malattia o in incidenti. In un tempo in cui si parla molto di rom e sinti – con molta attenzione ai problemi del degrado urbano e della sicurezza, ma non altrettanta attenzione a trovare soluzioni umane e definitive per una vita non più ai margini – la Comunità di Sant’Egidio, la Caritas Diocesana di Roma e l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII invitano a sostare e a far silenzio per ricordare Mario e i tanti che come lui sono morti in questi anni.  Alla preghiera saranno presenti anche i genitori di Mario e altri rom e sinti.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fini-Berlusconi: Un amore per interesse?

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Gianfranco Fini ha parlato in “tenuta” solenne agli italiani. Una specie di Presidente della Repubblica ante-litteram ha cercato di spiegare, per messaggio video, una vicenda imbarazzante. L’attesa di tutti noi si è fatta spasmodica anche perché avrebbe fatto chiarezza una volta e per tutte sulla famosa casa di Monte Carlo occupata da suo cognato. Il testo, a rileggerlo sembra corretto e ricorretto assolutamente addolcito nei toni e negli aggettivi, morbido nella declaratoria.  Questo è stato il risultato del continuo rimandare in video delle sue ragioni. E’ stato presentato, durante tutto il giorno, quasi come una minaccia idonea ad essere contrattualizzata nel frattempo e detenuta come una lama puntata al petto del PDL. Perciò siamo sicuri che quello non fosse il testo di prima stesura ma che fosse il distillato di quanto accaduto durante il giorno nelle camere caritatis sparse in tutto il centrodestra. Non siamo tanto ingenui da credere ad una pantomima vergognosa a scapito degli italiani che davanti ai televisori aspettavano chiarezza. Tra tutte le cose non dette dal Presidente Fini, quello che più inquieta è stata la sviolinata proferita a beneficio di Gianni Letta che egli ben sa essere l’eminenza grigia, l’alter ego, il vero Cavaliere  a cavallo. Non è necessario essere politici per indignarsi e leggere tra le righe di quanto ha detto Gianfranco Fini, basta essere uomini di mondo e conoscere l’interesse che ha spinto alla creazione del PDL. Basta aver fatto il militare a Cuneo, per esempio. (On. Antonio Razzi (IdV)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimana della Comunicazione

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Milano 27/9 h. 17.30 Palazzo della Regione Lombardia Aprono i battenti dell’Edizione Zero de La Settimana della Comunicazione, l’evento che coinvolgerà con le sue iniziative il territorio di Milano fino al 3 ottobre. Con la sponsorizzazione della Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Milano, è la prima iniziativa dedicata alla comunicazione che coinvolge l’intera cittadinanza. L’evento si compone di circa 60 iniziative legate ai temi ‘caldi’ della comunicazione sparse per tutta la città di Milano, con più di 200 professionisti e docenti che interverranno come relatori e animeranno workshop e dibattiti. Ci saranno poi mostre, proiezioni di film e iniziative di varia natura.
Gli eventi toccheranno oltre 30 luoghi della città vitali per il settore della comunicazione, tra cui la sede di ASSOLOMBARDA, la Triennale, la sede de Il Sole 24 Ore, la Nuova Accademia di Belle Arti, l’Università Bocconi, l’Università IULM, la Camera di Commercio e il 31° piano del Grattacielo Pirelli. Sono previste in media 43 ore al giorno di attività, per un totale di oltre 300 ore, a cui si stima parteciperanno più di 10.000 persone. L’inaugurazione ufficiale che si terrà lunedì 27 settembre, vedrà la partecipazione di Roberto Formigoni, Presidente Regione Lombardia, Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda, e Simonpaolo Buongiardino, Amministratore Confconmmercio Imprese per l’Italia Milano Monza e Brianza in rappresentanza dei sostenitori istituzionali. Interverranno, inoltre, Massimo Costa, Presidente e Amministratore Delegato Young & Rubicam Brands, e Franco Moretti, Presidente ADC*E, Art Directors Club of Europe. L’incontro si chiuderà con la testimonianza di Nicola Greco, 17 anni, studente e blogger di successo che, nonostante la giovane età, ha già partecipato a numerosi dibattiti sulla comunicazione attraverso i nuovi media.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Basilea 3 e le regole condivise

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Basilea 3 sicuramente è un importante passo in avanti verso l’introduzione di parametri e regole di vigilanza comuni necessari affinché non si ripetano crisi finanziarie come quella che con grandissimi sforzi stiamo lasciandoci alle spalle, almeno lo speriamo. Basilea 3 però  non devono essere regole che salvaguardano  il mondo finanziario e nel contempo producano un impatto  negativo sull’economia reale. Questa è la posizione ufficiale di Rete Imprese Italia di tutto il Paese non solo quella nostra, affinché questi nuovi requisiti  patrimoniali più severi per il patrimonio degli istituti bancari non provochino una vera devastazione nell’ambito delle nostre PMI. Auspichiamo che nel periodo transitorio dell’applicazione di Basilea 3 siano messi in campo azioni utili e necessari affinchè anche i soggetti più difficili da valutare abbiano la possibilità di accesso al credito e, purtroppo  le nostre micro e piccole aziende sono soggetti a fortissimo rischio. La stabilizzazione del sistema finanziario internazionale non può coincidere con una forte stretta creditizia sulle nostre micro attività, questa eventualità  significherebbe una forte recessione  in tutto il Meridione d’Italia, nella nostra provincia equivarrebbe ad un vero disastro. Rete Imprese Italia è  convinta che per evitare questa eventualità  bisogna creare un rapporto di concreta collaborazione tra Banche, Associazioni e Consorzi fidi, che serva a valorizzare le conoscenze di tutto il variegato mondo delle micro-aziende e  contribuire ad una valutazione del merito creditizio in modo  più corretto. Occorre veramente un mpegno comune, altrimenti Basilea 3 si trasformerà in un vero boomerang per tutto il mondo delle PMI. Criteri semplici e rigorosi di valutazione che sappiano stabilire realmente l’affidabilità dei nostri piccoli imprenditori, non rigidi automatismi e regole matematiche che possono essere applicati solo alle grandi imprese non certo alle migliaia e migliaia di piccolissime  aziende, specialmente in questa fase in cui tutti devono investire di più per cercare di superare i tantissimi ostacoli  prodotti da una crisi di cui certamente non ne siamo stati gli artefici.  (Il Coordinatore Provinciale Salvatore Lucà)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Federalismo fiscale

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Erbusco Franciacorta. La Fondazione Leo Valiani lancia un appello alla politica italiana: il Federalismo è patrimonio ormai diffuso in tutto il mondo, le sue implicazioni sulla fiscalità vanno messe a punto ma la riforma può rappresentare una svolta per il Paese Italia. Negli interventi che si sono alternati durante tutta la giornata durante il convegno tenutosi alla cantina Lovera di Franciacorta si sono analizzati i modelli di Stato federale ricordando, ad esempio, quanto accaduto nella Germania Federale, i cui “Länder” dell’Est al momento della riunificazione (1990) erano paragonati alle Regioni sottosviluppate del Mezzogiorno d’Italia, e che oggi invece hanno colmato in gran parte il divario con il Länder dell’Ovest (reddito pro capite dei primi è passato dal 40% al 70% rispetto alle regioni occidentali).
Ciò significa che l’impegno e la serietà della dirigenza politica, e l’impegno della società civile possono raggiungere risultati di grande rilievo per lo sviluppo di tutte le Regioni di uno stato federale. Occorre però che sia garantita una perequazione, verticale (dallo Stato alle regioni) oppure orizzontale (tra regioni) in modo che i soldi trasferititi alle Regioni più povere siano spese per gli obiettivi di sviluppo, con efficienza e rigore. Si tratta di un’esigenza non più rinviabile alla quale le Autorità italiane, centrali e territoriali, non possono sottrarsi. Pur nella delicatezza e complessità dell’argomento può essere fuorviante la polemica tra regioni sui costi standard: il meccanismo individuato dal legislatore con questa espressione deve essere in grado di considerare le differenze tra i territori, densità di popolazione, di servizi etc… Non occorre quindi individuare altri motivi di diversificazione, e respingere con forza le istanze sostengono l’adozione dei fabbisogni storici, che toglierebbe ogni efficacia agli effetti virtuosi del federalismo.
Il federalismo può essere una scelta utile per il Paese, ma deve essere formulato e attuato in conformità ai principi basilari della Costituzione repubblicana: la libertà, i diritti e i doveri civili, la centralità del lavoro, la giustizia sociale, la pari dignità di tutte le persone, quali che siano le loro scelte di politica, di fede, di cultura. Fuori da questi principi non ci può essere progresso. (Fabrizio Galassi Ufficio stampa Adnkronos Comunicazione, in sintesi)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Fuori da Confindustria chi evade”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Modernizzare il modello di impresa familiare; curare il bubbone del sommerso economico; ristabilire la legalità e mitigare la piaga dolorosa della criminalità organizzata; essere promotori del cambiamento tecnologico: sono le proposte sulle quali puntano i Giovani Imprenditori di Confindustria del Centro Italia. A dichiararlo, in apertura del V Forum dal titolo “Italia 2020 – Cambiare oggi per competere domani”, organizzato all’Hotel Excelsior di Pesaro, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Centro Italia, Simone Mariani. E’ inutile nascondere che alcune aziende ancora oggi, soprattutto in settori quali l’agricoltura e i servizi, ma anche nell’industria, hanno quote più o meno importanti di mancata fatturazione di ricavi. L’evasione fiscale, però, genera maggiori difficoltà nel reperimento di risorse finanziarie di debito, impedisce di allargare il capitale a partner finanziari esterni, sottrae preziose risorse allo sviluppo endogeno dell’azienda e al paese. “La nostra proposta – afferma Mariani – è dirompente: chiediamo alla nostra associazione di prendere una posizione dura su questo argomento: espellere da Confindustria, non solo chi paga il ‘pizzo’, ma anche chi sistematicamente si sottrae al fisco.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Vice Presidente Vicario dell’Upi

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

E’ Antonio Saitta, il Presidente della Provincia di Torino, il nuovo Presidente Vicario dell’Upi (Unione province italiane). La nomina è avvenuta nella riunione dell’Ufficio di Presidenza di ieri.   “Voglio complimentarmi con il Presidente Saitta a nome di tutto l’ufficio di presidenza – ha detto il Presidente dell’Upi Giuseppe Castiglione –  ringraziando il Presidente Zingaretti che ha ricoperto l’incarico fino ad oggi, per l’impegno mostrato e l’importante lavoro svolto. Il Presidente della Provincia di Roma continuerà a mantenere l’incarico di componente dell’Ufficio di Presidenza dell’Upi”. Il Presidente Saitta – ha aggiunto Castiglione – è da sempre protagonista nella vita dell’Associazione, e segue alcuni dei temi più importanti all’ordine del giorno a partire dalle riforme istituzionali. In questo nuovo incarico non potrà che assicurare, con la sua autorevolezza, un contributo ancora più determinante ai tavoli di lavoro cui l’Upi è chiamata ad intervenire”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ospedale Castelli romani

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Ariccia 4 ottobre 2010 Sala Maestra di Palazzo Chigi riunione con la partecipazione su invito del Presidente della Regione Lazio, del Direttore della Asl RmH e del Rup per l’attuazione dell’Accordo di Programma per la realizzazione dell’Ospedale dei Castelli. Si ricorda in proposito che il Collegio di vigilanza, secondo le legge dello Stato, delibera a maggioranza e ha il potere di sostituirsi agli organi inadempienti.  La costruzione dell’Ospedale dei Castelli è stata stabilita da un Accordo di Programma firmato dal Presidente della Regione Lazio, dal Direttore della Asl RmH e dal Sindaco di Ariccia, utilizzando una legge dello Stato e tutti e tre (Presidente, Direttore e Sindaco), nel rispetto della legge, devono onorare l’Accordo sottoscritto. Giacché, oltretutto, ci sono tutti gli Euro per la costruzione dell’Ospedale (Delibera della Giunta Regionale n.1059 del 28.12.2007 che stanzia le risorse necessarie per l’Ospedale dei Castelli. Con successiva Determinazione n. 1367 del 8.4.2008 è stato approvato il progetto ed impegnate le somme per gli anni 2008, 2009, 2010. E con il parere favorevole definitivo del nucleo di valutazione espresso in data 16.2.2010). Ora sembra che la Polverini voglia rimangiarsi il tutto di revocando la delibera di impegno del 2007 e la determinazione del 2008 e l’apertura di un contenzioso legale milionario con la ditta appaltatrice. A questo punto il governatore del Lazio se insisterà nel suo atteggiamento si scontrerà con il dissenso dei Comuni dei Castelli Romani che, sulla base delle leggi statali, chiederanno il rispetto dei patti. (Daniele Ricca)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“La calunnia”: E’ berlusconismo cronico

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Nell’intervento alla Camera dello scorso 22 settembre il presidente dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro è tornato ancora una volta sulle parole diffamatorie che, in più occasioni, il premier Berlusconi ha avuto ad esprimere sulla validità del suo percorso accademico, bollandole come prive di ogni fondamento.  Solidarietà all’ex Pm è stata espressa da Roberto Soldà vicepresidente dell’Italia dei Diritti: “Anziché parlare dei problemi reali dei cittadini, si continua a denigrare la figura di uno dei principali leader dell’opposizione. Farebbe bene a sporgere querela per porre fine a questo stillicidio e intavolare, finalmente, un dibattito su temi di reale interesse nazionale”. L’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro ricorda:” Scopo della politica dovrebbe sempre essere la  ricerca del bene comune,   basata su validi principi morali es ul rispetto della controparte.  Constatiamo che il pericolante governo Berlusconi è sempre più lontano da realizzare  tale obiettivo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Amore dell’universo

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Roma, 30 settembre 2010 ore 12.00 Complesso del Vittoriano Sala Giubileo Via San Pietro in Carcere Sculture di Francesco Antonio Libonati. Alla conferenza stampa sarà presente l’Artista. La mostra sarà ospitata al Complesso del Vittoriano dal 1° al 17 ottobre 2010. Vuole far conoscere l’universo artistico del maestro lucano – fabbro come il bisnonno, il nonno, il padre; minatore; insegnante all’Accademia di Belle Arti – attraverso una quarantina di sculture realizzate negli ultimi anni.“ La mostra, promossa dal Comune di Roma con il contributo di BNL – Gruppo BNP Paribas, UniCredit Banca di Roma, Monte dei Paschi di Siena e con il patrocinio della Presidenza Assemblea Capitolina, è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando di Alessandro Nicosia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chiusura sedi diplomatiche

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Veniamo a sapere, da un paio di scarni e timidi comunicati sulle pagine web dell’Agenzia Consolare di Genk e del Consolato d’Italia a Bruxelles, che “questa Agenzia Consolare, soppressa dal Ministero degli Affari Esteri con provvedimento del 16.09.2009, sarà chiusa al pubblico, per tutti i servizi, a partire da lunedì 20 settembre 2010. A partire dal 1° ottobre 2010, la collettività italiana del Limburgo dovrà rivolgersi alla Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles, sita in Livornostraat 38 – 1000 Bruxelles”, e “dal 1° ottobre 2010, la circoscrizione consolare di Bruxelles accoglierà anche la collettività italiana residente in Limburgo. Inoltre, a partire dalla stessa data, il Consolato passerà sotto la competenza della Ambasciata d’Italia presso il Regno del Belgio, diventando Cancelleria consolare”. Così, in poche righe in caratteri minuti e quasi di nascosto, con pochissimi giorni di preavviso, come se fosse una cosa di cui vergognarsi.  E infatti lo è. La capitale del Limburgo, Genk, dove vivono migliaia di concittadini italiani che hanno speso la loro vita nelle miniere di carbone, è a quasi 100 km da Bruxelles.
Sono minacciate di chiusura in Belgio anche le sedi consolari di Liegi e di Mons; così come varie altre in Europa e nel mondo con importanti comunità italiane, o sono già chiuse, un po’ alla chetichella, senza fare troppo rumore. Sempre imponendo a tantissimi concittadini delle notevoli distanze da percorrere, spesso persone anziane o senza grandi mezzi. E tutto questo si farebbe per “razionalizzare” e “risparmiare”… ma sulla pelle degli emigrati, ancora una volta, dopo i durissimi tagli ai fondi per le attività di sostegno culturale e sociale, per le associazioni, la scuola, la lingua italiana. Si tolgono soldi da qui e magari si usano, nelle guerre, negli sprechi, nella propaganda, nei clientelismi di certa politica politicante.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Grandi manovre dentro e fuori i partiti

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

«Credo siamo alla vigilia di un sommovimento di tutti i voti, tutte le opinioni. In questo quadro un partito deve costruire una proposta che sia accattivante per quest’elettorato che non è ideologizzato. Credo che questa sia la linea da seguire, un partito che interpreta con saggezza, realismo e la dovuta concretezza l’occasione che ha davanti. Ho qualche dubbio che questo accada se ci lasciamo andare alla poesia suggestiva di Vendola o al vernacolismo di Di Pietro. Sono due voci vicine al nostro partito ma non sono nelle nostre corde». Lo dichiara Marco Follini, durante la presentazione del suo libro «L’Elogio della pazienza» all’interno di SudCamp, la manifestazione organizzata da Enrico Letta e dalla sua Associazione TrecentoSessanta, in corso a Paestum.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esenzioni Ici alla Chiesa

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

La Commissione Europea aprirà a metà ottobre un’indagine formale contro lo Stato Italiano per gli aiuti concessi alla Chiesa. Verranno analizzate le esenzioni fiscali accordate agli enti ecclesiastici in settori come scuole private, case di cura, strutture commerciali e turistico – alberghiere, che beneficiano dell’esenzione totale dal pagamento Ici e del 50% su quello Ires. Tali esoneri garantiscono alle strutture cattoliche un risparmio di due miliardi di euro annuali e un vantaggio notevole sulla concorrenza laica.
Entro 18 mesi Bruxelles dovrà decidere circa le sorti dell’Italia, la cui condanna appare difficilmente evitabile scorrendo le “conclusioni preliminari” all’interno dei documento redatto  dal commissario alla Concorrenza Joaquin Almunia , nel quale sono denunciate una violazione di alcune norme e un aiuto di Stato realmente in atto, azioni incompatibili con le regole dell’Unione Europea.
“Bisogna distinguere – sottolinea l’esponente di Italia dei diritti Antonello De Pierro – i luoghi di culto, quelli deputati all’assistenza e alle opere caritatevoli, dalle attività che pur essendo del Vaticano, producono reddito. Abbiamo assistito anche a vicende spiacevoli, allo sfratto di disabili per il riaffitto della casa, in centro, a 2000 euro al mese. È necessario pertanto – chiosa Soldà – un approfondimento accurato su beni immobili e proventi al fine di  non creare squilibri tra i cittadini ed evitare le disuguaglianze”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »