Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Basilea 3 e le regole condivise

Posted by fidest press agency su domenica, 26 settembre 2010

Basilea 3 sicuramente è un importante passo in avanti verso l’introduzione di parametri e regole di vigilanza comuni necessari affinché non si ripetano crisi finanziarie come quella che con grandissimi sforzi stiamo lasciandoci alle spalle, almeno lo speriamo. Basilea 3 però  non devono essere regole che salvaguardano  il mondo finanziario e nel contempo producano un impatto  negativo sull’economia reale. Questa è la posizione ufficiale di Rete Imprese Italia di tutto il Paese non solo quella nostra, affinché questi nuovi requisiti  patrimoniali più severi per il patrimonio degli istituti bancari non provochino una vera devastazione nell’ambito delle nostre PMI. Auspichiamo che nel periodo transitorio dell’applicazione di Basilea 3 siano messi in campo azioni utili e necessari affinchè anche i soggetti più difficili da valutare abbiano la possibilità di accesso al credito e, purtroppo  le nostre micro e piccole aziende sono soggetti a fortissimo rischio. La stabilizzazione del sistema finanziario internazionale non può coincidere con una forte stretta creditizia sulle nostre micro attività, questa eventualità  significherebbe una forte recessione  in tutto il Meridione d’Italia, nella nostra provincia equivarrebbe ad un vero disastro. Rete Imprese Italia è  convinta che per evitare questa eventualità  bisogna creare un rapporto di concreta collaborazione tra Banche, Associazioni e Consorzi fidi, che serva a valorizzare le conoscenze di tutto il variegato mondo delle micro-aziende e  contribuire ad una valutazione del merito creditizio in modo  più corretto. Occorre veramente un mpegno comune, altrimenti Basilea 3 si trasformerà in un vero boomerang per tutto il mondo delle PMI. Criteri semplici e rigorosi di valutazione che sappiano stabilire realmente l’affidabilità dei nostri piccoli imprenditori, non rigidi automatismi e regole matematiche che possono essere applicati solo alle grandi imprese non certo alle migliaia e migliaia di piccolissime  aziende, specialmente in questa fase in cui tutti devono investire di più per cercare di superare i tantissimi ostacoli  prodotti da una crisi di cui certamente non ne siamo stati gli artefici.  (Il Coordinatore Provinciale Salvatore Lucà)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: