Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Malattie da sensibilità chimica

Posted by fidest press agency su martedì, 5 ottobre 2010

“Le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientali, le Disabilità Ambientali, nonché la Sensibilità Chimica Multipla e l’ Elettrosensibità, sono patologie ormai in costante aumento”. Così l’On. dott. Domenico Scilipoti (IDV), in riferimento alla tavola rotonda di Montecatini, organizzata e moderata dal dott. Domenico Congestrì, dall’Associazione A.M.I.C.A.  e dal Comune di Montecatini Terme. “E’ necessario tutelare l’ambiente che ci circonda e combattere tutte le forme di inquinamento ambientale. E’ fondamentale – continua il deputato di Italia dei Valori – che si facciano circolare le informazioni”. All’incontro sono intervenuti il prof. Giuseppe Genovesi, responsabile del Centro di riferimento per la MCS nel Lazio; il prof. Giancarlo Berni, dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Toscana, che ha confermato la volontà della regione ad aprire un ambulatorio bonificato per garantire l’accesso ai LEA ai malati di MCS della regione; il dott. Egisto Bagnoni, presidente dell’ordine dei medici di Pistoia e il dott. Roberto Biagini, rappresentante dell’ASL 3 che, vista la necessità di formare i medici che ancora non conoscono queste malattie, si sono impegnati a fare informazione. L’avv. Marco Manneschi, consigliere regionale della Toscana, ha evidenziato la necessità di adeguare la normativa in base al principio di precauzione soprattutto per quanto riguarda i campi elettromagnetici. Il sindaco di Montecatini, dott. Giuseppe Bellandi, Presidente della Società della Salute della Valdinievole, ha dato la sua disponibilità a collaborare con l’associazione. La sig.ra Silvia Bigeschi, vice presidente di AMICA, ha riferito che il Direttore Generale dell’ASL 3 dott. Alessandro Scarafuggi, si è reso disponibile a creare percorsi personalizzati per i malati della sua ASL e alla formazione dei medici. “Le Nuove Malattie Ambientali, legate alla chimica e all’lettronica – conclude l’On. Scilipoti (IDV), medico olistico – sono il prodotto di alcuni interessi economici distorti. Bisogna utilizzare le meravigliose scoperte scientifiche costruendo, tutti insieme, un nuovo paradigma basato sull’Ecologia Profonda e sul rispetto della vita e della salute”. (Dott. Giuseppe Cuschera)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: