Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Onu e diritti umani in Iran

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 ottobre 2010

Il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha manifestato ancora una volta la propria forte preoccupazione per la reiterata violazione dei diritti umani in Iran, comprese le persecuzioni dei baha’i. Nel rapporto presentato giovedì, il signor Ban ha evidenziato la sua costante preoccupazione per l’uso della tortura e della pena di morte in Iran, per il cattivo trattamento delle donne e per le ripetute violazioni del giusto processo e della libertà di associazione, di parola e di religione. Il rapporto critica anche con forza l’omissione dell’Iran di proteggere i diritti delle minoranze, incluse le comunità baha’i, sufi, beluci e curda. Il Segretario generale è rimasto «profondamente turbato» dai resoconti «sull’uso eccessivo della forza, degli arresti e delle detenzioni arbitrarie, dei processi ingiusti e di possibili torture e maltrattamenti di attivisti dell’opposizione in relazione alle agitazioni post-elettorali del 2009». Il rapporto di quest’anno mette in evidenza in modo molto specifico la continua «discriminazione e vessazione» nei confronti della comunità baha’i. Nel rapporto si prende anche nota del processo e della condanna di sette dirigendi baha’i, facendo notare che l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani ha espresso «profonda preoccupazione» per l’assenza di osservatori internazionali e per la mancanza di un giusto processo per quel processo che si è concluso in giugno.
Dice inoltre che «l’Alto Commissario esprime una seria preoccupazione che le imputazioni contro le summenzionati persone possano costituire una violazione degli obblighi della Repubblica Islamica dell’Iran nei confronti del Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici, in particolare quelli riguardanti la libertà di religione e di credo nonché di espressione e di associazione». Il signor Ban ha presentato questo rapporto in seguito alla risoluzione dello scorso anno dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite sui diritti umani in Iran, che chiedeva specificamente al Segretario generale di fare una relazione sui progressi fatti dall’Iran nel corso dell’anno in tema di diritti umani. È il terzo rapporto presentato dal signor Ban sulla violazione dei diritti umani in Iran in gli ultimi tre anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: