Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Scuola di formazione Fuci

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2010

Ragusa. Per la Federazione, la più antica associazione universitaria italiana fondata nel 1896 e presente oggi in circa 60 atenei italiani, la Scuola di Formazione rappresenta uno degli appuntamenti nazionali più partecipati. La prima sessione tematica, intitolata “Per un Paese solidale. Chiesa italiana e Mezzogiorno”. Quale Paese e quale Mezzogiorno? ha preso le mosse dal Documento che i nostri Vescovi ci hanno consegnato lo scorso febbraio e in cui affermano che «affrontare la questione meridionale diventa un modo per dire una parola incisiva sull’Italia di oggi». In questo si sostanzia l’importanza di essere giunti da ogni parte d’Italia: parlare di Sud si tratta di parlare del Paese, che non potrà tornare a crescere se non insieme. Circa il ruolo della Chiesa nel Mezzogiorno, don Sciortino ha affermato: “La Chiesa del Sud si fa voce di un futuro possibile, soprattutto nel formare le coscienze. Occorre agire in profondità, a livello di mentalità e di cultura. Occorre tradurre la coscienza religiosa in coscienza civile, per cambiare la società in un rapporto sempre più stretto tra la Chiesa e la gente”. L’intervento del direttore di Famiglia Cristiana ha fatto seguito ai saluti delle principali autorità presenti ed alla Relazione Introduttiva della Presidenza nazionale della Fuci. “È innegabile – si legge nella Relazione Introduttiva – che una sorta di “maledizione” incomba sul Sud: è la maledizione di chi è costretto ad abbandonare la propria terra senza sapere se e quando potrà tornare. È ancora la maledizione di un angolo d’Italia classificato sempre e comunque come capro espiatorio per giustificare colpe che non ha. È la maledizione di chi continua a seminare e coraggiosamente resta perché crede che qualcosa, prima o poi, cambierà”.
La Scuola costituisce inoltre l’occasione per far conoscere a giovani provenienti da diverse regioni le bellezze artistiche e paesaggistiche del territorio ibleo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: