Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

E’ possibile un nuovo Risorgimento?

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2010

Torino, 5 novembre (Centro Congressi Unione Industriale di Torino – Via V. Vela, 17 – ore 17.30). dibattito pubblico dal titolo “Un nuovo Risorgimento?” A 150 anni dall’Unità d’Italia, è possibile un nuovo Risorgimento? Sì, con un Paese aperto, responsabile, trasparente ed equilibrato. Un Paese di cittadini e istituzioni responsabili, attento al merito e al sapere e in cui i giovani prendono in mano il futuro per gettare le basi dell’Italia da lasciare ai nipoti.  È questa la “ricetta” che gli oltre 100 membri di RENA – la Rete per l’Eccellenza Nazionale – lanceranno e proporranno ai rappresentanti del Governo, del mondo politico-istituzionale e culturale e agli opinion leader,  Il dibattito, che è il primo di una serie di appuntamenti della IV Assemblea Generale della Rete per l’Eccellenza Nazionale, sarà aperto dai saluti del Sindaco di Torino, Sergio Chiamparino e dall’intervento di  Alessandro Fusacchia, Presidente di RENA.  A partire dal nuovo libro di Bill Emmott sulla buona Italia che funziona, a cui RENA ha contribuito attivamente, si passerà a una discussione aperta sulle idee, le iniziative e i progetti in grado di dare un nuovo impulso al Paese, con John Elkann, Ivanhoe Lo Bello, Roger Abravanel, Andrea Guerra e Alessandro Profumo, moderati da Mario Calabresi, Direttore de “La Stampa”.  A seguire, i soci di RENA – funzionari pubblici, avvocati, ingegneri, imprenditori, ricercatori, giornalisti sparsi in Italia e all’estero – intervisteranno Roberto Cota e Nichi Vendola, supportati da Frediano Finucci, anche lui arenauta e Capo Redattore Economia Tg La7.
Sabato 6 novembre, i giovani professionisti di RENA entreranno nelle scuole e coinvolgeranno gli studenti con il progetto “(In)formiamoci!”, un´iniziativa di mentorship, un dibattito aperto volto a generare fiducia collettiva e creare un trasferimento di saperi ed esperienze tra due giovani generazioni. “Saremo di fronte, molto probabilmente, alle stesse domande e risposte – continua Fusacchia – che solo qualche anno fa ci siamo fatti anche noi, che in alcuni casi ci hanno permesso di coltivare un sogno e che oggi vogliamo riproporre ai giovani delle scuole per spiegare loro che non esistono frontiere, che il futuro è aperto e che bisogna sapere investire e imparare a scegliere senza paura e senza timore”.

Una Risposta a “E’ possibile un nuovo Risorgimento?”

  1. Aldo Cannavò said

    La lega ed i vari movimenti separatisti stanno sbagliando obiettivo chiedendo l’indipendenza. L’obiettivo giusto sarebbe una nuova marcia su Roma,per eliminare i vari ministri che non sono all’altezza del loro compito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: