Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Cooperazione: Italia–Croazia

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 novembre 2010

Rafforzare la cooperazione tra l’Italia e la Croazia e rilanciare la vicinanza tra le due sponde dell’Adriatico. Con questo obiettivo si è tenuto ieri all’AICCRE l’incontro tra il Presidente dell’Associazione Michele Picciano e il primo segretario e capo ufficio consolare dell’Ambasciata della Repubblica di Croazia a Roma Iva Pavic. “L’AICCRE – ha detto Picciano – con la sua forza europeista sarà al centro della mediazione politica tra Enti locali italiani e croati che saranno messi in contatto attraverso il prezioso strumento del gemellaggio”.  Il primo segretario dell’Ambasciata della Repubblica di Croazia Pavic, ha espresso apprezzamento per questa prospettiva “che diventerà concreta – ha assicurato – perché da subito ci metteremo a lavoro”.  La prima importante iniziativa sarà l’avvio del gemellaggio tra Siena e Dubrovnik che farà da apripista alle successive attività che vedranno protagoniste molte città come Milano e Zagabria, Trieste e Fiume, Napoli e Spalato e tanti Enti locali anche più piccoli ma non meno importanti nella costruzione della rete europea dei comuni gemellati che dal basso costruiscono i presupposti dell’Europa unita e solidale. L’idea è frutto della consolidata collaborazione tra l’Ambasciata della Repubblica di Roma e la regione Molise: quest’ultima ha dato vita 500 anni fa a tre comunità croate che ancora oggi mantengono la propria identità. Picciano, che è anche Presidente del Consiglio regionale, insieme al Presidente della Regione Michele Iorio, ha incentivato la collaborazione tra le due sponde dell’Adriatico mettendo a punto svariate attività tra cui un mezzo per avvicinare maggiormente i popoli: un catamarano che da Termoli in poche ore permette di raggiungere la Croazia. Da questa collaborazione adesso l’AICCRE ha deciso di allargare lo spazio e di estendere la prospettiva attraverso il gemellaggio a tutto il territorio nazionale. Sono già settanta le pratiche avviate, tramite l’Associazione, tra Comuni italiani e croati ed è ora in cantiere l’idea di una giornata di incontro tra  Enti locali dei due Paesi affinché possano conoscersi vis a vis. L’iniziativa generale ha avuto il plauso dell’Ambasciatore croato in Italia Tomislav Vidosevic, intervenuto telefonicamente all’incontro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: