Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 17 novembre 2010

Anno accademico Università di Camerino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Camerino” Ai nostri studenti dico: siate orgogliosi della vostra Università, stimolatela al miglioramento continuo e guardate lontano senza paura, perché nessuno può rubarvi l’orizzonte, nessuno può sottrarvi il futuro. Ma siate anche consapevoli che nessuno può regalarvelo, il futuro: siete voi che dovete conquistarlo, con determinazione ferrea e motivazione profonda. Sono certo che ce la farete e la vostra Università sarà al vostro fianco, sempre”: con questo impegno, il Magnifico Rettore Prof. Fulvio Esposito, ha dichiarato ufficialmente aperto il 675° Anno Accademico dell’Università di Camerino.
La cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico si è svolta stamani a Camerino presso il Teatro “Filippo Marchetti”, alla presenza del dott. GianMario Spacca, Presidente della Regione Marche, e del Dott. Enrico Mentana, Direttore del TG La7, ha avuto come tema “L’Università che vogliamo per crescere di più, per crescere tutti: il sistema universitario nel contesto delle autonomie regionali”.
La mattinata si è  aperta con gli interventi del Presidente del Consiglio degli studenti Alessandro Fusari, del rappresentante dei dottorandi stranieri Maria Gabriela Molina, del Garante del personale tecnico-amministrativo in CdA Stefano Belardinelli, del rappresentante del personale docente e ricercatore Bianca Maria Rinaldi.
Con l’entrata in vigore del nuovo Statuto, è notevolmente cambiata anche la governance di Ateneo. Gli interventi del Direttore Amministrativo e dei Direttori delle sette Scuole di Ateneo e della School of Advanced Studies hanno presentato alla platea il nuovo assetto.
Dalla relazione del Rettore Esposito emerge quanto è stato fatto dall’Università di Camerino verso il raggiungimento dei suoi tre obiettivi strategici: essere e rimanere Università, legarsi al territorio, aprirsi al mondo. Unicam ha puntato sui giovani di talento e sulla ricerca di eccellenza che svolgono in Ateneo.Notevoli sono anche i successi ottenuti nel settore dell’internazionalizzazione.
“Il modello marchigiano – ha detto il Direttore del TG La7 Enrico Mentana – credo possa essere applicato anche al sistema universitario della vostra regione per una proficua e fruttuosa sinergia delle quattro università. Ciò è tanto più realizzabile in una regione che non conosce campanilismi e che sa fare sistema meglio di altre”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Casina: l’eterna attualità di Plauto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Chiasso 3 dicembre 2010, ore 20.30 Cinema Teatro. Secondo appuntamento con il grande teatro classico al Cinema Teatro di Chiasso, con la commedia latina di Tito Maccio Plauto. Casina è l’ultima opera di Plauto, la più bella, quella che scrisse poco prima di morire, dopo cinquant’anni di successi. Narra di una trovatella adottata da una ricca coppia. A causa delle sue origini, Casina non potrà che essere una serva… ma è una ragazza bellissima, che farà perdere la testa a fratelli, patrigni e amici di famiglia, creando storie di infedeltà coniugale e rivalità tra genitori e figli e rivelando un Plauto assolutamente moderno. Riscritta da Marina Thovez e da lei interpretata con Mario Zucca, questa meravigliosa storia classica rivive in modo originale, attraverso i due attori che entrano ed escono dai sette personaggi che interpretano. Se chiedessimo a chiunque perché Plauto abbia ritratto le debolezze dell’uomo con tanta ricchezza, con così spietata fantasia, sicuramente ci sentiremmo rispondere: “perché era un grande poeta”. Giusto. Ma se lo chiedessimo a Plauto stesso, probabilmente risponderebbe: “perché fa ridere!”   Adattamento e regia di Marina Thovez con Mario Zucca e Marina Thovez scene di Nicola Rubertelli  Lo spettacolo è una produzione Ludus in fabula (casina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Simone Cristicchi in “Li Romani in Russia”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma 20-21 novembre .10 Teatro Biblioteca Quarticciolo 10-12 dicembre .10 Teatro Tor Bella Monaca  Simone Cristicchi in Li Romani in Russia Racconto di una Guerra a Millanta mila Miglia Regia di Alessandro Benvenuti Adattamento teatrale: Prof. Marcello Teodonio Musiche e sonorizzazioni: Gabriele Ortenzi/Areamag Disegno luci: Danilo Facco Datore luci: Stefano Iacovitti Fonico: Michele Ranieri Costumi: Sara Quattrini Aiuto regia: Chiara Grazzini Organizzazione: Ass. Culturale “La Lucciola” Produzione: Bigfish Teatro
il grande cantautore romano incontra il teatro con un monologo dal forte impatto emotivo  sulla scena la tragica epopea della ritirata di russia  raccontata con schiettezza ironica e  stravagante umorismo per uno spettacolo evocativo di un pezzo della nostra storia
Lo spettacolo, tratto dall’omonimo poema in versi di Elia Marcelli, racconta l’orrore della guerra attraverso la voce di chi l’ha vissuta in prima persona, come in un ideale incontro tra il mondo delle borgate di Pasolini e le opere di Rigoni Stern e Bedeschi. Un teatro civile che si presenta nuovo soprattutto per la forma del testo, mediante l’utilizzo di due elementi: la metrica dell’ottava classica, quella dei grandi poemi epici, e il dialetto romanesco, la lingua del Belli che rende la narrazione ancora più schietta e veritiera. Il risultato è un affresco epico che non omette particolari crudi e rimossi dalla storia ufficiale (il luogo comune degli “italiani brava gente”), e che diviene quanto mai attuale in un’epoca di “bombe intelligenti” e “guerre umanitarie”.  Simone Cristicchi, attore naturale e credibile, interpreta una nutrita galleria di grotteschi personaggi, raccontando con passione e coinvolgimento questa tragica epopea, in un monologo “corale” in cui trovano spazio anche momenti ironici e divertenti. Simone Cristicchi e Alessandro Benvenuti incontrano il pubblico sabato 20 novembre alle ore 16.00 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo per raccontare come è nata l’idea di uno spettacolo intenso e appassionato. L’incontro è aperto a tutti con ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento posti.   Teatro Biblioteca Quarticciolo  – via Ostuni 8, Roma –  20 novembre ore 21.00  –  21 novembre ore 17:00 (foto simone, cristicchi, li romani in Russia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Menicon si estende in Nord America con Optimed

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Nagoya, Giappone.  Menicon Co., Ltd. ha annunciato la sottoscrizione di un accordo con Optimed Ltd. per diventare distributore esclusivo per il Nord America dei servizi di comunicazione CAPTIV8 e del software di firma digitale basato sui contenuti i-Vue, di Optimed. All’inizio di quest’anno Menicon ha ottenuto i diritti esclusivi per la distribuzione dei prodotti Optimed in Giappone e a Taiwan.  CAPTIV8 è un software di animazione tridimensionale basato sul Web che può essere utilizzato dai professionisti della cura dell’occhio per affiancare i loro consulti e per migliorare la comunicazione con i pazienti. La tecnologia consente ai pazienti di visualizzare più agevolmente i contenuti sui loro computer o dispositivi mobili e di condividerli con i familiari e gli amici.  i-Vue è un sistema di visualizzazione digitale, normalmente collocato nella sala d’attesa, che sfrutta l’animazione 3D per educare e informare i pazienti in merito ai prodotti e ai servizi. i-Vue consente agli utenti di modificare in modo semplice e veloce la riproduzione dei contenuti da qualsiasi posizione remota, rappresentando la soluzione ideale e conveniente per lavorare in più sedi
Optimed Ltd. (http://www.optimed.co.uk) è azienda innovatrice attiva nello sviluppo di software, specializzata nelle animazioni oftalmiche tridimensionali d’avanguardia e nel software di comunicazione basato sul Web. Con sede nel Regno Unito, Optimed fornisce la sua tecnologia a oftalmologi, oculisti e specialisti delle lenti a contatto.
Menicon Co., Ltd. (http://www.menicon.com), fondata nel 1951 da Kyoichi Tanaka, è il primo e più importante produttore giapponese di lenti a contatto; ora l’azienda è rappresentata in oltre 30 Paesi. Menicon è un produttore attivo in tutte le aree di attività connesse alle lenti a contatto morbide e permeabili al gas, compreso lo sviluppo dei materiali, la progettazione delle lenti, la produzione di lenti a contatto e di soluzioni per la cura delle stesse. Menicon è leader mondiale nello sviluppo di lenti hyper-Dk permeabili al gas (Menicon Z) e di lenti a contatto morbide (Menicon PremiO).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’Umbria arriva l’olio bio-organico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma è stato premiato all’Hotel Cavalieri Hilton ll Fontanaro, l’azienda agrituristica eco-biologica della famiglia Pinelli durante la presentazione di  l’Olio, il libro guida agli oli d’Italia edito da AISO/Bibenda.  (Per la Regione Umbria le aziende premiate con 5 gocce sono state solo 8, nel Lazio 5 aziende ed in Toscana 21, in Abruzzo 2).
L’azienda nasce  nel 1976, con un’esperienza alle spalle di agricoltori di olive di oltre 3 generazioni caratterizzate da un fedele rispetto della tradizione e delle cultivar previste dalla zona DOP  di appartenenza (Colli del Trasimeno).  L’azienda agricola produce olio, miele e zafferano e l’olio Fontanaro è biologico, certificato da ICEA, N.L. 579 dal 2001. L’Olio del Fontanaro è un olio prodotto con olive Moraiolo, Leccino, Frantoio, Pendolino, e Dolce Agogia coltivate nelle colline del Trasimeno a 400 m s.l.m. Tutti gli uliveti sono iscritti nei registri della DOP.
Per raggiungere l’eccellenza nella produzione dell’olio, nel 2009, l’azienda agrituristica, guidata da Lucia Pinelli Verdacchi ed ora anche dai figli Giovanni ed Alina Pinelli ha ritenuto indispensabile controllare l’intera filiera produttiva acquistando un frantoio della Toscana Enologica Mori, azienda leader nei mulini di piccola e media dimensione.  Avere il mulino all’interno dell’azienda ha permesso  di lavorare le olive entro 4 ore dalla raccolta ad una temperatura massima di 25°C, controllando la velocità di frangitura la gramolazione  e l’estrazione. Il  frantoio  con gramole verticali ha una capacità di circa 3 quintali l’ora.  E’ caratterizzato dal ciclo a 2 fasi denominato “Integrale” perché non utilizza l’aggiunta di acqua di diluizione, al fine di evitare il dilavamento dell’olio, preservando le sue parti aromatiche di maggior pregio. Tali operazioni consentono di ottenere la massima qualità,  la minima acidità e la più alta percentuale di polifenoli. Inoltre l’olio viene filtrato immediatamente dopo la spremitura con un filtro pressa con strati di cellulosa che garantisce un ottimale mantenimento delle caratteristiche di fragranza e freschezza nel tempo. E’ importante ricordare inoltre  che  il processo  di lavorazione dell’Azienda consente il pieno controllo dell’intera filiera  ed è stato svolto con il massimo rispetto per l’ambiente:
•  L’energia elettrica utilizzata dal frantoio è prodotta da pannelli fotovoltaici. L’azienda agricola e l’agriturismo sono infatti autosufficienti utilizzando energia prodotta da 30 kw di pannelli fotovoltaici
•  le sanse  residue vengono restituite al terreno degli oliveti come fertilizzante naturale
•  gli oliveti sono curati esclusivamente con trattamenti organici
L’Azienda oggi è n. 1 per il sito Tripadvisor e sta ricevendo riconoscimenti in tutto il mondo non solo per la qualità dei prodotti (l’olio è stato anche eletto olio dell’emozione per la guida Slow food 2010) ma anche per l’attività ricettiva. http://www.fontanaro.it

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Barbie suite a Cortina d’Ampezzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Cortina D’Ampezzo Barbie suite al Grand hotel Savoia. Vivere come in una favola in compagnia della fashion doll più amata degli ultimi 50 anni è da sempre il desiderio di generazioni di bambine, e dal prossimo dicembre, le più fortunate di loro potranno vederlo realizzato.  Dopo il Plaza Athénée a Parigi, l’hotel Husa Princesa a Barcellona, il Palm Resorts a Las Vegas anche in Italia una Barbie Suite da sogno grazie alla collaborazione fra Mattel e il Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo (di proprietà della catena Mythos Hotels), il più chic della nota stazione sciistica, un cinque stelle da sogno situato nel cuore di Cortina d’Ampezzo che rappresenta il punto di incontro storico per il turismo delle Dolomiti. Nato agli inizi del Novecento, ha aperto nuovamente al pubblico il 16 Dicembre 2009, a seguito di importanti lavori di ristrutturazione, per offrire prodotti e servizi di alto livello e  far sentire gli ospiti preziosi,  coccolati in ogni piccolo dettaglio. Il partner perfetto per la realizzazione della più desiderata fra le suites, la suite di Barbie appunto! Barbie, grazie alla sua poliedricità e alle sue numerose carriere diventa arredatrice d’interni per accontentare e coccolare le clienti più piccole che soggiorneranno nel prestigioso Hotel montano. La stanza decorata e arredata con i colori e i motivi tipici della fashion doll più famosa del mondo sarà messa a disposizione dal Grand Hotel Savoia di Cortina per coloro che, da dicembre 2010 sino a fine aprile  vorranno regalarsi e/o  regalare una emozionante esperienza nel mondo di Barbie.  Comunicante con quella dei genitori, rigorosamente pink e arredata in perfetto stile Barbie grazie a Doimo Cityline, licenziatario di riferimento per l’arredo cameretta,  la suite di Barbie sarà un luogo dove le bambine potranno sentirsi star e principesse per una notte!  Oltre al soggiorno anche una serie di regali griffati Barbie attenderanno le piccole al loro arrivo, per rendere la permanenza ancora più piacevole. E non è finita qui, la suite di Barbie sarà inaugurata da una Barbie interior designer in carne e ossa poco prima delle vacanze di Natale 2010… che dire… il sogno è a portata di mano, basterà prenotare le vacanze natalizie al Grand Hotel Savoia di Cortina.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Strage Brescia: un presente senza risposte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Ci stringiamo solidali ai familiari delle vittime ed ai feriti  della strage di Brescia in questo triste momento in cui la ricerca della verità è stata umiliata. Ancora una strage impunita al termine di un processo che ha assolto tutti.  Nessun colpevole per la strage di piazza della Loggia, a Brescia, dove il 28 maggio 1974 morirono otto persone e oltre cento rimasero ferite. Tutto ciò è incivile e vergognoso  Ricordiamo che in Italia, dal dopoguerra ad oggi, vi sono state 14 stragi con un numero spaventoso di morti e feriti, ma in nessuna di esse si è arrivati a colpire mandanti e ispiratori politici.  Solamente in due stragi si è arrivati a condannare gli esecutori materiali. Coloro che hanno utilizzato le stragi e il terrorismo per fini politici non sono stati individuati dai processi, sono ancora tra noi e sono impuniti. Concordiamo con le parole del Presidente dell’associazione dei familiari di Piazza Loggia: “In questo processo le cose che mi hanno colpito sono state le reticenze, le falsità che hanno raccontato. Stiamo ancora combattendo con un Parlamento che dice: sull’applicazione della legge sul segreto di Stato, a quattro anni dalla sua approvazione non ci sono ancora i regolamenti applicativi. Non c’è volontà di affrontare quegli anni”.  Amara considerazione che purtroppo descrive l’attualità. (Paolo Bolognesi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Revisione provvedimento benzo(a)pirene

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma 17 novembre – ore 16 Presso sala stampa di Montecitorio via della Missione n. 4 conferenza stampa a seguito dell’audizione dell’associazione “Peacelink” in Commissione Ambiente sulle risoluzioni Elisabetta Zamparutti, (Radicali) e Alessandro Bratti, (PD) per la revisione del decreto legislativo 155/2010 – cosiddetto decreto benzo(a)pirene – che posticipa dal 1° gennaio 1999 al 31 dicembre 2012 l’obbligo di non sforare il valore di 1 nanogrammo (miliardesimo di grammo) a metro cubo per il benzo(a)pirene. Vi partecipano: Alessandro MARESCOTTI, Presidente di Peacelink Dott.ssa Lidia GIANNOTTI, Responsabile settore giuridico Peacelink Dott.ssa Anna Maria MOSCHETTI, in rappresentanza delle associazioni di pediatri, Società italiana di pediatria, Federazione italiana medici pediatri e Associazione culturale pediatri Dott. Gianluigi DE GENNARO, in rappresentanza Società Chimica Italiana e di Italian Aerosol Society (IAS) Angelo BONELLI, Presidente della Federazione dei Verdi I  parlamentari di opposizione e maggioranza tra i quali primi firmatari della risoluzioni parlamentari On. E. ZAMPARUTTI ed On. A. BRATTI,  e il deputato Radicale Maurizio TURCO.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Radio Ies dibattito su Pasolini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma. È partita dalla rubrica “La Sfida” di Radio Ies, condotta da Marcello Micci e Federico Bonesi, la lunga giornata di approfondimento dedicata a Pier Paolo Pasolini, che si concluderà nel pomeriggio di oggi con la presentazione in Campidoglio del libro “Una lunga incomprensione. Pasolini tra destra e sinistra” di Adalberto Baldoni e Gianni Borgna. Intervenuti in trasmissione, oltre agli autori, il presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, Federico Mollicone, chiamato oggi a moderare la presentazione presso la Sala Pietro Da Cortona dei Musei Capitolini. All’incontro prenderanno parte anche il sindaco Alemanno, il parlamentare del Pd Walter Veltroni, il giornalista Gennaro Malgieri e il filosofo Giacomo Marramao.  Nel corso del confronto radiofonico Gianni Borgna ha sottolineato come “il libro rappresenti l’ennesimo atto di una guerra solitaria per affermare la grandezza della figura di Pasolini nel nostro Paese, in cui purtroppo persiste ancora molta diffidenza nei suoi confronti, a differenza di quanto succede all’estero dove Pasolini è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi intellettuali del Novecento”. E’ stato invece Adalberto Baldoni a ricordare “lo storico convengo svoltosi il 3 dicembre del 1988 nella sezione del MSI di Acca Larenzia, nel corso del quale si concretizzò la svolta della destra romana sulla figura di Pasolini”.  “La presentazione di oggi in Campidoglio – ha proseguito il presidente Mollicone, rispondendo all’ultima domanda del conduttore Bonesi – si presenta come un momento altrettanto storico, in cui la figura di Pasolini può emergere in tutta la sua grandezza, di là delle etichette e degli steccati ideologici”.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Noi credevamo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Torino 17 novembre ore 17.30 Teatro Carignano il circolo dei lettori presenta il libro Noi credevamo (Bompiani) di Mario Martone  Intervengono: Mario Martone, Giovanni De Luna, Alberto Barbera  Letture di Valerio Binasco, Sara Bertelà, Fabrizio Contri Incontro in collaborazione con la Fondazione del teatro stabile di Torino  Ingresso libero Il punto non è che tutto è  finito,  il problema è che è tutto da cominciare. Al Teatro Carignano di Torino, mercoledì 17 novembre 2010, alle ore 17.30, il regista Mario Martone, Direttore del Teatro Stabile di Torino, presenterà  con Giovanni De Luna e Alberto Barbera il libro “Noi credevamo” edito da Bompiani e ispirato all’omonimo film diretto dallo stesso Martone, in concorso all’ultimo Festival del Cinema di Venezia e appena uscito nelle sale cinematografiche.  “Dopo l’11 settembre, riflettendo sul rapporto fisiologico tra terrorismo e lotta per l’identità nazionale, mi chiedevo: com’è possibile che il nostro Paese, che ha così a lungo combattuto per la sua indipendenza, non abbia conosciuto niente del genere? Noi credevamo è nato nel tentativo di dare risposte a questa domanda iniziale: poi è cominciato il viaggio dentro la storia italiana dell’Ottocento. Sono esistiti due Risorgimenti, completamente contrapposti, poiché l’idea repubblicana era nemica giurata dell’opzione monarchica. Questa divisione si è riproposta in tutte le forme che la nostra storia successiva ha conosciuto, passando ovviamente dal fascismo e dall’antifascismo e arrivando fino ai nostri giorni. Un’idea d’Italia monarchica e autoritaria da un lato, e un’idea d’Italia repubblicana e democratica dall’altro. Una contrapposizione mai sanata e già presentissima alla nascita del Paese.” (Mario Martone)  Ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili in sala
L’Associazione Circolo dei lettori, sostenuta dalla Regione Piemonte e con il contributo della Compagnia di San Paolo, gestisce tre realtà culturali: Il Circolo dei Lettori, Torino Spiritualità e Lingua Madre. L’Associazione è impegnata nella valorizzazione dell’esperienza della Lettura attraverso reading, presentazioni, gruppi di discussione e lettura. Il Circolo dei Lettori promuove un ricco calendario di eventi dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 21.30. http://www.circololettori.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ambiente e Mobilità sostenibile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma 24 novembre, presso l’Aranciera di San Sisto (Piazza di Porta Metronia, 2 – ingresso via delle Camene, 11) sarà organizzata una giornata di incontri e dibattiti su Ambiente e Mobilità sostenibile.  Grazie al supporto di Siemens, Enel e Nissan e alla collaborazione dell’Ambasciata di Danimarca,  la giornata, patrocinata dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma, sarà un momento di confronto sulla città sostenibile per  rivolgere uno sguardo al futuro di Roma Capitale anticipando gli sviluppi e le iniziative de i prossimi anni. Durante la giornata, inoltre, sarà aperta ai partecipanti “Dreams on Wheels”, la mostra sulla cultura del ciclismo in Danimarca.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più risorse per università e ammortizzatori sociali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Le Risorse stanziate per il 2011 ammontano a circa 5,7 miliardi di euro e provengono in primo luogo dalla vendita delle frequenze e dalla lotta al gioco d’azzardo illecito. E’ quanto prevede la manovra di bilancio da martedì 16 novembre all’esame della Camera. Tra le altre novità, inserite nel corso dell’esame in commissione, segnaliamo le modifiche al trattamento tributario del contratto di leasing applicato al settore immobiliare; la concessione di un credito d’imposta a favore delle imprese che affidano attività di ricerca e sviluppo a università o enti pubblici di ricerca; l’incremento della dotazione al Fondo per il finanziamento ordinario delle università per l’anno 2011, di 800 milioni di euro, nonché di 500 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2012. Con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, da emanare entro il 31 gennaio di ciascun anno, è approvato un piano straordinario per la chiamata di professori di seconda fascia per ciascuno degli anni 2011-2016 e l’aumento di 100 milioni di euro per l’anno 2011 sul Fondo di intervento integrativo per la concessione dei prestiti d’onore e delle borse di studio da ripartire tra le regioni. Infine, per velocizzare i pagamenti dei comuni nei confronti delle imprese fornitrici, è istituito un fondo presso il Ministero dell’interno con una dotazione di 60 milioni di euro per l’anno 2011 per il pagamento degli interessi passivi maturati dai comuni per il ritardato pagamento dei fornitori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Easy Download sanzionata dall’Antitrust

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

“Accogliamo con piena soddisfazione il provvedimento dell’Autorità Antitrust con il quale è stata comminata una significativa sanzione, pari a euro 960.000, alla società ‘Euro Content Limited.’ per l’oramai tristemente noto caso del sito ‘www.EasyDownload.info’ ”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando l’intervento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. “Come a molti noto -prosegue Dona- l’Unione Nazionale Consumatori aveva per prima segnalato il caso lo scorso giugno 2010 a seguito delle migliaia di segnalazioni pervenute allo sportello del nostro sito http://www.consumatori.it”. “La sanzione -spiega il Segretario generale dell’UNC- è stata irrogata dall’Autorità a seguito di una approfondita attività istruttoria che, fa sapere la stessa Antitrust, ha rilevato due principali profili di scorrettezza:  ‘da un lato la società ha tratto in inganno i consumatori utilizzando dei ‘siti ponte’ attraverso i quali scaricare software genericamente gratuiti senza chiarire in modo adeguato che si trattava invece di operazioni a pagamento; in secondo luogo, l’Autorità ha posto l’attenzione sulla pressione psicologica operata dalla società attraverso le minacce di azioni legali e l’eventuale segnalazione del mancato pagamento ad agenzie di credito. Il che induceva gli utenti a pagare le somme richieste’ ”. “Fortunatamente -conclude Dona- grazie anche alla intensa campagna informativa svolta dalla nostra Associazione, sia  in televisione (la stessa ‘Striscia la Notizia’ si è occupata del caso) sia tramite l’ausilio dei social network, solo un contenuto numero di consumatori ha ceduto a queste indebite richieste di pagamento corrispondendo gli importi richiesti dalla società finita sotto inchiesta”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La tournée nei perimetri dell’assenza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

I grandi delitti italiani fanno audience, costituiscono il piatto forte della nostra informazione, si parla della morte, dei contorcimenti delle vittime, delle meschinità innominabili dei carnefici, lo si fa soprattutto per sentito dire, per interpretazioni personali, per voglia di gogna, se ne parla senza alcuna compassione per le assenze eterne.  Scompaiono bambini, uomini e donne, ognuno di essi viene “liquidato”, con una tecnica senza preambolo, la morte sopraggiunge senza neppure concedere l’ultima volontà di un perdono. Neanche più gridare è permesso. Quando di mezzo ci sono costantemente i più  giovani, quando vanno a farsi male gli indifesi, uno stato e una società  coesi non mollano la presa, non arretrano di un passo, divengono radice profonda per sostenere il  carico che deriva dalla cultura universale che considera illegittimo, ingiusto e disumano appropriarsi con la forza e la violenza della vita altrui, soprattutto di donne e bambini. E morte che aggredisce le carni e le menti, che spedisce al Creatore senza tentennamenti, è morte che non bisogna rimuovere ma neppure renderla una danza, una gita turistica, una maniera nuova di passare il tempo. Di fronte ad accadimenti così indicibilmente cruenti, forse occorre meno parlottio da salotto, minore orecchio al ruminare di pancia, che confondono i percorsi dell’esistenza, anche quella più soggetta a torsioni e abbandoni della propria umanità. A che serve istituire la vacanza di fine settimana nei luoghi della morte, dove invece è necessario approfondire e riflettere sulle questioni più urgenti e dolorose, fatti eclatanti sconvolgono la speranza, il futuro dei bambini, che invece dovrebbero essere e rimanere simbolo di un rispetto inalienabile, che lega indissolubilmente le scelte più importanti, per un tempo che non è mai finito. Rispetto che non è paura, che nulla ha a che fare con il linguaggio mediatico che assorda, ammorba le coscienze, sino al punto da scambiare la disperazione circostante con la possibilità di partecipare a un film, a una esposizione virtuale delle proprie inadempienze personali, mimetizzate nell’incultura ridotta a disturbo psicologico. Lutti e tradimenti privano la vita di amore e fiducia, provocando nelle persone che le sopravvivono il bisogno di sfuggire la realtà, le responsabilità, soprattutto quando a osservare, ascoltare, ci sono i nostri figli, quelli che da soli rifanno il montaggio della pellicola. Il nuovo asse di coordinamento sociale è  basato sulla fiction, non è importante comprendere quanto accaduto, ma sapere tutto del misfatto, con una curiosità che non avvicina alla verità, ma rimanda indietro, alla iniziale paura di partecipare alla compassione che non fa sconti a chi gioca con la libertà degli altri, con la stessa ricerca della verità. La morte come uno show, il gioco delle percentuali sulla colpevolezza, delle statistiche sull’innocenza, fino ad arrivare a proporre con virulenza l’immagine del mostro, dei mostri, di quanti sono colpevoli, di alcuni che forse lo saranno, di altri che non lo sono, ma hanno tutte le caratteristiche per esserlo. Va in scena la tournee nei perimetri dell’assenza, e mentre la giustizia arranca nello sgomberare il campo dalle trappole dialettiche, i venditori della nuova era comunicazionale, sono gia alla ricerca di sangue fresco appena versato. (Vincenzo Andraous)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Temporary management”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Periodo difficile? Arriva il “Temporary Management”, il nuovo servizio offerto da Confindustria Arezzo grazie ad un recente accordo sottoscritto con Unione Regionale Federmanager Toscana/Federmanager Arezzo, che consiste nell’inserimento temporaneo in azienda di manager professionisti, altamente qualificati e motivati, per affrontare e risolvere situazioni complesse o di emergenza come le varie fasi di un passaggio generazionale, un cambio di strategia, un riposizionamento competitivo, lo sviluppo di uno o più mercati esteri, l’apertura di una consociata estera, la gestione di start-up innovativi, la nascita di una nuova divisione, la ridefinizione del proprio sistema di controllo di gestione o la complessità di un progetto di aggregazione d’impresa.
Il servizio, svolto da manager di comprovata esperienza e competenze specialistiche, riguarda i livelli direzionali dell’azienda e verrà erogato tramite lo sportello ‘Smart Counter’, costituito presso la sede di Assoservizi (società di servizi e agenzia formativa di Confindustria Arezzo), che avrà il compito di fare da tramite tra le aziende e Federmanager.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano quadro sulle tossicodipendenze

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Roma. «Ai sensi di quanto stabilito dal Piano Programma dell’Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze di Roma Capitale, approvato nel 2009 dal Consiglio Comunale, l’Amministrazione capitolina definirà entro la fine dell’anno il nuovo Piano Quadro Cittadino dei servizi sulle tossicodipendenze. Il Piano, tarato sulle recenti evidenze scientifiche e l’evoluzione del fenomeno delle dipendenze patologiche sul territorio capitolino, permetterà di modificare sostanzialmente il sistema dei servizi erogati finora dall’Agenzia, rimasto invariato fin dal 2000. La rimodulazione dei servizi prevista dal Piano permetterà la realizzazione di attività preventive volte alla tutela dei cittadini romani che non fanno uso di sostanze e al miglioramento della vita degli utenti già in carico ai servizi, con particolare attenzione per le nuove tipologie di consumatori e i nuovi contesti di consumo, senza abbandonare i servizi a bassa soglia. Uno strumento con il quale intendiamo fronteggiare il fenomeno della tossicodipendenza, che i dati e l’evidenza scientifica dimostrano di coinvolgere sempre più precocemente le giovani generazioni». Lo afferma in una nota l’Assessore alle Politiche Educative, Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù con delega alla definizione e alla verifica degli indirizzi gestionali dell’Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze di Roma Capitale, Laura Marsilio.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiat: attività antisindacale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

La Corte di appello di Torino ha dato ragione a  SdL intercategoriale, ora Unione Sindacale di Base Lavoro Privato, condannando il comportamento antisindacale di FIAT, in quanto a Mirafiori si rifiutava di effettuare il pagamento mensile delle quote sindacali in favore di SdL/USB tramite cessione di credito da parte dei propri iscritti. Ancora una volta la FIAT ha tentato di discriminare il sindacato di base, colpendolo con una sorta di  “embargo” economico che ne ostacolasse la rappresentatività in fabbrica. Ma il Lingotto ha fatto male i suoi conti: nonostante il boicottaggio i lavoratori sono rimasti iscritti a SdL/USB. USB esprime la sua soddisfazione per la sentenza e ringrazia in modo particolare le lavoratrici e i lavoratori di Mirafiori, i quali hanno fattivamente contribuito a mantenere in vita un’organizzazione sindacale che ha dimostrato di svolgere il suo ruolo di vera controparte e non ha mai accettato ricatti e contratti a perdere.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europei favorevoli alle biotecnologie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

“Ben l’80% degli europei è favorevole alle biotecnologie. Questo dato ci rincuora e ci spinge a fare sempre di più per diffondere la conoscenza dei benefici di queste tecnologie in tutti i settori di applicazione, certi che questo lavoro può fare molto contro i pregiudizi che purtroppo hanno contrastato, per esempio in Italia, le applicazioni in ambito agroalimentare delle biotecnologie” così Alessandro Sidoli, Presidente di Assobiotec – l’Associazione per lo Sviluppo delle Biotecnologie (oltre 120 associati tra aziende e parchi scientifici e tecnologici), che fa parte di Federchimica – a commento della pubblicazione, da parte della Commissione Europea, dell’ultimo sondaggio Eurobarometro sulla percezione pubblica delle Scienze della Vita e delle biotecnologie. “Il nostro obiettivo, per il prossimo futuro, è di avvicinarci ai paesi come la Svezia e la Finlandia, dove i cittadini risultano particolarmente sensibili alla tecnologia e ai benefici che ne derivano” prosegue Sidoli. “Ciò vuol dire lavorare perché si acquisti sempre di più la consapevolezza che il benessere delle generazioni future è strettamente legato ai risultati e progressi delle biotecnologie. Grazie alla ricerca in questo ambito, infatti, più di 300 milioni di pazienti in tutto il mondo hanno già potuto beneficiare di farmaci e terapie innovative per trattare o prevenire attacchi di cuore, infarto, sclerosi multipla, tumore al seno, fibrosi cistica, leucemia, malattie genetiche rare, epatiti, diabete e altre patologie, ed oggi circa il 50% di tutti i nuovi farmaci e terapie in sviluppo origina dalle biotecnologie. L’impatto del biotech, non solo nella cura della salute, ma anche in altri settori quali l’agroalimentare ed i processi industriali, porterà a straordinari risultati nella sostenibilità economica e qualità della vita del nostro pianeta”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Movimenti di prezzo dei prodotti agricoli

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

ETF Securities pubblica un report sui significativi movimenti di prezzo dei prodotti agricoli che si sono verificati recentemente. Il report analizza trend degli investimenti, tematiche e potenziali implicazioni per il settore agricolo. In particolar modo, lo studio si focalizza su mais, grano, cacao, semi di soia, zucchero, caffè e cotone.
I prezzi del cibo, che hanno avuto i trend di crescita più alti e sono stati più volatili dal 2003, suggeriscono che la produzione è stata insufficiente per soddisfare i livelli della domanda in crescita nel medio periodo. Riflettendo questo trend, lo United Nations Food Price Index ha toccato il 27esimo mese di massimi ad ottobre. Allo stesso modo, gli ETC su prodotti agricoli hanno raggiunto la “leaderboard” per rendimenti all’interno della piattaforma di ETF Securities fino a questa parte dell’anno.
Il settore agricolo ha dimostrato storicamente la tendenza ad avere una bassa correlazione al ciclo economico a causa del ruolo “unico” giocato nella produzione del cibo. In aggiunta ai suoi collegamenti con i dati demografici di lungo periodo dei paesi emergenti, la sua bassa correlazione al ciclo economico lo ha reso molto popolare tra gli investitori in cerca di un investimento difensivo che abbia potenzialità di crescita nel lungo periodo. Nel medio termine, i prezzi del cibo hanno avuto i trend di crescita più elevati dato che i paesi emergenti hanno aumentato la loro quota di domanda mondiale di cibo a causa dell’aumento della popolazione e della crescita dei redditi. I prodotti alimentari sono sempre più privati di risorse limitate come acqua, terra e fertilizzanti che sono invece indirizzate verso applicazioni alternative come i bio-carburanti. Per fare un esempio, un terzo della produzione annuale di mais negli Stati Uniti viene utilizzato per produrre etanolo, in netta crescita rispetto al 5% di dieci anni fa. Il posizionamento attuale dei future in alcuni prodotti agricoli ha superato i livelli massimi raggiunti durante il boom delle commodity nel periodo 2007 – 2008. Gli investitori hanno esercitato largamente il take profit sulle posizioni costruite nel 2009 quando i prezzi erano ai minimi estremi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’Italia il pentotal per I condannati a morte U.S.A.

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

La deputata Radicale e tesoriera di Nessuno tocchi Caino Elisabetta Zamparutti ha presentato oggi una interrogazione urgente al Presidente del Consiglio e al Ministro della Salute in relazione alla notizia diffusa dall’organizzazione umanitaria britannica “Reprieve” e pubblicata dal sito web di Repubblica, secondo la quale la Hospira Spa, un’azienda farmaceutica con base a Liscate, in provincia di Milano, è stata incaricata di produrre ed esportare negli Stati Uniti il Pentotal, un potente barbiturico utilizzato in tutti i protocolli di iniezione letale e la cui scarsità ha provocato il rinvio delle esecuzioni in vari Stati della federazione americana. Nella sua interrogazione, sottoscritta da tutti i deputati Radicali, Elisabetta Zamparutti chiede a Berlusconi e a Sacconi di “intervenire, in coerenza anche con l’impegno dell’Italia che ha abolito la pena di morte ed è mobilitata a tal fine a anche a livello internazionale, perché siano rispettate tutte le nostre leggi e le norme europee che vietano di cooperare in qualsiasi modo alla pratica della pena capitale, della tortura o di altri trattamenti crudeli e inumani.” “Sarebbe paradossale che proprio il nostro Paese, che abolito la pena di morte ed è impegnata in queste settimane al Palazzo di Vetro per l’approvazione di una nuova Risoluzione per la Moratoria universale delle esecuzioni capitali, aiuti ora gli Stati Uniti a reintegrare le scorte di Pentotal per l’iniezione letale, la cui scarsità ha dato in questi mesi un po’ di respiro ai detenuti del braccio della morte,” ha dichiarato Elisabetta Zamparutti.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »