Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

I Centauri

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 novembre 2010

Roma 20 novembre 2010 settimo appuntamento ai Musei Capitolini con I Centauri Le splendide statue dei Centauri esposte nel salone del Palazzo Nuovo – il giovane ridente, il vecchio sofferente per le pene d’amore – sono tra i pezzi più celebri presenti nelle collezioni dei Musei Capitolini, per i quali furono acquistate da papa Clemente XIII nel 1765. I maestri Aristeas e Papias di Afrodisia, in Asia Minore, le eseguirono per la Villa tiburtina dell’imperatore Adriano (dove furono rinvenute nel Settecento) e le firmarono con giusto orgoglio.  La preziosità del materiale – il marmo bigio morato della Laconia – e la straordinaria qualità della lavorazione, che il recente restauro consente ora di apprezzare pienamente, fanno di questi pezzi due dei più grandi e raffinati capolavori della scultura del primo II secolo d.C..
Dieci appuntamenti ai Musei Capitolini, dieci appuntamenti per vedere da vicino un’opera, nel corso dei quali le guide FAI – Fondo Ambiente Italiano, Delegazione di Roma, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale faranno riscoprire al pubblico opere già note, illustrandole con un’ottica diversa. L’aspetto che connota le “conversazioni” è quello di far “toccare” l’opera, focalizzando l’attenzione su tutti i particolari stilistici, storici e sociologici, con l’obiettivo di generare nei partecipanti nuove suggestioni, riflessioni ed emozioni. (i centauri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: