Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 20 novembre 2010

Concistoro: l’Arcivescovo di Palermo creato Cardinale

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

L’Arcivescovo di Palermo Paolo Romeo, creato cardinale di santa romana Chiesa sotto il Titolo di Santa Maria Odigitria dei Siciliani. La celebrazione si è svolta stamani nella Basilica di San Pietro a Roma. “Avere ricevuto lo stesso titolo del Cardinale Salvatore Pappalardo – dichiara il neo cardinale di Palermo, Paolo Romeo – significa che siamo legati a questa terra di Sicilia, una terra che cammina e assumere una eredità importante che abbiamo sempre cercato di portare avanti. E’ questa la Chiesa in cui brillano tanti santi del passato da Santa Lucia a Santa Rosalia, come dei tempi più moderni, come il Beato Giacomo Cusmano, il Beato Francesco Spoto, il servo di Dio Pino Puglisi e San Benedetto il moro che proprio in questa terra ha conosciuto Cristo”. Significativo il fragoroso applauso nel momento in cui Benedetto XVI ha imposto la berretta cardinalizia a Romeo, allorquando si è levata una ovazione sia all’interno della Basilica di San Pietro a Roma, sia nella piazza dove un migliaio di fedeli giunti dalla Sicilia con ogni mezzo sono rimasti stoicamente sotto la pioggia battente pur di assistere alla liturgia dai maxi schermi. “La porpora significa accelerare il passo verso al santità e assumere un maggiore impegno nel servizio generoso e più radicale – ha aggiunto il cardinale Romeo – nel colore c’è il dare la vita che abbiamo ricevuto nel giorno del Battesimo e che ora diamo in un altro modo”. In mattinata il prologo della giornata si era svolto presso la chiesa di Santa Maria in Traspontina, dove il cardinale Romeo aveva celebrato l’Eucaristia, insieme ad altri vescovi, tra i quali l’Ausiliare mons. Carmelo Cuttitta, mons. Mimmo Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, mons. Michele Pennisi, Vescovo di Piazza Armerina. Alla celebrazione erano pure presenti una quarantina di sacerdoti, diaconi e gli assessori regionali Caterina Chinnici e Gaetano  Armao e il presidente della provincia regionale di Palermo Giovanni Avanti. A San Pietro invece era presente anche il sindaco di Palermo Diego Cammarata ed altri esponenti politici venuti dalla Sicilia. “Esprimo la mia gratitudine a quanti sono intervenuti alla celebrazione e che mi hanno espresso il loro affetto – ha detto l’Arcivescovo – questo è il segno del vincolo di unione con il loro Pastore”.
Nel pomeriggio il cardinale ha ricevuto in sala Paolo VI, in Vaticano, almeno 500 persone intervenute, per quella che un tempo si chiamava la “visita di calore” e che adesso, molto più semplicemente viene denominata “visita di cortesia”. Tra coloro che hanno reso omaggio al neo Cardinale anche l’Arcivescovo di Firenze mons. Giuseppe Betori ed altri prelati della Curia romana.
Domenica 21 novembre, Solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo, alle ore 9.30 nella Basilica di San Pietro, avrà luogo la solenne Concelebrazione della Santa Messa con i nuovi Cardinali e la consegna dell’Anello cardinalizio. Dopo la cerimonia il Collegio Cardinalizio conterà 203 Membri, dei quali 121 Elettori, suddivisi nei cinque continenti come segue: Europa: 111, America del Nord: 21, America Latina: 31, Africa: 17; Asia: 19 e Oceania: 4. In qualità di Consiglieri del Santo Padre, i Cardinali operano collegialmente con il Papa nei Concistori convocati e presieduti dal Romano Pontefice. I Concistori possono essere Ordinari e Straordinari. Nel Concistoro Ordinario si riuniscono i Cardinali presenti a Roma, con Vescovi, Sacerdoti ed invitati speciali. Il Papa convoca i Concistori Ordinari per esaminare importanti questioni e per conferire speciale solennità ad alcune celebrazioni. Con il Concistoro Straordinario il Papa convoca tutti i Cardinali per esaminare alcune urgenze particolari della Chiesa o affari di grande gravità.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Le foto dal set di “Lupin III”

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Siamo andati sul set coloratissimo di un fan-movie, un film destinato a tutti i fans del mondo del fumetto manga Lupin III. Abbiamo scrutato,fotografato,intervistato e non ci sono dubbi che i personaggi in carne ed ossa rievocano perfettamente le atmosfere del cartoon anni 70/80 e 90 che hanno fatto sognare intere generazioni. Straordinario, assolutamente in parte  Luca Conticelli ,un Lupin superlativo da urlo. Strepitosi Miky Falcicchio, Mister Italia 2010 nel ruolo del bellissimo super criminale inventato per il film (Mister Pompi) e Francesca Gavardi, una Margot Mine super sexy, un vero fumetto vivente. Perfetti nei loro Andrea Baglio, un Jigen dagli occhi magnifici di cristallo,il bravissimo ed internazionale Yoon C.Joyce nel ruolo di Goemon, Marco Sechi,uno Zenigata esplosivo ed ironico e bellissima la ‘gioielliera’ rapinata da Mr Pompi e Margot,la giovanissima Vely Kant,un po’ Claudia Schiffer un po’ Uma Thurman. (Daniela Lombardi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Repubblica di un solo giorno

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Roma 24 novembre al Teatro India“La Repubblica di un solo giorno” di Ugo Riccarelli e Marco Baliani, che ne cura anche la regia, lo spettacolo, prodotto dal Teatro di Roma, si inserisce nel progetto “Fratelli di Storia” un articolato programma di appuntamenti dedicati al centocinquantesimo anno dell’Unità d’Italia. Scene e costumi Carlo Sala   musiche Mirto Baliani
drammaturgia Maria Maglietta  con  Patrizia Bollini, Daria Deflorian, Gabriele Duma, Simone Faloppa, Renata Mezenov Sa, Mariano Nieddu,  Alessio Piazza, Naike Anna Silipo, Alexandre Vella.
Uno spettacolo che è  una lezione di storia scritta a quattro mani dal premio Strega 2004, Ugo Riccarelli, e dal grande rappresentante del teatro di narrazione in Italia, Marco Baliani. Un affresco storico che racconta con la forza del teatro la materia profonda degli uomini, le loro alte aspirazioni, la civiltà del diritto sono che oggi più che mai importanti e valide, e che per la loro delicatezza, per la loro vitalità, hanno sempre bisogno di studio e di attenzione, di memoria e di cura che possa ricordare i valori fondanti di un vivere civile, affinché quello che siamo riusciti a costruire, a far durare nel tempo, non si sciolga come una Repubblica di un solo giorno.
Lo spettacolo “La Repubblica di un solo giorno” si inserisce nell’ambito del progetto del Teatro di Roma  “Fratelli di Storia”, un variegato programma di incontri, visite guidate e spettacoli a cura di Marco Baliani, dedicati al centocinquantesimo anno dell’Unità d’Italia, a conclusione del progetto, infatti, debutterà il 7 dicembre al Teatro India lo spettacolo “Piazza d’Italia”. (la repubblica)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Filippo Marignoli

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Roma 21 novembre 2010 Villa Borghese Museo Carlo Bilotti si conclude la mostra Filippo Marignoli Aranciera di Vertigo
Nato a Perugia nel 1926 e morto a Seattle nel 1995, Marignoli fu non solo artista di indiscusso e originale talento, ma anche uomo bello e affascinante, d’origine aristocratica e frequentazioni internazionali, nonché invidiato consorte di una donna molto speciale, la principessa Kapiolani Kawananakoa delle Isole Hawaii, celebrata bellezza della mondanità culturale anni ’50-’60.
Le opere in mostra al Museo Bilotti ricostruiscono la sua singolare carriera: momenti di grande successo suggellati dalla regolare collaborazione con alcuni tra i più importanti galleristi europei del dopoguerra (l’Attico di Bruno Sargentini a Roma, Denise Renè a Parigi) alternati a lunghe fasi di lavoro svolto in volontario isolamento. Conosciuto in Italia soprattutto per i lavori del periodo informale, eseguiti alla fine degli anni ’50, Marignoli ha però al suo attivo una carriera lunga e articolata caratterizzata da una sorprendente fase conclusiva: gli strani dipinti di formato lungo e stretto eseguiti negli anni ’70/’80 per la leggendaria gallerista parigina Denise Renè, un unicum di originalità assoluta, la rappresentazione in pittura della sensazione della vertigine. (marignoli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aligi Sassu: Dipinti 1929-1997

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Palermo fino al 15/1/2011 via Maqueda 81, Palazzo Sant’Elia A cura di Daniela Brignone  A 10 anni dalla sua scomparsa, Palermo ricorda con una mostra antologica Aligi Sassu. Ottanta opere pittoriche, nella splendida cornice di Palazzo S. Elia, ricostruiscono il percorso artistico del maestro dal 1929 al 1997.  Le opere provengono da collezioni private e dall’Archivio Aligi Sassu, creato nel 1987 da Carlos Julio Sassu Suarez con il sostegno dell’artista. L’Archivio oggi cataloga e conserva le opere del maestro e, attraverso mostre e pubblicazioni, ne mantiene vivo il ricordo. Protagonista della storia artistica italiana del XX secolo, Sassu ha cercato di realizzare nelle sue opere uno stile ed un linguaggio basati sull’idea di un rinnovamento dell’arte; da questa ricerca nasce il suo tipico linguaggio a doppio registro, tra realtà e mito, che troviamo realizzato nelle sue opere.(aligi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Luigi Voltolina

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Mestre (VE) fino al 7/1/2011 Riviera XX settembre, 22 Villa Toniolo personale dell’artista Luigi Voltolina, a cura di Gaetano Salerno e Giacomo Malatrasi.  Dopo il successo dell’esposizione La chiara assenza (settembre 2009, a cura di Segnoperenne, catalogo disponibile su richiesta), prosegue il viaggio all’interno della pittura del grande maestro veneziano, seguendo un percorso lungo quasi cinquant’anni, da sempre vicino alle principali digressioni linguistiche del secondo Novecento, alla ricerca di nuove linee guida attraverso le quali riaffrontare la figura dell’artista, complessa e sfaccettata come i molti percorsi linguistici e le molte grammatiche espresse dalla sua produzione nel tempo.  Emerge dalla donna di Voltolina l’omaggio ad una bellezza di impronta stilnovista che la luce nitida e abbagliante traduce in purezza di animi e nobiltà di gesti contenuti e composti, quasi emanazione di una grazia ultraterrena che nell’armonia delle umane forme ravvisa l’impronta del Divino; la sensualità di incarnati abbozzati con rapidità e di volti evocati da espressioni astratte, il torcersi nervoso di pose cinetiche e le energie sincretiche di tracce di colore grossolane e pesanti compongono una galleria di corpi carnali e molli, simulacri per sguardi voraci, ennesima discesa ontologica nell’universo tanto amato – e da sempre sviscerato in dettagli tangibili e fisici, per quanto lontani dall’ortodossia accademica – della figurazione. (luigi voltolina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rodin: Le origini del genio (1864-1884)

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Legnano fino al 20/3/2011 via Gilardelli, 10 Palazzo Leone da Perego a cura di Aline Magnien e Flavio Arensi. L’esposizione, dal titolo Rodin. Le origini del genio (1864-1884), presenterà 65 sculture, 26 disegni e 19 dipinti inediti, fotografie originali dell’epoca – per un totale di 120 opere di cui oltre la metà inedite per l’Italia – che ripercorrono il periodo di formazione di Rodin, fondamentale per l’evoluzione della sua attività dai primi anni Sessanta dell’Ottocento, fino alla progettazione della grandiosa Porta dell’Inferno realizzata nel 1884.  La mostra, frutto di un’importante partnership tra la Città di Legnano e il Muse’e Rodin di Parigi, curata da Aline Magnien, conservatore-capo del patrimonio e direttore del servizio delle collezioni del Muse’e Rodin di Parigi, e da Flavio Arensi, direttore di SALe – Spazi d’Arte Legnano, con la collaborazione di François Blanchetie’re, conservatore del patrimonio del Muse’e Rodin, ed He’le’ne Marraud, e’ nata da un progetto dei due curatori insieme allo scultore Ettore Greco e Claudio Martino; sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, l’iniziativa si avvale del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il patronato di Regione Lombardia e i patrocini della Provincia di Milano, dell’Ambasciata di Francia in Italia, del Centre culturel français de Milan e del supporto di Civita per l’organizzazione e la promozione, media sponsor Il Giorno, Radio Monte Carlo.
Per la prima volta in Italia saranno esposti i 19 dipinti, per lo piu’ vedute della foresta di Soignes (Belgio), e alcuni lavori accademici e copie dei grandi maestri del passato, conservati negli archivi del Muse’e Rodin. In anteprima viene anche presentato un ritrovamento recente, la Jardinie’re, ossia un vaso decorativo collocato sul celebre Vaso dei Titani, in verità un piedistallo. L’opera, cosi’ nel suo formato originale, e’ stata ricomposta pochi mesi fa a Parigi dopo il ritrovamento di François Blanchetie’re e per l’occasione legnanese verrà nuovamente assemblata. Il catalogo edito da Umberto Allemandi & C., disponibile anche in formato digitale, conterrà i testi dei curatori e di Catherine Lampert, Barbara Musetti, June Hargrove, François Blanchetie’re, Ve’ronique Mattiussi.
Catalogo  Umberto Allemandi & C. (pp. 199; Euro 28 in mostra, Euro 35 in libreria (Immagine: Auguste Rodin, Il Pensatore 184,5 x 107 cm) http://www.mostrarodin.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gabor Szenteleki: Racconti quotidiani

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Brescia fino al 14/12/2010 Via Nino Bixio 14/a Galleria dell’Ombra. L’esposizione, nata dal piu’ ampio progetto di collaborazione tra la Galleria bresciana e Arte Laguna nell’ambito del Premio Internazionale Arte Laguna, espone 13 opere, che, in un percorso scandito dalla nitidezza e dai colori dei volti e dei luoghi protagonisti delle tele, introducono lo spettatore all’enigmatico e complesso mondo del giovane artista ungherese, vincitore del Premio Speciale “Galleria dell’Ombra” della passata edizione del concorso.  La realtà messa in scena da Gábor Szenteleki e’ caratterizzata da abbacinante nitidezza che comunica, a chi osserva le sue opere, una sorta di estraneità rispetto a queste figure, i cui gesti e le cui espressioni divengono pero’, allo stesso tempo, rappresentazioni simboliche dei grandi temi dell’esistenza umana indagati nelle tele.  Gábor Szenteleki  Nato a Körmend (Hungary), 1978, vive a Budapest (Hungary)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

She shoots or being shot

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Lucca fino al 20/12/2010 Via del Battistero, n. 38, Galleria38 Fotografia femminile “La femme n’existe pas” si poteva affermare sulla scorta di Lacan riferendosi al panorama artistico fino agli anni Sessanta. Questo principio e’ stato nettamente contraddetto a partire da quegli anni e le dinamiche completamente sovvertite negli anni ’90 arrivando persino le artiste ad appropriarsi in esclusiva di determinati generi espressivi. In particolare la fotografia, prima come strumento di documentazione di forme artistiche comportamentali (happening, performance) e poi come medium autonomo si e’ conquistata un ruolo di primo piano. La fotografia e’ uno strumento democratico ed economico, ha permesso alle artiste di conquistare il diritto di cittadinanza nel panorama dell’arte aggirando quelli che già Virginia Woolf nel 1929 individuava nel suo “Una stanza tutta per se’” come limiti strutturali per la partecipazione delle donne alla vita creativa; limiti di ordine sociale, economico e politico. La mostra intende presentare un gruppo di artiste fotografe, che siano in grado dimostrare quanto variegato sia l’universo espressivo femminile contemporaneo. In particolare viene messo in evidenza il superamento di determinati stereotipi connessi alle forme espressive muliebri.(she shoots)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sandy Skoglund

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Lucca fino al 30/1/2011 Piano Nobile, Via Elisa, Villa Bottini The Power of the imagination. Nell’ambito del LUCCADigitalPHOTOfest. La mostra di Sandy Skoglund e’una retrospettiva del suo lavoro dagli anni ’80 ad oggi. Una selezione di opere che rappresenta l’impegno dell’artista nel raffigurare la realtà come e’ vissuta dall’immaginario collettivo. La Skoglund non considera il suo lavoro surreale nel senso classico del termine, poiche’, come ella stessa dice, tutta la vita americana contemporanea e’ di per se’ surreale. Viviamo in un mondo in cui e’ raro avere un contatto con la natura nel suo stato primitivo. L’uso di animali e di cibo e’ tipico del simbolismo visuale della Skoglund. Ed e’ proprio l’instancabile ricerca di un linguaggio comune in grado di penetrare nelle coscienze collettive, al di là delle frontiere culturali e linguistiche, che contraddistingue l’opera di Sandy Skoglund. Sandy Skoglund nasce a Weymouth, Massachusetts, nel 1946. Studia arte e storia dell’arte allo Smith College di Northampton, Massachusetts, dal 1964 al 1968. L’anno seguente, frequenta una scuola di specializzazione all’Università’ dello Iowa, dove studia regia, e arti multimediali, conseguendo il Master in Arte nel 1971 e quello in pittura nel 1972 e, in giugno, si trasferisce a New York, dove comincia a lavorare come artista concettuale, occupandosi di una produzione artistica ripetitiva, orientata verso un processo fotomeccanico ottenuto attraverso la tecnica del mark-making e della fotocopia. Alla fine degli anni Settanta, il desiderio di Sandy di documentare il lavoro concettuale la stimola ad apprendere la fotografia. Fonde la fotografia con il suo interesse per la cultura popolare e per l’illustrazione commerciale dando vita a tecniche che portano nel 1978 ad opere di still life di cibo come “Luncheon Meat on a Counter” e “Peas on a Plate”. Nel 1980 la Skoglund realizza sculture di gatti in gesso per un’istallazione post-apocalittica intitolata “Radioactive Cats”. Con questa opera l’artista definisce una propria tecnica creativa ed espositiva in cui integra anche la figura umana. “Radiocative Cats” segna l’inizio della sua produzione di Tableau Photography, una tecnica peculiare che Sandy Skoglund continua ad esplorare tutt’oggi. Dal 1981, quando Revenge of the Goldfish e Radioactive Cats sono stati presentati alla Whitney Biennial Exhibition, Sandy Skoglund ha assunto una posizione di rilievo nella fotografia d’avanguardia. (Image: Sandy Skoglund, Revenge of the goldfish, 1981)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giunta Polverini: due piani per i rifiuti

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Roma. La Giunta Polverini ha presentato non uno ma due piani sui rifiuti. Quello irrealizzabile stilato per tentare di fermare la procedura di infrazione dell’Unione Europea e quello reale che, nel migliore dei casi, permetterà alla Regione Lazio di non far la fine della Campania, ma nel quale non ci saranno sostanziali cambiamenti, se non in peggio, rispetto alla già nefasta gestione dell’Ex Presidente Marrazzo. A confermare la mia tesi è la quota, prevista dalla legge nazionale ed inserita nel piano, del 65% di raccolta differenziata entro il 2012 che, come tutti sanno, senza riforme strutturali sarà impossibile da raggiungere. Nella scrittura di un piano dei rifiuti la percentuale di differenziata è utile per calcolare tutto il resto, compreso il materiale da conferire in discarica, avere due percentuali così diverse di raccolta differenziata ha come diretta
conseguenza avere due quantitativi completamente dissimili di materiale da buttare in discarica. E’ questo il motivo per cui, nel piano irrealizzabile, si potrà sostituire Malagrotta con discariche più piccole, invece in quello reale, dove la percentuale di differenziata non raggiungerà neanche il 40%, la discarica più grande d’Europa continuerà ad essere usata.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Nuovo Laboratorio mobile di Autovie Venete

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Padova dal 24 al 26 novembre. Sarà presentato durante le giornate di Asphaltica, rassegna fieristica, il nuovo, supertecnologico Laboratorio Mobile di Autovie Venete, Concessionaria delle autostrade A4 Venezia-Trieste, A23 Palmanova-Udine Sud e A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano, A57 tangenziale di Mestre dal km 16-161 al km 26+661 e del raccordo RA 17 Villesse – Gorizia. Nello stand di Autovie, inoltre, i tecnici della società illustreranno agli ospiti gli interventi di manutenzione periodicamente effettuati sulla rete in concessione, le caratteristiche degli asfalti utilizzati e le modalità operative.  Il Laboratorio mobile, attrezzato per eseguire, direttamente sui cantieri, prove e controlli, consentirà di ridurre i tempi di risposta e costi. Allestito all’interno di un veicolo Mercedes Sprinter, dove hanno trovato posto le apparecchiature indispensabili per eseguire, in tempo reale, test sulla classificazione dei terreni e degli aggregati, il mezzo permetterà di effettuare anche prove sulla stabilità di rilevati e fondazioni stradali, verifiche di stabilità meccanica dei conglomerati bituminosi e verifiche specialistiche sui manti d’usura drenanti. Strutturato su tre moduli di lavoro, di cui uno dotato di cappa aspirante per poter eseguire prove che richiedono il riscaldamento del materiale, è perfettamente autonomo. Dispone, infatti, di un’adeguata illuminazione e climatizzazione grazie a un generatore da 6 chilowatt e di un impianto per la produzione e distribuzione dell’energia elettrica necessaria al funzionamento delle apparecchiature e dei servizi di bordo. Un serbatoio per l’acqua della capacità di 250 litri con pompa e prese idrauliche si affianca a un sistema di produzione e distribuzione di aria compressa. Il Laboratorio mobile,  assieme agli altri mezzi simili messi a disposizione dalle ditte specializzate appaltatrici di servizi di indagini e controlli per conto di Autovie Venete, rappresenterà una presenza capillare nei cantieri di costruzione e manutenzione della rete autostradale, indispensabile per eseguire prove e test  per conto delle diverse Direzioni lavori della Concessionaria,  impegnate nella realizzazione della Terza corsia della A4.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmacisti siciliani in materia concorsi

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Si è conclusa a favore della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani l’azione legale avanti il Tar della Sicilia che era stata avviata per ottenere il riavvio delle procedure concorsuali. Nella sentenza, la numero 201014101 del 18 novembre, i giudici danno atto all’Assessorato regionale alla salute di aver avviato le procedure relative alla messa a concorso delle sedi vacanti oggetto dell’azione (e successivamente delle altre nella Regione) e quindi ha riconosciuto la soccombenza virtuale dell’Amministrazione Regionale, condannandola anche al pagamento delle spese legali sostenute dai rappresentanti dei farmacisti. “Ovviamente diamo atto all’Assessore alla Salute Massimo Russo di essersi adoperato per sanare una situazione che si è trovato a ereditare, ma la sentenza è per noi un precedente importante, che deve essere di monito alle amministrazioni inadempienti” ha commentato il segretario della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, Maurizio Pace. “E’ fondamentale per il buon funzionamento del servizio farmaceutico, e per soddisfare le legittime aspettative dei farmacisti in attesa di una sede, che i concorsi vengano indetti rapidamente e in tempi certi e la sentenza del TAR siciliano indica che è possibile adire con successo anche le vie legali”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

D.d.l. Università: una canna di bambù vuota

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

“Il ddl Gelmini sull’Università è una canna di bambù vuota. La prossima settimana, per la cocciutaggine della maggioranza, inizieremo a discutere in Aula un provvedimento privo di copertura finanziaria, che rimane in piedi solo nella sua parte ideologica e che servirà solo a far fiato alle trombe della propaganda del ministro Gelmini e del governo” così Pierfelice Zazzera, capogruppo di IDV in Commissione Cultura alla Camera, commenta il licenziamento del ddl Gelmini. “Noi chiediamo che il ddl Gelmini, che fa scempio del sistema universitario e non dà risposte alle tante questioni importanti in ballo, come quella dei ricercatori, venga ritirato. Siamo pronti a fare battaglia in Parlamento e nelle piazze. Dopo il parere della commissione bilancio, è ormai sempre più evidente che il ministro dell’Istruzione Gelmini è di fatto commissariata dal collega Tremonti. Pertanto, o la Gelmini ha uno scatto di orgoglio o farebbe meglio ad andare a casa, insieme a tutto il governo” conclude Zazzera.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Come si finanzia il ponte sullo stretto

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

“Nei 34 giorni di pedaggi sulla Siena-Firenze e sulla Bettolle-Perugia, lo Stato ha incassato 15 milioni di euro, circa 440mila euro in media al giorno. Rapportando la cifra ad un anno si otterrebbe un introito di 160 milioni di euro, una cifra tre volte superiore al budget assegnato ad Anas per gli interventi sulle strade toscane, per le manutenzioni ordinarie e straordinarie”. Ad affermarlo è Franco Ceccuzzi, deputato del Pd, commentando la risposta del Ministero delle infrastrutture all’interrogazione presentata nel mese di luglio dal parlamentare senese per sapere quante fossero le risorse che lo Stato avrebbe ricavato dal pedaggio e, di quelle, quante sarebbero state trasferite all’Anas per ammodernare e mettere in sicurezza le strade toscane. “Nel 2009 i milioni assegnati sono stati 47 – prosegue Ceccuzzi – mentre nell’anno in corso, per il momento, Anas ha ricevuto solo 16 milioni di euro. Come avevamo denunciato nei mesi scorsi, le risorse del pedaggio servono a compensare il taglio di 1,4 miliardi di euro subìto dal bilancio Anas a vantaggio del finanziamento del Ponte sullo Stretto, la cui società vede al vertice lo stesso Presidente di Anas, Pietro Ciucci. Ciò diventerebbe ancora più evidente nella malaugurata ipotesi, che faremo di tutto per scongiurare, della reintroduzione del pedaggio. Chiediamo che i 15 milioni di euro incassati dallo Stato sulle strade locali vengano immediatamente trasferiti ad Anas per la messa in sicurezza della Siena-Firenze”. Continuare la battaglia contro il pedaggio. “Che ora al danno del pedaggio ingiusto si aggiunga la beffa – continua Ceccuzzi – ovvero che i ricavi tirati fuori dalle tasche dei cittadini toscani potrebbero non andare a finanziare l’ammodernamento delle nostre infrastrutture, ci rende ancora più determinati nella nostra battaglia per scongiurare ogni possibilità di ritorno al pedaggio. I veicoli in transito ai caselli dell’autostrada A1 Firenze Certosa e Valdichiana, nel 2009, sono stati 16 milioni. La gara per l’acquisto delle apparecchiature elettroniche e dei telepass per l’inserimento del pedaggio sulla Siena-Firenze è ancora aperta. C’è una clausola, però, che obbliga il vincitore a prendere atto della variazione delle strade sottoposte a pedaggio. Possono essere ancora assunte, dunque, iniziative efficaci per opporsi ad un balzello iniquo e per giunta applicato, solo per far cassa, ad una strada come l’Autopalio, priva di banchine e con un fondo stradale dissestato e pericoloso”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Corso sulla comprensione interculturale

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Bruxelles. Si è svolto al piano terra del grattacielo di Madou (Bruxelles), sede della Direzione Generale Istruzione e cultura della Commissione Europea, il corso di approfondimento sulla comprensione interculturale destinato ai dipendenti della Commissione, che ha visto il Rettore del Collegio Peter Howe e il professore Henry Thomas nel ruolo di formatori. E’ stata proprio la Direzione Generale Istruzione e cultura della UE a chiamare il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, essendo stata informata della peculiare materia, introdotta anni or sono, dal titolo “Arti e Culture del Mondo” (World Arts and Cultures), oggi parte del regolare programma di studio del Collegio nell’ambito del diploma di Baccelierato internazionale. L’interesse degli Uffici della Commissione si è fatto più pregnante nel presente momento in cui appare indispensabile educare le giovani generazioni ad un approccio interculturale in ambienti multietnici e multiculturali. I quasi 30 anni di esperienza dello UWC Adriatic nell’educare giovani con culture diverse (quest’anno sono 87 le nazionalità rappresentate), affrontando temi spinosi quali l’identità culturale, la religione, i diversi valori e percezioni del mondo, rappresentano infatti per la Commissione Europea un patrimonio di esperienze, prassi, metodi a cui attingere. Il Collegio del Mondo Unito di Duino, peraltro, proprio in linea con i propri obiettivi di comprensione interculturale, si è fatto promotore, con altri, della istituzione del Collegio del Mondo Unito di Mostar nella Bosnia Herzegovina, Collegio radicato in un una situazione culturale spesso e purtroppo dirompente. Ancora, in tutta l’area adriatica, lo UWC Adriatic, ha intrapreso da alcuni anni delle specifiche iniziative per l’educazione alla multiculturalità grazie alle risorse del progetto “PACE”, finanziato con risorse europee nell’ambito del programma Interreg Adriatico /IPA. Attività che si propone di continuare, conformemente alla richiesta dei Ministeri dell’Istruzione dei paesi del Sud Est Europa. Per gli eventi di Bruxelles, il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico è stato assistito dall’Ufficio di Rappresentanza della Regione Friuli Venezia Giulia. All’incontro in Commissione era presente il nuovo Direttore Centrale degli Affari Internazionali della Regione dr. Augusto Viola.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: tariffe taxi

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

«Reputo sinceramente singolari i rilievi sulla questione di legittimità che riguarderebbero la delibera sui criteri di congruità relativi all’adeguamento delle tariffe taxi in discussione in questi giorni nell’Assemblea capitolina». E’ quanto dichiara l’assessore alle Politiche della Mobilita’ di Roma Capitale, Sergio Marchi. «Come ho già detto altre volte – ricorda l’Assessore – l’attuale delibera di indirizzo è stata specificatamente voluta, proprio, dall’Assemblea capitolina per dare criteri certi e inoppugnabili sui quali basare, oggi e in futuro, l’adeguamento tariffario del servizio taxi. Per quanto riguarda la nomina della Commissione di congruità, oltre a ribadire l’elevato profilo tecnico giuridico della stessa – spiega Marchi – va detto che la medesima inizierà a lavorare appena l’Assemblea capitolina avrà deliberato i criteri oggi in discussione.  «Infine – aggiunge l’Assessore – ricordo che sulla delibera regolamentare di adeguamento tariffario, sospesa dal mese di luglio, sono intervenute negli ultimi dieci mesi la Commissione consultiva Taxi, le Commissioni consiliari permanenti: “Mobilità” e “Regolamento e Statuto”; è stato convocato nel febbraio 2010 un tavolo delle associazioni dei consumatori; è stato acquisito il parere dell’Agenzia per il controllo della qualità dei servizi pubblici e locali; sono state espletate, prima dell’estate, otto sedute di Consiglio comunale; ed ora, dopo la votazione dei criteri sull’adeguamento tariffario da parte dell’Aula, l’intera disciplina verrà ancora sottoposta alla Commissione di congruità prima di essere deliberata in Giunta. Un ulteriore passaggio – conclude Marchi – per dare finalmente a Roma un regolamento Taxi all’insegna della trasparenza di questo servizio pubblico. Si potrebbe dire, con una battuta, che manca solo il controllo delle Nazioni Unite».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova disciplina prezzo dei libri

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

“Il mondo dell’editoria libraria non si riconosce nel nuovo testo licenziato ieri dal Senato: danneggia tutti”. E’ molto duro il commento del presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Marco Polillo dopo il testo licenziato ieri dalla Commissione cultura del Senato che emenda la nuova disciplina del prezzo dei libri così come approvata dalla corrispondente Commissione della Camera. Si è infatti introdotta una restrizione delle campagne promozionali a due soli periodi all’anno della durata di due mesi ciascuna, la delega al Ministero per i Beni e le Attività culturali a stabilirne i periodi, uguali per tutti gli editori, un tetto massimo di sconto del 33%, l’esclusione dalla normativa dell’editoria scolastica e sanzioni ulteriori in caso di inosservanza delle indicazioni.
“Le modifiche apportate ieri, in totale contrasto con lo spirito del ddl Levi, sono dannose per le librerie e gli editori, soprattutto i più piccoli, e dimostrano la totale non conoscenza del mercato da parte di chi ha caldeggiato e fatto approvare gli emendamenti – ha proseguito Polillo-. L’unica aggiunta condivisibile, e infatti l’AIE aveva confermato il suo accordo, è l’indicazione del limite del 33% agli sconti sulle promozioni. Tutto il resto, compresa la cervellotica decisione di affidare al Ministero per i Beni e le Attività culturali la determinazione dei periodi di promozione, invece di migliorare la situazione attuale la peggiora decisamente, sottraendo addirittura agli editori la decisione su quando promuovere i propri libri. Sono modifiche che danneggiano tutti, editori e librai: per cercare di limitare le promozioni si introducono di fatto i saldi nel mondo dei libri. E il risultato immediato è che nel prossimo mese di dicembre ognuno potrà fare quello che vuole”.
“L’esclusione dell’editoria scolastica dalla legge completa l’elenco di indicazioni senza senso per il nostro settore – ha concluso il presidente degli editori -: siamo sconcertati e faremo di tutto perché il disegno di legge torni al testo originario con la sola variante del tetto agli sconti nelle promozioni”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le Pmi e le politiche ambientali crotonesi

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Casartigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti, le cinque associazioni datoriali che costituiscono R.Ete Imprese Italia Crotone, in un lungo incontro hanno deciso una serie di importanti attività per le prossime settimane  oltre a continuare nella  ricognizione analitica di tutti i danni subiti dalle imprese di Crotone e della sua provincia.  Sulla ventilata questione della discarica di amianto che qualcuno vuole  costruire a Scandale, R.ETE Impresa Italia Crotone esprime il suo disappunto e le proprie preoccupazioni per questa ventilata e sciagurata ipotesi che di fatto snaturerebbe la destinazione urbanistica di un territorio vocato a ben altre attività. Paradossale è l’idea di sviluppo che si cerca di concretizzare nella provincia di Crotone: nel mentre viene realizzata una centrale turbogas coogenerativa  e, nelle sue vicinanze, con il sano intento di sfruttare il calore da essa prodotta, si decide di avviare un progetto (tramite l’accordo di programma di Scandale- Crotone) che prevede la realizzazione di un distretto agro-alimentare ove molti imprenditori locali (e non) abbiano la possibilità di fare impresa e creare delle  prospere realtà aziendali dell’agroalimentare al servizio del territorio, nel contempo altri cercano di realizzare discariche e quant’altro.  R.Ete Imprese Italia Crotone vuole invitare da queste colonne il Sindaco di Scandale e le altre autorità competenti  ad attivare tutte quelle iniziative e determinazioni atte a scongiurare questa malaugurata evenienza che di fatto allontanerebbe tutte quelle aziende che in questa provincia hanno pensato all’agro alimentare,  al turismo ed a tutte quelle attività collaterali che sicuramente non hanno nulla da spartire con l’amianto e/o con altri tipi e categorie di rifiuti. Questa provincia, proprio in virtù di quello che ha già dato al Sistema Paese per la risoluzione del problema “rifiuti”,  ha il sacrosanto diritto di essere esclusa da qualsiasi altra autorizzazione   e da questo vero e proprio stillicidio. Se il caso, R:Ete Imprese Italia Crotone,  si attiverà in tutte le sedi opportune per scongiurare ogni eventuale progetto di questo genere.  Il coordinatore, Salvatore Lucà, ha inoltre dichiarato che nei prossimi giorni inviterà ad un incontro i Dirigenti del mondo associativo agricolo,  con cui si vuole concordare una serie di iniziative atte a creare un vero distretto virtuoso dell’agro alimentare e del turismo e gli Organismi della Camera di Commercio di Crotone con cui ragionare su altre attività sinergiche. Nella prima decade di dicembre, inoltre  in un’apposita conferenza stampa, verrà  presentato un primo consuntivo dell’attività fin qui svolta e nel contempo sara prennunciato l’organizzazione di un’importante incontro con tutti gli operatori economici e con le istituzioni per portare all’attenzione dell’opinione pubblica tutta una serie di problematiche e di politiche che dovranno contribuire a risollevare le sorti di un tessuto economico che è in un vero e proprio stato di grande sofferenza. Lucà ha sottolineato che, per tantissime ragioni che prossimamente approfondiremo ulteriormente, le PMI devono  essere, per forza di cose,  ai primi punti di ogni agenda operativa, dai politici alle istituzioni, dagli imprenditori alle rappresentanze finanziarie.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diabete: diagnosticarlo in gravidanza

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

Firenze. In Italia le donne con diabete gestazionale, una particolare forma della malattia che insorge in gravidanza e che, di solito, si risolve dopo il parto, sono circa 10 “future mamme” su cento: si tratta, infatti, della patologia più frequente durante la gestazione. Le principali cause predisponenti sono il sovrappeso, il parto dopo i 35 anni e la familiarità di primo grado per il diabete.  “Il diabete gestazionale rappresenta una vera minaccia, se non prevenuto e curato, perché 1 donna su 3 dopo il parto ha un rischio elevato di contrarre il diabete mellito tipo 2 nei 5 anni successivi. Ma l’impatto della malattia non riguarda solo la gestante. Anche le conseguenze per il feto possono essere serie: dalla crescita disarmonica, detta macrosomia, sino alla predisposizione al diabete, all’obesità e alle malattie cardiovascolari, perché il feto si nutre di troppi zuccheri già nel ventre materno”, dice Antonino Di Benedetto, Coordinatore Gruppo di studio “diabete e gravidanza”.Eppure, prevenire il diabete gestazionale con un corretto stile di vita, diagnosticarlo e curarlo con l’alimentazione corretta e, nei casi più gravi, con l’insulina, sembrerebbe semplice. Ma evidentemente non è stato sinora così. “Infatti, dopo oltre 30 anni, da alcuni mesi i criteri per lo screening e la diagnosi del diabete gestazionale sono stati semplificati. E’ sufficiente una semplice misurazione della glicemia al momento della prima visita ginecologica”, spiega Di Benedetto. “Certo, con questi nuovi criteri, il numero di donne diagnosticate con diabete gestazionale è destinato a crescere sensibilmente, da circa il 10% sino al 18-20%. Ma in virtù dell’elevato rischio di avere il diabete tipo 2, come conseguenza di quello gestazionale, è importante che tutte le donne in gravidanza effettuino questo semplice esame e gli altri che vengono normalmente eseguiti per la diagnosi del diabete gestazionale al 6° mese di gravidanza”, conclude Di Benedetto.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »