Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Dai quartieri spagnoli al Parlamento della Repubblica

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 novembre 2010

Dalla cronaca di questi ultimi due giorni riguardo il caso Carfagna-Mussolini apprendiamo:  «O la Carfagna mi chiede pubblicamente scusa o io non voto la fiducia il 14»: lo ha dichiarato  a La 7 la deputata del Pdl Alessandra Mussolini in un’intervista che andrà in onda questa sera,  21 novembre  nell’edizione delle ore 20. «Avevo posto alla Carfagna – incalza la Mussolini – una questione politica, ho avuto in risposta un insulto. Non voto la fiducia ad un governo dove c’è un Ministro per le Pari Opportunità che insulta le donne», ha detto. (Il Messaggero del  22 novembre). Da qui il commento di Rosario Amico Roxas: “Sarebbe troppo banale sollecitare la Carfagna a reiterare gli insulti, potremmo anche suggerirne qualcuno, scegliendo fior da fiore nelle regioni italiane, tranne la Padania, perché la Lega è fedele a Berlusconi, perché, a causa di ciò, dovesse cadere il governo meno amato, meno tollerato,  capace di comprare i consensi,  vivere di una rendita di apparenze, offuscando quanto di peggio è accaduto negli ultimi 150 anni. Che ci si trovi a cavallo tra la farsa, la commedia dell’arte, il dramma  non è una situazione originale; con il cavaliere al governo ci ritroviamo in tale situazione da 16 anni, tanto da averci fatto l’abitudine”.
Ma che un governo, stramaledetto dalla moltitudine della popolazione e che pure rappresenta ampiamente la maggioranza che alla Camera si traduce con oltre cento deputati in più delle opposizioni, debba, cadere a causa delle baruffe chiozzotte di due rappresentanti del “gentil sesso”, che litigano come accade nei quartieri spagnoli o nei bassi della più malfamata Napoli della camorra, apparentemente per motivi politici o supposti tali, ma in realtà per ragioni poco chiare e che si suppongono più personali che politiche, c’è da rimanere sbalorditi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: