Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 276

L’aborto e i suoi retroscena

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2010

Roma 1 dicembre 2010, alle 14.30, presso l’Università Europea (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà l’incontro-dibattito “L’aborto e i suoi retroscena. Vita e maternità spezzate”, in occasione della presentazione del libro omonimo a cura di Alessia Affinito e Virginia Lalli, edito da IF Press. Dopo il saluto di Padre Paolo Scarafoni, L.C., Rettore dell’Università Europea di Roma, interverranno: il Prof. Antonio Baldassarre, Presidente Emerito della Corte Costituzionale, la Dott.ssa Mariannina Amato, psicologa, l’Avv. Virginia Lalli, curatrice del libro, il Prof. Massimo Losito, della Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, il Prof. Mario Palmaro, Filosofo del diritto, docente dell’Università Europea di Roma, e il Dott. Giacomo Rocchi, Magistrato, Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze. Modererà la Dott.ssa Alessia Affinito, curatrice del libro. La questione aborto, dopo la sua legalizzazione in Italia, è considerata chiusa da tempo: rimossa, cancellata. Si tratta invece della prima causa di morte in Europa: un aborto ogni 11 secondi. Nel volume “L’aborto e i suoi retroscena. Vita e maternità spezzate” dieci saggi introdotti da Antonio Baldassarre esaminano l’aborto legale come non viene mai raccontato. Nei suoi controversi aspetti giuridici, nella carica distruttiva che reca con sé, nel rifiuto che è in grado di opporre all’altro. In quali termini si può parlare di una vita prenatale? Quali sono gli effetti della sofferenza post-abortiva? Esiste una relazione tra difesa della vita e democrazia? Il testo offre un approfondimento pluridisciplinare attraverso contributi che affrontano i molteplici aspetti della questione: dalle implicazioni filosofiche e politiche dell’aborto di Stato alle misure di sostegno alla maternità difficile, dalle questioni di carattere giuridico della legislazione abortista ai problemi poco noti della cosiddetta “contraccezione d’emergenza” e dell’eutanasia prenatale. Alessia Affinito è dottoranda di ricerca presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove si è laureata con lode in Filosofia. Ha conseguito il master in Discipline parlamentari e Politiche pubbliche presso la Luiss Guido Carli e, in precedenza, la laurea in Giornalismo presso l’Università Lumsa di Roma. I suoi interessi di ricerca riguardano la filosofia politica anglosassone, le politiche di promozione della giustizia negli ordinamenti e le problematiche etiche relative ai processi di secolarizzazione, con particolare riferimento al rapporto tra diritto alla vita e democrazia.Virginia Lalli è avvocato, consigliere dell’Associazione “Avvocatura in Missione” e responsabile del settore donne per “Nuove Frontiere” onlus. Collabora con diversi enti umanitari, relatrice e curatrice di convegni sul tema dell’aborto e della L.194/78. Si occupa di attività formative ed educative ai Diritti umani. (rettore)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: