Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

La riforma della polizia locale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2010

“Ancora una volta la Polizia Municipale dimostra quanto sia diventata importante nel controllo del territorio  per questo ci meraviglia che il Governo, dopo aver caricato i Sindaci con due leggi di compiti in tema di sicurezza urbana, non trasmetta alla I Commissione affari istituzionali del Senato la relazione alla legge di riforma della polizia locale bloccandola di fatto ed impedendo cosi ai Sindaci di poter avere, ad esempio, deroghe in tema di assunzioni o ai Vigili Urbani gli strumenti idonei per potersi difendere, in questo caso, visto che il romeno aveva una mazza chiodata, agli Agenti sarebbe potuto servire il bastone distanziometro ed invece hanno dovuto rischiare la loro vita bloccandolo con le mani, in quanto in tale caso certamente non gli si poteva sparare per fermarlo.” ha dichiarato Alessandro Marchetti, Segretario generale Aggiunto Sulpm commentando la notizia del rumeno che ad Ostia ha aggredito moglie, connazionali e vigili con una mazza chiodata. “Il nostro è un grido d’allarme e una supplica al tempo stesso al Governo e al Sindaco Alemanno di aiutarci” ha concluso Marchetti ” non aspettate che muoia qualcuno di noi per accorgervi che facciamo sicurezza, dateci la possibilita’ di portare la pelle a casa, approvate subito la Riforma sulla Polizia Locale, prima del 14 dicembre.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: