Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Monicelli: poeta che sapeva leggere società

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2010

“Con Monicelli scompare un grande della cultura italiana del dopoguerra. Era un grande poeta e come tutti i grandi poeti aveva un occhio capace di leggere in profondità e fino in fondo la realtà che lo circondava. L’occhio di Mario Monicelli vedeva con chiarezza la complessità della società, leggeva nell’animo delle persone, prevedeva i cambiamenti sociali e culturali con una lucidità e un’onestà intellettuale che troppo spesso mancano alla politica”. Lo ha affermato il vicepresidente dei senatori del Pd Luigi Zanda che, questa mattina, ha partecipato all’ultimo saluto del Rione Monti a Mario Monicelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: