Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Gianfranco Fini inaugura “Più libri più liberi”

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Roma 4 dicembre 2010 ore 11, Eur Palazzo dei congressi. Con il presidente Fini Umberto Croppi, Cecilia D’Elia (Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma), Marco Polillo (Presidente AIE), Enrico Iacometti (Presidente Piccoli Editori AIE). Sono presenti in Fiera 430 case editrici indipendenti con 16.000 titoli esposti, in programma oltre 300 eventi e 700 ospiti. La fiera resterà aperta sino all’8 dicembre prossimo. Gli ospitri che hanno confermato la loro presenza sono: Sandro Veronesi, Andrea Camilleri, Adriano Sofri Vito Mancuso, Lucio Dalla, James Hansen, Faso, Vladimir Luxuria, Alessandro Gassman, Francesco Pannofino, Antonello Fassari, Derrick De Kerckhove,
Il Presidente della Camera Gianfranco Fini inaugurando la fiera ha, tra l’altro, detto: “Questa Fiera del Libro rappresenta una delle manifestazioni culturali ed editoriali più importanti che si svolgono nel nostro PaesE E ha soggiunto: “la piccola e media editoria – che in questa manifestazione trova il suo massimo appuntamento annuale – rappresenta una significativa risorsa per  il progresso civile del nostro Paese” perchè “senza le proposte che vengono ogni anno da tante piccole e medie aziende editoriali il panorama librario italiano non sarebbe così ricco, così vivace, così libero com’è attualmente. Tanti autori non avrebbero la possibilità di far conoscere il loro lavoro, la loro ricerca, al loro creatività. Tanti cittadini non potrebbero soddisfare al meglio i loro interessi. Avremmo tante opinioni e soprattutto tanti lettori in meno.” Fini si augura “che si arrivi a varare quanto prima, in Italia, una legge organica per il libro, come avviene in altri e importanti Paesi europei. Un legge – ha specificato – che regoli in maniera moderna tutta l’ampia materia legata alla diffusione e promozioni dei libri nonché gli incentivi necessari allo sviluppo dell’industria editoriale, il cui fatturato annuale ammonta a circa 3 miliardi e 400 milioni di euro”. “Essere competitivi in un sistema globale – ha poi concluso il Presidente della Camera – vuol dire non solo qualità nella produttività manifatturiera, ma anche nell’ambito della produzione delle idee. Ma è anche e soprattutto un fattore di civiltà. Un cittadino in più che diventa lettore di libri è una risorsa in più per la democrazia.” A seguire l’intervento di Andrè Schiffrin, il guru dell’editoria indipendente, una delle voci più autorevoli al mondo sul tema della libertà e pluralità d’informazione.
Più libri più liberi è un vero e proprio laboratorio per gli editori, un luogo dove confrontarsi, crescere, sperimentare nuove strategie a partire dagli scenari che emergono dai dati dell’indagine Istat 2010 che saranno presentati in anteprima nell’ambito del convegno La lettura e la sua ombra, (digITAL Café, alle 15). Le cifre dell’indagine Istat costituiranno poi anche il punto di partenza per la tavola rotonda Promuovere oggi il lettore di domani, sempre al digITAL Café alle 16.
Orari: sabato  e martedì 10 – 21, domenica, lunedì e mercoledì 10 – 20.
Biglietti: il prezzo del biglietto intero è di 6 euro. Ridotto è di 3 euro E’ gratuito per i ragazzi fino a 14 anni, per le classi accompagnate e per i visitatori professionali. Lunedì 6 e martedì 7 dicembre ingresso gratuito per gli studenti universitari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: