Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Il colera ad Haiti

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Le notizie provenienti da Haiti relative al dilagare dell’epidemia di colera all’uccisione di stregoni considerati “untori”, evidenziano chiaramente come le epidemie evochino oggi le stesse paure, la stessa angoscia e le stesse credenze che suscitavano nei secoli passati le grandi epidemie di peste, di sifilide, di vaiolo o le grandi pandemie di colera. Gli stregoni haitiani dunque come gli untori descritti dal Manzoni nella “Storia della Colonna Infame” e nei “Promessi sposi”. Il colera rappresenta ancora oggi una delle principali sfide di sanità pubblica a livello mondiale rappresentando un importante indicatore di sviluppo sociale. Il colera caratterizzò tutto l’800 e interessò l’Europa ad ondate successive con epidemie propagate sempre da Oriente. Dal 1817 si contano 7 pandemie l’ultima delle quali tutt’ora in corso originante dall’Indonesia e causato dal vibrio cholerae El Tor. Per studiare l’impatto demografico, economico, culturale e sanitario che le grandi epidemie hanno avuto in passato, il Centro di Travel Medicine and Global Health ha organizzato sabato 4 dicembre 2010 un convegno sul tema “Vecchie e nuove epidemie” patrocinato dall’Università di Modena e Reggio Emilia che si svolgerà presso l’Aula Magna Storica di quell’Ateneo a conclusione di una Mostra didattica esposta in quella città a partire dal 28 ottobre scorso.  La Mostra che consiste in 65 pannelli che descrivono le caratteristiche delle principali malattie epidemiche del passato come la peste, il vaiolo, la sifilide, il colera e la tubercolosi, e in numerosi oggetti, sarà esposta a Forlì a partire dal 7 dicembre 2010 fino a metà febbraio 2011 presso il Palazzo Albertini Piazza Saffi. La Mostra ha avuto i Patrocini del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del MInistero della Salute, del Ministero dei Beni Culturali, del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. (dr. Walter Pasini)

Una Risposta a “Il colera ad Haiti”

  1. zyzz said

    These are less ‘active’ than those involved in catalyzing reactions, signaling cells, and
    transporting molecules, but are no less important.

    These pills are effective as it enhances muscle metabolic rate.
    With all the hustle and bustle of daily life, sometimes it can seem almost impossible to get the
    body and mind kicked into low gear at the end of the day so
    we can get to sleep.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: