Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

I ragazzi vincitori di Più libri

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2010

Roma Eur Palazzo Congressi 6/12/2010 I migliori racconti sono diventati delle illustrazioni, esposte nello spazio ragazzi della Fiera, realizzate dagli allievi della Scuola internazionale dei comics  Oggi a Più libri più liberi un’allegra invasione di bambini per la premiazione del progetto Più libri junior – Storie che fanno Eco, un’iniziativa dedicata ai ragazzi dai 9 ai 14 anni che hanno scritto un racconto sul tema del rifiuto e della salvaguardia ambientale.  Emozionatissimo Riccardo, autore di Eco-viaggio nel futuro: “Non so cosa abbiamo vinto, ma sono felice di aver partecipato, già stare qui con i miei compagni è un premio!”. Benedetta di 11 anni e mezzo dice che nel suo racconto Un universo parallelo immagina un mondo lontano da qui, dove si pensa ancora alla natura “l’opposto del nostro” conclude.  Se gli si chiede a cosa hanno pensato quando gli è stato proposto un tema sull’ambiente quasi tutti i bambini citano Napoli: “Il nostro racconto si intitola La vendetta della spazzatura – dicono Noemi, 11 anni, e Anthea, 13 anni – perché abbiamo pensato che se non si rivoltano gli abitanti di Napoli noi facciamo rivoltare la spazzatura!”. Anche Ilaria ha negli occhi le immagini dei telegiornali e si impegna “a fare sempre sempre la raccolta differenziata”; le fanno eco tutti i suoi compagni di classe che hanno le idee molto chiare su come aiutare il pianeta: “Bere acqua del rubinetto e non quella minerale” dice Patrizio, “usare più volte lo stesso oggetto” suggerisce Camilla, “non pensare di non poter intervenire, tutti noi possiamo fare qualcosa!” conclude, con un sorriso, Giorgio. Immediato il commento di Diego Guida, Assessore alle biblioteche, archivi storici, memoria storica, tempo libero ed arredo urbano del Comune di Napoli, ma anche libraio ed editore, presente in Fiera in veste di espositore: “Io invito questi ragazzi a venire a Napoli, sia per vedere con i loro occhi che la situazione non è senza uscita come a volte dicono i telegiornali, ma anche come monito perché se non metteranno in atto le pratiche di cui oggi parlano sono destinati a finire come il capoluogo campano. In questo senso – ha concluso Guida – devo ammettere che la nostra generazione ha fallito e spero veramente che la loro sappia fare di meglio”.
In corso l’incontro due incontri di natura “trasgressiva”. Uno tra Miriam Mafai e Serena Dandini sulla Guida alla Parigi Ribelle e l’altro sulla figura di Keith Richards, leggenchitarrista dei Rolling Stones. Alle ore 16 il triestino Boris Pahor porterà la commovente e sorprendente testimonianza di una vita che ha attraversato i momenti cruciali del Novecento. Mentre alle ore 17, Furio Colombo presenterà Minzulpop, un viaggio, come recita il sottotitolo del libro, nell’odierna fabbrica del consenso. Mentre un altro giornalista, Pino Nazio, accompagnato da Federica Sciarelli, ricorderà il povero Santino Di Matteo, rapito e poi barbaramente ucciso da Giovanni Brusca. Terzo appuntamento delle ore 17, quello con Stefano Malatesta, che racconterà la più grande e temeraria “caccia al tesoro” di tutta la storia dell’archeologia nel deserto del Taklamakan.Attesi inoltre nel pomeriggio, tra gli altri, Irene Bignardi,  Achille Bonito Oliva e Giuliano Montaldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: