Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Valorizzare la tratta Avellino-Rocchetta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2010

“Presentata interrogazione ai Ministri delle infrastrutture e trasporti e del turismo per chiedere interventi di valorizzazione della tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta, a propria firma e dell’On. Arturo Iannaccone” lo dichiara l’On. Americo Porfidia di Noi Sud “La tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio – spiega Porfidia – ha una storia profonda, con radici nell’Italia preunitaria. E’ stata inaugurata nel 1895 e lungo i suoi 120 km di lunghezza  attraversa l’intera provincia di Avellino fino a giungere in Puglia. E’ di fatto l’unica cerniera tra Campania, Basilicata e Puglia e se meglio sfruttata potrebbe collegare il Mar Tirreno all’Adriatico. Purtroppo ancora oggi, a 150 anni dall’Unità d’Italia, il Meridione soffre di una situazione di assoluta arretratezza infrastrutturale, che certo non aiuta anzi ostacola le comunicazioni, il commercio locale, la vita economica dei territori, che spesso vivono in un profondo stato di isolamento, tra le prime ragioni della fuga di migliaia di giovani. Il terremoto del novembre 1980 ha inflitto all’Avellino-Rocchetta una ferita che non si è mai completamente rimarginata e ad oggi la linea è quasi in disuso. Il suo potenziamento – spiega  Porfidia – comporterebbe anche un decongestionamento del traffico su gomma, contenendo in tal modo anche la minaccia dell’inquinamento. La tratta ha anche una ricchezza sul versante turistico, infatti la linea attraversa luoghi e territori di straordinaria bellezza, costeggiando Comuni di grande interesse storico e culturale. L’associazione locale InLoco_Motivi, tramite convenzioni con Trenitalia propone da anni e con successo dei viaggi turistici per la scoperta dei luoghi visitati dall’antica ferrovia. Noi Sud crede fortemente nella ripresa del Meridione ed ha rivolo la sua interrogazione per sapere dai Ministri se non ritengano opportuno assumere iniziative per valorizzare la linea Avellino-Rocchetta  in vista di un rilancio complessivo del settore delle infrastrutture ferroviarie del meridione; se non ritengano necessario promuovere l’Avellino-Rocchetta, autentico «museo del viaggio e dei sapori irpini», all’interno di un calendario turistico di eventi, concordato con la Regione, i Comuni, gli Enti e le Associazioni interessate e proporre altresì lo sviluppo di una rete di collaborazioni di agenzie ed enti del Turismo, al fine di promuovere «giornate ecologiche» nel territorio dell’Irpinia tale da favorire ravvicinamento al binomio natura-cultura del territorio.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: