Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 12 dicembre 2010

Premio Bigiaretti

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Matelica. E’ Barbara Garlaschelli con l’opera “Non ti voglio vicino” la vincitrice della settima edizione del Premio Biennale di narrativa “Matelica – Libero Bigiaretti”. La cerimonia conclusiva si è tenuta stamane 12 dicembre nella splendida cornice del Teatro Piermarini a Matelica. La Garlaschelli, che purtroppo per motivi di salute non ha potuto essere presente a Matelica, ha superato di pochi voti gli altri due finalisti dell’edizione 2010, Gian Mauro Costa con “Il libro di legno” edito da Sellerio e Dante Maffìa con “Milano non esiste”, Hacca Edizioni.  “Avrei voluto essere con voi, non ci sono con il corpo almeno- ha dichiarato la  Garlaschelli in un messaggio letto per lei da un suo familiare- Quelli che mi sono stati assegnati sono riconoscimenti importanti per me, perché credo molto in questo libro. Credo nel valore delle parole e delle storie e questo libro è stato scritto ascoltando molte storie”. La mattinata si è  aperta con il saluto del Sindaco di Matelica Paolo Sparvoli, dell’Assessore alla Cultura Luciano Farroni e del prof. Piero Angeli, per l’Università di Camerino. Il prof. Alfredo Luzi, Presidente della Commissione scientifica del Premio, ha dato poi il via alla tavola rotonda sul tema “La Famiglia Bigiaretti, non solo Libero”, per ricordare tutti gli illustri personaggi della famiglia stessa. Sono poi seguiti gli interventi della prof.ssa Carla Carotenuto e del prof. Eugenio Ragni. E’ stata poi la volta dello spoglio delle schede consegnate dai 100 lettori componenti la giuria popolare, che hanno decretato l’opera vincitrice della settima edizione del Premio.  Nel corso della cerimonia infine una giuria composta da studenti Unicam ha assegnato il premio speciale “Università di Camerino”: anche gli studenti dell’Ateneo camerte hanno scelto “Non ti voglio vicino” di Barbara Garlaschelli. “Non ti voglio vicino” – si legge nella motivazione – è un romanzo dove protagonista è il sentimento umano, che si manifesta nei suoi eccessi, nelle sue contraddizioni, che spaventa per la sua forza indomabile e incontrollabile e per la sua capacità di determinare il futuro e la crescita dell’individuo. Nonostante la sua crudezza, non si può fare a meno di apprezzare e rimanere affascinati dalla forza delle parole. Parole che vengono utilizzate sia come carezze che come lame taglienti. Una lettura appassionante e emozionante, dove il cuore accoglie i crudi sentimenti della protagonista, le piccole commozioni per le piccole cose e l’orrore per un passato incancellabile. Una speranza finale, sigilla per sempre poi questa opera al cuore del lettore.(bigiaretti, sindaco, farroni)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ultime battute per una crisi annunciata

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Esiste un margine d’intesa tra Berlusconi e Fini? Molti si chiedono se questo clima di scontro sia reale o fittizio. Le perplessità non sono teoriche in quanto già in passato si sono profilati scenari da tragedia greca e alla fine tutto si è risolto con una bolla di sapone o con compromessi “insipidi”. Ma in definitiva cosa chiede Fini? Il semplice fatto del “levati tu che mi ci metto io” oppure si punta ad una “riforma elettorale, ad una seria concertazione e all’allargamento delle alleanze con l’Udc di Casini e agli altri transfughi e con l’appoggio esterno delle opposizioni? Già quest’ultimo passaggio implica che Berlusconi si metta da parte e ceda il Pdl nelle mani di Fini. Questi, a sua volta, rivendica il suo primato, quello di una destra moderna, europea capace di governare senza i lacci e laccioli imposti dell’ingombrante Premier. E’ a ben capire una lotta tutta interna alla coalizione di maggioranza ma viziata dal fatto che chi oggi detiene il potere è anche quello che tiene i cordoni della borsa e la politica oggi più che mai si fa con i soldi. C’è chi sostiene che Fini è alle corde, che non ce la farà a contenere il rullo compressore berlusconiano e che cerca disperatamente una via di scampo che contemperi due cose: di fargli salvare la faccia con gli onori delle armi e di riprendere con una certa autonomia il suo ruolo di terza forza nella maggioranza. E i segnali si intravedono allorchè Fini fa sapere che la “sostanziale condivisione dei contenuti” resta immutata tra il Fli e il Pdl”. Ma esiste anche un forte partito del voto anticipato. I sostenitori ritengono che è l’unica strada per Berlusconi per fare piazza pulita dei suoi avversari interni. Deve solo dimostrare agli elettori che lui ha fatto di tutto per evitarlo ma gli altri lo hanno tirato per i capelli. Secondo questi calcoli Fini sarà fortunato se otterrà il 6% dei consensi mentre il Pdl si rafforzerà raggiungendo il 34% e un altro grosso successo avranno i leghisti. A questo punto con il premio di maggioranza il gioco è fatto. E il Pd? Continuerà a perdere colpi e a consolarsi con le primarie e a cambiare segretario. Tanto ci è abituato. E gli italiani? Beh diciamo che in queste faccende sono “morti e sotterrati”. Diventano “sovrani” a tempo perso, tanto l’Italia è una… repubblica. (A.R.)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auguri di buone feste a tutti i lettori Fidest

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Auguri di buone feste a tutti i nostri lettori da parte della Redazione della Fidest e dal suo direttore.

La nostra agenzia si considera una specie di collettore di tutte quelle notizie che non riescono ad essere riprese per un lancio da altre fonti o se lo fanno, solo marginalmente. Questo impegno è animato anche da un’altra ragione. Intendiamo fare dell’informazione un percorso aperto a tutti e gratuito. Ciò implica la disponibilità di alcuni volontari che intendono in tal modo dedicarvi qualche ora libera del loro tempo. La nostra maggiore soddisfazione è quella che le notizie circolano e l’interesse dei lettori aumenti e si amplifichi. Siamo certi che in tutto ciò vi sia un interesse reciproco: voi nel darci le notizie, noi nel pubblicarle e tutti insieme per dar voce alla Fidest. Confidiamo che continuerete a seguirci anche durante le Festività: noi saremo presenti e  leggeremo i vostri messaggi.
Quest’anno ci avvaliamo di un lavoro prodotto da Annamaria Russo, frutto della sua passione artistica per rappresentare graficamente il S. Natale. Grazie Annamaria per la tua disponibilità.
Annamaria è nata a San Salvatore Telesino (BN), si è formata all’Accademia di Belle Arti di Napoli e Roma con Greco, Ciarrocchi e Capogrossi, ha insegnato a Roma nella scuola pubblica fino al 1997. Dallo stesso anno ha iniziato attività di volontariato presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, collaborando ad attivare l’Associazione Amici dell’Arte Moderna a Valle Giulia A3M all’interno della quale ha svolto e svolge funzioni statutarie. Prosegue la ricerca artistica con esperienze e viaggi di studio a Roma, in Italia e all’estero. Hanno scritto di lei A. Videtta, I.C.Sesti, B.Cagli,J. Recupero, M.D’Onofrio, L.Triches, S.Siligato, C.Terenzi, A. Campitelli, P. Rosazza, M.Nota,M.Ursino,A.Mattirolo,G.Chiesa, C.Strinati,R.Fumai,C.Trivellin, Michelli, M.G.Tolomeo,  M.S.  Sconci, S.Papetti, M.Panetta,I. de Stefano, I.Pivetti, A.Imponente, M.Cossu, R.Bossaglia, S.Pinto. Il suo percorso artistico è visibile sul  sito ( e sulla news ) http://www.annamariarusso.com  e http://www.youtube.com/user/RussoAnnamaria

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vucciria in piazza

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Palermo Teatro Agricantus via Nicolò Garzilli 89.  Vucciria in Piazza sarà in scena il 16 e il 30 dicembre alle 21.30. (intero €8, ridotto €5. info, biglietti e prenotazioni Kronos Eventi 0916374430) Per la regia di Ernesto Maria Ponte. La piece guarda in chiave ironica agli stereotipi legati ai palermitani, riprendendo la tradizione del racconto popolare. Lo hanno definito “Teatro comico ma di ricerca”. Si tratta di Stefano Piazza, giovane attore palermitano, che dopo il successo dell’estate a Villa Pantelleria e di novembre al teatro Al Convento arriva in quello che da più di vent’anni è un saldo punto di riferimento nella vita culturale di Palermo:  Lo spettacolo è una serie di monologhi forti e di duelli verbali, che suggerisce un nuovo utilizzo del parlato dialettale. Il risultato è uno spettacolo esilarante, che lascia un sorriso spesso amaro, ma sempre con un ritmo serrato e travolgente. Una ricerca che è continuamente troviamo tra le origini e le tradizioni della Sicilia di Sciascia e Guttuso: odori, sapori, profumi visti con l’occhio ingenuo di chi, in modo disarmante e forse senza saperlo, evidenzia il confine labile tra il reale e l’assurdo di questa nostra amara terra, definita dallo stesso Sciascia irredimibile.  Vucciria in Piazza, è – come dice lo stesso Piazza – come la caponata. “Un piatto semplice ma allo stesso tempo un incontro di sapori diversi, l’agro che si alterna col dolce ed il salato delle olive o dei capperi, il fritto e il soffritto che si stringono la mano ed accolgono l’aceto come se fossero vecchi amici. Ampio spazio per un ricordo dedicato a Renato Guttuso, già tributato nel titolo della pièce (il famoso quadro del pittore) e nel dipinto “Arance Rosse”, scelto come simbolo di una stagione intellettuale siciliana che riuscì a dare un grosso contributo alla cultura di tutto il paese.Stefano Piazza, giovane e brillante showman, esprime la sua comicità utilizzandone tutte le forme, infatti è autore e  interprete dei suoi testi, da lui recitati o cantati. Fin da subito è evidente che la sua vera vocazione è quella di essere autore dei testi da lui stesso interpretati. Dopo una serie di partecipazioni che lo hanno visto sul palco e in tv con ruoli minori, negli ultimi anni riesce a conquistare il pubblico con i suoi monologhi.  Conosciuto per le sue performance satiriche e spesso irriverenti, ha dato vita a un personaggio televisivo “l’onorevole Pino Occhio” che, tra fantasia e satira, racconta il lato paradossale della nostra quotidianità. Vanta diverse collaborazioni con artisti nazionali di tutto rispetto, con i quali e grazie ai quali si è esibito in innumerevoli spettacoli, da Giovanni Cacioppo a Ivan Fiore, Rocco Barbaro e Dario Vergassola, da Nino Frassica a Ernesto Maria Ponte, che di questo spettacolo cura la regia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: I 100 pittori di via Margutta

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma 16 dicembre 2010, Consueta strenna natalizia dei celebri pennelli di Via Margutta che, in occasione delle tanto attese festività, hanno scelto, ancora una volta, di aprire i cavalletti e dar vita a una delle mostre pittoriche più famose e seguite della Capitale.  L’edizione numero 86 della celebre rassegna – patrocinata dal Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio – prenderà il via il 16 dicembre prossimo e, come di solito, trasformerà la strada dell’arte in un immenso e colorato ambiente espositivo in cui sarà possibile ammirare opere diverse tra cui dipinti a olio e acquerelli, ma anche lavori grafici e tante sculture, questa volta rese ancora più significative dalle luci e dai suoni del Natale.   Per l’intera durata della manifestazione, che si concluderà il prossimo 19 dicembre, grazie alla presenza di questi artisti, il cuore pulsante della Capitale diventerà una galleria a cielo aperto con esposte più di 3.000 lavori tra dipinti a olio, disegni, tele, sculture e acquerelli di genere e materiale diverso.  Accanto a tele e pennelli, poi, nella giornata di chiusura della mostra, appariranno anche panettoni, torroni, dolci natalizi e tanto spumante per festeggiare e brindare – insieme al pubblico e ai tanti estimatori che da sempre seguono gli artisti dell’Associazione – all’arrivo del Natale e per salutare l’anno che ci sta per lasciare e quello in arrivo.  “Siamo veramente orgogliosi – ha detto Alberto Vespaziani, da quasi 40 anni Presidente dell’Associazione Cento Pittori Via Margutta – di essere riusciti, ancora una volta, a creare una bella occasione che ci consentirà non soltanto di incontrare il nostro pubblico ma anche di rivolgere a quanti da sempre ci seguono con affetto e stima i migliori auguri per un buon Natale e un nuovo 2011”.  “Per tutti noi – ha aggiunto poi Vespaziani – l’anno che sta per concludersi si è rivelato oltremodo ricco di soddisfazioni. Al consueto successo registrato dalle nostre mostre in Via Margutta, manifestazioni che hanno confermato il ruolo di protagonista della vita culturale della città per l’associazione che presiedo, si è infatti aggiunto quello ottenuto dalle esposizioni organizzate in zone meno centrali della Capitale. Questo progetto, fortemente appoggiato anche dall’attuale Amministrazione capitolina, se da una parte consente di diffondere ulteriormente la notorietà raggiunta nel tempo dalla strada dell’arte, dall’altra ci permette di raggiungere in maniera più diretta i tanti cittadini che non abitano nel cuore di Roma, cosicché possano assaporare anche loro l’atmosfera che si respira in Via Margutta e vivere la piacevole sensazione di sentirsi circondati dai tele e cavalletti degli artisti”.  Ai caratteristici cavalletti, impreziositi dall’atmosfera del Natale, oltre 100 pittori, rigorosamente selezionati e provenienti da ogni parte del mondo, tutti caratterizzati da un proprio linguaggio espressivo e da una propria tecnica artistica che va dalla figurazione all’astrattismo, passando anche per la ritrattistica, il paesaggismo, il simbolismo e il surrealismo.   La kermesse, che nel tempo è divenuta un appuntamento irrinunciabile per appassionati d’arte romani e stranieri, oltre a permettere, soprattutto ai volti meno noti, di uscire allo scoperto per affermarsi, sarà interessante occasione per analizzare e studiare i fermenti artistici che si sviluppano di continuo e per raccogliere i diversi messaggi che ogni espositore intende “consegnare” alla collettività.  La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 21.00 (ingresso gratuito). (cavalletto, quadri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maurizio Fistarol lascia il Pd per il gruppo misto

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Il Senatore veneto del Pd, Maurizio Fistarol, negli anni ’90 esemplare Sindaco di Belluno, oggi nel movimento «Verso Nord» – tra i fondatori l’ex Sindaco di Venezia, Massimo Cacciari – dichiara al Corriere della Sera: «Il Pd, non corrisponde purtroppo alle ragioni per le quali era nato. Sono andato via convincendomi che le difficoltà strutturali che incontra non possono essere superate. L’amalgama tra le storie, le culture, le sensibilità che dovevano comporlo non è riuscito.  Un partito senza alcuna capacità espansiva al di fuori dei tradizionali steccati della sinistra, incompatibile con il cuore dell’elettorato italiano, e all’interno di un bipolarismo (purtroppo) mal riuscito, che a sinistra rischia di riprodurre la disastrosa esperienza dell’Unione, sotto altre spoglie. Non credo davvero che l’alternativa al berlusconismo declinante possa essere l’alleanza con Di Pietro e Vendola».  E ancora: «Se dovessi fare una previsione dopo le chiacchierate con i colleghi senatori, dovrei pensare che mezzo gruppo del Pd è in procinto di uscire» conclude il Senatore del Pd.  Nel 1994, in una memorabile Convention e con ben 11 Commissioni di lavoro, con Maurizio Fistarol, Lorenzo Dellai Sindaco di Trento, Massimo Cacciari, il Sindaco di Montebelluna e tanti Sindaci d’Italia, da Bassolino a Bianco, dal Sindaco di Varese della Lega Nord, Ferrari, a Rutelli, a Orlando, fino all’economista Giacomo Vaciago, Sindaco di Piacenza, fondammo «Il Movimento dei Sindaci Democratici» il cui filone, facente capo al centro-sinistra, fu la culla dell’Ulivo.
Negli anni in cui il movimento fu attivo (poi stroncato assai stupidamente dal Segretario del Pds, Massimo D’Alema, che lo definì “Un movimento di Cacicchi e la loro vestale” (nell’accezione dalemiana, “la loro vestale” ero io fondatrice e coordinatrice nazionale dei Comitati dei Sindaci d’Italia), aderirono il Sindaco di Milano, Albertini, e tantissimi Sindaci del centrodestra e della Lega Nord oltre a tantissime Associazioni, Movimenti, Costituzionalisti, Politologi, Intellettuali, Imprenditori, Sindacalisti, Presidenti di Regioni, come Chiti, Formigoni, Illj, e Presidenti di Provincie, Assessori, Consiglieri comunali, Cittadini e Cittadine finchè, con la nascita della Commissione Bicamerale per le Riforme, di Berlusconi e D’Alema, e l’adesione di 24 parlamentari membri della Commissione, trasversali ai due Poli, Politologi e Costituzionalisti di chiarissima fama, come Barbera e Sartori, fondammo «Il Movimento per le Riforme Istituzionali».
Nello squallido panorama politico attuale, il Paese in crisi economica, la minaccia reale che incombe sull’euro moneta, la Società civile in crisi di identità, di valori, e “in crisi di desideri” come sostiene il Censis, riscocca l’ora X: Siano i Chiamparino, i Renzi, gli attuali Sindaci succeduti ai Fistarol, agli Albertini, ai Cacciari, ai Dellai, ai Ferrari, ai Bassolino, a risvegliare il desiderio della partecipazione civica, e a rifondare la Società civile attiva guardiana della Democrazia.  L’unico sforzo? Trovare un coordinatore nazionale, donna, che abbia a cuore le sorti del Paese e dei giovani che, a sentir loro, non vedono davanti a se’ un futuro possibile ne’ sereno. Sono pronta a darle qualche prezioso consiglio di come procedere, non altro, ne’ per altro che per l’esperienza che mi ha insegnato molte cose utili e preziose. (fistarol)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Roma: parentopoli e risanamento

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Dichiarazione di Riccardo Magi e Valerio Carboni, Segretario e Tesoriere di Radicali Roma Il sindaco Alemanno ieri ha finalmente ammesso di non aver saputo creare discontinuità rispetto alle pratiche clientelari delle passate amministrazioni ma dire “forse avremmo dovuto dare una svolta prima ma ci siamo dovuti dedicare al risanamento”, è un’ammissione di responsabilità davvero imbarazzante. Il risanamento infatti non c’è stato e non può esserci risanamento finanziario che non passi attraverso comportamenti trasparenti e costumi totalmente alternativi a quelli che stanno emergendo in questi giorni. Del resto nessuna trasparenza c’è neanche nella gestione del cosiddetto risanamento che il sindaco si attribuisce. Insieme alla verità sulle assunzioni Atac, Ama e Acea Alemanno e il Commissario al piano di rientro, prof. Varazzani, tirino fuori anche tutti i conti del commissariamento straordinario per il debito di Roma. Il diritto dei cittadini di conoscere cosa hanno prodotto le amministrazioni cittadine dei decenni scorsi (compresi gli ultimi due anni e mezzo) non può essere negato solo perchè  c’è un dissesto finanziario di fatto ma “non esplicito”, come ha affermato la Corte dei Conti. Proprio perchè la città si trova in una situazione straordinaria e di emergenza anche la trasparenza sulla gestione finanziaria dovrebe essere straordinaria. Al contrario i romani non hanno la possibilità di conoscere alcun documento ufficiale sul colossale debito del comune di Roma. Come Radicali Roma abbiamo chiesto tutta la documentazione ralativa alla ricognizione del debito e all’attuazione del piano di rientro senza ricevere risposta.  Per di più negli ultimi giorni l’attuale commissario di governo Varazzani è stato anche nominato alla guida della Stt, la holding che riunisce le società controllate dal comune di Parma. Appare a tutti evidente l’incompatibilità e la non oppurtinità di questo doppio incarico, relativo a due situazioni di estrema delicatezza per indebitamento e difficoltà di gestione. Cosa dicono Alemanno e il governo? Forse sono impegnati in qualcos’altro”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il centro destra non è un’azienda belusconiana

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

“Il Premier vorrebbe ancora una volta imporre il suo marchio di fabbrica su qualcosa che ringraziando il cielo non gli appartiene, – il centrodestra – che è e rimane un’area politica e culturale come in ogni paese democratico e non certo una Spa”. Lo dice Aldo Di Biagio di Fli che replica alle affermazioni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, secondo il quale chi non voterà la fiducia non si ritroverà più nel centrodestra. “Sono certo che votando la sfiducia non si potrà essere più parte della sua “azienda” e di questo si può essere anche lieti – conclude – ma da qui a scambiare questa azienda per il centrodestra mi sembra un’ambizione fantascientifica, francamente un po’ troppo elevata anche per lo stesso Cavaliere”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Quattro Chef per l’Ostello a Natale”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma 14 dicembre  2010 alle ore 20.00, presso la Cittadella della carità “Santa Giacinta” in Via Casilina Vecchia 19 ci sarà la cena che vedrà ancora una volta la partecipazione di grandi chef di fama internazionale..Sarà la terza edizione della serata di beneficenza per la Caritas.  La manifestazione quest’anno, oltre che un incontro di convivialità all’insegna della cucina d’autore, sarà anche l’occasione per lo scambio degli auguri natalizi.  La serata è organizzata da Witaly in collaborazione con l’Associazione “Amici della Caritas di Roma” Onlus, che riunisce i volontari dell’organizzazione, e con il sostegno di Roma Capitale. Saranno presenti, tra i numerosi ospiti, il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ed il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti (in attesa di conferma). Ad accoglierli in direttore della Caritas, monsignor Enrico Feroci.
A ciascun partecipante sarà richiesto un contributo minimo di partecipazione che permetterà di coprire, sia pure in parte, i costi necessari agli arredi del nuovo Ostello.Il programma della serata, coordinata da Witaly e che sarà presentata dal giornalista enogastronomico Luigi Cremona, prevede la partecipazione degli chef: Massimo Riccioli del ristorante La Rosetta al Pantheon di Roma; Francesco Gabrieli del ristorante Quinzi&Gabrieli di Roma; Salvatore Tassa del ristorante Le Colline Ciociare di Acuto; Anthony Genovese e Marion Lichtle del ristorante Il Pagliaccio di Roma. La Federazione Italiana Cuochi aprirà la serata con i giovani chef capitanati da Alessandro Circiello.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria: aumentano le tasse locali

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Le tasse locali cresceranno nel 2011 del 7,2% passando da 111,8 a 119,9 miliardi mentre quelle statali aumenteranno dello 3,6%. La studio, condotto da Krls Network of Business Ethics per conto dell’Associazione Contribuenti Italiani sarà pubblicato nel prossimo numero del magazine “Contribuenti.it”. Napoli prima, Campobasso ultima, ma stavolta i contribuenti del capoluogo campano avrebbero fatto a meno di questo primato. È infatti Napoli, tra tutti i comuni capoluogo d’Italia, dove la pressione la pressione tributaria locale crescerà di più nel 2011. Ogni abitante del comune partenopeo verserà nel 2011 ai propri enti locali, imposte, tasse, tributi e addizionali varie per 2.612,20 euro contro una media nazionale di 1.790,30 euro anche se il capoluogo partenopeo è da ritenere fuori classifica, visto che tra le entrate tributarie comunali annovera la tassa rifiuti, che «falsa» la classifica: da sola incide per 569,20 euro contro la media nazionale di 264,50 euro.
Al secondo posto c’è Milano con 2505,00. Al terzo posto si trova Aosta con 2426,20 euro, al quarto posto Bologna con 2470,10 euro e al quinto Roma con 2469,80. All’ultimo posto, a livello nazionale, si trova Campobasso con soli 890,40 euro pro capite.
Nello studio, Krls Network of Business Ethics ha analizzato tutti i “balzelli” applicati dagli enti locali, intesi come sommatoria delle imposte versate dai contribuenti ai Comuni, Provincie e Regioni. Imposte che ciascun ente locale applica, per legge, ai propri residenti, sia persone fisiche che giuridiche. Per i Comuni sono state esaminate le principali fonte di gettito quali l’Ici, l’addizionale comunale Irpef, la Cosap e la tariffa rifiuti urbani. Per la Provincia, invece, l’imposta sulla Rc auto, l’addizionale sulla bolletta dell’Enel, la quota parte della Tar su e l’imposta di trascrizione. Per la Regione, infine, l’Irap, la compartecipazione all’Iva, all’addizionale regionale sull’Irpef e la compartecipazione sulle accise della benzina.  Nello studio di Contribuenti.it è emerso anche come avviene la ripartizione delle imposte tra gli enti locali: il 54,3% va alle Regioni, il 40,1% dei Comuni ed il rimanente 5,6% alle Province.  “Le ragioni di questa crescita – secondo Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – sono da ricercarsi principalmente nella assenza di un Garante per la sorveglianza dei tributi. Bisogna istituire al livello regionale presso Lo Sportello del Contribuente la figura di ‘Mister Fisco’. La Sua attività dovrà essere indirizzata verso tre filoni principali d’azione: la sorveglianza della tassazione degli enti locali, sia attraverso le segnalazioni dei cittadini sia attraverso una più stretta collaborazione con la Guardia di Finanza; il coordinamento e ed il confronto c on le altre istituzioni locali e nazionali nel contrasto all’evasione fiscale; il monitoraggio della tax compliance favorendo il dialogo tra le associazioni dei contribuenti, le amministrazioni finanziarie e gli agenti delle riscossione”. (Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Coisp polizia da Maroni

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma Viminale 13/12/2010 “Ormai il Natale è alle porte. E’ il momento dell’anno in cui, si sa, il pensiero corre a coloro i quali ci legano i sentimenti più forti. Ed il nostro pensiero, allora, non può che correre al ‘nostro’ Ministro.   E’ il momento in cui ci si parla con franchezza, ci si scambia desideri e auguri e aneliti. Ed allora, una volta di più, dove potremmo andare se non dal ‘nostro’ Ministro? Il desiderio insopprimibile di manifestargli tutto quanto abbiamo nella testa e nel cuore e di chiedergli con semplicità quale regalo aspettiamo noi da lui, ci porterà dritti dritti al Viminale, da Robarto Maroni, per recapitargli il simbolo dei nostri sentimenti per lui”. Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, anticipa l’iniziativa natalizia che il Sindacato Indipendente di Polizia intende riservare al ministro dell’Interno e che, lunedì, porterà lui ed il Segretario Generale Aggiunto Domenico Pianese ad incontrare il numero uno del Viminale. “In realtà – spiega Maccari – dal Ministro ci andremo anche con qualcun altro, con qualcuno che più di tutti, in queste settimane, si è imposto all’attenzione del Paese per la capacità di esprimere l’esatto rapporto che si è creato tra gli Operatori della Sicurezza ed i rappresentanti istituzionali che dovrebbero tutelarli. Il nostro Poliziotto pugnalato alle spalle, la famosa sagoma pugnalata – divenuto col tempo il simbolo di tutti quelli che lavorano per la sicurezza del Paese – intende donare se stesso, nell’abito della festa, con tanto di fiocco al collo, perché il nostro messaggio giunga forte e chiaro, per l’ennesima volta, al ‘nostro’ ministro distratto. E se fino ad oggi Maroni ha tentato invano di ignorarlo, potrà avere il cuore di frustrare ancora così crudelmente un fedele servitore talmente deluso?”.  “Crediamo fermamente che questa volta – aggiunge il leader del Coisp –, quando il Poliziotto pugnalato busserà alla sua porta, Maroni dovrà farlo entrare, e con lui tutta la rabbia e lo sconforto delle migliaia di Operatori che rappresenta, e che saprà ascoltare a cuore aperto la sua letterina di Natale: ‘caro Ministro – reciterà la sagoma ormai nota in tutta la Penisola – ecco cosa ti portiamo in dono, i nostri veri sentimenti, quelli che solo questo Governo, che rimarrà nella storia della Repubblica per la gravità e la profondità del tradimento compiuto verso noi servitori dello Stato, è riuscito a generare. Caro Ministro, è Natale e noi ti doniamo la verità, con l’onestà che ci contraddistingue, e tu, che resti per concezione istituzionale il nostro tutore, ricambiaci con altrettanta onestà, e se fino ad oggi non hai potuto importi e difenderci come avresti dovuto, adesso riscatta te stesso e noialtri. Un solo regalo aspettiamo da te in queste Feste. Sai qual è. Ed allora non privarci del dono più giusto per noi e per gli italiani. Dimettiti ministro! Perché è l’unico mezzo che ti resta per salvare la tua credibilità. Dimettiti e manda a casa chi ha costretto te e noi in una situazione così disastrosa e critica. Dai anche tu una mano a fare pulizia! Con questo Governo che non è all’altezza di preservare, motivare, aiutare e rinforzare i suoi Servitori più fedeli c’è una sola cosa che puoi fare… vota la sfiducia!’. Così sia e buon Natale!”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crescono i prodotti assicurativi

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Cresce del 17,5 per cento nei primi nove mesi del 2010, la massa assicurativa gestita dalle 15 Bcc del Friuli Vg. Il valore ha superato quota 56milioni di euro, segnando un +38,1 per cento per quanto riguarda i prodotti di bancassicurazione prestiti. Un trand di crescita che conferma il gradimento importante dei clienti nei confronti dell’offerta delle proposte di settore messe in campo dal Credito Cooperativo, con un aumento notevole verso le pmi e le famiglie. «Dall’inizio di settembre la nostra società Assicura e le Bcc – sottolinea Giuseppe Graffi Brunoro, presidente della Federazione regionale delle Bcc – hanno iniziato a operare secondo il modello organizzativo del “mandato congiunto”. Miglioreremo sicuramente ancora, in piena sinergia, l’assistenza ai clienti nella maturazione di scelte consapevoli in materia di assicurazioni per le famiglie, le cooperative, le aziende, i titolari delle stesse e i dipendenti, nonchè nella gestione del post vendita». Tra gli altri, molto bene i numeri realizzati dalle Bcc della provincia di Udine, con un valore di polizze stipulate che ha superato i 23 milioni di euro e una crescita del 37,9 per cento, rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno. Presso le sedi di ognuna delle 15 Bcc operano ora i “referenti assicurativi”, professionalità in grado di individuare i bisogni della clientela e proporre le migliori soluzioni assicurative, caso per caso, operando in tutti i rami assicurativi grazie a un catalogo completo e concorrenziale in continua evoluzione. Assicura gestisce i sinistri e individua sul mercato i prodotti più adeguati e innovativi.  Nei primi nove mesi del 2010, la nuova produzione lorda acquisita complessivamente da Assicura, è stata pari a quasi 32 milioni di euro, in crescita del 18 per cento rispetto allo stesso periodo del 2009, con una buona performance soprattutto del ramo vita.  «L’adozione del nuovo modello di servizio assicurativo – evidenzia Tiziano Portelli, presidente di Assicura – dà i primi segnali positivi. Da settembre, tutte le Bcc stanno continuando con convinzione a operare nell’impegno di garantire una migliore e più consapevole gestione del rischio ai propri soci e clienti (e in genere a tutte le persone e aziende delle comunità locali), anche attraverso l’ampliamento della gamma dei servizi di bancassicurazione che guarderanno alla casa, alla persona, alle energie rinnovabili e alle piccole e medie imprese. Analoga attenzione viene riservata al mondo degli artigiani e della cooperazione».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festività: occhio ai viaggi… miraggi

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

“Voli cancellati, tasse impreviste, bagagli smarriti, strutture fatiscenti: sono solo alcuni dei disagi che ogni anno, al ritorno delle vacanze natalizie,  vengono segnalati alla nostra Associazione”. E’ quanto rende noto l’Unione Nazionale Consumatori (UNC) che anche quest’anno ha stilato un elenco di utili consigli per chi sceglie “vacanze tutto compreso”, disponibile sull’home page del sito http://www.consumatori.it. “Per evitare che qualche giorno di relax si trasformi in un vero e proprio incubo è importante seguire alcuni importanti accorgimenti. Prima di partire -ricorda l’Unione- è bene verificare presso l’Assessorato al turismo della Regione che l’agenzia o il tour operator prescelti risultino iscritti negli elenchi regionali. Occhio inoltre a tutto ciò che si firma e all’eventuale previsione di costi supplementari: in ogni caso è buona regola conservare una copia del contratto, del catalogo e di tutti gli altri materiali forniti dall’agenzia. Se si compra on-line stampare le pagine del sito ed in particolare i vouchers. Se si acquista anche una assicurazione, verificare franchigie o spese non rimborsabili. Se poi si visita un paese straniero, è sempre buona norma informarsi sugli adempimenti burocratici e sanitari necessari e, a seconda della destinazione, è consigliabile consultare anche il sito della Farnesina”. “In caso di difformità e disservizi -prosegue l’UNC- è importante documentare tutti i disagi tramite fotografie e filmati sul posto che saranno fondamentali per ottenere un risarcimento; il reclamo va formalizzato entro 10 giorni lavorativi dal rientro, con richiesta di rimborso a mezzo lettera raccomandata a.r. da indirizzare all’agenzia di viaggi, al tour operator e per conoscenza alla nostra Unione Consumatori”.  “Ricordiamo che in caso di necessità -conclude l’Unione- si potrà richiedere la consulenza dei nostri esperti, accedendo all’apposito sportello ‘vacanza rovinata’ presente sul nostro sito http://www.consumatori.it ”.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo direttore alla microsoft

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Microsoft Italia affida ad Aldo Rimondo la responsabilità di sviluppare le attività di business e marketing del mercato Piccola e Media Impresa e del canale della distribuzione. Con la qualifica di Direttore Small Medium Business & Distribution, Aldo Rimondo riporterà a Christoph Bischoff, Direttore della divisione Small & MidMarket Solutions & Partners di Microsoft Italia, e lavorerà in sinergia con la Divisione OEM guidata da Fabrizio Fassone seguendo le opportunità rivolte al mercato PMI e la distribuzione.  “Sono molto felice di annunciare l’ingresso in Microsoft di Aldo Rimondo: grazie alla sua esperienza e alla sua profonda conoscenza del mercato, saprà individuare potenzialità e opportunità del settore e supportare al meglio le piccole e medie imprese”, ha commentato Christoph Bischoff.
Prima di approdare in Microsoft, Aldo Rimondo è stato per tre anni in Citrix con la qualifica di Managing Director della sede italiana, dove ha contribuito alla costante crescita dell’azienda. Precedentemente, Rimondo ha lavorato in Trend Micro in qualità di Vice President Marketing EMEA e prima come Business Unit Manager. Prima ancora, è stato Sales Manager EMEA Software Retail Solutions Nordic Countries in NCR e General Manager South Europe in Santa Cruz Operation.  Rimondo, che vanta un’esperienza di ventisei anni nel settore IT e ha iniziato la sua carriera in NCR e HP, è laureato In Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lotta al neuroblastoma

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Napoli 14 dicembre (ore 11,30) nella Sala Conferenze de “Il Denaro” in Piazza dei Martiri, 58, sarà presentata un’importante scoperta per la lotta al neuroblastoma. Due ricercatori napoletani finanziati dall’associazione Open hanno individuato una delle cause dei tumori maligni ai bambini. Lo studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica “Nature”.
Ad illustrare i risultati dell’importante scoperta guidata dalla Children Hospital of Philadelphia degli Stati Uniti a cui hanno partecipato studiosi del Ceinge – Biotecnologie avanzate di Napoli, saranno: Prof. Achille Iolascon – Biochimica e Biotecnologie Mediche alla Federico II e ricercatore del Ceinge di Napoli Dott. Mario Capasso – biologo ricercatore del Ceinge Prof. Bruno De Bernardi – già primario di oncologia all’Ospedale Gaslini di Genova. Dott.ssa Anna Maria Alfani – presidente dell’associazione Open onlus

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On.le Razzi: basta diffamazioni

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

«Dai giornali vengono riportate sistematicamente notizie false, tendenziose e diffamatorie nei miei riguardi gravemente dannose alla mia reputazione.
Diffido dunque, gli organi di informazione a continuare con il reitero di falsità sul mio conto soprattutto quando, più o meno esplicitamente, si fa riferimento a do ut des in termini di denaro. Pretendo, riservandomi di adire le vie legali, che venga presentata la pura verità degli avvenimenti:
1.    La mia decisione di passare al gruppo Noi sud è una decisione di carattere politico. La conclusione di un percorso con Di Pietro che è stato un vero e proprio calvario umano e politico. Nella nuova esperienza che farò nel gruppo Noi sud sarò in compagnia di amici già presenti nell’Idv e da questo usciti. Non faccio parte dunque del PDL.
2.    Nessuno si permetta di fare illazioni circa miei contatti con il PDL, nessuno del PDL mi ha mai contattato.
3.    Diffido chiunque dal continuare con la storia del mutuo di casa perché notizia falsa e diffamatoria indegna di quanti ritengono di fare informazione.
4.    Mi riservo, nel prossimo futuro, qualsiasi altra spiegazione e chiarificazione diretta soprattutto a quanti mi hanno votato segnando su una scheda il mio nome e cognome in quanto all’estero vigono le preferenze e non le liste di partito.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rapporto sulle migrazioni

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma. 16 dicembre alle ore 16.00, presso la Sala delle Carte Geografiche (Via Napoli, 36), presentazione del settimo Rapporto dell’Osservatorio Romano sulle Migrazioni. Il Rapporto (edizioni Idos, 432 pagine) – realizzato dalla Caritas in collaborazione con Provincia e Camera di Commercio di Roma – descrive l’immigrazione a partire dai dati statistici disponibili su residenti, soggiornanti e richiedenti asilo, mercato del lavoro (sia dipendente che autonomo), caratteristiche demografiche e dimensione formativa (scuola, università, educazione degli adulti, formazione professionale). I dati degli archivi ufficiali vengono completati dalle voci degli stessi protagonisti, raccolte attraverso ricerche qualitative, interviste o testimonianze dirette. Parteciperanno alla presentazione – oltre agli autori – il direttore della Caritas, monsignor Enrico Feroci, l’assessore provinciale alle Politiche sociali, Claudio Cecchini, il vicepresidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, ed i quattro consiglieri aggiunti del Comune di Roma: Madisson Godoy (America Latina), Tatyana Kuzyk (Europa), Victor Emeka Okeadu (Africa), Romulo Salvador (Asia).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eritrei nel Sinai

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Rafah (Egitto), 11 dicembre 2010. I trafficanti di Abu Khaled hanno ucciso ancora nel Sinai. Oggi nel pomeriggio due diaconi ortodossi sono stati assassinati dai mercanti di carne umana. Gli assassini li sospettavano di aver chiesto aiuto al mondo civile. Le autorità locali non agiscono e sono complici dei criminali. Gli altri migranti sono stati pestati e torturati. Gli aguzzini non danno più loro acqua e sono costretti a bere la propria urina. Altri migranti, non sappiamo il loro numero, vengono portati in laboratori clandestini per la vendita dei loro reni. Le donne incinte sono state sottoposte ad aborto. Molti giovani sono in fin di vita. L’Agenzia Habeshia, il Gruppo EveryOne e le ong della rete umanitaria chiedono alle Nazioni Unite e all’Unione europea di agire in modo più efficace, per evitare che la serie di orribili crimini contro l’umanità continui. La sola diplomazia e l’indifferenza non salveranno queste persone innocenti dai carnefici del Sinai.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La dignità negata a Monicelli

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma 15 dicembre, Auditorium parco della musica – Sala Sinopoli ore 21. (Biglietti da 25 a 35 euro). “A Radio 24, un fiume di parole contro di me perché “a cadavere ancora caldo”, quello di Mario Monicelli, avrei innescato nell’aula di Montecitorio una bagarre sull’eutanasia”. Lo scrive la deputata Radicale, Rita Bernardini in un articolo pubblicato sul settimanale “gli Altri” diretto da Piero Sansonetti nel numero in edicola da venerdì 10 dicembre. “Secondo tutti i benpensanti in servizio permanente effettivo,  – scrive ancora – avrei dovuto tacere. Io, radicale da qualche decennio; io, l’amica di Piergiorgio Welby, che da anni implorava me, Pannella e i radicali, di intraprendere questa difficile lotta convinto che solo i radicali potessero trovare e avere il coraggio di farla…”. “Avrei dovuto tacere, –  chiede la deputata Radicale – il giorno in cui il maestro del cinema italiano decideva con grande coraggio e vitalità – sì, vitalità! – di lanciarsi da un balcone per l’ultimo, liberatorio volo? Anzi: a tutti quei “buoni” che in nome della sacralità della vita vogliono innaturalmente farci vivere, infilandoci sondini nasogastrici per nutrirci forzatamente anche se non lo vogliamo, io dico che non li vedo mai mobilitati sulla lotta per i Livelli Essenziali di Assistenza ai disabili gravissimi che ha visto e vede sempre in prima linea la deputata radicale Maria Antonietta Farina Coscioni. Loro, i “buoni”, tacciono, indifferenti”. Rita Bernardini conclude così: “Per gli ipocriti, per i cosiddetti “buoni”, importava che alla pienezza della vita e dell’ultima scelta di Monicelli venisse negata la dignità e il valore che egli ha tributato al suo pensiero e alla sua azione di quasi cent’anni”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“10 Stelle per Madre Teresa”

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Il Sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, il superiore generale e cofondatore con Madre Teresa dei Missionari della Carità Contemplativi, Padre Sebastian Vazhakala, il capo progetto e autore dello spettacolo per RAIUNO Fabrizio Silvestri e il direttore stabile e artistico dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Sanremo Festival Orchestra), Maestro Bruno Santori presentano la serata evento “10 Stelle per Madre Teresa” in occasione dei 100 Anni della Nascita della “Piccola Matita di Dio”.  L’iniziativa promossa da Roma Capitale, prodotta dalla Real Management in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma e con il Patrocinio del Ministero della Cultura della Repubblica di Macedonia è sponsorizzata da Cattolica Assicurazioni, ACER Associazione Costruttori Edili di Roma e Provincia, In Più Broker, Markas Service, Maticmind, Toy-Watch, Tenuta Bosco Albano e Pasta Antonio Amato.
Il centenario della nascita di Madre Teresa di Calcutta, (Skopje, Repubblica di Macedonia, 26 agosto 1910) ripropone la figura di una donna che in molti considerano punto d’incontro tra gli esseri umani di qualsiasi religione e ceto sociale. La “Madre per i poveri” è l’immagine simbolo del ventesimo secolo che racchiude in sé compassione per il mondo e amore per il cristianesimo.   Roma celebra la Beata attraverso il contributo di artisti del mondo della musica d’autore italiana, che interpreteranno le più suggestive canzoni d’amore, di pace e di fratellanza: Amedeo Minghi – Ivana Spagna – Stadio – Antonella Ruggiero – Simona Molinari – Dimitra Theodossiu.   L’orchestra Sinfonica Nova Amadeus composta da 35 elementi e diretta dal Maestro Bruno Santori, proporrà, dunque, delle scelte musicali mirate e di grande impatto sul pubblico come: Ave Maria, Panis Angelicus, Davanti agli occhi miei, Un pensiero per te, Pensiero di Pace, White Christmas. Sul palco della Sala Sinopoli saliranno anche noti attori del cinema nostrano, che leggeranno brevi passi del messaggio spirituale di Madre Teresa: Enzo De Caro, Valeria Fabrizi, Anna Galiena, Fanny Cadeo, Giuliano Gemma con la partecipazione straordinaria di Gina Lollobrigida.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »