Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Studenti e precari: difendere il sapere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 dicembre 2010

Gli studenti hanno ragione a ribellarsi. La riforma Gelmini porta con se il totale stravolgimento del modello attuale che, pur non rappresentando il miglior modello di scuola e di università possibile, però ha ancora un tratto democratico, non classista, non censuario. Se poi si tenta di criminalizzare la loro giusta rivolta che sta dimostrando l’abissale distanza tra il potere e la gente comune, ancor più ci convinciamo della necessità di raccogliere, come lavoratori e come sindacato conflittuale, il testimone che i giovani studenti ci consegnano. Noi saremo in piazza con loro. Il 22 dicembre dovrà essere giornata in cui in piazza ci siano le richieste di futuro dei giovani e quelle di lavoro dei precari, quelle di salario e di reddito delle famiglie che non arrivano più alla fine del mese come quelle di chi non ha più le risorse per pagare un mutuo o un affitto. Deve essere dato un segnale ancora più forte ed unitario dal sindacalismo di base, coniugando e mettendo in relazione le esigenze di giustizia, di futuro, di cultura, di salario, di reddito, di diritto all’abitare e alla cittadinanza convocando, assieme a tutti coloro che le risposte a tale esigenze ritengono non più rinviabili, un momento generale e generalizzato di lotta e di sciopero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: