Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Politica: l’Italia delle trame eversive

Posted by fidest press agency su martedì, 28 dicembre 2010

Editoriale. Intrighi, sempre intrighi. Segreti, sempre segreti. Ma questa volta la “regia” sembra prediligere i segreti che si possono “rivelare”, scoprire anzitempo. Senza voler andare in là nel tempo ci limitiamo all’ultima notizia pubblicata sul quotidiano Libero dal suo direttore Belpietro di un falso attentato terroristico che Fini starebbe organizzando ai suoi danni, a scopi, ovviamente propagandistici. In pratica un auto attentato per poi far ricadere la colpa al Presidente del Consiglio e in tal modo screditarlo in vista delle prossime elezioni di primavera. Per farlo Fini si sarebbe rivolto – sempre a detta di Belpietro – a un manovale della criminalità locale di Adria promettendogli 200 mila euro e pare negli ambienti vicini al Pdl locale.  Il tutto, corredato da una prima pagina che titola, “Fini è fallito”. Data la natura della “rivelazione” il procuratore di Trani Carlo Maria Capristo ha pensato bene di aprire un’indagine. Ora tre sono le cose. O Belpietro ha riportato una notizia “vera” ed allora c’è da chiedersi sino a che punto la politica si stia spingendo verso il ridicolo o se è stato ingannato lasciandogli intravedere una congiura inesistente e metterlo nella imbarazzante posizione di dover tutto smentire e subire le conseguenze dal punto di vista legale per aver diffuso una notizia tendenziosa e reati affini. La terza possibilità è che sia stato il frutto della “fantasia” del giornalista ed allora c’è da chiedersi se l’informazione debba ridursi un suk di pettegolezzi e falsità. Insomma comunque la mettiamo la frittata è fatta, il polverone è stato sollevato e se poi alla fine ci chiediamo il perché tanti italiani mostrano disgusto per la politica, non credono alle notizie fornite dalla stampa, ecc. la risposta la possiamo trovare proprio in quest’arrembaggio nel quale persino i “segreti” non riescono ad essere tali e si macchiano dell’infamia della rivelazione nel modo più sconcio possibile. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: