Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 dicembre 2010

Editoriale: Il grande e piccolo editore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Editoriale fidest. Volendo restare nel campo delle testate giornalistiche siano esse in carta stampata o sul web o visive e parlate via televisione o radio possiamo dire che esistono due diversi modi di rappresentare l’informazione. Alla base di tutto questo non vi è il giornalista ma l’editore come singolo o una società editoriale. In quest’ultimo caso si tratta del vero punctum dolens poiché l’informazione che passa al vaglio di chi deve tener da conto i profitti, gli interessi di un azionista di riferimento, è costretto a passare sotto le “forche caudine” di un utilizzo della notizia come una sorta di do ut des per ottenere risultati economici diretti o potenziali: contratti pubblicitari e referenti politici o gruppi sociali, finanziari e industriali. A sua volta il singolo editore può provenire dal mondo imprenditoriale o essere puro,nel caso che il suo fine sia solo editoriale. Ora il web ci ha offerto una diversa figura di editore-direttore responsabile di una testata. E’ possibile perché il costo della sua impresa giornalistica è oltremodo ridotto e, di conseguenza, può sentirsi più libero d’esprimere la sua opinione e di non condizionarla ad interessi commerciali. Ma diventa anche una “mina vagante” per quella editoria che punta al profitto. Da qui il motivo dei vari oscuramenti esercitati nei confronti delle testate no-profit per l’accesso alle fonti d’informazione: pubblica amministrazione, sedi istituzionali (parlamento, governo, ecc.), per le interviste a personalità della politica, dell’economia, ecc. Ma, ironia della sorte, gli stessi “oscurantisti” non si sono ancora resi conto che così facendo offrono una opportunità in più a queste testate “minori” le quali non si sentono obbligate a rilanciare le notizie “istituzionali” ma quelle che viaggiano nella rete, che pervengono dal singolo cittadino via e-mail e rappresentano un pensiero più genuino, meno artefatto, più appetibile per chi è stanco che a parlarne siano sempre i soliti tromboni. Ora la vera svolta per questo genere di informazione sta proprio nelle mani di chi viaggiando online si renda conto di tali potenzialità e ne faccia, aumentandone gli accessi, una forza d’ascolto e una forza di diffusione sempre più vasta. La Fidest rappresenta proprio quest’ultimo filone d’informazione e ci auguriamo che dalla rete, pur con i nostri limiti, giunga un maggiore consenso poiché non ci siamo sottratti alla libera informazione, al dibattito aperto, alla voglia di far circolare le idee e di confrontarle senza censure se non quelle volte ad una sterile polemica offensiva e ricca solo di parolacce. E’ questo l’augurio che ci facciamo e lo rivolgiamo a chi vorrà leggerci. Perché facciano da cassa di risonanza e ci aiutino con le loro notizie a farle circolare sempre di più. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mythos: il nuovo collezionabile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

La nuova sfida di DeAgostini per l’inverno 2011 è dedicata al mondo affascinante e misterioso della Mitologia classica: da lunedì 3 gennaio 2011 arriva infatti in tutte le edicole italiane Mythos, un’opera inedita per riscoprire in una chiave del tutto insolita e moderna i leggendari racconti che avevano per protagonisti magnifici eroi come Ulisse, orribili mostri come Medusa, o potenti divinità come Poseidone.  Strutturato in 60 uscite quattordicinali, il collezionabile si presenta come un’opera a fascicoli che raccontano gesta e miti degli antichi greci e romani divisi in tre categorie: mostri, divinità e eroi. Ad accompagnare i piccoli volumetti, splendidi figurini raffiguranti i diversi protagonisti dell’opera. Ciascuno di questi piccoli capolavori è realizzato in lega di piombo e polystone, dipinto a mano con costumi riprodotti fin nei minimi particolari ed è di dimensione compresa tra i 60 e i 70 mm.  Per creare i modellini De Agostini si è avvalsa della prestigiosa collaborazione di uno dei più apprezzati disegnatori del genere fantasy e fantascienza: il poliedrico artista Victor Togliani che, oltre ad essere un illustratore, si è occupato anche di scultura, pubblicità, fotografia, effetti speciali e scenografia realizzando oggetti e costumi di scena per vari film e lungometraggi. Ricordiamo in particolare la collaborazione con Gabriele Salvatores per ‘Nirvana’ e ‘Aida degli alberi’ di Guido Manuli, pellicola d’animazione del 2001 che presenta sorprendenti analogie con il recente ‘Avatar’ di James Cameron. Sono proprio le tavole di Victor Togliani il punto di partenza per la creazione di ogni figurino: il personaggio mitologico viene raffigurato in una chiave moderna pur mantenendo riconoscibili i tratti distintivi derivati, con rigore filologico, dalla classicità del suo mito.  Leggenda, storia e fantastico, nell’opera di De Agostini si mescolano al reale nella magica combinazione della mitologia, con il suo eterno conflitto tra bene e male, tra dimensione umana e divina: i fascicoli, riccamente illustrati e caratterizzati da un’impaginazione vivace, raccontano con testi brevi ed efficaci le gesta dei personaggi chiave della cosmogonia greca e romana i cui valori si rivelano ancora di estrema attualità, tanto che anche molti supereroi dei fumetti sono per certi aspetti riconducibili agli eroi del mito. Superman, ad esempio, ricorda Eracle con cui condivide, oltre alle origini non propriamente umane, anche il senso della giustizia e la scelta di usare i propri superpoteri per liberare la Terra dalle forze del male vedasi qui.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ferrara e il cinema, una storia lunga un secolo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Cento anni in cui alcuni tra i più grandi registi ed attori del panorama italiano hanno potuto calcare le strade del territorio estense, interpretando le emozioni tipiche di queste terre e rendendole immortali sulle loro pellicole. Nasce così “Provincia di Ferrara: terra e cinema ”, la nuova guida al cineturismo del territorio ferrarese che offre l’occasione di un viaggio nella storia del Grande Cinema del territorio estense, raccontando le fitte trame di una terra ricca di anima e fascino.
“Provincia di Ferrara: terra e cinema ”, ideata e realizzata da Provincia e Camera di Commercio di Ferrara e stampata bilingue (italiano e inglese) in 10.000 copie, è rivolta a tutti gli appassionati di cinema che potranno, così, ripercorrere idealmente i luoghi del territorio ferrarese che hanno ospitato nel corso dei decenni film e fiction: dai film muti di carattere storico che risalgono agli albori della cinematografia (come “Torquato Tasso” e “Parisina”), a quelli ambientati nel difficile periodo del dopoguerra; dalle pellicole che riportano alla mente i romanzi dell’indimenticato Giorgio Bassani, ai più recenti “Ravanello Pallido” e “Nebbie e Delitti”. Luchino Visconti, Florestano Vancini, Michelangelo Antonioni, Giuliano Montaldo, Pupi Avati sono solo alcuni dei grandi registi che hanno trovato nella città di Ferrara e nella sua provincia uno splendido contesto per i propri set cinematografici. Ottanta i film passati in rassegna, a ciascuno dei quali è dedicata una scheda contenente trama, luoghi di ambientazione, informazioni tecniche e suggestive foto, alcune delle quali scattate direttamente sui set. Il tutto, poi, corredato da dettagliate mappe (una sulla città di Ferrara ed una sul territorio provinciale) ed approfondimenti sui grandi protagonisti ferraresi dello schermo e sugli itinerari attraverso i quali poter scoprire location e scene di ambientazione dei film stessi; uno strumento pratico e maneggevole, quindi, che darà al lettore la possibilità di ritrovarsi idealmente all’interno dei set cinematografici condividendo, per un attimo, emozioni e sensazioni vissute da registi e attori.
La guida “Provincia di Ferrara: terra e cinema” è a disposizione di tutti gli appassionati: è, infatti, scaricabile (in formatoPDF) dal sito http://www.ferrarainfo.com

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le Baccanti di Euripide

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Roma dal 18 al 30 gennaio Teatro Orologio (Via Filippini 17) Regia: Erika Manni Coreografie: Francesca Baragli Con: Francesca Baragli, Valentina Baragli, Edoardo Ciufoletti, Alessandro Epifani, Vania Lai, Beatrice Loreti, Giancarlo Porcari Costumi: Mariella D’Amico Scenografia: Giulia Ciucciovino
Dioniso, “il più terribile e il più dolce tra gli dei”, figlio di Zeus e di Semele e nipote di Cadmo, arriva a Tebe dalla Lidia, assumendo sembianze umane. Vuole affermare la propria origine divina, imporsi come dio nella città dove un fulmine ha incenerito sua madre. La sua vendetta inizia con lo spingere tutte le donne di Tebe a trasferirsi sul monte Citerone, per celebrare i suoi riti. Al nuovo culto si adegua il vecchio re Cadmo: vi si oppone, invece, con feroce caparbietà Penteo, il giovane sovrano… Con l’arrivo di Dioniso, tutta la città di Tebe è invasa da  un travolgente  stato di estasi, di  perdita della coscienza, di follia mistica. Le donne di Tebe sono possedute dal dio e perdono la propria identità: nessun corpo resta simile a se sotto l’effetto dell’estasi dionisiaca. La trasformazione è inevitabile. Un allestimento non convenzionale che spazia intelligentemente e sapientemente tra riferimenti alle fiabe classiche, allegorie dei nostri giorni e costumi pensati e realizzati in un’ottica di contemporaneità. Uno spettacolo che è una grande festa teatrale e culturale; teatro classico attualizzato, nel rispetto delle tradizioni, ma consentendo una maggiore permeabilità delle diverse culture a confronto, il tutto mostrando un particolare interesse per i nuovi linguaggi e per la ricerca drammaturgica.
L’Ass.  culturale “Teatro Pantegano” si è costituita nel novembre 2007 ad opera di Erika Manni e Francesca Baragli.  La Compagnia Teatro Pantegano opera già dal 2003 con l’intento primario di operare nel campo teatrale, in special modo nel teatro ragazzi. Dalla sua costituzione l’Associazione ha prodotto e distribuito 7 spettacoli: Le Baccanti, Betulla la strega ecologista, Il saggio scarafaggio e altre storie, Il favoloso mago di Oz, Il ragazzo con la pancia a punta, Un mondo mascherato e La A sul pianeta Fagiuolo. (baccanti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sa di legno” di Prato Carnico

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Il progetto realizzato a Sostasio di Prato Carnico, “La casa di legno eco-sostenibile – Sa Di Legno®”, di Samuele Giacometti ha ottenuto il certificato di catena di custodia Pefc, cioè il certificato di rintracciabilità del legname utilizzato per la propria abitazione. Questo prestigioso riconoscimento, che rappresenta il primo certificato di progetto Pefc in Italia, permette a Giacometti di dare garanzia che i 140 metri cubi di legname utilizzati per la costruzione della sua casa provengano da foreste gestite in maniera sostenibile secondo gli standard internazionali del Pefc. Lo straordinario caso della costruzione realizzata da Giacometti permette di tracciare ogni singolo elemento della casa in legno massiccio fino alle ceppaie di abete e larice abbattute nei boschi certificati Pefc dell’Amministrazione beni frazionali di Pesariis (a 11 km da dove è costruita la casa). Se per gli abitanti di Sostasio di Prato Carnico, questa situazione è evidente perché 30 persone della Val Pesarina hanno attivamente partecipato alla realizzazione del progetto (dall’assegno dei 43 alberi alla realizzazione della casa), il valore del certificato trascende i confini regionali e nazionali, perché questo è il terzo certificato di progetto a livello mondiale per lo schema Pefc. Il valore del certificato di progetto, messo a punto dal segretario generale di Pefc Italia, Antonio Brunori, in collaborazione con la vice presidente nazionale, la friulana Maria Cristina D’Orlando, è dato dall’attestazione di verità di un fatto produttivo verificata da un’organizzazione indipendente.  Il “progetto certificato Pefc” è inerente alla costruzione di una casa unifamiliare redatto secondo le procedure definite dal modulo “Sa Di Legno®” ideato da Giacometti, il cui elemento caratterizzante è dato dalla realizzazione delle strutture portanti e di parte degli elementi accessori esclusivamente in legno massiccio di origine locale ottenuto attraverso le tipiche lavorazioni che dal bosco portano all’elemento finito con l’applicazione di un sistema di monitoraggio della “filiera corta” che consente la tracciabilità della materia prima in qualsiasi fase di lavorazione. L’uso del logo Pefc è lo strumento di comunicazione per divulgare questa buona pratica e tale straordinario esempio di valorizzazione di professionalità e di legname locale proveniente da una gestione sostenibile. (Adriano Maffei).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lo zodiaco associato ad una vacanza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Ariete. Pronti, partenza e… manca davvero poco al vostro via! Sembra che tutto entri nel giro giusto per ottenere finalmente quello per cui avete tanto lottato. Siete un segno di fuoco, impazienti e anche un pochino egoisti, ma siete riusciti a dominare i contrasti e a superare gli ostacoli. Non mettetevi proprio ora a scatenare discussioni e litigi, visto che ormai il periodo catartico è finito. Al Garberhof di Malles (BZ) (tel. 0473.831399, http://www.garberhof.com) scoprite il benessere orientale nel cuore delle Alpi con due giorni Hamam!. Prezzo a partire da 245 euro a persona.
Toro. Stop! E’ora di fermarsi un attimo, cancellare i brutti pensieri che vi arrovellano e cercare di stilare una lista di priorità. Le imperfezioni esistono, ma si possono anche evitare aggirando le difficoltà, l’importante è essere allenati e pronti ad affrontare le cose. Unico consiglio è quello di non fare tragedie quando non esistono, ma di essere obiettivi dandosi dei compiti. Al Romantik Hotel Post di Nova Levante (BZ) (tel. 0471.613113; http://www.romantikhotels.com/Welschnofen) un elisir di bellezza con  proprietà antiossidanti che offrono una soluzione all’avanguardia ai processi di logorio.
Gemelli. L’entusiasmo non vi manca, avete un’energia vitale che nemmeno sei ore consecutive di palestra potrebbero spegnere, il problema è che siete nel bel mezzo di un ciclone di eventi ed emozioni. Se nella vostra mente tutto questo vi stimola, nella realtà è ora di un “resetting”. Tempo di decisioni, di determinazione, volontà e pazienza per mettere ordine alla vostra vita. La soluzione ideale? Nel tratto tra il Golfo dei Poeti e il Golfo del Tigullio, in una delle rare spiagge della riviera di Levante si trova Deiva Marina (SP), al Liguria Apartments (tel. 0187.815934; http://www.liguriapartments.it). Dall’8 al 31 gennaio 2011 prezzi settimanali a partire da 380 euro ad appartamento da 2 a 4 persone.
Cancro. Siete come i bambini la mattina di Natale, quando spacchettano i regali che hanno tanto atteso. Avete voglia di un focolare caldo e famigliare e di ricreare un’atmosfera da Schiaccianoci di Čajkovskij, tra sogni, immaginazione, la magia della neve e le persone che più amate al vostro fianco. La Val di Fiemme è quello che fa al caso vostro, in un luogo unico tra un palazzo incantato e uno chalet di montagna: è Castelir Suite Hotel di Panchià (TN) (tel. 0462.810001; http://www.trentinocharme.it), uno dei dodici gioielli del Club di Prodotto Trentino Charme.
Leone. Avete presente la grafica di un elettrocardiogramma? Più o meno è il vostro andamento, ma non bisogna preoccuparsi perché è sintomo di grande vitalità. Magari avevate voglia di vivere con maggiore sicurezza, forse eravate alla ricerca di certezze, ma non preoccupatevi: superato questo momento elettrizzante, si risolverà tutto in modo positivo e con più linearità. Rallentare il battito cardiaco in modo del tutto ecologico? Si può, al theiner’s garten BIO Vitalhotel****s (tel. 0473.490880; http://www.theinersgarten.it). Per soggiorni di 7 notti, una notte è in omaggio e per il lungo weekend dal 2 al 7 gennaio 2011 l’offerta è di 5 notti al prezzo di 4.
Vergine. Vi siete dati da fare, ci avete messo tutto l’impegno possibile e immaginabile, avete dovuto tirare fuori la più dettagliata programmazione per riuscire a fare tutto e in maniera perfetta come piace a voi. Direi che un sano e meritato riposo per staccare la mente da qualsiasi stress e dedicarvi al vostro partner sia il giusto modo per andare davvero in vacanza, lasciandovi alle spalle lo stress e iniziando il nuovo anno con il fabbisogno energetico ottimale! Uno spunto originale? Le proposta incantata di Borgo Casale ad Albareto (PR) (tel. 0525.929033, http://www.borgocasale.com).
Bilancia. State andando alla grande, non credo abbiate nessun tipo di rimpianti sia sul lavoro sia in campo amoroso. Magari non sarete immediatamente ricambiati, ma voi davvero non potreste fare di meglio e lo sapete benissimo. Amanti del bello e del lusso è ora di farvi un regalo stravagante: a “New Exclusive Sicilian Hospitality”. Nel cuore del Mediterraneo, in un luogo dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, un palazzo barocco settecentesco dal grande fascino. Si chiama Palazzo Hedone (tel. 0932 841187; http://www.palazzohedone.it), nell’antica città di Scicli (RG).
Scorpione. Marte e Venere in un unico segno, cosa chiedere di più? L’audacia, la bellezza, l’eleganza e il successo si alternano per darvi ciò che aspettavate da tempo. Dotati inoltre di naturale intraprendenza vi aspetta un inizio anno davvero con i “fiocchi”. Il luogo ideale dove trascorrere un magico weekend? Nel cuore della Val Gardena, tra montagne stupende, in un pesino che sembra un gioiello: Ortisei (BZ) all’Alpin Garden Wellness Resort (tel. 0471.796021, http://www.alpingarden.com). Prezzi a partire da 168 euro a persona al giorno con trattamento di mezza pensione con merenda, accesso libero alla zona fitness e alla spa.
Sagittario. Scoppiettanti come il Capodanno siete pronti per fare fuochi d’artificio in mezzo ad un cielo stellato. Siete brillanti, compagnoni, soddisfatti in amore e pronti per un party lungo come tutto il 2011. Al Romantik Hotel Jolanda Sport (tel. 0125.366140; http://www.romantikhotels.com/Gressoney) nella Valle di Gressoney (AO) Dal 10 al 24 gennaio 2011 prezzi per la settimana bianca a partire da 580 euro per persona in camera doppia con trattamento di mezza pensione.
Capricorno. La transizione dal 2010 al 2011 non passerà certo inosservata, poiché arrivate con un fardello molto pesante di cui non vedete l’ora di liberarvi. Avete le spalle affaticate e molto bisogno di rilassarvi, distendere i muscoli, dedicarvi al vostro benessere. Ma non preoccupatevi perché il 2011 sarà il momento della vostra svolta, vedrete che quel sacco ingombrante lo potrete portare direttamente in soffitta e iniziare la vita che avete sempre sognato quando giocavate a bambole con la vostra migliore amica. Ma ora è il momento di combattere la sindrome del Burn Out  ovvero del “non ne posso più”, all’Hotel Mirabell di Valdaora (BZ) (tel. 0474.496191; http://www.mirabell.it).
Acquario. Baciati dal sole, anche se è inverno! Siete intraprendenti, anticonformisti, originali e pieni di iniziative. Avete voglia di vedere, scoprire nuovi orizzonti e dare sfogo alla fantasia. Non siete capaci di stare fermi nemmeno in vacanza, perché la vacanza per voi non esiste, amate e siete soddisfatti dal vostro lavoro che è anche un hobby e l’obiettivo principale. Quello che fa per voi è Bush Adventures (tel. +254 724 301095; http://www.bush-adventures.com) per vivere tra i monti sacri e la fauna brada, nelle riserve Maasai, imparare i rituali di questa tribù nota in tutto il mondo, conoscere gli animali e provare l’emozione di dormire sotto il cielo stellato dell’autentico Kenya. Training da 4 a 12 giorni a partire da 1300 euro a persona.
Pesci. Creativi e sognatori ma portati a usare troppa razionalità per paura che qualcuno possa approfittarsi di voi. Ultimamente siete stati un po’ troppo strateghi, ponderando ogni singola azione, passando ai raggi x chi vi sta vicino e frenando ogni vostro istinto in nome di ciò che è giusto e si deve fare. Ma in realtà quello di cui avete maggiormente bisogno è un grande sogno… in tedesco un “Traum”. Se dunque non avete ancora dimenticato le favole, ora c’è un modo per viverle. Il Traumhotel …liebes Rot-Flüh di Haldensee (Tirolo Austriaco) (tel: +43 567564310; http://www.rotflueh.com).

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Vucciria in piazza”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Palermo 30 dicembre 2010 alle 21.30 teatro Ccp Agricantus via Nicolò Garzilli 89 per la regia di Ernesto Maria Ponte. La piece guarda in chiave ironica agli stereotipi legati ai palermitani, riprendendo la tradizione del racconto popolare.  Lo hanno definito “Teatro comico ma di ricerca”. Si tratta di Stefano Piazza.
Lo spettacolo è  una serie di monologhi forti e di duelli verbali, che suggerisce un nuovo utilizzo della parola, del parlato dialettale. Il risultato è uno spettacolo esilarante, che lascia un sorriso spesso amaro, ma sempre con un ritmo serrato e travolgente. Una ricerca che è continuamente troviamo tra le origini e le tradizioni della Sicilia di Sciascia e Guttuso: odori, sapori, profumi visti con l’occhio ingenuo di chi, in modo disarmante e forse senza saperlo, evidenzia il confine labile tra il reale e l’assurdo di questa nostra amara terra, definita dallo stesso Sciascia irredimibile.
Utilizzando lo stile del racconto delle storie siciliane illustra inoltre caratteristiche e luoghi del nostro territorio a lui cari, con un omaggio a Renato Guttuso che va ben oltre la scelta del titolo di questo spettacolo, e il racconto di quel tempo in cui il capoluogo siciliano visse un periodo magico della vita culturale italiana.
Stefano Piazza è conosciuto per le sue performance satiriche e spesso irriverenti, ha dato vita a un personaggio televisivo “l’onorevole Pino Occhio” che, utilizzando un miscuglio tra fantasia e satira, racconta il lato paradossale della nostra quotidianità e di ciò che succede in Italia.
Vanta diverse collaborazioni con artisti nazionali di tutto rispetto, con i quali e grazie ai quali si è esibito in innumerevoli spettacoli, da Giovanni Cacioppo a Ivan Fiore, Rocco Barbaro e Dario Vergassola, da Nino Frassica a Ernesto Maria Ponte, che di questo spettacolo cura la regia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cenone di Capodanno

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Zampone, an italian speciality (stuffed knuckl...

Image via Wikipedia

Zampone o cotechino? La vexata questio si ripropone ogni volta che si avvicina la fine dell’anno perche’ è “obbligo di legge” il consumo di questi prodotti, accompagnati dal tradizionale contorno di lenticchie. Si sa che del maiale non si butta nulla, cosi’ nacque l’idea (nel 1511 durante un assedio) di utilizzare anche le parti meno nobili per poterle consumare in tempi successivi. Il contenuto dello zampone e del cotechino e’ sostanzialmente identico, si tratta infatti di parti del maiale (muscoli di spalla, cotenna, lardo, musetto, orecchie) macinate, con aggiunta di condimenti e spezie (sale, pepe, noce moscata, cannella, salnitro, ecc.). Il valore nutritivo e’ piuttosto elevato (42% di grasso e 17% di proteine). La differenza sta nell’involucro che nello zampone e’ costituito dalla cotenna della zampa (mangiabile) e nel cotechino dal budello, che un tempo era naturale ed oggi puo’ essere sintetico, quindi non commestibile. Attenzione comunque alla dieta perche’ 100 grammi di cotechino o zampone fanno 450 kilocalorie!! (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanziaria:Tagli allo spettacolo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

The Teatro Regio in Turin, oil on canvas

Image via Wikipedia

Torino “Siamo solidali con le lavoratrici e i lavoratori del Teatro Regio e abbiamo molto apprezzato la lettura della Costituzione, che ci riporta alla necessità avvertita dai Costituenti di riconoscere tra le missioni primarie dello Stato quello di promuovere la cultura, una missione ignorata da chi oggi sta sferrando un attacco diretto e indiscriminato al mondo dello spettacolo”: così dichiarano il Consigliere regionale Gianna PENTENERO (Portavoce PD in VI Commissione)  e il Consigliere comunale Luca CASSIANI (Presidente Commissione Cultura Comune di Torino).
“La riduzione del Fus ha determinato per il Teatro Regio un taglio di due milioni di euro e ora si prospetta un ulteriore taglio sul 2011 di 5 milioni – aggiungono gli esponenti del PD torinese – e questo vorrà dire mettere in ginocchio il Teatro Regio di Torino, dove lavorano ben 390 dipendenti. Le conseguenze (tra cui la riduzione delle produzioni) renderanno necessario il ricorso agli ammortizzatori sociali. Riteniamo indispensabile condurre una battaglia dentro le istituzioni per garantire ai cittadini il ‘diritto’ alla cultura, una battaglia che stiamo portando avanti con progetti di legge regionale e delibere comunali. Per esempio, in Consiglio regionale, con un emendamento, abbiamo chiesto il ripristino dei 5 milioni di euro per le convenzioni con le istituzioni culturali, mentre la Giunta comunale ha deliberato un milione e 300 mila euro a favore delle istituzioni culturali della città”.  Concludono Gianna PENTENERO e Luca CASSIANI: “La sensazione diffusa per cui tutto ciò che è cultura rappresenti un costo e non un investimento, che le ‘strutture’ siano onerose e debbano essere ‘razionalizzate’, che lo sbigliettamento e gli sponsor privati siano la risposta reale alle sofferenze delle nostre principali istituzioni, tutto ciò provoca in noi un senso di profondo malessere e disagio. La superficialità, gli slogan e il pressappochismo con cui si etichetta il mondo dello spettacolo, le migliaia di lavoratori e di artisti che con anni di studio e sacrificio consentono di salvaguardare e sviluppare un patrimonio inestimabile della nostra cultura e della nostra storia sono ormai insopportabili. Il valore civile, sociale ed economico della cultura, la sua dimensione di motore di crescita di una società che deve riscoprire etica e amore per il bello, devono essere ben presenti nel Paese all’interno del dibattito politico e tra la gente”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce il mutuo internet su misura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Il “mutuo su misura” esiste. Si tratta solamente di trovarlo nella giungla delle offerte. È nato http://www.mutui-internet.it un sito progettato sull’esperienza del web marketing e studiato per essere una preziosa bussola in un mondo complesso e non sempre di facile comprensione. In un unico portale sono state condensate le più elevate strategie web e una professionalità più che decennale nel campo della consulenza. Il risultato è stato un nuovo portale internet capace di coniugare le più innovative tecnologie web con il rapporto umano e professionale. Il successo è arrivato: sito http://www.mutui-internet.it nei soli primi tre mesi di attività ha registrato 70mila accessi al sito e 15mila richieste di preventivo per un totale di 1,7 miliardi di euro di mutui preventivati, 1.000 mutui in corso di valutazione e un centinaio già erogato, oltre mille fan su facebook.  Il web, poi, è diventato “umano” mettendo a disposizione un consulente unico. Prosegue Buccigrossi: «Dopo aver compilato il modulo on-line, il cliente viene contattato entro poche ore da quello che diventerà il suo consulente dedicato. Insieme, analizzando la situazione, trovano la soluzione più idonea alle sue esigenze. Perché non tutte le soluzioni sono valide per tutti e solo un consulente preparato e super partes può aiutare a fare chiarezza, molto più di quanto faccia il fai da te». La qualità del servizio è garantita dall’esperienza pluridecennale dei consulenti, che consente di trovare, anche su internet, un punto di riferimento. Il servizio è completamente gratuito in quanto Mutui Internet è pagata dalle Banche partner dell’iniziativa. «Un altro elemento unico e distintivo del nostro servizio è quello di seguire il cliente dal preventivo fino all’atto notarile senza abbandonarlo dopo aver preso un semplice appuntamento in una filiale bancaria» conclude Buccigrossi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’assicurazione di Berlusconi: Niki Vendola

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

The Italian politician Nichi Vendola at the Na...

Image via Wikipedia

“Singolare che Nichi Vendola parli in tv, riferendosi polemicamente ad Enrico Letta, di ceti produttivi e costruzione dell’alternativa a Berlusconi. Singolare soprattutto se si tiene conto che proprio lui, che oggi pensa di potersi permettere di dare lezioni al PD, rappresenta in fondo, con tutti i suoi no (ad alleanze con il centro come pure alla tessitura di un rapporto concreto e riformista con il mondo dell’impresa e del lavoro), la migliore assicurazione sulla vita di Silvio Berlusconi”. Lo afferma, sul sito e sul gruppo facebook di TrecentoSessanta, Guglielmo Vaccaro, deputato PD tra i fondatori dell’Associazione di Enrico Letta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Feste fine anno e stress

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

La fine dell’anno è un periodo che alcuni vivono come un incubo, perché si trasforma in un tour de force fatto di stress e stati d’animo negativi, con ripercussioni sulla salute dell’organismo. «Ricorrono alcune situazioni tipiche -spiega Vera Paola Termali, esperta del centro di ricerca Cerifos di Milano-: si fanno bilanci, si guarda al futuro con preoccupazione, si deve convivere anche brevemente con persone con le quali ci sono stati problemi. I rapporti umani possono farsi difficili, mentre chi è solo o ammalato sente più pesante la propria condizione». Un valido aiuto può venire dalla Floriterapia originale del dottor Bach: trentotto rimedi a base di fiori ed erbe che possono influire positivamente su molteplici situazioni di disagio e conflitto. «Una terapia naturale -prosegue Vera Paola Termali- sperimentata con successo da oltre ottant’anni, accettata dall’OMS, e che si è dimostrata efficace non solo nell’affrontare le lievi ansie di tutti i giorni, ma anche quando si manifestano problemi e patologie più gravi, da gestire con calma e lucidità. Non è necessario “credere” in questa terapia: i Fiori di Bach funzionano anche nei bambini, negli animali e nelle piante. Dato che sono stati sviluppati come metodo di auto-aiuto, tutti possiamo imparare a trarne beneficio in relazione alla nostra personalità e ai nostri problemi, con dei corsi ad hoc».
Cerifos – Centro di ricerca e formazione scientifica con sede a Milano diretto da Samorindo Peci, laureato in Medicina all’Università Cattolica di Roma e dottore in Scienze metaboliche, endocrinologia ed endocrinochirurgia sperimentale. Cerifos sviluppa progetti di ricerca nell’ambito dell’immunologia e dell’endocrinologia concentrandosi sulle nuove frontiere aperte dalle terapie citochiniche e citoplasmatiche di tipo autologo. Il portale http://www.cerifos.it offre a medici e pazienti informazioni sullo stato della ricerca italiana e internazionale in questo campo.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto a Napoli

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

The Theatre of San Carlo was built during the ...

Image via Wikipedia

Napoli, 30/12/2010 (ore 20.30), Teatro San Carlo concerto voluto dal presidente Luigi Cesaro e organizzato dalla Provincia di Napoli, chiude il calendario di appuntamenti targato 2010.  Presenta l’evento la musicologa Laura Valente. In scena Luis Bacalov e l’Orchestra d’archi del Teatro di San Carlo, diretta da Maurizio Agostini.  Voci soliste Bernadette Siano (soprano) e Armando Valentino (tenore). Ingresso ad inviti fino ad esaurimento posti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il vaso di Pandora del federalismo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Enrico Letta

Image via Wikipedia

“E’ bastato un dossier serio e fondato su evidenze scientifiche per scoperchiare il vaso di Pandora del federalismo fiscale. Lo studio condotto dal senatore Marco Stradiotto in merito agli effetti sui Comuni della riforma in cantiere  ha avuto un duplice effetto. Da un lato, ha posto sotto gli occhi di tutti il rischio effettivo che il ridisegno della finanza pubblica possa tradursi in uno sbilanciamento insostenibile tra città  e territori. Dall’altro, ha fatto emergere, con straordinaria evidenza, quello che noi ormai chiamiamo il ‘paradosso del federalismo’. E’ uno strano fenomeno della politica italiana attuale per il quale coloro che, a parole, si fanno alfieri del federalismo fiscale – ‘la madre di tutte le riforme’ dicono un giorno sì e l’altro pure – non vogliono ammettere che,  almeno per come è stato concepito finora, il federalismo municipale potrebbe, per la più classica delle eterogenesi dei fini, declinarsi in  una nuova, più subdola forse, centralizzazione. Che senso ha – chiedo al professore Antonini, che pure è persona seria e‘informata sui fatti’ – richiamarsi al fondo di perequazione per tamponare tutti gli scompensi tra Comuni se questi ultimi si possono correggere normativamente? Perché, per responsabilizzare gli amministratori,  riequilibrare le entrate municipali e correggere le distorsioni ormai conclamate e più volte denunciate, non si individuano eventuali compartecipazioni ad altre imposte, oltre all’attuale ipotesi dell’IMU? Certo – rispondiamo ad Antonini – che ci vuole il Fondo di perequazione, ma come veicolo di redistribuzione e non come il fulcro del riassetto della finanza pubblica. I veri federalisti lo sanno e, anche se in queste ore lo nega, lo sa anche il ministro Calderoli: il federalismo può funzionare solo se le correzioni ‘dal centro’ sono limitate e non sistematiche. In caso contrario, non stiamo facendo il federalismo fiscale, ma una sua pallida e farsesca  imitazione. La verità è che – fatti (per bene) due conti – ci siamo dimostrati più federalisti di Bossi e Calderoli. Siamo noi quelli che vogliono il federalismo: un federalismo  responsabile, equilibrato e sostenibile. E questo alla maggioranza proprio non va giù”.  Lo dice, in un editoriale pubblicato sul web magazine di TrecentoSessanta, Paola De Micheli, deputato PD e tra i fondatori, insieme a Stradiotto, dell’Associazione di Enrico Letta.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omicidio Pistolesi: niente di nuovo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

“Il 28 dicembre del 1977 Angelo Pistolesi fu assassinato di fronte alla sua abitazione in Via Statella al quartiere Portuense, dopo trentatre anni i familiari, gli amici, i militanti dell’allora MSI e anche il quartiere Portuense ancora attendono giustizia, in un contesto ove nessuna verità è riuscita a farsi spazio”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV. “Quello di Angelo Pistolesi – insiste Santori –  rappresenta uno di quei casi in cui con il sangue si pagò il sacrificio di chi ebbe il coraggio di professare idee scomode nella periferia della nostra città. Il fatto che un militante del Movimento Sociale, padre di famiglia e dipendente dell’ENEL, abbia perso la vita trivellato dai colpi di un commando deve far riflettere sia le nuove generazioni sia gli amministratori, affinché la verità possa emergere chiaramente e senza alcuna visione di parte”. “L’infame agguato mortale fu rivendicato telefonata Ansa. Voce maschile: “ siamo le Brigate Rosse. Pistolesi lo abbiamo ammazzato noi. Seguirà un comunicato”; telefonata al Corsera:“siamo i Nap, abbiamo giustiziato Pistolesi. Ci faremo vivi con un comunicato”; telefonata Ansa:“parlo a nome dei Nuovi Partigiani. Abbiamo chiuso la sede del MSI ai Parioli, e abbiamo giustiziato un fascista. Walter Rossi è stato vendicato”telefonata Ansa. Voce maschile: “ siamo le Brigate Rosse. Pistolesi lo abbiamo ammazzato noi. Seguirà un comunicato”; telefonata al Corsera: “siamo i Nap, abbiamo giustiziato Pistolesi. Ci faremo vivi con un comunicato”; telefonata Ansa : “parlo a nome dei Nuovi Partigiani. Abbiamo chiuso la sede del MSI ai Parioli, e abbiamo giustiziato un fascista. Walter Rossi è stato vendicato” – conclude Santori – da tre diverse sigle nel giro di poche ore che facevano riferimento alle Brigate Rosse, ai Nuclei Armati Partigiani (NAP) e ai Nuovi Partigiani, ma dopo ben trentatre anni non conosciamo nulla sulle effettive responsabilità”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prezzi: stangata per le famiglie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Una maxi-stangata da 902 euro annui a famiglia si abbatterà nel 2011 sulle tasche degli italiani. Lo affermano le associazioni Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori, riunite nella sigla CASPER – Comitato contro le speculazioni e per il risparmio.  Il motore che alimenta la maxi-stangata è la speculazione – affermano i consumatori del Casper – Di questi 902 euro che usciranno dalle tasche di ciascuna famiglia, ben 700 euro (77% del totale) sono attribuibili a manovre speculative e rincari arbitrari che non trovano alcuna giustificazione economica.  Le voci principali che nel corso del nuovo anno incideranno maggiormente sui bilanci familiari, saranno:
•    Alimentari, che con la ripresa della domanda, in assenza di politiche di liberalizzazione del mercato, aumenteranno di prezzo in modo consistente, dopo un anno di sostanziale stasi (+191 euro a famiglia);
•    Abitazione, una delle voci che maggiormente risente dei tagli decisi nella manovra di Governo, dato che comprende acqua e rifiuti, oltre ad elettricità e gas. Gli enti locali, infatti, finiranno per traslare sulle famiglie buona parte della riduzione dei trasferimenti, aumentando le tariffe dei servizi pubblici (+189 euro);
•    Trasporti, voce che va dalla riparazione dell’auto alle ferrovie, dalla benzina ai famosi pedaggi autostradali e che, dopo aver inciso dal luglio 2009 al luglio 2010 più di ogni altra voce, avrà anche per il 2011 il record di aumento (+195 euro).
Spiccano gli aumenti di banche, assicurazioni, tariffe di acqua e rifiuti. Le banche, in particolare, hanno evidentemente deciso di compensare il momento di crisi economica rivalendosi sui loro clienti, introducendo nuovi balzelli e aumentando il costo di alcune commissioni. Per quanto riguarda le assicurazioni il premio medio dell’Rc auto aumenterà dell’8%, per un importo pari a 33 euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo Mirafiori: sciopero

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

L’Esecutivo nazionale confederale USB, riunitosi a Roma, ha valutato attentamente quanto sta accadendo nel paese, dalla sottoscrizione dell’accordo di Mirafiori alle mobilitazioni studentesche, ed ha deciso di avviare il più ampio confronto con le organizzazioni sindacali conflittuali e con le componenti sociali in lotta al fine di promuovere forti mobilitazioni, fino alla effettuazione di uno sciopero generale e generalizzato da tenersi nel mese di febbraio 2011. L’Esecutivo nazionale USB, pur dando un giudizio fortemente negativo e di illegittimità sulle consultazioni convocate solo quando richieste dalla controparte padronale e quando i lavoratori sono chiamati ad esprimersi con la “pistola puntata alla testa”, ha deciso di promuovere il NO al referendum sull’accordo Fiat Mirafiori. L’Esecutivo nazionale USB ha pertanto demandato alla propria struttura USB Fiat Mirafiori di valutare la possibilità di costituirsi in Comitato per il NO che intervenga anche formalmente nella fase referendaria.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I musei romani aumentano costo biglietti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Roma «L’aumento del costo dei biglietti d’ingresso ai musei della città non rappresenta affatto una “stangata” bensì un’opportunità di sviluppo e valorizzazione dell’offerta turistica romana. Con l’aumento di un euro, da cui ricordo essere esentati i romani, il sistema museale cittadino – che include luoghi meravigliosi come i Musei Capitolini, Palazzo Braschi, i Musei di Traiano e la Centrale Montemartini – si allinea ai parametri europei, rimanendo in ogni caso sotto la media, pur offrendo un patrimonio artistico-culturale indubbiamente superiore. Basta dare un’occhiata ai listini europei per rendersi conto di come l’aumento voluto in Assemblea capitolina sia sacrosanto: ricordo, ad esempio, che per entrare nel cantiere della Sagrada Familia di Barcellona si sborsano ben 8 euro e che, per il Museo di Van Gogh di Amsterdam, si arriva a 14 euro. Cosa c’è dunque di irragionevole nel pagare 8 euro e 50 centesimi per visitare i Musei Capitolini, il museo pubblico più antico del mondo fondato nel 1471 da Papa Sisto IV e scrigno di tesori inestimabili dell’antichità classica, come la statua equestre del Marc’Aurelio o i resti del colossale monumento all’imperatore Costantino, per non parlare del Mosaico delle Colombe o del Busto di Medusa del Bernini?».
Così il presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, Federico Mollicone, ai microfoni di RadioRadio nel corso della trasmissione “Un giorno speciale”, commentando quanto emerso oggi sulla stampa.  «In questo senso – ha aggiunto il presidente Mollicone – , proprio i dati e uno studio comparato dei costi d’ingresso a livello internazionale, dimostrano l’atteggiamento del tutto demagogico degli esponenti dell’opposizione in Campidoglio, che per l’ennesima volta hanno perso l’occasione in Assemblea Capitolina di schierarsi a favore dell’emendamento, nato in Commissione Cultura e di cui sono l’autore materiale. Una decisione la cui bontà rivendichiamo con forza, perchè utile alla valorizzazione del sistema museale nel suo complesso, al miglioramento dei servizi turistici, all’allestimento di mostre ancor più importanti e alla valorizzazione di siti finora poco tutelati o a torto consideri minori».

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

We want to say thank you, Riccardo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

Letter to editor. I’ve been in Washington for almost 40 years. I’ve seen a lot of Congresses come and go. But I can’t remember a group of lawmakers who accomplished more than the folks who just wrapped up their work.  With their help, we repealed “Don’t Ask, Don’t Tell” and ratified the START arms control treaty. We passed a new law to rein in the abuses on Wall Street and protect consumers. We reformed the health care system and passed the Recovery Act to get our economy growing again.  But do you know why all that happened? Because people like you rolled up your sleeves, dug deep, and decided to make a difference. We had a dedicated group of lawmakers — no doubt — but they were supported every step of the way by folks from all across this country who were ready for change. People like you.  I know how much that means to me. And I can’t even begin tell you how much it means to the President.  So here’s the deal: President Obama wants to send you a note to express how grateful we are for all you did.  Two years ago, we were staring into an abyss. The financial crisis was the worst this country has faced since the Great Depression. But this Congress passed the largest set of tax cuts for the middle class since President Reagan, the largest education reform since President Johnson, the largest infrastructure investment since President Eisenhower, and the largest clean-energy bill ever.  Now — even though we still have a ways to go — the economy is growing again.  Prior to this Congress, lawmakers had talked about reforming health care for almost a century. But with the President leading the way, these folks went out, and — with you at their side — they did it. Now 32 million more Americans will have access to health coverage.  When we came into office, just about the entire country had come to realize that “Don’t Ask, Don’t Tell” was wrong. More than 14,000 brave men and women had been discharged simply because of who they were. With your help, we struck down that law and made this country a more just place.  Every lawmaker who worked to accomplish these things will talk about their votes — and the role they played in this progress — for years. The President and I take great pride in those achievements. But each one belongs to you. You believed in them, you fought for them, and we’re darn grateful.  So let the President send you a note to show our appreciation. (Joe Biden)



Posted in Estero/world news, Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli obesi in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 dicembre 2010

“Nel 2015 gli obesi adulti in Italia cresceranno del 40% mentre l’obesità infantile del 200% ” lo ha dichiarato il Prof. Michele Carruba, Direttore del Centro Studi e Ricerche sull’Obesità dell’Università di Milano. Gli individui adulti in Italia che sono in soprappeso sono 16 milioni a cui vanno aggiunte 4 milioni di persone obese con evidenti aggravi sul costo sostenuto dallo Stato per garantire la loro salute. “Questo altissimo numero di malati – continua Carruba – incide sul servizio sanitario nazionale per ben 22,8 miliardi di euro (dato del 2005). Ogni singola persona in sovrappeso costa allo stato 878 euro ogni anno, gli obesi 1653 euro, i gravemente obesi 2220 euro. E’ la cultura di questo Paese che deve cambiare. Finchè il singolo non si renderà conto che l’obesità è un problema medico anziché estetico non si riuscirà mai a diminuire l’incidenza di questa malattia del benessere.”

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »