Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

San Carlo: il caso del maestro Segalini

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 gennaio 2011

Napoli. Pur rientrando nella normale amministrazione di un teatro, a causa delle imprecise notizie che circolano sulla questione, Il  teatro San Carlo chiarisce che il maestro Sergio Segalini non “è stato licenziato in tronco”  nè è stato mai “direttore artistico del teatro di San  Carlo”. Il maestro Segalini, che dal sovrintendente Rosanna Purchia ha avuto una lettera di incarico nel luglio 2010 in qualità di “collaboratore artistico”, ha continuato la linea strategica del commissariamento, che dall’agosto 2007 non ha mai previsto una direzione artistica ma si è sempre avvalso di  alternanze – a seconda delle necessità –  di consulenti prestigiosi, da Gianni Tangucci a Cesare Mazzonis fino, appunto, a Sergio Segalini. La direzione del teatro si rammarica della fuga di notizie che non rendono giustizia ad una risoluzione di consulenza che in questi giorni si stava trattando in maniera del tutto priva di ostilità. “Pur confermando la qualità artistica del maestro Segalini, scelto proprio per il suo curriculum, la sua collaborazione con il nostro teatro non si può dire sia stato un matrimonio felice”, spiega il commissario straordinario  Salvo Nastasi. “Le continue assenze in momenti strategici della vita della fondazione e il determinarsi di difficoltà nella gestione dei cast e dei rapporti con gli artisti, i direttori d’orchestra e le maestranze tutte mi ha portato alla decisione di risolvere una collaborazione che non si basava più sui  criteri necessari di fiducia e garanzia di un prodotto all’altezza della storia del San Carlo.  Purtroppo le scelte operate dal maestro Segalini hanno costretto il teatro a protestare molti artisti: sette situazioni in pochi mesi e molte in via di attuazione, tutte risolte brillantemente dal sovrintendente Purchia. Questi i motivi che mi  hanno portato alla decisione di concludere il rapporto con il maestro Segalini a cui auguro comunque un futuro più sereno e professionalmente  più felice di quello passato al San Carlo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: