Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Silvio in tutte le salse

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 gennaio 2011

E’ notizia di queste ultime ore che il nostro mediatico presidente ha coniato un nuovo modo per mettersi in mostra: è il “telefono televisione”. Ha fatto in modo che in tutte le trasmissioni televisive, con un certo livello di ascolto, giunga la sua voce per telefono per entrare nel merito degli argomenti trattati e farsi propaganda. D’altra parte la fantasia e l’ingegno tipico degli italiani parvenu non gli manca. Se uno stilista internazionale veste personaggi del gotha internazionale eccolo pronto a sfoggiare un suo capo e lo ha fatto anche di recente per incontrare una delle vittime del caso Cesare Battisti. Se poi s’incontra con qualche mercenaria dell’amore si utilizza la parola “escort” più misteriosa e meno volgare. Se la giustizia lo perseguita si tramuta in vittima e scarica tutte le colpe su quei beceri individui che si definiscono “ex-comunisti”, ma si guarda bene dal precisare che anche lui frequenta gli ex comunisti e fa affari con loro. Vedasi Putin e compagni dell’ex-Kgb. Se apre la campagna acquisti per portare dalla sua i parlamentari dubbiosi il tutto diventa una missione: poverini i cattivi li stavano conducendo sulla cattiva strada. Lo sport lo fa il mattatore del Milan e ogni vittoria è un inno alla sua abilità manageriale. Se litiga con i ministri del suo governo c’è da giurare che sono tutte illazioni dei soliti maligni e invidiosi. Si dice che ha un maestro famoso dell’antichità: è Creso, e sa essere degno di lui nelle ricchezze e nelle fortune. Racconta Erotodo, a proposito di Creso catturato dal vittorioso Ciro che questi ebbe l’ardire di mandarlo al rogo ma le fiamme furono provvidenzialmente spente da una improvvisa pioggia pur essendo il cielo sereno. Questo “miracolo” salvò Creso da sicura morte e Ciro per ingraziarselo lo nominò suo consigliere. E da qui Silvio ammonisce: camperò sino a 140 anni. E il suo incensiere: non poniamo limiti alla divina provvidenza. Come si fa ad essergli avversario o, peggio ancora, nemico? (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: