Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Creme solari in montagna: Consigli

Posted by fidest press agency su sabato, 8 gennaio 2011

Tempo di montagna, di neve, sole, freddo e vento. La neve  riflette i raggi del sole 4 volte piu’ della sabbia (+400%) ed ha effetti piuttosto aggressivi  sulla pelle. La minore distanza dal sole e il conseguente aumento delle radiazioni, il freddo e il vento completano l’opera. Occorre quindi una buona crema solare per evitare le scottature e danni maggiori, quali il melanoma. Ricordiamo che il sole e’ responsabile per il  70% dell’invecchiamento della nostra pelle. Molti consumatori utilizzano le creme tenute in cassetto dall’estate scorsa. Sono ancora efficaci? Anche le creme solari hanno una scadenza. La legge prevede che, oltre all’elenco degli ingredienti, sia mostrata anche la data di scadenza post apertura. L’indicazione e’ effettuata a cura del produttore. Le creme solari sono costituite da una emulsione di grasso, acqua e filtro solare ed e’ proprio la presenza del grasso che pone il problema della durata delle creme, perche’ puo’ rapidamente degradarsi, soprattutto se viene esposto al calore, e far perdere efficacia al prodotto. (Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: